Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Oslo 2011" rimanda qui. Se stai cercando il torneo di tennis, vedi ITF Oslo Indoor 2011.
Campionati mondiali di sci nordico 2011
Logo della competizione
Competizione Campionati mondiali di sci nordico
Sport Nordic combined pictogram.svg Sci nordico
Edizione 48a
Date 23 febbraio - 6 marzo
Luogo Oslo Norvegia
Nazioni 52
Discipline 3
Impianto/i Holmenkollen
Statistiche
Miglior medagliato Marit Bjørgen (4/1/0)
Miglior nazione Norvegia Norvegia (8/6/6)
Gare 21
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Liberec 2009 Val di Fiemme 2013 Right arrow.svg

I Campionati mondiali di sci nordico 2011, quarantottesima edizione della manifestazione, si svolsero dal 23 febbraio al 6 marzo a Oslo, in Norvegia, nel celebre comprensorio dedicato agli sport invernali di Holmenkollen. Vennero assegnati ventun titoli.

Rispetto all'edizione precedente furono introdotte alcune variazioni nel programma. Nella combinata nordica fu soppressa la gara a partenza in linea di 10 km con salto dal trampolino normale e fu introdotta la gara a squadre dal trampolino normale. Nel salto con gli sci si tornò a disputare due gare a squadre (come già a Oberstdorf 2005), dal trampolino normale e dal trampolino lungo, anziché una sola.

Selezione della città ospitanteModifica

La scelta della località fu effettuata il 25 maggio 2006 in occasione del 45º congresso FIS a Vilamoura, in Portogallo. Holmenkollen fu preferita alle altre due pretendenti, Val di Fiemme (Italia) e Zakopane (Polonia); nella votazione la prima ottenne dodici preferenze, la seconda quattro e l'ultima nessuna. La manifestazione ha coinciso con l'edizione 2011 del Trofeo Holmenkollen[senza fonte].

È stata la quinta volta che la località è stata scelta per disputare questa manifestazione; i precedenti sono stati i Mondiali del 1930, del 1952, del 1966 e del 1982.

Nazioni partecipantiModifica

Erano iscritte 51 nazioni[senza fonte]:

RisultatiModifica

UominiModifica

Combinata nordicaModifica

Trampolino normaleModifica
Posizione Atleta Nazione Punti
salto
Tempo
fondo
Distacco
1 Eric Frenzel   Germania 131,8 25:19,2  
2 Tino Edelmann   Germania 120,9 24:47,1 + 11,9
3 Felix Gottwald   Austria 113,7 24:25,6 + 18,4
4 Johannes Rydzek   Germania 118,1 24:47,1 + 22,9
5 Akito Watabe   Giappone 114,1 24:33,7 + 25,5
6 Mikko Kokslien   Finlandia 111,2 24:26,8 + 29,6
7 Bill Demong   Stati Uniti 105,1 24:18,4 + 46,2
8 Todd Lodwick   Stati Uniti 113,5 24:53,1 + 46,9
9 Håvard Klemetsen   Norvegia 127,1 24:47,2 + 47,0
10 Lukas Runggaldier   Italia 112,6 24:49,2 + 47,0

26 febbraio, ore 10:00/13:00[1]
Trampolino: Midtstubakken K95
Fondo: 10 km

Trampolino lungoModifica
Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Jason Lamy-Chappuis   Francia 25:31,6
2 Johannes Rydzek   Germania + 6,7
3 Eric Frenzel   Germania + 7,0
4 Håvard Klemetsen   Norvegia + 37,6
5 Todd Lodwick   Stati Uniti + 38,8
6 Bill Demong   Stati Uniti + 49,3
7 Tomáš Slavík   Rep. Ceca + 51,9
8 Lukas Runggaldier   Italia + 59,2
9 François Braud   Francia + 1:02,7
10 Mario Stecher   Austria + 1:08,3

2 marzo, ore 11:00/16:00[2]
Trampolino: Holmenkollen K120
Fondo: 10 km

Gara a squadre dal trampolino normaleModifica
Posizione Nazione Atleti Handicap Tempo
fondo
Tempo
totale
1   Austria David Kreiner
Bernhard Gruber
Felix Gottwald
Mario Stecher
0:49 47:18,8 48:07,8
2   Germania Johannes Rydzek
Eric Frenzel
Björn Kircheisen
Tino Edelmann
0:13 47:55,2 + 0,4
3   Norvegia Mikko Kokslien
Håvard Klemetsen
Jan Schmid
Magnus Moan
0:34 48:14,4 + 40,6
4   Stati Uniti Bill Demong
Bryan Fletcher
Johnny Spillane
Todd Lodwick
1:08 47:54,6 + 54,8
5   Francia Maxime Laheurte
Sébastien Lacroix
François Braud
Jason Lamy-Chappuis
0:00 49:38,2 + 1:30,4
6   Giappone Norihito Kobayashi
Akito Watabe
Daito Takahashi
Yusuke Minato
1:47 48:23,8 + 2:03,0
7   Finlandia Hannu Manninen
Janne Ryynänen
Joni Karjalainen
Eetu Vähäsöyrinki
1:39 49:38,3 + 3:09,5
8   Slovenia Mitja Oranič
Marjan Jelenko
Jože Kamenik
Gašper Berlot
1:09 50:16,8 + 3:18,0
9   Italia Giuseppe Michielli
Lukas Runggaldier
Alessandro Pittin
Mattia Runggaldier
2:51 49:08,2 + 3:51,4
10   Rep. Ceca Miroslav Dvořák
Tomáš Slavík
Aleš Vodseďálek
Lukáš Havránek
1:55 50:51,0 + 4:38,2

28 febbraio, ore 11:30/13:00[3]
Trampolino: Midtstubakken K95
Fondo: staffetta 4x5 km

Gara a squadre dal trampolino lungoModifica
Posizione Nazione Atleti Tempo
totale
1   Austria Bernhard Gruber
David Kreiner
Felix Gottwald
Mario Stecher
47:12.3
2   Germania Johannes Rydzek
Björn Kircheisen
Eric Frenzel
Tino Edelmann
+ 0,1
3   Norvegia Mikko Kokslien
Håvard Klemetsen
Jan Schmid
Magnus Moan
+ 40,6
4   Francia Sébastien Lacroix
Maxime Laheurte
François Braud
Jason Lamy-Chappuis
+ 51,9
5   Giappone Akito Watabe
Taihei Katō
Yusuke Minato
Norihito Kobayashi
+ 1:31,4
6   Stati Uniti Bill Demong
Bryan Fletcher
Johnny Spillane
Todd Lodwick
+ 1:44,0
7   Italia Giuseppe Michielli
Armin Bauer
Lukas Runggaldier
Alessandro Pittin
+ 2:45,6
8   Svizzera Ronny Heer
Seppi Hurschler
Tim Hug
Tommy Schmid
+ 3:04,8
9   Rep. Ceca Miroslav Dvořák
Tomáš Slavík
Aleš Vodseďálek
Pavel Churavý
+ 3:05,2
10   Slovenia Mitja Oranič
Marjan Jelenko
Jože Kamenik
Gašper Berlot
+ 4:01,8

4 marzo, ore 11:30/16:00[4]
Trampolino: Holmenkollen K120
Fondo: staffetta 4x5 km

Salto con gli sciModifica

Trampolino normaleModifica
Posizione Atleta Nazione 1° salto 2° salto Totale
1 Thomas Morgenstern   Austria 129,9 139,3 269,2
2 Andreas Kofler   Austria 123,3 136,8 260,1
3 Adam Małysz   Polonia 120,7 131,5 252,2
4 Simon Ammann   Svizzera 117,3 130,3 247,6
5 Tom Hilde   Norvegia 115,3 129,5 244,8
6 Kamil Stoch   Polonia 113,9 126,6 240,5
7 Severin Freund   Germania 115,5 123,7 239,2
8 Gregor Schlierenzauer   Austria 114,2 121,0 235,2
9 Anders Bardal   Norvegia 115,9 116,7 232,6
10 Anssi Koivuranta   Finlandia 118,4 113,5 231,9

25 febbraio, ore 12:30 (qualificazioni)[5]
26 febbraio, ore 15:00 (finale)[6]
Trampolino: Midtstubakken K95

Trampolino lungoModifica
Posizione Atleta Nazione 1° salto 2° salto Totale
1 Gregor Schlierenzauer   Austria 135,3 142,2 277,5
2 Thomas Morgenstern   Austria 141,5 135,7 277,2
3 Simon Ammann   Svizzera 131,9 142,4 274,3
4 Andreas Kofler   Austria 131,0 138,6 269,6
5 Matti Hautamäki   Finlandia 134,9 131,3 266,2
6 Michael Uhrmann   Germania 133,7 130,3 264,0
7 Anders Bardal   Norvegia 135,6 128,2 263,8
8 Martin Koch   Austria 129,7 132,6 262,3
9 Anders Jacobsen   Norvegia 139,4 121,3 260,7
10 Tom Hilde   Norvegia 128,7 130,3 259,0

3 marzo, ore 15:30 (qualificazioni)[7]/17:00 (finale)[8]
Trampolino: Holmenkollen K120

Gara a squadre dal trampolino normaleModifica
Posizione Nazione Atleti 1° salto 2° salto Totale
1   Austria Gregor Schlierenzauer
Martin Koch
Andreas Kofler
Thomas Morgenstern
525,4 500,1 1025,5
2   Norvegia Anders Jacobsen
Bjørn Einar Romøren
Anders Bardal
Tom Hilde
514,7 485,8 1000,5
3   Germania Martin Schmitt
Michael Neumayer
Michael Uhrmann
Severin Freund
502,7 465,5 968,2
4   Polonia Kamil Stoch
Piotr Żyła
Stefan Hula
Adam Małysz
476,4 476,6 953,0
5   Giappone Fumihisa Yumoto
Taku Takeuchi
Noriaki Kasai
Daiki Itō
467,5 463,6 931,1
6   Slovenia Mitja Mežnar
Jernej Damjan
Robert Kranjec
Peter Prevc
455,1 469,1 924,2
7   Rep. Ceca Borek Sedlák
Roman Koudelka
Jan Matura
Jakub Janda
468,3 449,6 917,9
8   Finlandia Anssi Koivuranta
Olli Muotka
Janne Ahonen
Matti Hautamäki
446,8 453,7 900,5
9   Russia Pavel Karelin
Denis Kornilov
Il'ja Rosljakov
Dmitrij Vasil'ev
444,8 - 444,8
10   Svizzera Pascal Egloff
Andreas Küttel
Marco Grigoli
Simon Ammann
418,2 - 418,2

27 febbraio, ore 15:00[9]
Trampolino: Midtstubakken K95

Gara a squadre dal trampolino lungoModifica
Posizione Nazione Atleti Punteggio
1   Austria Gregor Schlierenzauer
Martin Koch
Andreas Kofler
Thomas Morgenstern
500,0
2   Norvegia Anders Jacobsen
Johan Remen Evensen
Anders Bardal
Tom Hilde
456,4
3   Slovenia Peter Prevc
Jurij Tepeš
Jernej Damjan
Robert Kranjec
452,6
4   Germania Martin Schmitt
Richard Freitag
Severin Freund
Michael Uhrmann
451,9
5   Polonia Kamil Stoch
Piotr Żyła
Stefan Hula
Adam Małysz
435,6
6   Giappone Taku Takeuchi
Fumihisa Yumoto
Noriaki Kasai
Daiki Itō
410,7
7   Finlandia Matti Hautamäki
Olli Muotka
Anssi Koivuranta
Janne Ahonen
408,3
8   Rep. Ceca Jakub Janda
Lukáš Hlava
Jan Matura
Roman Koudelka
387,7
9   Russia Pavel Karelin
Denis Kornilov
Il'ja Rosljakov
Dmitrij Vasil'ev
285,5
10   Kazakistan Aleksej Korolëv
Evgenij Lëvkin
Nikolaj Karpenko
Radik Šaparov
265,2

5 marzo, ore 15:30[10]
Trampolino: Holmenkollen K120

Sci di fondoModifica

15 kmModifica

1º marzo, ore 13:00[11]
Tecnica classica

50 kmModifica

6 marzo, ore 13:00[12]
Tecnica libera
Partenza in linea

SprintModifica

24 febbraio, ore 13:30 (qualificazioni)[13]/15:00 (finale)[14]
Tecnica libera
SF = eliminato in semifinale

Inseguimento 30 kmModifica

27 febbraio, ore 12:00[15]
15 km a tecnica classica + 15 km a tecnica libera

Sprint a squadreModifica

2 marzo, ore 12:15 (qualificazioni)/14:15 (finale)[16]
6 frazioni a tecnica classica

Staffetta 4x10 kmModifica
Posizione Nazione Atleti Tempo
1   Norvegia Petter Northug
Eldar Rønning
Tord Asle Gjerdalen
Martin Johnsrud Sundby
1:40:10,2
2   Svezia Marcus Hellner
Daniel Richardsson
Johan Olsson
Anders Södergren
+ 1,3
3   Germania Jens Filbrich
Axel Teichmann
Franz Göring
Tobias Angerer
+ 5,7
4   Finlandia Juha Lallukka
Matti Heikkinen
Ville Nousiainen
Sami Jauhojärvi
+ 15,0
5   Italia Giorgio Di Centa
Pietro Piller Cottrer
Valerio Checchi
Roland Clara
+ 31,3
6   Giappone Masaya Kimura
Kōhei Shimizu
Keishin Yoshida
Nobu Naruse
+ 1:39,2
7   Russia Stanislav Volžencev
Maksim Vylegžanin
Aleksandr Legkov
Il'ja Černousov
+ 2:36,1
8   Rep. Ceca Lukáš Bauer
Martin Jakš
Jiří Magál
Martin Koukal
+ 2:58,0
9   Svizzera Curdin Perl
Remo Fischer
Toni Livers
Dario Cologna
+ 3:10,7
10   Estonia Jaak Mae
Karel Tammjärv
Aivar Rehemaa
Algo Kärp
+ 3:11,1

4 marzo, ore 12:45[17]
2 frazioni a tecnica classica + 2 frazioni a tecnica libera

DonneModifica

Salto con gli sciModifica

Trampolino normaleModifica
Posizione Atleta Nazione 1° salto 2° salto Totale
1 Daniela Iraschko   Austria 118,2 113,5 231,7
2 Elena Runggaldier   Italia 113,4 105,5 218,9
3 Coline Mattel   Francia 98,8 112.7 211,5
4 Eva Logar   Slovenia 102,7 95,2 197,9
5 Maja Vtič   Slovenia 87,6 108,4 196,0
6 Sara Takanashi   Giappone 94,7 100,3 195,0
7 Ayumi Watase   Giappone 91,2 101,6 192,8
8 Evelyn Insam   Italia 97,8 90,3 188,1
9 Melaine Faißt   Germania 86,8 98,3 185,1
10 Line Jahr   Norvegia 92,4 88,9 181,3

25 febbraio, ore 15:00[18]
Trampolino: Midtstubakken K95

Sci di fondoModifica

10 kmModifica

28 febbraio, ore 13:00[19]
Tecnica classica

30 kmModifica
Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Therese Johaug   Norvegia 1:23:45,1
2 Marit Bjørgen   Norvegia + 44,0
3 Justyna Kowalczyk   Polonia + 1:34,0
4 Charlotte Kalla   Svezia + 2:05,5
5 Kristin Størmer Steira   Norvegia + 2:20,8
6 Vibeke Skofterud   Norvegia + 2:36,4
7 Nicole Fessel   Germania + 3:03,9
8 Marianna Longa   Italia + 3:09,8
9 Antonella Confortola   Italia + 3:10,2
10 Anna Haag   Svezia + 3:11,4

5 marzo, ore 12:00[20]
Tecnica libera
Partenza in linea

SprintModifica

24 febbraio, ore 13:30 (qualificazioni)[21]/15:00 (finale)[22]
Tecnica libera
SF = eliminata in semifinale

Inseguimento 15 kmModifica
Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Marit Bjørgen   Norvegia 38:08,6
2 Justyna Kowalczyk   Polonia + 7,5
3 Therese Johaug   Norvegia + 8,8
4 Charlotte Kalla   Svezia + 53,9
5 Marianna Longa   Italia + 1:08,4
6 Maria Rydqvist   Svezia + 1:08,8
7 Nicole Fessel   Germania + 1:08,8
8 Aino-Kaisa Saarinen   Finlandia + 1:11,3
9 Kristin Størmer Steira   Norvegia + 1:16,0
10 Anna Haag   Svezia + 1:38,2

26 febbraio, ore 11:30[23]
7,5 km a tecnica classica + 7,5 km a tecnica libera

Sprint a squadreModifica

2 marzo, ore 12:15 (qualificazioni)/14:15 (finale)[24]
6 frazioni a tecnica classica

Staffetta 4x5 kmModifica
Posizione Nazione Atlete Tempo
1   Norvegia Vibeke Skofterud
Therese Johaug
Kristin Størmer Steira
Marit Bjørgen
53:30,0
2   Svezia Ida Ingemarsdotter
Anna Haag
Britta Johansson Norgren
Charlotte Kalla
+ 36,1
3   Finlandia Pirjo Muranen
Aino-Kaisa Saarinen
Riitta-Liisa Roponen
Krista Lähteenmäki
+ 59,8
4   Italia Marianna Longa
Antonella Confortola
Silvia Rupil
Arianna Follis
+ 1:26,1
5   Germania Stefanie Böhler
Katrin Zeller
Evi Sachenbacher-Stehle
Nicole Fessel
+ 1:41,8
6   Russia Valentina Novikova
Alija Ischanova
Julija Čekalëva
Ol'ga Michajlova
+ 2:15,4
7   Slovenia Anja Eržen
Petra Majdič
Vesna Fabjan
Barbara Jezeršek
+ 2:23,0
8   Polonia Ewelina Marcisz
Justyna Kowalczyk
Paulina Maciuszek
Agnieszka Szymańczaki
+ 2:49,2
9   Stati Uniti Kikkan Randall
Holly Brooks
Elisabeth Stephen
Jessica Diggins
+ 2:54,7
10   Giappone Madoka Natsumi
Masako Ishida
Yuki Kobayashi
Michito Kashiwabara
+ 2:55,8

3 marzo, ore 14:00[25]
2 frazioni a tecnica classica + 2 frazioni a tecnica libera

Medagliere per nazioniModifica

Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1   Norvegia 8 6 6 20
2   Austria 7 2 1 10
3   Svezia 2 2 1 5
4   Germania 1 4 3 8
5   Finlandia 1 1 2 4
6   Francia 1 0 1 2
7   Canada 1 0 0 1
8   Polonia 0 2 2 4
  Russia 0 2 2 4
10   Italia 0 2 0 2
11   Slovenia 0 0 2 2
12   Svizzera 0 0 1 1

NoteModifica

  1. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 19 giugno 2011.
  2. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 19 giugno 2011.
  3. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 19 giugno 2011.
  4. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 19 giugno 2011.
  5. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  6. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  7. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  8. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  9. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  10. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  11. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 19 giugno 2011.
  12. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  13. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  14. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  15. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  16. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  17. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  18. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
  19. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  20. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  21. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  22. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  23. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  24. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.
  25. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 giugno 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali