Apri il menu principale
Jermaine Pennant
1 jermaine pennant 2016.jpg
Pennant nel 2016
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 175 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
Notts County
Squadre di club1
1998-1999 Notts County 0 (0)
1999-2002 Arsenal 0 (0)
2002-2003 Watford 21 (3)
2003 Arsenal 5 (3)
2003-2004 Leeds Utd 36 (2)
2004-2005 Arsenal 7 (0)
2005-2006 Birmingham City 50 (2)
2006-2009 Liverpool 55 (3)
2009 Portsmouth 13 (0)
2009-2010 Real Saragozza 25 (0)
2010-2012 Stoke City 57 (3)
2012-2013 Wolverhampton 15 (0)
2013-2014 Stoke City 8 (1)
2014 Pune City 7 (0)
2015 Wigan 13 (3)
2015-2016 Tampines Rovers 21 (5)
2016-2017 Bury 7 (0)
2017-2018 Billericay Town 13 (1)
Nazionale
1999-2000 Inghilterra Inghilterra U-16 9 (0)
2000 Inghilterra Inghilterra U-17 1 (0)
2000-2001 Inghilterra Inghilterra U-18 4 (0)
2001-2002 Inghilterra Inghilterra U-19 4 (0)
2001-2004 Inghilterra Inghilterra U-21 24 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 ottobre 2018

Jermaine Lloyd Pennant (Nottingham, 15 gennaio 1983) è un calciatore inglese, di ruolo centrocampista, svincolato.

Considerato, in giovane età, una promessa del calcio inglese[1][2], la discontinuità di rendimento, legata ad un carattere controverso ne hanno impedito l'ascesa.[1]

Possiede la cittadinanza giamaicana, grazie alle origini del padre.[3]

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Paragonato a Aaron Lennon e Theo Walcott per prestanza fisica e doti tecniche[4][5], agisce prevalentemente da ala destra.[4] Nel 2001 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori stilata da Don Balón.[6]

In possesso di ottime doti tecniche[1][5][7], che abbinate a una discreta rapidità nei movimenti[8] gli consentono di saltare con facilità il diretto avversario[8], predilige allargarsi sull'esterno per poi tentare il cross verso i compagni.[8]

CarrieraModifica

ClubModifica

IniziModifica

Dopo essersi messo in mostra tra le giovanili del Notts County[9], nel 1999 l'Arsenal decide di acquistarne il cartellino, cedendo 2 milioni di sterline al Notts County in cambio delle prestazioni del ragazzo[9][10], ancora quindicenne.

Esordisce con i Gunners il 30 novembre 1999, subentrando al 73' al posto di Tommy Black contro il Middlesbrough in Football League Cup[11], diventando - all'età di 16 anni e 319 giorni - il calciatore più giovane ad aver mai indossato la maglia dell'Arsenal[12][13], superando di un giorno il precedente record appartenuto a Gerry Ward, che durava dal 1953.[12] Il record verrà poi in seguito superato anni dopo da Fàbregas.[14]

Il 30 ottobre 2001 esordisce in Champions League contro lo Schalke 04, sostituendo Nwankwo Kanu al 33' della seconda metà di gioco.[15] Il 7 maggio 2003, in una delle sole 5 partite disputate in campionato, segna una tripletta nel 6-1 contro il Southampton; saranno le sue uniche marcature con l'Arsenal, peraltro segnate in condizione di postumi dell'ubriachezza, come rivelato in un'intervista del novembre 2018.[16] Successivamente, complici i dissidi con Wenger - stanco dei suoi continui ritardi agli allenamenti, uniti a vari problemi disciplinari[17][18] - il 31 gennaio 2005 passa in prestito al Birmingham City.[19]

Il 2 aprile 2005 diventa il primo calciatore nella storia del campionato inglese a disputare un incontro con un bracciale elettronico alla caviglia.[20] L'esterno era stato rilasciato in libertà vigilata dopo aver scontato un mese di carcere per guida in stato di ebrezza.[21][22]

Liverpool e il passaggio in SpagnaModifica

 
Pennant con la divisa dei Reds.

Il 26 luglio 2006 passa al Liverpool in cambio di 6.7 milioni di sterline (fino a un massimo di 8 milioni, legati a vari bonus), firmando un quadriennale.[23] Esordisce con i Reds il 9 agosto contro il Maccabi Haifa, partita valida per l'accesso alla fase finale di Champions League.[24]

Prima scelta nello scacchiere tattico di Benítez, si renderà autore di un'ottima stagione[25], contribuendo al cammino in Europa dei Reds, concluso con la sconfitta subita in finale ad opera del Milan, in cui viene nominato - nonostante la sconfitta - migliore in campo.[26]

L'anno seguente, complice una frattura da stress riportata alla tibia destra (infortunio che si portava dietro da inizio stagione), a novembre è costretto a operarsi[27], saltando gran parte della stagione. Nel 2008 viene messo fuori rosa da Rafael Benítez per aver saltato una sessione di allenamento.[28]

Il 9 luglio 2009 - dopo aver trascorso sei mesi in prestito al Portsmouth - si accorda per tre stagioni con il Real Saragozza.[29] Esordisce nella Liga il 29 agosto contro il Tenerife.[30] Il 24 febbraio 2010, presentatosi nuovamente in ritardo agli allenamenti, viene multato dalla società e relegato ai margini della squadra.[31]

Stoke CityModifica

Il 31 agosto 2010 passa in prestito per quattro mesi allo Stoke City.[32] Esordisce con i Potters il 13 settembre contro l'Aston Villa al Britannia Stadium, subentrando al 65' al posto di Marc Wilson.[33] Il 29 dicembre 2010 i Potters acquistano il cartellino del giocatore in cambio di 1.7 milioni di sterline, più uno di bonus.[34]

Complici i vari problemi disciplinari (verrà tra l'altro multato dalla società in più occasioni per aver infranto il coprifuoco alla vigilia di alcune sfide importanti[35]), la stagione successiva viene spesso relegato in panchina da Tony Pulis, agendo prevalentemente da subentrato.[36]

Fuori dai progetti tecnici della società, il 12 ottobre 2012 passa in prestito al Wolverhampton per sopperire alle assenze per infortunio degli esterni della rosa.[37] Terminato il prestito, trascorre gli ultimi sei mesi rimanenti di contratto ai margini della prima squadra.

Il 18 giugno 2013 - sotto richiesta del nuovo tecnico Mark Hughes[38] - trova un nuovo accordo di una stagione con la società, con opzione di rinnovo per un'ulteriore anno.[39] Non riuscendo a trovare spazio in rosa, il 25 gennaio 2014 rescinde consensualmente il contratto che lo legava ai Potters.[40]

Le esperienze all'esteroModifica

Il 6 novembre 2014 viene tesserato dal Pune City, in India.[41] Esordisce nella Indian Super League il 15 novembre contro il NorthEast United. Lascia il terreno di gioco al 34' della ripresa per far posto a Iván Bolado.[42] Terminata l'esperienza in India, il 21 febbraio 2015 passa a parametro zero al Wigan, firmando un contratto valido fino al termine della stagione.[43]

Dopo sei mesi di inattività, il 19 gennaio 2016 passa al Tampines Rovers, società militante a Singapore.[44] Il calciatore firma un contratto di una stagione a 40.000 dollari (l'equivalente di 19.500 sterline[44]) a settimana, diventando il calciatore più pagato nella storia della S.League.[44]

Non avendo trovato un accordo per il rinnovo - la società gli aveva proposto un prolungamento a cifre dimezzate[45] - il 19 gennaio 2017 torna in Inghilterra, accordandosi sei mesi con il Bury, in League One.[46]

NazionaleModifica

Pur non avendo mai indossato la maglia dei Tre Leoni, ha disputato vari incontri a livello giovanile con l'Inghilterra, partecipando anche agli Europei Under-21 2002, disputati in Svizzera. Nonostante i vari richiami da parte dei propri CT[47] e le squalifiche (di cui una di tre giornate per aver dato un pugno in volto a Kranjčar in amichevole[48]), con l'Under-21 ha disputato 24 incontri, che lo rendono uno dei calciatori con più presenze a livello giovanile con la rappresentativa inglese.

ControversieModifica

Pennant non si è contraddistinto solo per le capacità tecniche e sportive, ma anche per il suo comportamento al di fuori delle regole lontano dal terreno di gioco, dovuto ad uno stile di vita non irreprensibile.[1][2][9] Il 23 febbraio 2005 viene arrestato per guida in stato di ebrezza, dopo essersi schiantato contro un palo con la sua Mercedes.[21][22] Il calciatore - fermato alla guida nonostante nel febbraio 2004 gli venne sospesa la patente per 16 mesi per guida contromano[21][22] - non avendo con sé i documenti, inizialmente affermò di essere il compagno di squadra Ashley Cole.[22]

Il 1º marzo viene condannato a tre mesi di carcere.[49] Dopo un mese di reclusione viene rilasciato, scontando il resto della pena in libertà vigilata con un segnalatore al seguito.[50][51] Il 2 aprile 2005 - dopo aver ricevuto l'approvazione da parte di Howard Webb[51] - scende quindi in campo contro il Tottenham con indosso un bracciale elettronico alla caviglia.[20][50][51]

Il 29 aprile 2012 viene arrestato per aggressione ai danni di una donna all'interno di un night club a Manchester.[52] Due ore dopo il suo rilascio su cauzione rimane coinvolto in un incidente stradale che gli costa la sospensione per tre anni della patente per guida in stato di ebrezza e una condanna in carcere di otto settimane.[52][53]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 20 gennaio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999   Notts County SD 0 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - FLT 1 0 2 0
1999-2000   Arsenal PL 0 0 FACup+CdL 0+1 0 UCL 0 0 CS 0 0 1 0
2000-2001 PL 0 0 FACup+CdL 0+1 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2001-gen. 2002 PL 0 0 FACup+CdL 0+3 0 UCL 2 0 - - - 5 0
gen.-giu. 2002   Watford FD 9 2 FACup+CdL - - - - - - - - 9 2
2002-gen. 2003 FD 12 0 FACup+CdL 2+0 1 - - - - - - 14 1
Totale Watford 21 2 2 1 - - - - 23 1
gen.-giu. 2003   Arsenal PL 5 3 FACup+CdL 0 0 UCL 2 0 CS - - 7 3
2003-2004   Leeds PL 36 2 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 36 2
2004-gen. 2005   Arsenal PL 7 0 FACup+CdL 1+3 0 UCL 0 0 CS 1 0 12 0
Totale Arsenal 12 3 9 0 4 0 1 0 26 3
gen.-giu. 2005   Birmingham City PL 12 0 FACup+CdL - - - - - - - - 12 0
2005-2006 PL 38 2 FACup+CdL 6+4 0+1 - - - - - - 48 3
Totale Birmingham City 50 2 10 1 - - - - 60 3
2006-2007   Liverpool PL 34 1 FACup+CdL 1+2 0 UCL 14[54] 0 CS 1 0 52 1
2007-2008 PL 18 2 FACup+CdL 2+0 0 UCL 5 0 - - - 25 2
2008-gen. 2009 PL 3 0 FACup+CdL 0+1 0 UCL 0 0 - - - 4 0
Totale Liverpool 55 3 6 0 19 0 1 0 81 3
gen.-giu. 2009   Portsmouth PL 13 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 14 0
2009-2010   Real Saragozza PD 25 0 CR 1 0 - - - - - - 26 0
2010-2011   Stoke City PL 29 3 FACup+CdL 6+1 0 - - - - - - 36 3
2011-2012 PL 27 0 FACup+CdL 2+2 0 UEL 9[55] 0 - - - 40 0
ott. 2012 PL 1 0 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 2 0
ott. 2012-gen. 2013   Wolverhampton FLC 15 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 15 0
gen.-giu. 2013   Stoke City PL - - FACup+CdL - - - - - - - - - -
2013-2014 PL 8 1 FACup+CdL 0+3 0 - - - - - - 11 1
Totale Stoke City 65 4 15 0 9 0 - - 89 4
2014   Pune City ISL 7 0 - - - - - - - - - 7 0
feb.-giu. 2015   Wigan FLC 13 3 FACup+CdL - - - - - - - - 13 3
2016   Tampines Rovers SL 21 5 CS+CdL 5+0 0 AFC 8 0 - - - 34 5
gen.-giu. 2017   Bury FL1 0 0 FACup+CdL - - - - - FLT - - 0 0
Totale carriera 333 24 50 2 40 0 3 0 426 26

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Arsenal: 2000-2001

Competizioni nazionaliModifica

Arsenal: 1999, 2004
Liverpool: 2006
Arsenal: 2002-2003

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) 14 years after signing for Arsenal as a teenage star, Pennant's problems mean he still has everything to prove, su dailymail.co.uk.
  2. ^ a b Jermain Pennant: un talento sprecato tra alcolici e belle donne, su calcioblog.it.
  3. ^ (EN) Jamaica woo Pennant, su theguardian.com.
  4. ^ a b (EN) 5 CHAMPIONSHIP CLUBS THAT SHOULD SIGN FREE AGENT JERMAINE PENNANT – AGREED?, su footballleagueworld.co.uk.
  5. ^ a b (EN) Newcastle fullback Enrique rates Pennant among best England wingers, su tribalfootball.com.
  6. ^ (EN) Don Balon’s 2001 list, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  7. ^ (EN) Prison break later, a once prodigal Pennant stokes up the fire, su thenational.ae.
  8. ^ a b c (EN) Pennant's skill and graft wins Pulis praise, su independent.co.uk.
  9. ^ a b c (EN) Pennant guilty of wasting talent, su news.bbc.co.uk.
  10. ^ (EN) Pennant keeps long-term options open with Portsmouth loan deal, su theguardian.com.
  11. ^ (EN) Middlesbrough v Arsenal, 30 November 1999, su 11v11.com.
  12. ^ a b (EN) Middlesbrough (1) 2 - 2 (1) Arsenal, su arseweb.com.
  13. ^ (EN) Schwarzer the hero sees Middlesbrough through, su theguardian.com.
  14. ^ (EN) Fabregas becomes youngest Gunner, su arsenal.com.
  15. ^ Schalke 04 - Arsenal 3-1, su transfermarkt.it.
  16. ^ (EN) Jermaine Pennant reveals he was HUNGOVER on Arsenal debut after partying until 6am and could ‘feel vodka bouncing in stomach’ thesun.co.uk
  17. ^ (EN) Pennant: Wenger should have shown faith, su skysports.com.
  18. ^ (EN) Wenger right to use only the choicest cuts, su telegraph.co.uk.
  19. ^ (EN) Pennant joins Birmingham on loan, su news.bbc.co.uk.
  20. ^ a b (EN) Tagged Pennant's unwanted record, su news.bbc.co.uk.
  21. ^ a b c Calciatori e auto: ecco perché i giocatori di calcio non dovrebbero guidare., su pitstopadvisor.com.
  22. ^ a b c d (EN) Jermaine Pennant jailed for second drink-drive case, su telegraph.co.uk.
  23. ^ (EN) Pennant completes Liverpool move, su news.bbc.co.uk.
  24. ^ Liverpool - Maccabi Haifa 2-1, su transfermarkt.it.
  25. ^ (EN) Benitez backs Pennant sum, su irishexaminer.com.
  26. ^ (EN) Jermaine Pennant reveals bizarre tale from Liverpool's 2007 Champions League final defeat by AC Milan, su mirror.co.uk.
  27. ^ (EN) Pennant out with stress fracture, su edition.cnn.com.
  28. ^ (EN) Portsmouth secure Jermaine Pennant on loan, su telegraph.co.uk.
  29. ^ (EN) Pennant signs for Real Zaragoza, su news.bbc.co.uk.
  30. ^ Real Saragozza - Tenerife 1-0, su transfermarkt.it.
  31. ^ (EN) Errant Jermaine Pennant sent home by Real Zaragoza for third late show in two weeks, su dailymail.co.uk.
  32. ^ (EN) Eidur Gudjohnsen among four new signings for Stoke, su news.bbc.co.uk.
  33. ^ Stoke City - Aston Villa 2-1, su transfermarkt.it.
  34. ^ (EN) Potters Secure Pennant Deal, su stokecityfc.com (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2011).
  35. ^ (EN) Stoke punish Pennant over double breach of curfew, su en.espn.co.uk.
  36. ^ (EN) Stoke City: Pennant can be 'Jermaine' man for Potters again, su stokesentinel.co.uk (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2014).
  37. ^ (EN) Wolves sign winger Jermaine Pennant from Stoke City on loan, su bbc.com.
  38. ^ (EN) Jermaine Pennant close to signing a new contract with Stoke City under new manager Mark Hughes, su telegraph.co.uk.
  39. ^ (EN) Jermaine Pennant re-signs for Stoke City on one-year deal, su bbc.com.
  40. ^ (EN) Stoke announce Pennant exit, su express.co.uk.
  41. ^ UFFICIALE: Pune, altro colpo: ecco l'ex Liverpool Pennant, su tuttomercatoweb.com.
  42. ^ NorthEast United - Pune City 0-0, su transfermarkt.it.
  43. ^ UFFICIALE: Wigan, colpaccio Pennant. Firma fino a giugno, su tuttomercatoweb.com.
  44. ^ a b c (EN) Jermaine Pennant signs for Singapore club Tampines Rovers, su bbc.com.
  45. ^ (EN) Football: Jermaine Pennant to leave Tampines Rovers, su channelnewsasia.com.
  46. ^ (EN) Ex-Liverpool and Arsenal winger Jermaine Pennant signs for League One Bury until the end of the season, su dailymail.co.uk.
  47. ^ (EN) Pennant says sorry, su news.bbc.co.uk.
  48. ^ (EN) Pennant sent off as England collapse, su telegraph.co.uk.
  49. ^ (EN) Jail for drink-driving footballer, su news.bbc.co.uk.
  50. ^ a b Inghilterra - Il giocatore del Birmingham, Jermaine Pennant esce di galera dopo un mese di reclusione. Era stato arrestato per guida in stato di ebbrezza. Ma gli è stato messo un bracciale elettronico. In caso di recidiva via il braccialetto e di nuovo il carcere, su asaps.it.
  51. ^ a b c Pennant, in campo "in manette", su tgcom24.mediaset.it.
  52. ^ a b Stoke City, Pennant nei guai per violenza su una donna, su calciomercato.it (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  53. ^ (EN) Jermaine Pennant given suspended jail sentence for drink-driving, su theguardian.com.
  54. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  55. ^ 3 presenze nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica