Ordine della Corona Preziosa

ordine cavalleresco giapponese
(Reindirizzamento da Ordine della Corona preziosa)
Ordine del Corona Preziosa
宝冠章
Order of the Precious Crown end of 19th century Japan.jpg
Stella dell'Ordine
Imperial Seal of Japan.svg
Imperatore del Giappone
TipologiaOrdine statale
Statusattivo
CapoNaruhito
Gran MaestroMasako
IstituzioneTokyo, 4 gennaio 1888
Primo capoMeiji
GradiJPN Hokan-sho 1Class BAR.svgGran Cordone
JPN Hokan-sho 2Class BAR.svgPeonia
JPN Hokan-sho 3Class BAR.svgFarfalla
JPN Hokan-sho 4Class BAR.svgGlicine
JPN Hokan-sho 5Class BAR.svgAlbicocca
JPN Hokan-sho 6Class BAR.svgOnde
JPN Hokan-sho 7Class BAR.svgDama di VII Classe[1]
JPN Hokan-sho 8Class BAR.svgDama di VIII Classe[1]
Precedenza
Ordine più altoJPN Toka-sho BAR.svgGran Cordone dell'Ordine dei Fiori di Paulonia
Ordine equiparatoJPN Kyokujitsu-sho blank BAR.svgOrdine del Sol Levante
JPN Zuiho-sho blank BAR.svgOrdine del Sacro Tesoro
JPN Bunka-kunsho blank BAR.svgOrdine della Cultura
Ordine più bassoMedaglie d'Onore
JPN Hokan-sho blank BAR.svg
Nastro dell'Ordine (dopo il 2003)
JPN Hokan-sho (WW2) blank BAR.svg
Nastro dell'Ordine (prima del 2003)

L'Ordine della Corona Preziosa (宝冠章 hōkanshō?) è un'onorificenza giapponese femminile fondata dall'Imperatore Meiji del Giappone.

StoriaModifica

L'Ordine della Corona Preziosa fu fondato il 4 gennaio 1888 (Meiji 21) come ordine cavalleresco femminile. Nel 1875 (Meiji 8), infatti, fu fondato l'Ordine del Sol Levante e, nel 1876 (Meiji 9), l'Ordine del Crisantemo, ma entrambi erano riservati agli uomini. Per mantenere una certa equità, il popolo chiese un ordine femminile, e l'Imperatore concesse l'Ordine della Corona Preziosa, considerata la versione femminile dell'Ordine del Sol Levante. Nel 1888 fu fondato anche l'Ordine del Sacro Tesoro, anch'esso riservato ai soli uomini, così l'Ordine della Corona Preziosa rimase l'unico ordine accessibile alle donne fino al 1919 (Taishō 8), quando l'Ordine del Sacro Tesoro fu aperto alle donne. Al momento della fondazione, l'ordine disponeva di soli cinque gradi, mentre altri tre gradi furono aggiunti il 13 aprile 1896 (Meiji 29), ma le ultime due classi furono nuovamente rimosse con la revisione del sistema di onorificenze del 3 novembre 2003 (Heisei 15). Sempre nel 2003, l'Ordine del Sol Levante venne aperto anche alle donne.[2] Come tale l'Ordine della Corona Preziosa venne destinato unicamente alle donne straniere.

L'Onorificenza è convenzionalmente riservata alle donne, anche se si sono registrati conferimenti particolari a uomini meritevoli (ad ogni modo molto rari, più spesso gli uomini ottengono l'Ordine del Sol Levante). Nel 1917, alcune medaglie dell'Ordine della Corona Preziosa vennero conferite per la prima volta a personalità non giapponesi, e nello specifico a 29 soldati americani che presero parte alla Guerra Russo-Giapponese: il gruppo era composto da dieci infermiere volontarie e diciannove corrispondenti di giornali americani.[3]

La prima classe dell'Ordine viene conferita solitamente ai membri femminili della casata reale. A differenza di quasi tutti gli altri ordini al mondo, esso come altre onorificenze giapponesi può essere conferito anche postumo.

ClassiModifica

L'Ordine era nato con cinque classi, ma fu in seguito portato a otto per uniformarlo all'Ordine del Sol Levante e all'Ordine del Sacro Tesoro. Le medagliette che reggevano le medaglie dalla I alla VI classe riprendevano dei motivi comunemente usati sugli abiti delle donne di corte. Attualmente l'Ordine possiede sei classi.

InsegneModifica

  • La medaglia dell'Ordine consiste in un medaglione ovale, in oro dalla I alla IV classe e in argento dalla V alla VIII, con disegni floreali ai quattro apici creati nelle quattro direzioni a mo' di croce; al centro si trova l'immagine dell'antica corona imperiale giapponese in oro su sfondo smaltato di blu (ad eccezione della VI alla VIII classe, dove lo sfondo è in semplice argento) e circondata da un anello rosso (tranne per la VII e la VIII classe). La medaglia è tenuta sospesa al nastro tramite una piccola medaglietta che varia la sua forma a seconda della classe. La medaglia per la VII e la VIII classe era priva di medaglietta ed era sospesa direttamente al nastro.
  • La placca dell'Ordine, indossata solo dalla I Classe, consiste in una stella a cinque punte decorate con perle, con disegni floreali tra le braccia. Il disco centrale riporta la fenice cinese detta Hō-ō su sfondo blu, circondata da un anello smaltato di rosso. Viene portata sul petto a sinistra.
  • Il nastro dell'ordine è giallo con una striscia rossa per parte. Si conferisce sotto forma di gran cordone da portare dalla spalla destra al fianco sinistro per la I classe e sotto forma di medaglia da appendere al petto a sinistra per tutte le altre.

     Attivo

     Abolito nel 2003

     Insegna secondaria

Insegne
Ottava Classe (勲八等宝冠章 kunhattō hōkanshō?)[1] Settima Classe (勲七等宝冠章 kun'nanatō hōkanshō?)[1] Onde (宝冠波光章 hōkan wakōshō?)
Sesta Classe (勲六等宝冠章 kunrokutō hōkanshō?)[4]
Albicocca (宝冠杏葉章 hōkan kyōyōshō?)
Quinta Classe (勲五等宝冠章 kungotō hōkanshō?)[4]
Glicine (宝冠藤花章 hōkan tōkashō?)
Quarta Classe (勲四等宝冠章 kun'yontō hōkanshō?)[4]
Farfalla (宝冠白蝶章 hōkan shirochōshō?)
Terza Classe (勲三等宝冠章 kunsantō hōkanshō?)[4]
Peonia (宝冠牡丹章 hōkan botanshō?)
Seconda Classe (勲二等宝冠章 kun'nitō hōkanshō?)[4]
Gran Cordone (宝冠大綬章 hōkan daijushō?)
Prima Classe (勲一等宝冠章 kun'ittō hōkanshō?)[4]
Medaglie in miniatura (略小勲章 ryaku kokunshō?)

Criteri di assegnazioneModifica

Fino al 2003, l'Ordine della Corona Preziosa si classificava più in basso rispetto all'Ordine del Sol Levante, ma più in alto rispetto all'Ordine del Sacro Tesoro, pertanto le destinatarie dell'Ordine si potevano intendere come "donne più che degne di ricevere l'Ordine del Sacro Tesoro", e l'Ordine poteva essere inteso come la versione femminile dell'Ordine del Sol Levante. Nonostante fosse un ordine civile ordinario, quali erano l'Ordine del Sacro Tesoro e l'Ordine del Sol Levante, il Gran Cordone non poteva essere assegnato a donne che non appartenevano alla Famiglia Imperiale e, ad oggi, nessuna cittadina giapponese ha mai ricevuto il Gran Cordone dell'Ordine. La disuguaglianza di genere a cui portavano queste leggi fu uno dei fattori che contribuì alla riforma del 2003.

La medaglia può essere assegnata agli stranieri non solo per motivi cerimoniali, ma anche per notevoli contributi allo stato e alla società giapponese.

Dal 2003, l'Ordine del Sol Levante, l'Ordine dei Fiori di Paulonia e l'Ordine del Crisantemo sono assegnati indistintamente a uomini e donne, prendendo gradualmente il posto dell'Ordine della Corona Preziosa, che ad oggi rimane uno degli ordini ufficiali del paese, ma è strettamente limitato alle donne straniere e ai membri della Famiglia Imperiale.

Come gli altri ordini giapponesi, l'Ordine della Corona Preziosa può essere conferito postumo.

Insigniti notabiliModifica

I ClasseModifica

II ClasseModifica

III ClasseModifica

VI ClasseModifica

VII ClasseModifica

Infermiere:[3]

  • Minnie Cooke.
  • Mary Gladwin.
  • Alice Kemmerer.
  • Ella King.
  • Elizabeth C. Kratz.
  • Adelaide Mackereth.
  • Adele Neeb.
  • Sophia Newell.
  • Genevieve Russel.

Corrispondenti di guerra:

NoteModifica

  1. ^ a b c d Classe abolita nel 2003.
  2. ^ Weatherhead East Asian Institute: Miwa Kai, Barbara Ruch.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s "Mikado Honors Americans; Order of the Crown Bestowed on Nurses and War Correspondents." New York Times. July 4, 1907.
  4. ^ a b c d e f Nome prima del 2003.
  5. ^ honor awarded 1971 -- Bortrick, William. Burke's Peerage Archiviato il 21 dicembre 2009 in Internet Archive..
  6. ^ * Roth, Mitchel et al. (1997). Historical Dictionary of War Journalism, p. 267.
  7. ^ Dava, Valerie. "World Traveler, Explorer, Photographer; James Ricalton brought the world to his Maplewood students," Matters Magazine.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Giappone