Atletica leggera ai Giochi della XXXI Olimpiade - 10000 metri piani femminili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
10000 metri piani femminili
Rio de Janeiro 2016
Informazioni generali
Luogo Stadio Nilton Santos
Periodo 12 agosto 2016
Partecipanti 37 da 24 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Almaz Ayana Etiopia Etiopia
Medaglia d'argento Vivian Cheruiyot Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Tirunesh Dibaba Etiopia Etiopia
Edizione precedente e successiva
Londra 2012 Tokyo 2020
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Rio de Janeiro 2016
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 10000 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXXI Olimpiade. La competizione si è svolta il 12 agosto allo Stadio Nilton Santos di Rio de Janeiro.

Situazione pre-garaModifica

RecordModifica

Prima di questa competizione, il record del mondo (RM) e il record olimpico (RO) erano i seguenti.

Record Prestazione Atleta Data Competizione
  29'31"78 Junxia Wang
  Cina
8 settembre 1993
  Pechino (Cina)
  29'54"66 Tirunesh Dibaba
  Etiopia
15 agosto 2008
  Pechino (Cina)
Giochi della XXIX Olimpiade

Campionesse in caricaModifica

Le campionesse in carica, a livello mondiale e olimpico, erano:

Campione Atleta Prestazione Data Competizione
  Olimpico Tirunesh Dibaba
  Etiopia
30'20"75 3 agosto 2012
  Londra (Regno Unito)
Giochi della XXX Olimpiade
  Mondiale Vivian Cheruiyot
  Kenya
31'41"31 24 agosto 2015
  Pechino (Cina)
Campionati del mondo 2015

La stagioneModifica

Prima di questa gara, gli atleti con le migliori tre prestazioni dell'anno erano[1]:

Pos. Atleta Prestazione Data
1 Almaz Ayana
  Etiopia
30'07"00 29 giugno 2016
  Hengelo (Paesi Bassi)
2 Alice Aprot Nawowuna
  Kenya
30'26"94 25 giugno 2016
  Durban (Sudafrica)
3 Gelete Burka
  Etiopia
30'28"47 29 giugno 2016
  Hengelo (Paesi Bassi)

La garaModifica

La gara viene disputata a un orario insolito: le 11 di mattina.
La campionessa in carica è l'etiope Tirunesh Dibaba. Ha vinto sia a Pechino 2008 che a Londra 2012. Non ha gareggiato ai Mondiali del 2015 e torna in forma per i Giochi. Tenta l'impresa di vincere tre volte consecutive l'oro olimpico sulla distanza. L'impresa invece riesce alla connazionale Almaz Ayana. Attacca il record mondiale nella manifestazione più importante, quella che assegna il massimo titolo sportivo e in cui sono vietate le lepri. La prima metà della gara è corsa in 14'46”81. La Ayana passa in testa dopo 5200 metri e inanella una serie di quattro giri da ottocentista: 66”67, poi 67”79, 67”35 e 68”80. Scava un solco tra sé e le avversarie: le altre concorrenti capiscono che cosa vuole fare e rinunciano ad inseguirla. La keniota Vivian Cheruiyot, campione del mondo in carica, ottiene l'argento con un distacco di 15 secondi. Dopo altri 10 secondi giunge Tirunesh Dibaba, terza.

La vincitrice ha coperto la seconda metà della gara in 14'30”64, ossia 16 secondi più veloce della prima parte! Almaz Ayana migliora il precedente record, che resisteva dal 1993, di ben 14,33 secondi. Anche i tempi dalla seconda all'ottava classificata sono i più veloci di sempre. Le prime quattro hanno concluso la gara in meno di 30 minuti (il record precedente era due). Tutte le prime 13 classificate hanno migliorato il proprio record personale. Sono stati stabiliti nel complesso otto record nazionali.

Almaz Ayana era solamente alla sua seconda gara sulla distanza. Specialista dei 5000 metri, aveva corso il suo primo 10000 ad Hengelo (Paesi Bassi) il 29 giugno. Il meeting valeva come selezione nazionale.
Per Tirunesh Dibaba, che finora aveva vinto tutte le 11 gare sui 10000 disputate, c'è la consolazione di aver battuto il proprio record personale dopo otto anni (29'54”66 nel 2008 ai Giochi di Pechino).

RisultatiModifica

FinaleModifica

Venerdì 12 agosto, ore 11:10.

Pos. Atleta Paese Tempo Note
  Almaz Ayana   Etiopia 29'17"45  
  Vivian Cheruiyot   Kenya 29'32"53  
  Tirunesh Dibaba   Etiopia 29'42"46  
4 Alice Aprot Nawowuna   Kenya 29'53"51  
5 Betsy Saina   Kenya 30'07”78  
6 Molly Huddle   Stati Uniti d'America 30'13”17  
7 Yasemin Can   Turchia 30'26”41  
8 Gelete Burka   Etiopia 30'26”66  
9 Karoline Bjerkeli Grøvdal   Norvegia 31'14”07  
10 Eloise Wellings   Australia 31'14”94  
11 Emily Infeld   Stati Uniti d'America 31'26”94  
12 Sarah Lahti   Svezia 31'28”43  
13 Diane Nukuri   Burundi 31'28”69  
14 Susan Kuijken   Paesi Bassi 31'32”43
15 Jo Pavey   Regno Unito 31'33”44
16 Jess Andrews   Regno Unito 31'35”92  
17 Alexi Pappas   Grecia 31'36”16  
18 Yuka Takashima   Giappone 31'36”44
19 Darya Maslova   Kirghizistan 31'36”90  
20 Hanami Sekine   Giappone 31'44”44
21 Dominique Scott   Sudafrica 31'51”47  
22 Natasha Wodak   Canada 31'53”14
23 Alia Saeed Mohammed   Emirati Arabi Uniti 31'56”74
24 Sitora Hamidova   Uzbekistan 31'57”77  
25 Lanni Marchant   Canada 32'04”21
26 Carla Salomé Rocha   Portogallo 32'06”05
27 Salome Nyirarukundo   Ruanda 32'07”80
28 Jip Vastenburg   Paesi Bassi 32'08”92
29 Trihas Gebre   Spagna 32'09.67
30 Veronica Inglese   Italia 32'11”67
31 Tatiele de Carvalho   Brasile 32'38”21
32 Brenda Flores   Messico 32'39”08
33 Marielle Hall   Stati Uniti d'America 32'39”32
34 Beth Potter   Regno Unito 33'04”34
35 Marisol Romero   Messico 35'33”03
- Ekaterina Tunguskova   Uzbekistan Rit.
- Juliet Chekwel   Uganda Rit.
  record mondiale;   record olimpico;   record mondiale stagionale;   record africano;   record asiatico;   record europeo;   record nord-centroamericano e caraibico;   record sudamericano;   record oceaniano;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

NoteModifica

  1. ^ (EN) 2016 Top List - 10000m Women, IAAF.org. URL consultato il 5 settembre 2016.