Mercurymon

personaggio di Digimon
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il Digimon sovrano di Digiworld in Digimon Savers, vedi Divinità Olimpiche#Mercurimon.
Mercurymon
(メルキューレモン Mercuremon)
Mercurymon.png
LivelloUmano
DoppiatoreYasunori Matsumoto
Doppiatore it.Gerolamo Alchieri
Digievoluzione
MegaBlackSeraphimon
(+ Digicodice di Seraphimon)
Digievoluzione Spirit
UmanoMercurymon
AnimaleSephirotmon
TipoVariabile
GruppoDigimon mutante
FamigliaMetal Empire
Nessuna

Mercurymon (メルキューレモン Mercuremon?) è un Digimon di livello ibrido umano del media franchise giapponese Digimon, che comprende anime, manga, giocattoli, videogiochi, un gioco di carte collezionabili ed altri media. Mercurymon appare nella quarta stagione dell'anime dedicato all'universo di Digimon, Digimon Frontier.

È un Digimon piuttosto sicuro di sé, cosa che lo porta a trattare tutti dall'alto in basso. Benché sia intelligente ed arguto, è anche piuttosto pieno di sé e tende a sottovalutare i suoi avversari, non ritenendoli alla sua altezza. Mercurymon è uno dei cinque Leggendari Guerrieri corrotti agli ordini di Kerpymon ed è il guardiano dei Digispirit del Ferro.

Mercurymon è doppiato da Yasunori Matsumoto nell'originale giapponese e da Daran Norris nel doppiaggio inglese. In lingua italiana è doppiato da Gerolamo Alchieri.

Aspetto e caratteristicheModifica

Mercurymon è la personificazione del Digispirit Umano del Ferro, portato in vita da Kerpymon. Il nome "Mercurymon" deriva parzialmente dalla parola inglese "mercury", che significa "mercurio, e dal suffisso "-mon" (abbreviazione di "monster"), che tutti i Digimon hanno alla fine del loro nome. "Mercurymon" significa quindi "mostro composto da mercurio". Il nome originale di Mercurymon, "Mercuremon", assume lo stesso significato, ma proviene dalla parola francese "mercure".

Mercurymon è un Digimon di colore verde il cui corpo è formato esclusivamente da ferro e da specchi, probabilmente anch'essi di metallo. Le sue armi sono due scudi che Mercurymon porta ad ogni braccio dal nome di "Irony no Tate" (イロニーの盾 Ironī no Tate?, letteralmente "Scudi dell'ironia"), dotati di grandi poteri difensivi. Il padrone del Ferro è un furbo stratega, in grado di elaborare diverse strategie simultaneamente. Spesso visto sorridere diabolicamente, è senza dubbio il più astuto dei Leggendari Guerrieri, il cui confronto è retto solo dall'impulsiva Lanamon. Ha una personalità piuttosto meticolosa, che viene mostrata quando spiega con precisione i vari metodi di battaglia che utilizza ed in altre occasioni simili. Mercurymon è maestro nell'attaccare i punti deboli del nemico; tuttavia, tolte le sue abilità di calcolo e di strategia, dimostra di avere un carattere piuttosto fragile.

Attacchi
  • Scudi Negativizzanti: Assorbe gli attacchi a lunga distanza dei suoi nemici con uno dei suoi scudi e ne rilascia una versione corrotta dall'altro.
  • Scudi Riflettenti: Utilizza il riflesso di un avversario di uno o di entrambi i suoi Irony no Tate per riflettere i suoi attacchi.

ApparizioniModifica

Mercurymon appare per la prima volta al termine dell'episodio "Il coraggio di Tommy", quando Grumblemon si ritira alla base dei Leggendari Guerrieri corrotti in seguito alla perdita del suo Digispirit Animale. Mercurymon, insieme ad Arbormon e Lanamon, va da Grumblemon per rimproverarlo della sconfitta e per offrirgli il suo aiuto, in modo da sconfiggere insieme i Digiprescelti.[1]

Appare quindi, insieme agli altri tre, nell'episodio "I segreti di Digiworld", in cui i Leggendari Guerrieri corrotti seguono i Digiprescelti alla Stazione nella Foresta per sconfiggerli. Una volta arrivati lì, scoprono che i ragazzi sono diretti al castello di Seraphimon, uno dei Digimon Angelici, per liberarlo dalla sua prigionia. I quattro affrontano quindi i Digiprescelti, che digievolvono per confrontarsi con loro ma vengono rapidamente sconfitti. Seraphimon si erge quindi a difesa dei ragazzi, ma viene sconfitto grazie agli Scudi Riflettenti di Mercurymon, che poi lo priva del Digicodice e lo fa regredire allo stato di Digiuovo. I Digiprescelti prendono il Digiuovo e fuggono dal castello grazie a Sorcerymon, che si sacrifica affinché i bambini prescelti fuggano dal castello.[2] Contrariamente a Grumblemon e Arbormon, Mercurymon non insegue i Digiprescelti nella grotta sotterranea.

Mercurymon per un po' rimarrà al di fuori della lotta tra i Digiprescelti ed i Leggendari Guerrieri corrotti, limitandosi a manovrarne i fili come fa con Lanamon nell'episodio "Il villaggio dei Toucanmon", in cui spinge la padrona dell'Acqua a cercare il suo Digispirit Animale dell'Acqua e ad affrontare i Digiprescelti.[3] Mercurymon torna nell'episodio "Il Continente Oscuro", in cui, mentre si trova a fare rapporto a Kerpymon, tiene nascosto intenzionalmente al Digimon Angelico di essere in possesso del Digicodice di Seraphimon. Tuttavia, Kerpymon dimostra di essere comunque a conoscenza della cosa e acconsente che Mercurymon lo tenga per sé. Riguardo a questo confronto con il suo padrone, successivamente Mercurymon ha una discussione con Duskmon, l'ultimo Leggendario Guerriero corrotto, in cui ognuno mette in dubbio la correttezza dell'altro e la fedeltà a Kerpymon.[4]

Nell'episodio "Il potere di un Digimon", Mercurymon torna a confrontarsi fisicamente con i Digiprescelti. Lui e Lanamon, infatti, approfittando dello scontro tra i Digiprescelti e Duskmon, riescono a catturare JP Shibayama, Zoe Ayamoto e Tommy Hiyomi, cercando al contempo di estrarre dai loro Digivice i Digispirit in loro possesso. I due torturano i tre ragazzi per attirare lì anche Takuya Kanbara e Koji Minamoto e Lanamon va vicina ad eliminare JP con la sua Nebbia Corrosiva. Tuttavia, Koji, inizialmente intenzionato ad elaborare una tattica per non essere sconfitto dai due Leggendari Guerrieri corrotti, è costretto a trasformarsi in Lobomon e ad intervenire in soccorso dei suoi amici. Lobomon viene ridotto a mal partito da Mercurymon e Lanamon, ma Takuya, trasformato in Agunimon, interviene in soccorso dell'amico, salvandolo e dandogli la possibilità di liberare gli altri. I cinque affrontano Mercurymon e Lanamon, slidedigievoluta in Calmaramon, con il supporto dei fenomeni naturali, che Agunimon aveva scoperto di poter controllare a suo piacimento, infliggendo loro una dura sconfitta e costringendoli alla fuga.[5]

Nell'episodio "Il conflitto di JP", Mercurymon e Lanamon mettono a punto un piano per sconfiggere i Digiprescelti, chiedendosi anche che fine abbia fatto Duskmon, sparito da un po'. Successivamente, uno strano ed enorme Digimon risucchierà al suo interno i cinque Digiprescelti, attirandoli in una trappola. Questo Digimon si rivela essere Sephirotmon, la forma di tipo Animale di Mercurymon.[6]

Nell'episodio "Takuya contro Mercurymon", Mercurymon, che in qualche modo riesce a manifestarsi fisicamente in entrambe le sue forme allo stesso tempo, constata con rabbia che i Digiprescelti sono stati in grado di superare tutti gli avversari da lui inviati contro di loro, benché questi ultimi partissero in condizioni di vantaggio. Decide quindi di occuparsi personalmente di Takuya, l'unico Digiprescelto ancora all'interno di Sephirotmon. Il padrone del Ferro affronta dunque Agunimon nella sfera del Ferro di Sephirotmon. Questo campo di battaglia è interamente composto di ferro, cosa che permette a Mercurymon di nascondersi e di non essere scovato dal padrone del Fuoco. Mercurymon sembra in vantaggio, ma improvvisamente decide di recarsi nella sfera della Luce, dove, grazie all'assorbimento del Digicodice di Seraphimon, digievolve in BlackSeraphimon, sconfiggendo senza difficoltà entrambe le forme di Takuya. Tuttavia, l'attivazione della Doppia Digievoluzione Spirit da parte del padrone del Fuoco, che digievolve Aldamon, cambia le sorti della battaglia. Aldamon riesce infatti a sconfiggere BlackSeraphimon, che regredisce nuovamente in Mercurymon. Questo fugge nuovamente nella sfera del Ferro ed attua nuovamente la sua tattica di nascondersi nel suo campo di battaglia. Tuttavia, la nuova Digievoluzione di Takuya è troppo forte e potente e con un solo attacco fonde tutto il ferro presente nell'ambiente circostante, lasciando Mercurymon senza via di fuga. Il padrone del Ferro è spiazzato e non sa più che fare, venendo subito dopo sconfitto da Aldamon, che lo trapassa con un pugno e lo sconfigge, privandolo del Digispirit Umano del Ferro e del suo Digicodice.[7]

Mercurymon, quindi, è l'unico tra i Leggendari Guerrieri corrotti a perdere prima il suo Digispirit Umano del Digispirit Animale, poiché Sephirotmon verrà sconfitto dai Digiprescelti solamente in seguito, nell'episodio "Il potere dell'oscurità".[8] Inoltre, Mercurymon è l'unico di tutti i Leggendari Guerrieri a non effettuare mai la Slidedigievoluzione.

Nell'episodio "Il vero Kerpymon", Takuya trasferisce i due Digispirit del Ferro nel Digivice di Koji, i quali contribuiscono all'Iperdigievoluzione Spirit del padrone della Luce, che diviene MagnaGarurumon.[9]

Nell'episodio "Salvate le Digiuova!", un Mercurymon evidentemente purificato appare alla Città della Rinascita insieme a Grumblemon, Arbormon e Lanamon per aiutare i sei Leggendari Guerrieri a combattere i Cavalieri Reali. I dieci Leggendari Guerrieri sono così riuniti e dalla stessa parte per la prima volta.[10] Appare inoltre nell'episodio "La vittoria finale" in due occasioni: prima quando i Digiprescelti hanno perso la fiducia in loro stessi e non sanno come fermare Lucemon, che sembra invincibile, e poi alla fine, separandosi dal corpo di Susanoomon, infliggendo anche lui, come gli altri, un colpo mortale al Digimon malvagio. Dopo la vittoria finale dei Digiprescelti, Mercurymon è tra i dieci Leggendari Guerrieri che si congratulano e ringraziano i ragazzi.[11]

Altre formeModifica

Mercurymon dispone del potere di AncientWisemon tramite i Digispirit del Ferro. Il nome "Mercurymon" si riferisce solo alla forma al livello ibrido umano di questo Digimon. Durante la serie, Mercurymon acquisisce l'abilità di digievolvere in altre forme, con nomi e attacchi speciali differenti. Tuttavia, il livello ibrido umano costituisce la sua forma preferita e quella in cui passa la maggior parte del tempo.

SephirotmonModifica

Sephirotmon (セフィロトモン?) è la Digievoluzione Spirit di tipo Animale di Mercurymon, ottenuta digievolvendo tramite il Digispirit Animale del Ferro. Il nome "Sephirotmon" deriva dalle "Sephirot" (o "Sefirot"), che nella Cabala ebraica sono le dieci modalità o "strumenti" di Dio. Il nome di Sephirotmon rimane invariato in lingua originale, benché esso nella versione americana sia cambiato in Sakkakumon, che viene dalla parola giapponese "sakkaku", "illusione ottica, allucinazione". La Bandai America, tuttavia, produce il materiale dedicato a lui chiamandolo "Sephirothmon".

È un Digimon mutante di colore verde formato da dieci sfere, connesse tra di loro tramite dei collegamenti gialli. Le sfere che formano il corpo del Digimon, inoltre, sono cosparse da innumerevoli occhi rossi: solo la sfera del Ferro, sulla quale è però presente la bocca di Sephirotmon, e la sfera dell'Oscurità ne sono prive; inoltre, è la più grande tra le forme di tipo Umano ed Animale in cui digievolvono i dieci Leggendari Guerrieri. Ognuna delle dieci sfere che lo compongono corrisponde ad uno dei dieci elementi fondamentali e contiene un avversario particolarmente forte legato all'elemento della sfera in cui si trova. Mentre le rappresentazioni di Mercurymon e BlackSeraphimon che appaiono al suo interno sono chiaramente dei costrutti creati dal Digicodice di Sephirotmon stesso, gli altri sei Digimon che appaiono all'interno di Sephirotmon si dissolvono senza lasciare alcun Digiuovo: dato questo assunto, è facilmente ipotizzabile che questi siano Digimon a cui Mercurymon aveva precedentemente sottratto i loro Digicodici. Le sfere che compongono Sephirotmon sono:

  1. Keter (כתר? lett. "Corona"): Sfera del Ferro, contiene Mercurymon. È la sfera centrale più in alto e su di essa è raffigurata la Zero Unit.
  2. Khokhmah (חכמה? lett. "Saggezza"): Sfera della Luce, contiene BlackSeraphimon. È la sfera più in alto delle tre a destra.
  3. Binah (בינה? lett. "Comprensione"): Sfera del Vento, contiene Karatenmon. È la sfera più in alto delle tre a sinistra.
  4. Chesed (חסד? lett. "Bontà"): Sfera del Tuono, contiene Parrotmon. È la sfera centrale delle tre a destra.
  5. Ghevurah (גבורה? lett. "Rigore"): Sfera del Ghiaccio, contiene Panjyamon. È la sfera centrale delle tre a sinistra.
  6. Tif'eret (תפארת? lett. "Bellezza"): Sfera delle Tenebre, contiene Duskmon. È la seconda sfera centrale a partire dall'alto e su di essa è raffigurato il simbolo della Digipietra della Luce.
  7. Nezach (נצח? lett. "Vittoria"): Sfera dell'Acqua, contiene Lanamon/Calmaramon ed i suoi Honeybeemon. È la sfera più in basso delle tre a destra.
  8. Hod (הוד? lett. "Regalità"): Sfera del Fuoco, contiene Asuramon. È la sfera più in basso delle tre a sinistra
  9. Yesod (יסוד? lett. "Fondamento"): Sfera della Terra, contiene Volcanomon ed EvilBeetlemon. È la terza sfera centrale a partire dall'alto.
  10. Malkhut (מלכות? lett. "Regno"): Sfera del Legno, contiene Cherrymon. È la sfera centrale più in basso.

Sephirotmon appare per la prima volta nell'episodio "Il conflitto di JP", in cui il Digimon risucchia al suo interno i cinque Digiprescelti, attirandoli in trappola. Tuttavia, da quel momento in poi, esso appare semplicemente come un costrutto privo di vita, che si limita a stare immobile e ad attendere gli eventi che avvengono all'interno del suo corpo e le battaglie che infuriano all'interno delle sue dieci sfere.[6] Ogni volta che uno dei Digiprescelti riporta una vittoria all'interno di una delle sfere, questa, precedentemente illuminata, si spegne: ciò continua fino all'episodio "Takuya contro Mercurymon", in cui Takuya sconfigge Mercurymon e riesce a spegnere l'ultima sfera di Sephirotmon, riuscendo anch'egli a lasciare il corpo del Digimon. Tuttavia, la Zero Unit posta sulla sfera del Ferro si illumina minacciosamente, segno che il Digimon non è ancora sconfitto. Nell'episodio successivo, "Il potere dell'oscurità", Sephirotmon prende improvvisamente vita, rivelandosi ai Digiprescelti, ancora privi di Koji. Takuya, JP, Zoe e Tommy iniziano a combattere contro il padrone del Ferro, ma questo possiede tutte le loro tecniche, di cui ha acquisito i dati mentre i Digiprescelti si trovavano al suo interno, così da impedire ai Leggendari Guerrieri di attaccarlo efficacemente. La loro apparente impotenza terrorizza i quattro, che, attirati in una caverna buia, perdono il controllo e non riescono più a contrattaccare. Tuttavia, Aldamon riporta la calma e restituisce la fiducia agli altri Digiprescelti, che attaccano il Digimon con tecniche combinate, di cui Sephirotmon non possiede i dati, e lo sconfiggono, con Aldamon che acquisisce il suo Digispirit Animale del Ferro ed il suo Digicodice, riportandolo allo stadio di Digiuovo e sconfiggendolo definitivamente.[8] Da questo momento in poi, il personaggio di Sephirotmon non appare più nella storia di Digimon Frontier, eccezion fatta per il suo Digispirit, che sarà d'aiuto a Koji Minamoto per digievolvere in MagnaGarurumon.

Sephirotmon è l'unica delle varie forme dei dieci Leggendari Guerrieri il cui doppiatore è diverso da quello della forma originale. È doppiato infatti da Ambrogio Colombo.

Attacchi
  • Rumble Blend #1-10 (Fusione di Massa #1-10): Modifica il suo corpo in modo da assorbire e/o riflettere al mittente una delle tecniche da lui assorbite. Questa mossa è efficace solo con attacchi di singoli elementi: attacchi composti da più elementi non possono essere assorbiti.
    • Tuono Elettrico: Attacco di Beetlemon; emette un flusso di elettricità.
    • Disintegratori Eolici: Attacco di Kazemon; emette dei piccoli e lunghi tornado.
    • Raffica Ghiacciata: Attacco di Kumamon; emette una raffica di palle di neve ghiacciate.
    • Tuono Elettrico Riflesso: Assorbe il Tuono Elettrico e lo rispedisce al mittente, potenziandolo.
    • Disintegratori Eolici Riflessi: Assorbe i Disintegratori Eolici e li rispedisce al mittente, potenziandoli.
    • Bolidi Solari: Attacco di Aldamon; emette un grande numero di piccole palle di fuoco.
    • Alabarde Digitali: Attacco di Korikakumon; scaglia i tomahawk Eji e Oji.
    • Distorsione Esplosiva: Attacco di Agunimon; emette un tornado di fuoco.
    • Sfere di Tuono: Attacco di MetalKabuterimon; emette un colpo elettrico che assomiglia a delle bolas.

BlackSeraphimonModifica

BlackSeraphimon (ブラックセラフィモン?) è un Digimon angelo caduto di livello mega, nato dalla "fusione digitale" di Mercurymon con il Digicodice di Seraphimon. Il nome "BlackSeraphimon" viene dalle parole inglesi "black", "nero", e "Seraph" ("Serafino") che è una classe di angeli. "BlackSeraphimon" vuol dire quindi "mostro simile ad un Serafino nero". Da notare che nella versione inglese di Frontier questo Digimon è chiamato ShadowSeraphimon. Questa distinzione nasce per differenziare il Digimon dal BlackSeraphimon che appare nel videogioco Digimon World 2003: mentre quest'ultimo non è nient'altro che un recolor del Seraphimon originale, il Digimon che appare in Frontier è un redesign sensibilmente diverso dall'originale.

L'aspetto di BlackSeraphimon rispecchia perfettamente il suo essere una fusione di Mercurymon e Seraphimon: alla tipica armatura bianca del Digimon Angelico, infatti, vengono aggiunte alcune parti dell'armatura di colore verde del padrone del Ferro, più precisamente su volto, spalle, polsi, ventre, ginocchia e caviglie. Le dieci ali dorate di Seraphimon, infine, vengono sostituite da ali demoniache di colore viola, così come accade per le due piccole ali poste ai lati della testa del Digimon. È importante notare, tuttavia, che BlackSeraphimon non è una vera e propria Digievoluzione di Mercurymon e che questa avviene solo per l'assorbimento del Digicodice di Seraphimon.

Nell'episodio "Takuya contro Mercurymon", mentre infuria la battaglia tra il padrone del Fuoco e del Ferro, quest'ultimo improvvisamente decide di recarsi nella sfera della Luce, dove ha preparato una trappola per Agunimon. Nascosto lì, infatti, c'è il Digicodice di Seraphimon, che Mercurymon poco dopo acquisisce ed assorbe, digievolvendo in BlackSeraphimon. Il Digimon è fortissimo e né Agunimon né BurningGreymon, sua forma di tipo Animale, possono nulla contro di lui: Takuya viene quindi sconfitto e regredisce nella sua forma umana. Appena prima che BlackSeraphimon lo uccida, però, il Digiuovo di Seraphimon illumina il Digivice D-Tector di Takuya con la sua luce e gli conferisce il potere di ricorrere alla Doppia Digievoluzione Spirit, fondendo i poteri dei suoi due Digispirit e divenendo Aldamon. Aldamon è fortissimo, tanto da riuscire a sconfiggere BlackSeraphimon con un solo attacco e a privarlo del Digicodice di Seraphimon, che torna al suo rispettivo Digiuovo, così che BlackSeraphimon regredisce nuovamente in Mercurymon.[7]

Attacchi
  • Microsfere delle Tenebre: Versione oscura delle Microsfere Angeliche di Seraphimon; rilascia sette piccole sfere di energia oscura che possono anche svilupparsi in una colonna di energia.
  • Scarica Avvolgente: Afferra un nemico e richiama a sé dell'elettricità, che attraversa il suo corpo e ferisce il nemico.
  • Shadow Shockwave (Onda d'Urto Oscura): Unisce le mani e rilascia un'invisibile onda d'urto.

NoteModifica

  1. ^ Digimon Frontier: "Il coraggio di Tommy", Rai 2, 5 novembre 2003.
  2. ^ Digimon Frontier: "I segreti di Digiworld", Rai 2, 6 novembre 2003.
  3. ^ Digimon Frontier: "Il villaggio dei Toucanmon", Rai 2, 10 novembre 2003.
  4. ^ Digimon Frontier: "Il Continente Oscuro", Rai 2, 19 novembre 2003.
  5. ^ Digimon Frontier: "Il potere di un Digimon", Rai 2, 24 novembre 2003.
  6. ^ a b Digimon Frontier: "Il conflitto di JP", Rai 2, 26 novembre 2003.
  7. ^ a b Digimon Frontier: "Takuya contro Mercurymon", Rai 2, 3 dicembre 2003.
  8. ^ a b Digimon Frontier: "Il potere dell'oscurità", Rai 2, 5 dicembre 2003.
  9. ^ Digimon Frontier: "Il vero Kerpymon", Rai 2, 15 dicembre 2003.
  10. ^ Digimon Frontier: "Salvate le Digiuova!", Rai 2, 7 gennaio 2003.
  11. ^ Digimon Frontier: "La vittoria finale", Rai 2, 26 gennaio 2004.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga