Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la squadra di Sesto Fiorentino (FI), vedi Associazione Sportiva Sestese Calcio.
US Sestese Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Sestesestemma.png
Biancazzurri
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Azzurro e Bianco2.svg Azzurro, bianco
Inno Torero picché
Renato Carosone
Dati societari
Città Sesto Calende
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Eccellenza
Fondazione 1913
Presidente Alberto Brovelli
Allenatore Fiorenzo Roncari
Stadio Comunale "Alfredo Milano"
(1000 posti)
Sito web www.ussestese.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Sestese Calcio, conosciuta comunemente come Sestese, è una società calcistica di Sesto Calende, in provincia di Varese, fondata nel 1913. Recentemente dalla stagione 2007-08 a quella 2009-10 ha disputato tre campionati in Serie D. Ebbe i suoi migliori campionati tra gli anni venti e gli anni trenta quando, cambiata denominazione in SIAI Marchetti prima e Savoia Marchetti poi, disputò alcuni campionati di Serie C.[1]

Indice

StoriaModifica

La società fu fondata l'11 novembre 1913 col nome di Unione Sportiva Sestese.

L'avventura nel calcio italiano inizia nel 1921 quando, dopo aver adeguato il campo alle normative FIGC, si iscrive al campionato di Promozione del Comitato Regionale Piemontese. Le distanze all'epoca erano notevoli, le squadre lombarde più vicine erano la Lavenese, Sommese, Varese e Gallaratese, molto più vicine quelle della zona Lago Maggiore.

Si inizia alla grande: 4 vittorie e 6 pareggi, imbattuta contro Domo F.C., Omegnese, Crusinallese, Pallanza ed Intrese. Entrata in finale contro la vincente del girone A, ovvero i Vercellesi Erranti, si acciuffa un pareggio 1-1 ma in trasferta arriva la prima sconfitta: 0-2 e titolo sfumato. Col Compromesso Colombo arriva l'ammissione alla Seconda Divisione Nord, ma il girone è molto duro come l'immediata retrocessione in Terza Divisione Lombarda per il penultimo posto in classifica con 7 punti.

Entrata in ambito lombardo, partecipa ai campionati di Terza Divisione ottenendo:

  • 1923-24 un 5º posto nel girone C con 7 punti;
  • 1924-25 il 4º posto nel girone a con 16 punti, pari merito con la Varesina;
  • 1925-26 è 2° con 21 punti ad un punto dalla promossa Vigevanesi;
  • 1926-27 è 1° nel girone B con 1 punto di vantaggio sul Saronno che le vale l'ammissione alle qualificazioni Nord: 3° nel girone B vinto da Vigevanesi e Vogherese a pari merito.

Fu ammessa a partecipare anche alla Coppa Italia della stagione 1926-1927: nella gara d'esordio, al secondo turno, si trovò ad affrontare il Brescia, squadra della Divisione Nazionale: a sorpresa i varesini sconfissero le rondinelle con un secco 4-1. Ammessi al quarto turno d'ufficio non poterono disputare la partita contro la Reggiana poiché la manifestazione fu interrotta.

La società era forte, ben attrezzata, ma soprattutto si doveva ampliare la Seconda Divisione Nord ed è per questo motivo che la Sestese ne è ammessa a completamento organici entrando così nel gruppo delle società che ancora adesso calcano i campi di Serie C, ottenendola nella stagione 1936-37.

Nel 1936 la direzione passò al Dopolavoro SIAI Marchetti[1] e la società divenne Dopolavoro SIAI Marchetti. L'anno successivo si mise di nuovo in luce in coppa eliminando per 2-1 la Pro Patria prima di essere sconfitta per 4-0 dal Piacenza e arrivando undicesima in campionato.

Nella stagione 1937-38 la squadra si salvò per due punti in campionato ma fu la grande sorpresa della Coppa Italia: al primo turno eliminatorio batté per 2-1 il Legnano, al secondo eliminatorio si prese per 1-0 la rivincita sul Piacenza, al terzo eliminatorio piegò per 2-1, dopo i tempi supplementari, la Reggiana, superò ai sedicesimi per 3-2 (sempre dopo i supplementari) il Modena e si piegò solo agli ottavi di finale al Torino finalista (vinsero i granata per 1-0 ai supplementari).

L'annata 1938-39 fu quella del declino: la squadra retrocedette staccata solo di un punto dal Crema salvo e in coppa non si qualificò perdendo per 3-0 col Como (la squadra era divenuta intanto Savoia Marchetti).

A causa di una crisi societaria e della distruzione del campo sportivo durante la seconda guerra mondiale la società ripartì dai campionati regionali.

L'attuale presidente in carica Alberto Brovelli entrò in società società a partire dal 1990 quando la prima squadra militava in Prima Categoria, ha assunto la presidenza ufficiale dal settembre 1995.

Da allora, l'U.S. Sestese Calcio ha attraversato fasi alterne: nel 1991 la squadra è promossa in Promozione, ma al termine della stagione 95-96 retrocedette di nuovo in Prima Categoria.

L'anno seguente, sotto la guida di mister Dossena, si classificò seconda in campionato, e ritornò in Promozione.

Dopo 5 stagioni in questa categoria, (dal 1997 al 2002), centrò il secondo posto in campionato sotto la guida di mister Rivolta, e, disputati gli spareggi con le seconde classificate degli altri gironi, venne promossa in Eccellenza.

Da quel momento in poi, la Sestese disputò 5 anni consecutivi in questa categoria, ma nella stagione 2006-07, sotto la guida di Mister Mario Belluzzo, vinse il campionato di Eccellenza Lombardia, giungendo allo storico traguardo della Serie D.

Nella stagione 2007-08, sotto la guida, prima dello stesso Belluzzo, e poi di Alessandro Oliva, la Sestese, dopo una travagliata stagione, centra l'obiettivo della salvezza in Serie D, passando per i play-out: si classifica infatti al 14º posto in classifica e deve spareggiare contro il Merate giunto 15esimo nella regular season. Ai play-out, i risultati di 2 a 0 fuori casa e 1 a 1 in casa, significano per la Sestese, la storica salvezza in Serie D.

Nel mese di giugno 2008, viene ufficializzato il nuovo allenatore per la stagione 2008-09: si tratta di Fiorenzo Roncari.

La stagione 2008-09 vede la Sestese concludere il campionato con un ottimo quarto che le vale l'accesso ai play-off.

Colori e SimboloModifica

I suoi colori sociali sono il bianco e l'azzurro.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Unione Sportiva Sestese Calcio
  • 1913 - Fondazione della Unione Sportiva Sestese.
  • 1913-15 - Attività calcistica locale.
  • 1915-18 - Inattiva durante tutto il conflitto mondiale.

  • 1920-21 - 1° nel girone B della Terza Categoria Piemontese. Perde la finale contro i Vercellesi Erranti. Ammessa alla Promozione.
  • 1921-22 - Disputa la Promozione Piemontese. Ammessa in Seconda Divisione Nord.
  • 1922-23 - 7° nel girone B della Seconda Divisione Nord.   Retrocessa in Terza Divisione.
  • 1923-24 - 5° nel girone C della Terza Divisione Lombarda.
  • 1924-25 - 4° nel girone A della Terza Divisione Lombarda.
  • 1925-26 - 2° nel girone A della Terza Divisione Lombarda.
  • 1926-27 - 1° nel girone B della Terza Divisione Lombarda, 3° nel girone B delle finali Nord.   Ammessa a tavolino in Seconda Divisione.
  • 1927-28 - 5° nel girone B della Seconda Divisione Nord.
  • 1928-29 - 3° nel girone C della Seconda Divisione Nord.
  • 1929-30 - 5° nel girone B della Seconda Divisione Nord.

  • 1930-31 - 4° nel girone A della Seconda Divisione Lombarda.
  • 1931-32 - 10° nel girone A della Seconda Divisione Lombarda.
  • 1932-33 - 1° nel girone C della Seconda Divisione Lombarda.   Promossa in Prima Divisione.
  • 1933-34 - 15° nel girone C della Prima Divisione.
  • 1934 - Cambia denominazione in G.S. S.I.A.I. Marchetti.
  • 1934-35 - 7° nel girone C della Prima Divisione. Non è ammessa alla nuova Serie C.
  • 1935-36 - 1° nel girone B della Prima Divisione Lombarda, va alle finali. ° nelle finali lombarde,   Promossa in Serie C.
  • 1936-37 - 11° nel girone B della Serie C. Eliminata al secondo turno di Coppa Italia.
  • 1937-38 - 12° nel girone B della Serie C. Eliminata agli ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1938-39 - 13° nel girone C della Serie C.   Retrocessa in Prima Divisione. Eliminata nelle qualificazioni di Coppa Italia.
  • 1939-45 - Inattiva per cause belliche. Alla ripresa torna alla vecchia denominazione Unione Sportiva Sestese.
  • 1948-49 - 15° nel girone B di Promozione.   Retrocessa in Prima Divisione.
  • 1949-50 - ? nel girone A di Prima Divisione Piemontese.
  • 1950-51 - ? nel girone A di Prima Divisione Piemontese.
  • 1951-52 - 10° nel girone A di Prima Divisione Piemontese. Passa nella nuova Promozione Regionale per ripescaggio.
  • 1952-53 - 7° nel girone A di Promozione Piemontese.
  • 1953-54 - 15° nel girone A di Promozione Piemontese.   Retrocessa in I Divisione.
  • 1954-55 - Dati mancanti
  • 1955-56
  • 1956-57
  • 1957-58
  • 1958-59
  • 1959-60

  • 1960-61
  • 1961-62
  • 1962-63
  • 1963-64
  • 1964-65
  • 1965-66
  • 1966-67
  • 1967-68
  • 1968-69
  • 1969-70

  • 1970-71
  • 1971-72
  • 1972-73
  • 1973-74
  • 1974-75
  • 1975-76
  • 1976-77
  • 1977-78
  • 1978-79
  • 1979-80

  • 1980-81
  • 1981-82
  • 1982-83
  • 1983-84
  • 1984-85
  • 1985-86
  • 1986-87
  • 1987-88
  • 1988-89
  • 1989-90

  • 1990-91
  • 1991-92 - 1° nel girone ? della Prima Categoria Lombardia.   Promossa in Promozione Lombardia.
  • 1992-93 - ° nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1993-94 - 9° nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1994-95 - 11° nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1995-96 - 16° nel girone A della Promozione Lombardia.   Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1996-97 - 2° in Prima Categoria Lombarda.   Promossa in Promozione Lombardia.
  • 1997-98 - 9° nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1998-99 - 13° nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 1999-00 - 12° nel girone A della Promozione Lombardia.

  • 2000-01 - ° nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2001-02 - 2° nel girone A della Promozione Lombardia. Vince i play-off.   Promossa in Eccellenza.
  • 2002-03 - 5° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2003-04 - 5° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2004-05 - 12° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2005-06 - 9° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2006-07 - 1° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.   Promossa in Serie D.
  • 2007-08 - 14° nel girone B della Serie D. Salva ai play-out battendo il Merate.
  • 2008-09 - 4° nel girone B della Serie D. Perde la semifinale play-off contro la Colognese.
  • 2009-10 - 13° nel girone B della Serie D. Perde i play-out con il Borgosesia e   retrocede in Eccellenza.

  • 2010-11 - 8° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2011-12 - 3° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Perde i play off contro l'Inveruno.
  • 2012-13 - 3° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Perde gli spareggi nazionali contro l'Union Ripa la Fenadora.
  • 2013-14 - 6° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2014-15 - 6° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2015-16 - 13° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Salva ai play-out battendo il Mariano.
  • 2016-17 - 13° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
3° nel girone 2 del Primo Turno della Coppa Italia Dilettanti Lombardia.
  • 2017-18 - 10° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
2° nel girone 2 del Primo Turno della Coppa Italia Dilettanti Lombardia.
  • 2018-19 - 7° nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni regionaliModifica

2006-2007 (girone A)

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 2011-2012 (girone A), 2012-2013 (girone A)
Secondo posto: 2001-2002 (girone A)
Finalista: 2011-2012
Semifinalista: 2012-2013

NoteModifica

  1. ^ a b Sito del gruppo degli ultras della Sestese, su ussc.191.it. URL consultato il 29-01-08.

Collegamenti esterniModifica