Apri il menu principale
Imre Tóth
Toth Imi-2007 11 08.jpg
Nazionalità Ungheria Ungheria
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2002
Miglior risultato finale 20º
Gare disputate 128
Punti ottenuti 36
Carriera in Supersport
Esordio 2010
Miglior risultato finale 19º
Gare disputate 44
Punti ottenuti 34
Carriera in Superbike
Esordio 2014
Miglior risultato finale 28º
Gare disputate 56
Punti ottenuti 12
 

Imre Tóth (Budapest, 6 settembre 1985) è un pilota motociclistico ungherese.

CarrieraModifica

Esordisce nella classe 125 del motomondiale nel 2002 con la Honda, nel team Semprucci Angaia Racing, con compagno di squadra Noboru Ueda. In questa stagione non ottiene punti, stessa sorte l'anno successivo. Nel motomondiale 2004 passa ad una motocicletta Aprilia, ma rimanendo nello stesso team, con Vesa Kallio come compagno di squadra; conclude la stagione al 29º posto. Nella stagione 2005 rimane nello stesso team rinominato Road Racing Team Hungary, con compagno di squadra Vincent Braillard e termina la stagione al 28º posto. Nel 2006 passa al Team Tóth, senza ottenere punti. Nel 2007 passa alla classe 250 nel Team Tóth Aprilia, con Héctor Barberá come compagno di squadra, concludendo la stagione al 28º posto; anche nel 2008 viene confermato nel team; termina la stagione in 20ª posizione. Nel 2009 viene confermato nel team di proprietà del padre con compagno di squadra Mattia Pasini, giungendo 22º.

Nel 2010 passa nel mondiale Supersport partecipando come wildcard ad otto gare con una Honda CBR600RR sempre nel Team Toth. Racimola solo due punti grazie ad un 14º posto al Gran Premio di Germania, posizionandosi 37º nella graduatoria mondiale piloti. Partecipa anche al Campionato mondiale Supersport 2011 sempre in sella ad una Honda del Team Hungary Toth. Il suo compagno di squadra è Balázs Németh, chiude la stagione al diciannovesimo posto con 13 punti. Rimanendo nello stesso team e con la stessa moto, partecipa anche al campionato mondialie supersport del 2012 e del 2013. Nel 2012 chiude 20º con 19 punti, ottenendo il miglior risultato della sua carriera in una gara mondiale; chiude al quarto posto il Gran premio d'italia a Monza.[1] La stagione successiva si rivela amara di risultati, Tóth infatti chiude la sua stagione con zero punti all'attivo.

Nel 2014 passa al campionato mondiale Superbike, dove guida una BMW S1000 RR del BMW Team Toth.[2] Riesce ad andare a punti in due occasioni totalizzando 5 punti che gli valgono la ventottesima piazza assoluta in classifica mondiale. Nel 2015 guida la stessa moto per lo stesso team. Riesce ad andare a punti nelle due gare di Imola e nell'ultimo atto del mondiale a Losail, ottenendo in totale 7 punti che gli valgono la trentesima posizione assoluta nel mondiale, appena dietro al compagno di squadra e connazionale Gábor Rizmayer. Nel 2016 rimane nello stesso team cambiando però motocicletta; viene utilizzata infatti la nuova Yamaha YZF-R1. In questa stagione Toth è costretto a saltare diversi Gran Premi a causa di infortuni. Il suo posto in squadra viene preso dal polacco Paweł Szkopek. Chiude la stagione senza ottenere punti validi per la classifica mondiale.

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

Classe 125Modifica

2002 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Honda 18 23 27 22 21 23 27 20 25 26 Rit 28 23 22 23 25 0[3]
2003 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Honda 24 Rit 26 23 27 20 23 17 Rit 23 Rit 28 23 22 23 25 0[4]
2004 Classe Moto                                 Punti Pos.
125 Aprilia 22 26 21 16 19 10 18 Rit 19 Rit Rit Rit 25 18 21 21 6[5] 29º
2005 Classe Moto                                   Punti Pos.
125 Aprilia 16 22 30 9 25 Rit 25 NE 26 20 18 21 22 29 Rit 24 21 7[6] 27º
2006 Classe Moto                                   Punti Pos.
125 Aprilia 26 Rit 29 32 20 25 27 29 Rit 27 NE 20 23 Rit 25 18 33 0[7]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 250Modifica

2007 Classe Moto                                     Punti Pos.
250 Aprilia 19 18 Rit 18 Rit 22 22 15 22 Rit NE 19 17 15 18 Rit 21 23 2[8] 28º
2008 Classe Moto                                     Punti Pos.
250 Aprilia Rit 15 18 16 18 15 Rit Rit 20 17 NE Rit AN 22 13 15 13 9[9] 20º
2009 Classe Moto                                   Punti Pos.
250 Aprilia 17 13 16 9 15 Rit 15 NE 18 17 17 17 18 18 18 Rit 19 12[10] 22º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SupersportModifica

2010 Moto                           Punti Pos.
Honda 16 16 19 19 23 14 Rit Rit 2 36º
2011 Moto                         Punti Pos.
Honda 15 16 11 Rit 20 15 13 17 14 15 20 Rit 13 19º
2012 Moto                           Punti Pos.
Honda 18 Rit 16 4 Rit 13 Rit 19 17 24 20 20 13 19 20º
2013 Moto                           Punti Pos.
Honda 22 Rit 23 26 23 17 AN 21 25 23 21 24 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

2014 Moto                         Punti Pos.
BMW 16 19 18 17 20 16 20 19 18 20 14 18 NP NP 18 Rit 20 13 18 17 5 28º
2015 Moto                           Punti Pos.
BMW 20 17 18 18 18 20 Rit Rit 15 12 19 17 20 19 22 22 16 17 19 20 20 20 20 21 17 14 7 30º
2016 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 19 19 22 22 20 22 Inf Inf Inf Inf 19 21 18 Rit Inf Inf Inf Inf Inf Inf Rit 21 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

NoteModifica

  1. ^ (EN) Redazione Worldsbk, SSP 2012 Monza - Results Race (PDF), worldsbk.com, 6 maggio 2012.
  2. ^ Carlo Baldi, SBK 2014. Cambiano piloti, regolamento e piste, moto.it, 21 novembre 2013.
  3. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 125 Risultati del 2002, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  4. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 125 Risultati del 2003, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  5. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 125 Risultati del 2004, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  6. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 125 Risultati del 2005, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  7. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 125 Risultati del 2006, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  8. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 250 Risultati del 2007, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  9. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 250 Risultati del 2008, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.
  10. ^ (FR) Vincent Glon, Classe 250 Risultati del 2009, racingmemo.free.fr, 23 aprile 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica