Apri il menu principale

Space Goofs - Vicini, troppo vicini!

Serie TV animata francese
Space Goofs – Vicini, troppo vicini!
serie TV d'animazione
Titolo orig.Les Zinzins de l'espace
Lingua orig.francese
PaeseFrancia
AutoreJean-Yves Raimbaud, Philippe Traversat
MusicheIggy Pop
StudioGaumont, Xilam
ReteFrance 3
1ª TV2 ottobre 1997 – 20 febbraio 2008
Episodi108 (completa)
Durata ep.10 min
Rete it.Italia 1
1ª TV it.7 agosto 1999 – novembre 2008
Episodi it.54 (completa)
Durata ep. it.20 min
Studio dopp. it.Deneb Film (Stagione.1) Merak Film (Stagione 2) (doppiaggio originale), Multimedia Network (raddoppiaggio)
Dir. dopp. it.Maurizio Torresan (Stagione 1), Graziano Galoforo (Stagione 2) (doppiaggio originale), Perla Liberatori Mino Caprio, Rachele Paolelli (raddoppiaggio)
Generecommedia, fantascienza

Space Goofs – Vicini, troppo vicini! (Les Zinzins de l'espace) è una serie televisiva animata prodotta dallo studio francese Gaumont Multimedia e Xilam per un totale di 108 puntate, della durata di 10 minuti ciascuna. In Italia le puntate sono state trasmesse a coppie, per un totale di 54 episodi, da 20 minuti ciascuna. La prima stagione venne trasmessa su Italia 1, da sabato 7 agosto 1999 con 27 episodi, mentre la seconda stagione è andata in onda sempre su Italia 1 da domenica 20 aprile 2008 con i restanti 27 episodi. Dal 17 giugno 2014 la serie è tornata in onda sul canale K2 con un nuovo doppiaggio. La seconda stagione è stata replicata sempre su K2 dal 18 agosto 2014 con il primo doppiaggio italiano.

La sigla originale è il brano Monster Men di Iggy Pop, mentre la sigla italiana, con testo di Alessandra Valeri Manera e musica di Silvio Amato, è cantata da Cristina D'Avena.[1]

TramaModifica

Cinque alieni simpatici e pasticcioni, Vulcano, Panzerotto, Stereo, Acciugo/Paciugo e Squizzo (Etno, Gorgious, Stereo, Candy e Bud in originale e nel secondo doppiaggio italiano), sono naufragati sulla Terra e vivono in una casa isolata, in completo anonimato. Quasi sempre degli umani cercano di impossessarsi della loro abitazione: arrivano come nuovi inquilini. Gli alieni allora usano il "trasformatutto" (SMTV) per modificare il loro aspetto e per confondersi con gli esseri umani.

Vogliono inoltre trovare un modo per tornare a casa sul pianeta Zigma B, ma non ci riescono mai. Per togliersi dai guai, devono affrontare molte prove. La storia continua negli episodi della seconda stagione, dove tuttavia sono presenti solo Squizzo, Panzerotto, Paciugo ed il capo Vulcano, mentre Stereo scompare perché è l'unico ad essere riuscito a tornare a casa su Zigma B e ritorna solo negli episodi Una squadra di alieni e UFO.

Nonostante i numerosi sforzi, il gruppo di alieni non riuscirà mai a lasciare la Terra.

PersonaggiModifica

  • Vulcano/Etno: è un alieno di colore viola che cerca di costruire un'astronave per tornare a casa sul pianeta Zigma B. Tuttavia quelle da lui costruite esplodono sempre, prima o dopo l'avvio del motore. È di fatto il responsabile di tutti i guai del gruppo. Non ha buoni rapporti con Gorgious e Candy, ma vuole molto bene a Bud. Voce italiana: Riccardo Peroni (prima serie), Paolo Sesana (seconda serie), Oliviero Dinelli (nuovo doppiaggio). Nel doppiaggio di Italia 1 veniva chiamato Vulcano.
  • Panzerotto/Gorgious: è un alieno di colore azzurro, grasso, provvisto di un dente sporgente, irritabile e goloso. Il suo hobby è quello di mangiare. Dorme nel frigo o in una vasca da bagno, non ha buoni rapporti con Etno e Candy ed è il migliore amico di Bud. Voce italiana: Pietro Ubaldi, Franco Mannella (nuovo doppiaggio). Nel doppiaggio di Italia 1 veniva chiamato Panzerotto.
  • Acciugo/Paciugo/Candy: è un alieno di colore verde di circa 310 anni provvisto di una fronte rugosa; indossa un grembiule a pois di polka e la sua principale occupazione è la pulizia della casa. Ha un carattere lunatico; è l'unico del gruppo che quando si trasforma in umano diventa sempre una donna. Non ha buoni rapporti con Etno e Gorgious, ma vuole molto bene a Bud. Voce italiana: Gianluca Iacono, Massimiliano Alto (nuovo doppiaggio). Nel doppiaggio di Italia 1 veniva chiamato Acciugo nella prima stagione e Paciugo nella seconda.
  • Squizzo/Bud: è un alieno di colore arancione, ha solo tre capelli in testa, occhi molto grandi ed un collo lunghissimo come quello di una giraffa. Passa la maggior parte del tempo a guardare alla TV il suo programma preferito Un nuovo caso per il dottor Derickson e gli piacciono le bibite gassate. Vuole bene a tutti gli alieni, in particolare a Gorgious, il suo migliore amico. Voce italiana: Diego Sabre, Luigi Ferraro (nuovo doppiaggio). Nel doppiaggio di Italia 1 veniva chiamato Squizzo.
  • Stereo: è un alieno di colore rosso dotato di due teste. È il topo di biblioteca dei cinque alieni, ed è una specie di enciclopedia vivente: infatti, Stereo, con due cervelli, ha un'incredibile capacità di memoria e ha buoni rapporti con tutti gli alieni. Stereo è stato rimosso dalla seconda stagione. Tuttavia compare ancora in due episodi (Una squadra di alieni e U.F.O.). Voce italiana: Simone D'Andrea (Stereo 1), Francesco Orlando (Stereo 2), Enrico Di Troia (Stereo 1 nuovo doppiaggio) e Riccardo Scarafoni (Stereo 2 nuovo doppiaggio).

DoppiaggioModifica

La serie ebbe due doppiaggi: il primo fu realizzato a Milano, mentre il secondo a Roma. La seconda stagione viene replicata da K2 con il primo doppiaggio.

Nome doppiaggio Italia 1 Nome doppiaggio K2 / originale Doppiatore
 
Doppiatore
 
Stagione
1
Stagione
2
Italia 1
(Milano)
K2
(Roma)
Stagione
1

Stagione
2

Stagione
1
[2]
Vulcano
Etno
Panzerotto
Gorgius
Acciugo (st.1)
Paciugo (st.2)
Candy
Squizzo
Bud
Stereo 1
Stereo 2

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima TV Francia Prima TV Italia
Prima stagione 54 1997-2000 1999-2000
Seconda stagione 2002-2008 2008

Edizioni home videoModifica

In Italia la serie è uscita dal 2004 anche in VHS, distribuita dalla Mondo Home Entertainment.

Altri mediaModifica

Dalla serie è stata tratta una collana a fumetti, un videogioco d'azione intitolato Stupid Invaders (pubblicato su Microsoft Windows, Mac OS e Sega Dreamcast) uscito in francia nel 2000 mentre negli stati Uniti d'America nel 2001 e un'applicazione su Facebook pubblicata dalla Xilam nel 2012 con il nome di Space Goofs: Panique au Grenier .

NoteModifica

  1. ^ Per le repliche su K2 vengono utilizzate le sigle originali.
  2. ^ Comprende solamente la prima stagione.

Collegamenti esterniModifica