Apri il menu principale
Luigi Musso
Luigi Musso.jpg
Musso alla 500 Miglia di Monza del 1958 sulla Ferrari 246 F1 n.12
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1953-1958
Scuderie Maserati
Ferrari
Miglior risultato finale 3° (1957)
GP disputati 24
GP vinti 1
Podi 7
Punti ottenuti 44
Giri veloci 1
 

Luigi Musso (Roma, 28 luglio 1924Reims, 6 luglio 1958) è stato un pilota automobilistico italiano.

Indice

CarrieraModifica

Gli iniziModifica

Figlio di una famiglia benestante, Luigi Musso era il più giovane fra tre fratelli.[1] Proprio grazie a loro si appassionò di automobilismo in tenera età, ma siccome non gli avrebbero mai concesso di guidare le loro vetture decise di comprare una Giannini per partecipare ad alcune gare nel 1950.[1]

Solo nel 1952 suo fratello gli cedette la sua Stanguellini con cui riuscì a mettersi in evidenza, tanto che la Maserati decise di offrirgli un contratto, inserendolo nella scuderia insieme ai giovani Mantovani e Giletti.[1] Nel 1953 riuscì quindi a laurearsi campione italiano di sport prototipo nella categoria per motori a 2 litri.

Formula 1Modifica

Debuttò nel 1953 al Gran Premio d'Italia alla guida di una Maserati. L'anno successivo rimase ancora nella squadra italiana, con la quale ottenne un secondo posto in Spagna. Nel 1955 continuò con la casa del tridente, ma ancora non arrivò la vittoria. Questa fu conquistata al Gran Premio d'Argentina 1956 con la Ferrari, in coppia con Fangio.

Nel 1957 ottenne il suo miglior risultato in carriera concludendo terzo nella classifica piloti. Nel 1958 rimase ancora alla rossa, con la quale conquistò due secondi posti nelle prime due gare, portandosi provvisoriamente in testa al campionato.

La morteModifica

L'ascesa di Musso si concluse tragicamente durante il gran premio di Francia il 6 luglio del 1958, dove non sopravvisse alle ferite riportate in un incidente alla curva Gueux più nota come Curva del Calvaire del Circuito di Reims. Nel corso del decimo giro Musso stava inseguendo Hawthorn per la prima posizione, ma finì nel fossato all'esterno della curva e la vettura si capottò. Fu trasportato in ospedale con gravi ferite alla testa che gli causarono la morte qualche ora più tardi.

Il titolo mondiale venne vinto dal compagno di squadra Mike Hawthorn, che proprio nella gara fatale a Musso conquistò la sua unica vittoria in stagione. Musso fu il primo pilota Ferrari a morire durante una gara.

Musso venne sepolto nel cimitero comunale monumentale Campo Verano di Roma.

Risultati completi in F1Modifica

1953 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Maserati Maserati A6 GCM 7 0[2]
1954 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Maserati Maserati A6 GCM-Maserati 250F NP Rit 2 6
1955 Scuderia Vettura               Punti Pos.
Maserati Maserati 250F 7 Rit 7 3 5 Rit 6[3] 10º
1956 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Ferrari Ferrari 625 1 Rit Rit Rit 4[4] 11º
1957 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Ferrari Ferrari 801 Rit 2 2 4 Rit 8 16
1958 Scuderia Vettura                       Punti Pos.
Ferrari Ferrari 246 F1 2 2 7 Rit Rit 12
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Drivers: Luigi Musso, grandprix.com. URL consultato il 28 aprile 2012.
  2. ^ Vettura condivisa con Mantovani al Gran Premio d'Italia
  3. ^ Vettura condivisa con Mantovani e Schell al Gran Premio d'Argentina
  4. ^ Punteggio dimezzato nel GP d'Argentina per vettura condivisa con Juan Manuel Fangio

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN41269351 · LCCN (ENn2006054830