Alberto Brignoli

calciatore italiano
Alberto Brignoli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Empoli
Carriera
Giovanili
2001-2007Bianco e Blu.svg Sarnico
2007-2008Grumellese
2008-2009Montichiari
Squadre di club1
2009-2011Montichiari65 (-43)
2011-2012Lumezzane31 (-26)
2012-2015Ternana102 (-104)
2015Juventus0 (0)
2015-2016Sampdoria1 (-5)
2016-2017Leganés1 (-3)
2017Perugia18 (-15)[1]
2017-2018Benevento13 (-31; 1)
2018-2019Palermo31 (-31)
2019-Empoli50 (-57)[2]
Nazionale
2012-2014Italia B Italia5 (-5)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 gennaio 2021

Alberto Brignoli (Trescore Balneario, 19 agosto 1991) è un calciatore italiano, portiere dell'Empoli.

Insieme a Michelangelo Rampulla e Massimo Taibi rientra nella ristretta cerchia dei portieri che sono riusciti a realizzare una rete su azione in Serie A.[3]

Caratteristiche tecnicheModifica

Aiutato da un fisico asciutto,[4] nonostante l'altezza mostra agilità ed esplosività,[4][5] le sue migliori qualità tra i pali;[5] fa inoltre affidamento su buoni riflessi e sull'istinto, con cui sopperisce a carenze tecniche come uno stile incerto o il gioco con i piedi.[5] Capace di mantenere alta la concentrazione in ogni fase della partita,[4] mostra personalità nel guidare la difesa e nel farsi seguire dai compagni di reparto.[5]

CarrieraModifica

ClubModifica

Montichiari, Lumezzane e TernanaModifica

Nella stagione 2009-2010 conquista la promozione in Lega Pro Seconda Divisione con il Montichiari. Nell'estate 2011 passa al Lumezzane, in Lega Pro Prima Divisione, in prestito con diritto di riscatto,[6] esordendo coi valgobbini il 25 settembre seguente contro la Ternana.

Dopo essere stato riscattato dal club lombardo,[7] nell'estate 2012 passa in comproprietà proprio alla Ternana,[8] club neopromosso in Serie B, con cui debutta tra i cadetti il successivo 1º settembre nella trasferta sul campo del Modena (0-1). Nella seconda metà della stagione 2012-2013 trova il posto da titolare e il 31 gennaio 2013 la società rossoverde ne riscatta la metà del cartellino.[9] Viene confermato portiere titolare dalla Ternana nel campionato 2013-2014, che concluderà con 38 presenze e 46 reti subite, in un'annata più sottotono rispetto alla precedente; in questa stagione subisce inoltre una squalifica-record di 7 giornate, dopo che nella sconfitta casalinga 1-3 contro il Bari del 3 maggio 2014, a seguito di un'espulsione per proteste si rende protagonista di atteggiamenti irrispettosi e ingiuriosi verso l'arbitro.[10]

Nel febbraio 2015 viene acquistato a titolo definitivo dalla Juventus per 250 000 euro più la cessione, alla squadra rossoverde, dell'altra metà di Alberto Masi (valutata 1,5 milioni di euro).[11] L'estremo difensore rimane in prestito a Terni sino al termine della stagione 2014-2015,[12] raggiungendo ancora una volta la salvezza con la squadra umbra: le sue prestazioni sono ottime, venendo nominato miglior portiere della serie cadetta.[13] Lascia la Ternana dopo aver collezionato 106 presenze in tre anni.

Sampdoria, Leganés e PerugiaModifica

Conclusa l'esperienza in Umbria, l'estate seguente la Juventus lo dirotta in prestito alla Sampdoria,[14] in Serie A. A Genova si ritrova chiuso dal titolare Emiliano Viviano, tuttavia nel corso della stagione riesce a vincere la concorrenza interna del più esperto Christian Puggioni come prima riserva;[15] fa il suo esordio in massima categoria proprio contro la Juventus, allo Stadium di Torino, in occasione della sconfitta 0-5 patita dai blucerchiati nell'ultima giornata di campionato.[16]

Tornato in bianconero a fine stagione, nell'estate 2016 è ceduto in prestito con diritto di riscatto agli spagnoli del Leganés, neopromossi nella Liga.[17] Non trovando tuttavia spazio con i biancoblù,[18] nel gennaio 2017 la Juventus lo riporta in Italia dirottandolo sempre in prestito al Perugia, in Serie B;[19] nonostante una fredda accoglienza da parte della piazza biancorossa, per via degli anni trascorsi con gli storici rivali rossoverdi,[20] nel semestre perugino il portiere ritrova la titolarità e una buona continuità di rendimento,[21] contribuendo a far raggiungere ai grifoni l'obiettivo dei play-off, poi persi in semifinale contro il Benevento.[18]

Benevento, Palermo ed EmpoliModifica

Proprio al Benevento, nel frattempo approdato in Serie A, la Juventus cede Brignoli nell'estate 2017, nuovamente in prestito. Alternandosi a difesa della porta sannita con lo sloveno Vid Belec,[18] il 3 dicembre 2017 contribuisce insolitamente al primo e storico punto in massima categoria dei campani (dopo quattordici sconfitte consecutive dall'inizio del torneo): nella sfida interna di campionato contro il Milan, sugli sviluppi di un calcio di punizione, al 5' di recupero realizza con un colpo di testa il gol del 2-2 finale;[22] Brignoli diventa così il terzo portiere, dopo Michelangelo Rampulla nel 1992 e Massimo Taibi nel 2001, a siglare una rete su azione in Serie A.[3]

Terminata l'esperienza in Campania, nell'estate 2018 rientra inizialmente alla Juventus, che successivamente lo cede a titolo definitivo al Palermo.[23] Esordisce in rosanero il 5 agosto seguente, nel secondo turno di Coppa Italia contro il L.R. Vicenza (2-2), rendendosi protagonista nel vittorioso epilogo ai tiri di rigore (8-7) con due parate.[24] L'esordio in campionato avviene il 25 dello stesso mese, nella trasferta dell'Arechi contro la Salernitana (0-0).

Il 18 luglio 2019, rimasto svincolato dopo il fallimento del club siciliano, viene tesserato dall'Empoli,[25] ancora in serie cadetta, dove s'impone subito titolare.[26]

NazionaleModifica

Dal 2012 al 2014 ha fatto parte della B Italia, mettendo a referto 5 presenze.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 4 gennaio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010   Montichiari D 35 -17 - - - - - - - - - 35 -17
2010-2011 2D 30 -26 - - - - - - - - - 30 -26
Totale Montichiari 65 -43 - - - - - - 65 -43
2011-2012   Lumezzane 1D 31 -26 CI+CI-LP 0+0 0+-0 - - - - - - 31 -26
2012-2013   Ternana B 28 -24 CI 1 0 - - - - - - 29 -24
2013-2014 B 36 -46 CI 1 -4 - - - - - - 37 -50
2014-2015 B 38 -34 CI 2 -6 - - - - - - 40 -40
Totale Ternana 102 -104 4 -10 - - - - 106 -114
2015-2016   Sampdoria A 1 -5 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 1 -5
2016-gen. 2017   Leganés PD 1 -3 CR 1 -3 - - - - - - 2 -6
gen.-giu. 2017   Perugia B 18+2[27] -15 + -2[27] CI 0 0 - - - - - - 20 -17
2017-2018   Benevento A 13 -31; 1 CI 0 0 - - - - - - 13 -31; 1
2018-2019   Palermo B 31 -31 CI 2 -4 - - - - - - 33 -35
2019-2020   Empoli B 37+1[27] -46 + -1[27] CI 2 -2 - - - - - - 40 -49
2020-2021 B 13 -11 CI 0 0 - - - - - - 13 -11
Totale Empoli 50+1 -57 + -1 2 -2 - - - - 53 -60
Totale carriera 315 -318; 1 9 -19 0 0 - - 324 -337; 1

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Montichiari: 2009-2010 (girone C)

IndividualeModifica

  • Serie B Awards: 1
Miglior portiere: 2014-2015

NoteModifica

  1. ^ 20 (-17) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 51 (-58) se si comprende la presenza nei play-off di Serie B 2019-2020.
  3. ^ a b Da Rampulla a Brignoli, quei portieri goleador, su ansa.it, 3 dicembre 2017.
  4. ^ a b c Angelo Rosso, Alberto Brignoli è pronto per la Serie A, su footballscouting.it, 17 settembre 2014.
  5. ^ a b c d Fabio Groberio, THE FG-FILES: Alberto Brignoli, Sampdoria, su fantagazzetta.com, 14 agosto 2015. URL consultato il 4 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2017).
  6. ^ Giulia Borletto, Montichiari, Brignoli al Lumezzane, su tuttomercatoweb.com, 7 luglio 2011.
  7. ^ Marco Conterio, Lumezzane, riscattato Brignoli dal Montichiari, su tuttomercatoweb.com, 13 aprile 2012.
  8. ^ Stefano Sica, Brignoli alla Ternana, su tuttomercatoweb.com, 12 luglio 2012.
  9. ^ Simone Bernabei, Ternana, riscattato Brignoli dal Lumezzane, su tuttomercatoweb.com, 31 gennaio 2013.
  10. ^ Serie B, minaccia l'arbitro: 7 giornate a Brignoli, portiere della Ternana, su sportmediaset.mediaset.it, 6 maggio 2014.
  11. ^ "Brignoli alla Juve, dettagli e retroscena: grande operazione della Ternana perché...", su tuttojuve.com, 1º febbraio 2015.
  12. ^ Alberto Brignoli alla Juventus: resterà rossoverde fino al 30 giugno, su ternanacalcio.com.
  13. ^ Alberto Brignoli miglior portiere della stagione secondo la DigitalSoccer, su ternanacalcio.com, 16 giugno 2015.
  14. ^ L'estremo difensore Brignoli al Doria a titolo temporaneo, su sampdoria.it, 2 luglio 2015.
  15. ^ Lorenzo Montaldo, Samp, la scalata di Brignoli: ora è lui il secondo di Viviano, su calciomercato.com, 19 febbraio 2016.
  16. ^ Brignoli e l'esordio in A: «Grazie ai miei compagni, questo è un premio per il mio lavoro», su sampdoria.it, 14 maggio 2016.
  17. ^ (ES) Brignoli refuerza la portería del Leganés para la próxima temporada, su deportivoleganes.com, 20 luglio 2016.
  18. ^ a b c Stefano Silvestri, Il riscatto di Brignoli: dalla papera col Sassuolo al sogno Juventus, su goal.com, 3 dicembre 2017.
  19. ^ Brignoli: "Qui a Perugia per dare il massimo", su acperugiacalcio.it, 9 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 10 gennaio 2017).
  20. ^ Giuliano De Matteis, Brignoli divide l'Umbria: la Juve lo dà al Perugia ma c'è di mezzo... il cioccolato, su tuttosport.com, 4 gennaio 2017.
  21. ^ Perugia, la serie A nelle mani di Brignoli, su umbriaon.it, 7 maggio 2017.
  22. ^ Luca Bianchin, Benevento-Milan 2-2: il portiere Brignoli segna al 95', primo punto in A, su gazzetta.it, 3 dicembre 2017.
  23. ^ Alberto Brignoli è rosanero, su palermocalcio.it, 25 luglio 2018. URL consultato il 25 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2018).
  24. ^ Michele Sardo, Coppa Italia, Palermo che sofferenza: passa ai rigori con il Vicenza, su palermo.gds.it, 5 agosto 2018.
  25. ^ Alberto Brignoli, Kevin Cannavò, Stefano Moreo e Roberto Pirrello sono dell'Empoli, su empolifc.com, 18 luglio 2019.
  26. ^ Luca Bargellini, Brignoli: "Ad Empoli si sta bene. La società simile a quella dell Benevento", su tuttomercatoweb.com, 23 marzo 2020.
  27. ^ a b c d Play-off.

Collegamenti esterniModifica