Apri il menu principale

Fumiyuki Beppu

ciclista su strada giapponese
Fumiyuki Beppu
Leuven - Brabantse Pijl, 15 april 2015, vertrek (B148).JPG
Fumiyuki Beppu alla Freccia del Brabante 2015
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 180[1] cm
Peso 67[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Trek
Carriera
Squadre di club
2002-2004 La Pomme Marseille
2005-2007 Discovery Channel
2008-2009 Skil-Shimano
2010-2011 RadioShack
2012 GreenEDGE
2012-2013 Orica
2014- Trek
Nazionale
2005- Giappone Giappone
Palmarès
Giochi asiatici 0 1 1
Campionati asiatici 2 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Fumiyuki Beppu (Chigasaki, 10 aprile 1983) è un ciclista su strada giapponese che corre per il team Trek-Segafredo. È professionista dal 2005.

CarrieraModifica

Ha cominciato ad andare in bicicletta nel 1990, a sette anni, e ha partecipato alle prime corse con il fratello maggiore Hajime.[1] Nel biennio 2003-2004, tra i dilettanti con il Vélo Club La Pomme di Marsiglia,[2] ha vinto un campionato giapponese Under 23, una tappa del Giro della Valle d'Aosta e la classifica scalatori del Ronde de l'Isard d'Ariège;[1] ha inoltre partecipato alla prova in linea Under 23 dei Mondiali 2003 di Hamilton e 2004 di Verona, piazzandosi rispettivamente 24º e 29º.

È passato professionista nel 2005 con la Discovery Channel, con la quale nel giugno 2006 ha vinto il titolo nazionale giapponese, sia su strada che a cronometro.[1] Vi è rimasto fino al termine del 2007: il 28 settembre 2007 ha infatti firmato un contratto di un anno, valido dalla stagione successiva, con la Skil-Shimano, squadra olandese con licenza Professional Continental.

Nel 2009, sempre in forza alla Skil-Shimano, è arrivato 112º su 180 corridori al Tour de France, vincendo anche il Premio per la Combattività nella 21ª tappa, quella conclusiva, da Montereau-Fault-Yonne agli Champs Élysées di Parigi. Si è inoltre classificato ottavo nella 3ª tappa e settimo nella 19ª.[1] È in tal modo divenuto, contemporaneamente a Yukiya Arashiro, il primo giapponese a portare a termine la Grande Boucle.[3]

Il 23 novembre 2009 ha firmato un contratto per la stagione 2010 con il Team RadioShack, la neonata squadra di Johan Bruyneel e Lance Armstrong. Si è accasato al nuovo team solo nel febbraio 2010, dopo un contenzioso legato al precedente contratto con la Skil-Shimano, valido anche per il 2010 ma rescisso con il pagamento di un'indennità di valore non noto.[3][4]

Anche suo fratello Takumi Beppu è stato un ciclista professionista dal 2002 al 2010.

PalmarèsModifica

Campionati giapponesi, Prova in linea Under 23
  • 2004 (Under 23, una vittoria)
1ª tappa Giro della Valle d'Aosta (Courmayeur > Courmayeur)
  • 2006 (Discovery Channel, due vittorie)
Campionati giapponesi, Prova in linea
Campionati giapponesi, Prova a cronometro
  • 2008 (Skil-Shimano, una vittoria)
Campionati asiatici, Prova in linea
  • 2011 (Team RadioShack, due vittorie)
Campionati giapponesi, Prova in linea
Campionati giapponesi, Prova a cronometro
  • 2014 (Trek Factory Racyng, una vittoria)
Campionati giapponesi, Prova a cronometro

Altri successiModifica

  • 2003 (Under-23, una vittoria)
1ª tappa, 1ª semitappa Giro della Valle d'Aosta (Châteauneuf, cronosquadre)
  • 2012 (Orica-GreenEDGE, una vittoria)
2ª tappa Eneco Tour (Sittard, cronosquadre)
  • 2013 (Orica-GreenEDGE, due vittorie)
Criterium di Chigasaki
Classifica a punti Saitama Criterium
  • 2018 (Trek Factory Racyng, una vittoria)
Campionati asiatici, Cronometro a squadre

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2011: 67º
2012: 121º
2014: 82º
2015: 117º

Classiche monumentoModifica

2008: ritirato
2009: ritirato
2011: 120º
2013: 84º
2015: ritirato
2007: ritirato
2009: ritirato
2010: ritirato
2011: 71º
2013: ritirato
2006: ritirato
2008: 123º
2012: ritirato
2014: ritirato
2015: ritirato
2016: 134º
2017: ritirato
2006: 72º
2012: ritirato

Competizioni mondialiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Fumiyuki Beppu Bio | Team RadioShack, www.livestrong.com. URL consultato il 17 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2010).
  2. ^ I segreti del giapponese Beppu, in www.tuttobiciweb.it, 2 novembre 2004. URL consultato il 17 agosto 2010.
  3. ^ a b (EN) Richard Tyler, Skil-Shimano terminates contract with Beppu, in www.cyclingnews.com, 3 febbraio 2010. URL consultato il 17 agosto 2010.
  4. ^ La Skil rescinde il contratto con Beppu: andrà alla RadioShack, in www.tuttobiciweb.it, 3 febbraio 2010. URL consultato il 17 agosto 2010.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica