Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade - 5000 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
5000 metri piani
Los Angeles 1984
Informazioni generali
Luogo «Memorial Coliseum» di Los Angeles
Periodo 8-11 agosto 1984
Partecipanti 54
Podio
Medaglia d'oro Saïd Aouita Marocco Marocco
Medaglia d'argento Markus Ryffel Svizzera Svizzera
Medaglia di bronzo António Leitão Portogallo Portogallo
Edizione precedente e successiva
Mosca 1980 Seul 1988
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Los Angeles 1984
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
3000 m piani donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 5000 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 8-11 agosto 1984 al «Memorial Coliseum» di Los Angeles.

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 13'20"91 (1980)   Miruts Yifter Ritir. 1981
Campione europeo 13'28"90 (1982)   T. Wessinghage Assente[E 1]
Primatista mondiale 13'00"41 (1982)   David Moorcroft Presente
Campione mondiale 13'28"53 (1983)   Eamonn Coghlan Assente
  1. ^ Per il boicottaggio del suo Paese ai Giochi.

Turni eliminatoriModifica

4 Batterie 8 agosto 54 partenti Si qualificano i primi 6
+ i 4 migliori tempi.
2 Semifinali 9 agosto 14 + 14 Si qualificano i primi 6
+ i 2 migliori tempi.
Finale 11 agosto 14 concorrenti

FinaleModifica

Non c'è un chiaro favorito. La gara è tattica. Nessuno va in fuga fino all'ultimo giro. Ai 200 metri rompe gli indugi il marocchino Saïd Aouita che s'invola solitario verso il traguardo. Si pongono al suo inseguimento lo svizzero Ryffel ed il portoghese Leitão, ma senza successo. Aouita è talmente sicuro di sé che negli ultimi metri, mentre è ancora in spinta, saluta il pubblico agitando una mano.
Delude il primatista mondiale David Moorcroft, che giunge ultimo.

Quello di Aouita è il secondo oro in assoluto per il Marocco ai Giochi Olimpici. Giunge appena tre giorni dopo l'impresa dell'ostacolista Nawal El Moutawakel.

Pos Paese Atleta Tempo
    Marocco Saïd Aouita 13'05”59 min  
    Svizzera Markus Ryffel 13'07”54 min
    Portogallo António Leitão 13'09”20 min