Apri il menu principale

FA Premier League 2005-2006

edizione del torneo calcistico
FA Premier League 2005-2006
Competizione FA Premier League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 107ª
Organizzatore Federazione calcistica dell'Inghilterra
Date dal 13 agosto 2005
al 7 maggio 2006
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Chelsea
(3º titolo)
Secondo Manchester Utd
Terzo Liverpool
Quarto Arsenal
Retrocessioni Birmingham City
West Bromwich
Sunderland
Statistiche
Miglior giocatore Francia Thierry Henry
Miglior marcatore Francia Thierry Henry (27)
Miglior portiere Spagna Pepe Reina
Robbencech.jpg
Arjen Robben e Petr Čech mostrano il trofeo conquistato dal Chelsea.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2004-05 2006-07 Right arrow.svg

L'edizione 2005-2006 della Premier League è stata la 107ª del massimo campionato di calcio inglese.

Indice

AvvenimentiModifica

[1]

L'avvio del torneo rivelò la sorpresa del Charlton, che nelle prime giornate guidò la classifica insieme al Chelsea. I Blues, però, presero il largo con il passare dei mesi, trovandosi con tredici punti di vantaggio sulle inseguitrici già a novembre. La squadra di José Mourinho concluse la stagione con otto punti in più del Manchester Utd, secondo classificato, laureandosi così campione d'Inghilterra per la seconda volta consecutiva. In zona Europa, ad accompagnare il Liverpool nei preliminari di Champions League fu l'Arsenal, che agguantò il 4º posto all'ultima giornata, vincendo per 4-2 contro il Wigan e superando la concorrenza dei rivali cittadini del Tottenham, usciti sconfitti per 1-2 sul campo del West Ham.[2] Gli Spurs, insieme al Blackburn Rovers, si qualificarono alla Coppa UEFA, mentre il Newcastle andò in Coppa Intertoto.

In fondo alla classifica retrocessero il Sunderland, che chiuse il campionato all'ultimo posto con soli 15 punti (secondo peggior risultato di sempre nella storia della Premier League), il West Bromwich Albion ed il Birmingham City.

Il capocannoniere del torneo fu l'attaccante francese dell'Arsenal Thierry Henry, che mise a segno 27 reti in 38 partite.

Allenatori esonerati, dimessi o subentratiModifica

[1]

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Classifica finale 2005-06 Pt G V N P GF GS DR
1. Chelsea
91
38
29
4
5
72
22
+50
2. Manchester Utd
83
38
25
8
5
72
34
+38
3. Liverpool
82
38
25
7
6
57
25
+32
4. Arsenal
67
38
20
7
11
68
31
+37
5. Tottenham
65
38
18
11
9
53
38
+15
6. Blackburn
63
38
19
6
13
51
42
+9
7. Newcastle Utd
58
38
17
7
14
47
42
+5
8. Bolton
56
38
15
11
12
49
41
+8
9. West Ham Utd[5]
55
38
16
7
15
52
55
-3
10. Wigan
51
38
15
6
17
45
52
-7
11. Everton
50
38
14
8
16
34
49
-15
12. Fulham
48
38
14
6
18
48
58
-10
13. Charlton
47
38
13
8
17
41
55
-14
14. Middlesbrough
45
38
12
9
17
48
58
-10
15. Manchester City
43
38
13
4
21
43
48
-5
16. Aston Villa
42
38
10
12
16
42
55
-13
17. Portsmouth
38
38
10
8
20
37
62
-25
18. Birmingham City
34
38
8
10
20
28
50
-22
19. West Bromwich
30
38
7
9
22
31
58
-27
20. Sunderland
15
38
3
6
29
26
69
-43

VerdettiModifica

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Chelsea Football Club 2005-2006.

StatisticheModifica

[6]

SquadreModifica

CalciatoriModifica

 
Didier Drogba, miglior uomo assist della Premier League 2005-06.

Classifica marcatoriModifica

Gol Marcatore Squadra
  27   Thierry Henry Arsenal
21   Ruud van Nistelrooy Manchester Utd
18   Darren Bent Charlton
16   Robbie Keane Tottenham
-   Wayne Rooney Manchester Utd
-   Frank Lampard Chelsea
10   Alan Shearer Newcastle Utd

NoteModifica

  1. ^ a b Riassunto Archiviato il 29 agosto 2011 in Internet Archive. degli avvenimenti della Premier League 2005-2006, dal sito ufficiale
  2. ^ https://www.telegraph.co.uk/sport/football/teams/tottenham-hotspur/10804881/2006-remembered-The-food-poisoning-bug-that-cost-Tottenham-Hotspur-their-Champions-League-dream.html
  3. ^ Campione d'Inghilterra 2004-05
  4. ^ a b c Promosso dalla Football League Championship 2004-05
  5. ^ a b Qualificato alla Coppa UEFA in quanto finalista della FA Cup
  6. ^ (EN) Statistiche Archiviato il 30 dicembre 2010 in Internet Archive. delle edizioni della Premier League, dal sito ufficiale
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio