Apri il menu principale

Serie B 1968-1969

edizione del torneo calcistico
Serie B 1968-1969
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 60ª (37ª di Serie B)
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 29 settembre 1968
al 22 giugno 1969
Luogo Italia Italia
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Lazio
(1º titolo)
Altre promozioni Brescia
Bari
Retrocessioni SPAL
Lecco
Padova
Statistiche
Miglior marcatore Italia Virginio De Paoli (18)
Lazio 1968-1969 bis.jpg
I biancocelesti primi classificati
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1967-1968 1969-1970 Right arrow.svg

La Serie B 1968-1969 fu la 67ª edizione del secondo livello del campionato italiano di calcio, la 60ª dall'istituzione del livello (il 37º a girone unico).

Capocannoniere del torneo fu De Paoli (Brescia) con 18 reti.

Indice

StagioneModifica

AvvenimentiModifica

Fu il campionato del ritorno in A della Lazio, vincitrice del campionato con 50 punti; al secondo posto si classificò il Brescia con 48 che ottenne la promozione battendo il già retrocesso Padova. A 47 punti il Bari ipoteca il terzo posto e la promozione in Serie A pareggiando contro un Monza ormai già al di fuori della zona retrocessione, non insidiato da una Reggiana al quarto posto grazie al pareggio ottenuto contro la già promossa Lazio. Sul fondo classifica, oltre al Padova, retrocedono in Serie C SPAL (seconda retrocessione nel giro di 12 mesi) e Lecco.

Novità nel Regolamento OrganicoModifica

La normativa F.I.G.C. fu variata all'inizio della stagione sportiva 1968-1969 per ridurre le gare di spareggio a carico della Lega o del Comitato Regionale competente.

Fu variato l'articolo 23 del Regolamento Organico che al punto d già stabiliva l'effettuazione di una gara di spareggio in campo neutro fra due squadre con eventuale sorteggio da effettuare con l'arbitro sul campo, mentre il punto e stabiliva l'effettuazione di un girone con gare di spareggio tutte in campo neutro nel caso di tre o più squadre con eventuale sorteggio da effettuare nella sede della Lega competente in caso di ulteriore parità di punti conseguiti nella classifica finale.

All'articolo 23 fu dunque aggiunto il comma f che così fu formulato:[1]

«In caso di parità di classifica fra due o più squadre, quando sia necessario stabilire una graduatoria al fine di determinare la retrocessione nella categoria inferiore, non si applicano le norme di cui ai comma d) ed e); in tale caso l'ordine di classifica viene stabilito in base alle risultanze della differenza fra le reti segnate nell'intero campionato e quelle subite. Soltanto se risulterà parità anche nella differenza reti si farà luogo agli spareggi, come previsto dai surrichiamati comma d) ed e).»

Tutti i pari merito in cui "non si doveva attribuire un titolo sportivo" non sono da regolarsi con la differenza reti generale "perché il regolamento organico non la prevedeva in alcun comma" perciò le altre squadre a pari punti vanno considerate classificate a pari merito, così come applicato dal 1942 quando fu tolto il quoziente reti: con la posizione di classifica più alta senza considerare la differenza reti anche se i giornali la prendevano in considerazione e la evidenziavano.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Bari dettagli Bari Stadio della Vittoria 4º posto in Serie B
Brescia dettagli Brescia Stadio Mario Rigamonti 15º posto in Serie A, retrocesso
Catania dettagli Catania Stadio Cibali 10º posto in Serie B
Catanzaro dettagli Catanzaro Stadio Comunale 12º posto in Serie B
Cesena dettagli Cesena Stadio "Fiorita" 1º posto in Serie C, girone B, promosso
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 1º posto in Serie C, girone A, promosso
Foggia & Incedit dettagli Foggia Stadio Pino Zaccheria 4º posto in Serie B
Genoa dettagli Genova Stadio Luigi Ferraris 17º posto in Serie B
Lazio dettagli Roma Stadio Olimpico 11ª in Serie B
Lecco dettagli Lecco Stadio Mario Rigamonti 17º posto in Serie B
Livorno dettagli Livorno Stadio Comunale 7º posto in Serie B
Mantova dettagli Mantova Stadio Danilo Martelli 16º posto in Serie A, retrocesso
Modena dettagli Modena Stadio Alberto Braglia 12º posto in Serie B
Monza dettagli Monza Stadio Gino Alfonso Sada 8º posto in Serie B
Padova dettagli Padova Stadio Silvio Appiani 12º posto in Serie B
Perugia dettagli Perugia Stadio Santa Giuliana 15º posto in Serie B
Reggiana dettagli Reggio nell'Emilia Stadio Comunale Mirabello 6º posto in Serie B
Reggina dettagli Reggio Calabria Stadio Comunale 9º posto in Serie B
SPAL dettagli Ferrara Stadio Comunale 14º posto in Serie A, retrocessa
Ternana dettagli Terni Stadio Viale Brin 1º posto in Serie C, girone C, promossa

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Bari   Lauro Toneatto   Marcello Diomedi (38)   Marcello Tentorio (9)
Brescia   Arturo Silvestri   Luigi Simoni (37)   Virginio De Paoli (18)
Catania   Egizio Rubino   Angelo Pereni,
  Rino Rado (37)
  Maurizio Cavazzoni (6)
Catanzaro[2]   Luciano Lupi (1ª-21ª)
  Umberto Sacco (22ª-38ª)
  Gianfranco Bertoletti (38)   Luciano Aristei (5)
Cesena[3]   Cesare Meucci (1ª-14ª)
  Giuseppe Matassoni (15ª-38ª)
  Vittorio Zanetti (36)   Sidio Corradi (7)
Como   Franco Viviani   Antonio Lonardi (38)   Gianni Comini (13)
Foggia & Incedit   Tommaso Maestrelli   Giovanni Pirazzini (36)   Nello Saltutti (7)
Genoa[4][5]   Aldo Campatelli   Roberto Derlin (36)   Paolo Morelli (12)
Lazio[6]   Juan Carlos Lorenzo   Rino Marchesi (38)   Gian Piero Ghio (10)
Lecco   Renato Gei   Gianpietro Marchetti (38)   Virginio Canzi (11)
Livorno[7]   Leandro Remondini (1ª-22ª)
  Aldo Puccinelli (23ª-38ª)
  Zino Zani (35)   Bruno Santon (8)
Mantova[8]   Umberto Mannocci (1ª-14ª)
  Gustavo Giagnoni (15ª-38ª)
  Alberto Spelta (37)   Fabio Enzo (8)
Modena[7][9]   László Székely (1ª-14ª)
  Vittorio Malagoli (15ª-26ª)
  Armando Cavazzuti (27ª-38ª)
  Giuseppe Barucco (36)   Giorgio Braglia (6)
Monza   Bruno Dazzi e   Nils Liedholm (D.T.)   Enrico Prato (37)   Marco Achilli (8)
Padova     Humberto Rosa   Achille Fraschini,
  Luigi Villa (36)
  Paolo Bergamo (6)
Perugia   Guido Mazzetti   Bruno Mazzia,
  Romano Nimis (37)
  Riccardo Innocenti (6)
Reggiana   Romolo Bizzotto   Bruno Giorgi (38)   Giovan Battista Pienti (9)
Reggina   Armando Segato   Giovanni Toschi (38)   Luigino Vallongo (11)
SPAL[10][11]   Francesco Petagna (1ª-4ª)
  Serafino Montanari (5ª-31ª)
  Giovan Battista Fabbri (32ª-38ª)
  Alberto Bigon (35)   Alberto Bigon (9)
Ternana   Corrado Viciani   Primo Germano (38)   Romano Sciarretta (8)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS
  1. Lazio 50 38 17 16 5 55 27
  2. Brescia 48 38 17 14 7 46 24
  3. Bari 47 38 14 19 5 34 27
4. Reggiana 46 38 17 12 9 36 23
5. Reggina 44 38 13 18 7 36 24
6. Genoa 41 38 10 21 7 36 29
6. Como 41 38 14 13 11 33 28
8. Perugia 38 38 9 20 9 31 26
8. Foggia & Incedit 38 38 11 16 11 33 35
10. Ternana 36 38 11 14 13 34 36
11. Mantova 35 38 10 15 13 30 30
11. Monza 35 38 8 19 11 32 38
11. Livorno 35 38 11 13 14 29 35
11. Catanzaro 35 38 10 15 13 23 31
11. Catania 35 38 10 15 13 19 28
16. Cesena 34 38 10 14 14 27 37
17. Modena 32 38 9 14 15 26 34
  18. SPAL 31 38 8 15 15 30 38
  19. Lecco 30 38 7 16 15 26 38
  20. Padova 29 38 8 13 17 25 53

Legenda:

      Promosso in Serie A 1969-1970.
      Retrocesso in Serie C 1969-1970.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Bar Bre Cat Ctz Ces Com Fog Gen Laz Lec Liv Man Mod Mon Pad Per Reg Reg SPA Ter
Bari –––– 1-1 1-0 2-3 1-0 0-0 0-0 1-0 0-0 2-0 2-1 0-0 1-0 2-1 2-0 2-0 1-0 2-2 2-1 0-0
Brescia 2-2 –––– 3-0 2-0 1-0 3-1 3-2 1-1 1-1 2-0 0-0 0-0 3-0 3-0 4-0 1-0 1-0 1-1 3-0 3-2
Catania 0-0 1-0 –––– 1-0 1-0 0-1 0-0 0-0 0-1 1-1 1-0 1-1 0-0 0-0 2-0 1-0 2-1 2-2 1-0 0-0
Catanzaro 1-1 1-1 1-0 –––– 0-0 1-1 1-1 2-0 1-1 1-0 0-0 1-0 0-0 1-2 0-1 0-0 1-0 2-1 1-0 1-0
Cesena 0-0 0-0 2-2 0-1 –––– 2-1 1-0 0-1 0-4 2-1 0-0 3-0 1-0 0-0 3-1 2-1 0-0 0-0 1-0 1-1
Como 0-1 1-0 1-0 1-0 1-1 –––– 1-1 0-2 0-0 2-0 2-0 1-0 0-1 5-0 3-0 1-0 0-0 1-1 1-0 1-0
Foggia & Inc. 4-0 1-0 1-0 1-1 1-1 4-1 –––– 0-0 1-1 1-2 1-0 1-0 1-0 1-1 2-0 1-0 0-0 0-2 0-0 2-1
Genoa 0-0 1-1 3-0 0-0 1-2 1-1 1-1 –––– 3-2 2-2 1-0 2-0 1-1 2-2 2-0 1-0 0-0 4-0 0-1 1-1
Lazio 3-0 1-0 1-0 2-0 2-0 5-2 2-2 4-1 –––– 3-0 1-0 1-1 2-1 1-1 4-0 1-1 1-1 0-0 1-1 3-1
Lecco 0-0 0-1 1-0 0-0 1-1 2-0 1-1 0-0 1-2 –––– 1-2 0-0 3-1 2-1 0-0 0-0 0-1 1-0 0-0 1-1
Livorno 1-2 0-0 0-0 3-1 1-0 0-0 1-0 0-1 1-0 0-1 –––– 1-1 2-0 2-1 2-3 1-1 2-1 1-0 3-1 2-1
Mantova 0-0 1-2 1-0 1-0 2-0 0-0 3-0 2-0 0-1 1-0 2-2 –––– 1-2 1-0 2-0 0-1 2-0 1-1 1-1 2-0
Modena 0-0 1-2 1-1 1-0 0-0 0-2 4-0 0-0 1-1 0-0 2-0 1-0 –––– 1-1 2-1 0-0 3-0 0-0 1-0 1-2
Monza 0-0 2-0 3-0 0-0 2-0 0-0 0-1 0-0 1-0 1-1 0-0 0-0 0-0 –––– 5-1 0-0 1-1 1-1 1-1 1-0
Padova 1-2 0-0 0-0 0-0 0-1 1-0 1-0 1-1 0-0 1-0 0-0 1-1 2-0 1-0 –––– 0-0 1-1 2-1 1-1 3-3
Perugia 2-2 2-0 0-0 3-0 1-0 0-0 0-0 1-1 1-1 4-2 3-0 1-1 0-0 1-0 2-0 –––– 1-1 0-0 1-1 2-0
Reggiana 1-0 0-1 0-0 2-0 2-0 1-0 3-0 1-0 1-0 1-1 3-0 1-0 1-0 2-2 1-0 3-0 –––– 1-0 2-1 1-0
Reggina 1-0 1-0 0-1 0-0 3-0 0-0 2-1 0-0 0-0 1-0 1-0 3-1 1-0 4-0 1-1 0-0 2-0 –––– 1-1 2-0
SPAL 1-1 0-0 0-1 2-1 3-2 0-1 0-0 1-1 1-2 0-0 0-0 2-1 3-1 2-0 3-1 2-1 0-2 0-0 –––– 0-1
Ternana 1-1 0-0 2-0 1-0 1-1 1-0 1-0 1-1 2-0 2-1 1-1 0-0 2-0 1-2 2-0 1-1 0-0 0-1 1-0 ––––

CalendarioModifica

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
29 set. 1-1 Catanzaro-Lazio 0-2 16 feb.
2-2 Cesena-Catania 0-1
1-0 Como-Mantova 0-0
0-0 Foggia & Incedit-Reggiana 0-3
2-0 Genoa-Padova 1-1
3-1 Lecco-Modena 0-0
1-1 Livorno-Perugia 0-3
1-0 Reggina-Brescia 1-1
2-0 SPAL-Monza 1-1
1-1 Ternana-Bari 0-0
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
6 ott. 1-0 Bari-Reggiana 0-1 23 feb.
0-1 Cesena-Catanzaro 0-0
1-0 Foggia & Incedit-Brescia 2-3
4-1 Lazio-Genoa 2-3
1-1 Lecco-Ternana 1-2
2-2 Mantova-Livorno 1-1
0-2 Modena-Como 1-0
1-1 Monza-Reggina 0-4
1-1 Padova-SPAL 1-3
0-0 Perugia-Catania 0-1


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
13 ott. 1-0 Bari-Modena 0-0 2 mar.
2-0 Brescia-Lecco 1-0
0-0 Catania-Foggia & Incedit 0-1
1-1 Como-Cesena 1-2
1-0 Genoa-Perugia 1-1
1-0 Livorno-Lazio 0-1
0-0 Monza-Catanzaro 2-1
2-1 Padova-Reggina 1-1
1-0 Reggiana-Mantova 0-2
1-0 Ternana-SPAL 1-0
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
20 ott. 1-1 Catanzaro-Bari 3-2 9 mar.
0-0 Cesena-Brescia 0-1
2-0 Foggia & Incedit-Padova 0-1
5-2 Lazio-Como 0-0
1-2 Lecco-Livorno 1-0
2-0 Mantova-Ternana 0-0
0-0 Modena-Genoa 1-1
1-0 Perugia-Monza 0-0
2-0 Reggina-Reggiana 0-1
0-1 SPAL-Catania 0-1


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
3 nov. 0-0 Brescia-Livorno 0-0 16 mar.
1-1 Catania-Mantova 0-1
1-1 Como-Foggia & Incedit 1-4
2-2 Genoa-Lecco 0-0
0-0 Modena-Cesena 0-1
0-0 Padova-Perugia 0-2
2-2 Reggiana-Monza 1-1
1-0 Reggina-Bari 2-2
2-1 SPAL-Catanzaro 0-1
2-0 Ternana-Lazio 1-3
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
10 nov. 1-1 Bari-Brescia 2-2 23 mar.
0-0 Catania-Ternana 0-2
0-1 Cesena-Genoa 2-1
1-0 Como-Catanzaro 1-1
1-0 Foggia & Incedit-Mantova 0-3
4-0 Lazio-Padova 0-0
3-1 Livorno-SPAL 0-0
0-0 Monza-Modena 1-1
0-0 Perugia-Reggina 0-0
1-1 Reggiana-Lecco 1-0


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
17 nov. 0-0 Bari-Como 1-0 30 mar.
3-0 Brescia-Monza 0-2
1-0 Catanzaro-Ternana 0-1
3-0 Genoa-Catania 0-0
1-0 Lecco-Reggina 0-1
0-1 Mantova-Lazio 1-1
2-0 Modena-Livorno 0-2
0-1 Padova-Cesena 1-3
0-0 Perugia-Foggia & Incedit 0-1
0-2 SPAL-Reggiana 1-2
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
24 nov. 0-0 Catanzaro-Modena 0-1 13 apr.
0-0 Cesena-Bari 0-1
0-0 Foggia & Incedit-Genoa 1-1
1-1 Lazio-SPAL 2-1
1-0 Lecco-Catania 1-1
2-3 Livorno-Padova 0-0
0-0 Monza-Mantova 0-1
0-1 Reggiana-Brescia 0-1
0-0 Reggina-Como 1-1
1-1 Ternana-Perugia 0-2


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
1º dic. 2-0 Bari-Lecco 0-0 20 apr.
1-1 Brescia-Lazio 0-1
0-0 Catania-Modena 1-1
5-0 Como-Monza 0-0
1-1 Genoa-Ternana 1-1
1-0 Mantova-Catanzaro 0-1
1-1 Padova-Reggiana 0-1
1-0 Perugia-Cesena 1-2
1-0 Reggina-Livorno 0-1
0-0 SPAL-Foggia & Incedit 0-0
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
8 dic. 1-0 Catania-Livorno 0-0 27 apr.
0-2 Como-Genoa 1-1
1-2 Foggia & Incedit-Lecco 1-1
1-1 Lazio-Perugia 1-1
1-1 Mantova-Reggina 1-3
1-2 Modena-Brescia 0-3
2-0 Monza-Cesena 0-0
2-0 Reggiana-Catanzaro 0-1
1-1 SPAL-Bari 1-2
2-0 Ternana-Padova 3-3


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
15 dic. 0-0 Bari-Foggia & Incedit 0-4 4 mag.
3-1 Brescia-Como 0-1
2-1 Catanzaro-Reggina 0-0
0-4 Cesena-Lazio 0-2
0-1 Genoa-SPAL 1-1
0-0 Lecco-Mantova 0-1
2-1 Livorno-Ternana 1-1
1-0 Padova-Monza 1-5
0-0 Perugia-Modena 0-0
0-0 Reggiana-Catania 1-2
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
1968 1-0 Brescia-Perugia 0-2 11 mag.
2-0 Catanzaro-Genoa 0-0
2-0 Como-Lecco 0-2
1-1 Foggia & Incedit-Cesena 0-1
1-0 Lazio-Catania 1-0
2-1 Livorno-Reggiana 0-3
1-0 Modena-Mantova 2-1
1-2 Padova-Bari 0-2
1-1 Reggina-SPAL 0-0
1-2 Ternana-Monza 0-1


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
29 dic. 1-0 Catania-Catanzaro 0-1 15 mag.
1-1 Cesena-Ternana 1-1
2-2 Lazio-Foggia & Incedit 1-1
0-0 Lecco-Padova 0-1
1-2 Mantova-Brescia 0-0
0-0 Monza-Livorno 1-2
2-2 Perugia-Bari 0-2
1-0 Reggiana-Modena 0-3
0-0 Reggina-Genoa 0-4
0-1 SPAL-Como 0-1
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
5 gen. 0-0 Bari-Lazio 0-3 18 mag.
3-0 Brescia-SPAL 0-0
0-0 Catanzaro-Perugia 0-3
0-0 Como-Reggiana 0-1
2-0 Genoa-Mantova 0-2
1-0 Livorno-Cesena 0-0
0-0 Modena-Reggina 0-1
1-1 Monza-Lecco 1-2
0-0 Padova-Catania 0-2
1-0 Ternana-Foggia & Incedit 1-2


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
12 gen. 1-0 Catania-Brescia 0-3 25 mag.
2-1 Cesena-Lecco 1-1
1-0 Foggia & Incedit-Livorno 0-1
2-2 Genoa-Monza 0-0
0-0 Mantova-Bari 0-0
0-0 Padova-Catanzaro 1-0
1-1 Perugia-Reggiana 0-3
0-0 Reggina-Lazio 0-0
3-1 SPAL-Modena 0-1
1-0 Ternana-Como 0-1
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
19 gen. 2-1 Bari-Livorno 2-1 1º giu.
3-2 Brescia-Ternana 0-0
2-2 Catania-Reggina 1-0
1-0 Como-Perugia 0-0
2-1 Lazio-Modena 1-1
0-0 Lecco-Catanzaro 0-1
2-0 Mantova-Padova 1-1
0-1 Monza-Foggia & Incedit 1-1
1-0 Reggiana-Genoa 0-0
3-2 SPAL-Cesena 0-1


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
26 gen. 1-1 Catanzaro-Brescia 0-2 8 giu.
3-0 Cesena-Mantova 0-2
0-0 Genoa-Bari 0-1
1-2 Lecco-Lazio 0-3
0-0 Livorno-Como 0-2
2-1 Modena-Padova 0-2
3-0 Monza-Catania 0-0
1-1 Perugia-SPAL 1-2
2-1 Reggina-Foggia & Incedit 2-0
0-0 Ternana-Reggiana 0-1
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
2 feb. 1-1 Brescia-Genoa 1-1 15 giu.
0-0 Catania-Bari 0-1
1-0 Foggia & Incedit-Modena 0-4
1-1 Lazio-Monza 0-1
3-1 Livorno-Catanzaro 0-0
1-0 Padova-Como 0-3
1-1 Perugia-Mantova 1-0
2-0 Reggiana-Cesena 0-0
2-0 Reggina-Ternana 1-0
0-0 SPAL-Lecco 0-0


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
9 feb. 2-1 Bari-Monza 0-0 22 giu.
1-1 Catanzaro-Foggia & Incedit 1-1
0-0 Cesena-Reggina 0-3
1-0 Como-Catania 1-0
1-0 Genoa-Livorno 1-0
0-0 Lecco-Perugia 2-4
1-1 Mantova-SPAL 1-2
1-2 Modena-Ternana 0-2
0-0 Padova-Brescia 0-4
1-0 Reggiana-Lazio 1-1

StatisticheModifica

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
18   Virginio De Paoli Brescia
13   Paolo Morelli Genoa
13   Gianni Comini Como

NoteModifica

  1. ^ Tratto da "Le Carte Federali", edizione aggiornata dalla FIGC per la stagione 1968-1969 a pag. 57 e 58.
  2. ^ SOS da Catanzaro: "Cercasi allenatore", Il Corriere dello Sport, n. 49, 28 febbraio 1969, p. 10.
  3. ^ Anche Meucci esonerato, Il Corriere dello Sport, n. 6, 8 gennaio 1969, p. 2.
  4. ^ Campatelli impossibilitato per malattia fu sostituito dalla 6ª alla 12ª giornata, e dalla 17ª alla 33ª giornata da Maurizio Bruno.
  5. ^ Campatelli ammalato, il Genoa a Bruno, Il Corriere dello Sport, n. 18, 22 gennaio 1969, p. 8.
  6. ^ Dall'inizio della stagione in panchina siede il vice Roberto Lovati perché Lorenzo, non ancora in possesso della cittadinanza italiana, è nominato "Consigliere del Presidente". Ottenuto il passaporto italiano, si schiera in panchina dalla 26ª giornata
  7. ^ a b Il Mantova esonera Mannocci - Modena: Szekely esonerato, torna Malagoli, Il Corriere dello Sport, n. 53, 5 marzo 1969, p. 8.
  8. ^ Il Livorno affidato a Puccinelli, Il Corriere dello Sport, n. 5, 7 gennaio 1969, p. 8.
  9. ^ Cavazzuti allenatore del Modena, Il Corriere dello Sport, n. 80, 5 aprile 1969, p. 10.
  10. ^ Montanari allenatore della SPAL, Il Corriere dello Sport, n. 249, 26 ottobre 1968, p. 9.
  11. ^ Clamoroso alla Spal esonerato anche Montanari, Il Corriere dello Sport, n. 110, 13 maggio 1969, p. 2.