Alessandro Zaccone

pilota motociclistico italiano
Alessandro Zaccone
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Supersport
Esordio 2016
Miglior risultato finale 18º
Gare disputate 17
Punti ottenuti 64
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2020 in MotoE
Miglior risultato finale
Gare disputate 12
Gare vinte 1
Podi 3
Punti ottenuti 117
 

Alessandro Zaccone (Rimini, 16 gennaio 1999) è un pilota motociclistico italiano.

CarrieraModifica

Zaccone inizia a gareggiare fin da bambino, nel 2008 è campione regionale minimoto e quarto a livello nazionale.[1] Negli anni successivi prosegue con la MiniGP ed alcune gare del CIV nella categoria Moto3.[1] Fa il suo esordio internazionale nel 2013 partecipando, con il team Honda Italia, al Gran Premio di Imola della European Junior Cup.[2] Nella stessa stagione chiude al sedicesimo posto nel campionato Italiano Moto3.

Nel 2014 prende parte alle ultime quattro gare in calendario del campionato europeo Superstock 600 con una Honda CBR600RR del team Talmacsi Racing. Raccoglie sedici punti con cui chiude al ventesimo posto in classifica piloti. La stagione successiva è pilota titolare nell'europeo Superstock 600 con lo stesso team del 2014. Conclude diciannovesimo con ventuno punti ottenuti.

Nel 2016 è pilota titolare, assieme ad Axel Bassani, del San Carlo Team Italia con cui prende parte alle gare in territorio europeo del campionato mondiale Supersport.[3] In sella ad una Kawasaki ZX-6R conclude al terzo posto nella classifica riservata alla coppa Europa e diciassettesimo assoluto. Nel 2017 passa al team MV Agusta Reparto Corse con cui concorre nuovamente per la coppa Europa del mondiale Supersport.[4] Raccoglie diciassette punti con cui chiude terzo nell'europeo e ventitreesimo nel mondiale.

Nel biennio 2018-2019 è pilota titolare nel CEV classe Moto2, con il team Promoracing.[5]

Nel 2020 debutta nel motomondiale, correndo nella classe MotoE con il team TRENTINO Gresini; il compagno di squadra è Matteo Ferrari. Conclude la stagione al 12º posto con 37 punti.[6]

Nel 2021 passa al team Pramac Racing, con compagno di squadra Yonny Hernández. Il 2 maggio 2021 ottiene la sua prima vittoria nella categoria portandosi momentaneamente in testa al mondiale.[7] Chiude la stagione al quinto posto con 80 punti.

Risultati in garaModifica

Mondiale SupersportModifica

2016 Moto                         Punti Pos.
Kawasaki 5 19 5 12 Rit Rit Rit 11 31 18º
2017 Moto                         Punti Pos.
MV Agusta Rit 18 10 Rit 11 14 Rit Rit 12 17 23º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

MotomondialeModifica

2020 Classe Moto           Punti Pos
MotoE Energica NP Rit 7 10 5 9 12 37 12º
2021 Classe Moto             Punti Pos
MotoE Energica 1 3 4 3 6 Rit NP 80
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ a b Federico Porrozzi, Alessandro Zaccone, dal CIV al tetto del mondo, su motosprint.corrieredellosport.it, Conti Editore S.r.l., 7 aprile 2016.
  2. ^ (EN) Redazione, EJC 2013 Imola - Results Race (PDF), su worldsbk.com, Dorna Sports S.L., 30 giugno 2013.
  3. ^ Matteo Aglio, SBK, Bassani e Zaccone in SSP con il Team Italia, su gpone.com, Buffer Overflow S.r.l., 8 marzo 2016.
  4. ^ Adriano Bestetti, Alessandro Zaccone in Supersport con MV Agusta, su motoblog.it, Triboo Media S.r.l., 24 dicembre 2016.
  5. ^ Alessandro Palma, CEV Moto2: Alessandro Zaccone al via con Promoracing, su corsedimoto.com, Editoriale l'Incontro, 18 gennaio 2018.
  6. ^ (EN) Redazione, MotoE 2020 - Championship Standings (PDF), su motogp.com, Dorna Sports S.L., 11 ottobre 2020.
  7. ^ Beppe Cucco, Zaccone vince la prima gara della MotoE, su motociclismo.it, Sportcom S.r.l., 2 maggio 2021.

Collegamenti esterniModifica