Apri il menu principale

Seconda Divisione 1928-1929

Seconda Divisione 1928-1929
Competizione Seconda Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Direttorio Divisioni Inferiori Nord
Date dal 14 ottobre 1928
al 19 maggio 1929
Luogo Italia Italia
Partecipanti 84
Formula 7 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1927-1928 1929-1930 Right arrow.svg

La Seconda Divisione Nord 1928-1929 fu il terzo livello della XXIX edizione del campionato italiano di calcio e fu gestito interamente dal Direttorio Divisioni Inferiori Nord avente sede a Genova. Al Sud fu organizzato il Campionato Meridionale, aperto alle squadre della Prima e Seconda Divisione.

Nell'ambito della grande riforma dei campionati voluta nell'estate del 1928 dal Presidente Federale Leandro Arpinati, il torneo comprese solo metà delle partecipanti all'omonima competizione dell'anno precedente, mentre la maggioranza delle 84 iscritte[1] proveniva dalle Terze Divisioni regionali. Anche il formato della manifestazione fu organizzato con criteri di vicinanza geografica grosso modo regionale in modo tale da avere una omogenea equidistanza chilometrica dati i notevoli costi dei trasporti pubblici e privati, problema non indifferente per quell'epoca.[2]

Avviato dunque verso una completa regionalizzazione, il torneo mise in palio per ogni girone una promozione alla categoria superiore, e a sua volta declassata, Prima Divisione, cioè il livello che dal 1935 avrebbe assunto il nome di Serie C.

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
  Entella F.C. dettagli Chiavari (GE) 10ª in Seconda Divisione/Nord-C
  Fiorente F.C. dettagli Genova 11ª in Seconda Divisione/Nord-A
  U.S. Genovese dettagli Genova 6ª in Seconda Divisione/Nord-A
  D.S. Grifone Ausonia dettagli Genova 1ª in Terza Divisione/Liguria-D, 4ª in fin./Nord-A
  U.S. Imperia dettagli Imperia 3ª in Terza Divisione/Liguria-D
  S.S. Italia Nuova dettagli Ge-Bolzaneto (GE) 1ª in Terza Divisione/Liguria-C, 1ª in fin./Nord-A
  G.S. Odero-Terni dettagli La Spezia 9ª in Seconda Divisione/Nord-C
  U.S. Pontedecimo dettagli Pontedecimo (GE) 2ª in Terza Divisione/Liguria-C
  Spes G.A. Bensa dettagli Genova 4ª in Terza Divisione/Liguria-A
  S.S. Tigullio dettagli Santa Margherita Ligure (GE) 1ª in Terza Divisione/Liguria-B, 2ª in fin./Nord-A
  Vado F.C. dettagli Vado Ligure (SV) 8ª in Seconda Divisione/Nord-A
  Ass.Vogherese C. dettagli Voghera (PV) 7ª in Seconda Divisione/Nord-D

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Vogherese 33 22 15 3 4 74 19 +53
2. Entella 29 22 12 5 5 44 24 +20
2. Vado 29 22 12 5 5 40 25 +15
4. Imperia 26 22 10 6 6 38 37 +1
5.   Odero-Terni 24 22 9 6 7 30 31 -1
6. Tigullio 23 22 9 5 8 32 26 +6
6.   Spes Bensa 23 22 9 5 8 34 33 +1
8.   Italia Nuova 18 22 7 4 11 41 46 -5
9. Pontedecimo 17 22 7 3 12 37 49 -12
  10. Grifone Ausonia 15 22 7 1 14 28 53 -25
  11.   Genovese[3] 15 22 5 6 11 19 37 -18
  12. Fiorente Genova[3] 10 22 4 3 15 15 52 -37

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
  U.S. Albese dettagli Alba (CN) 5ª in Seconda Divisione/Nord-A
  U.S. Arona dettagli Arona (NO) 4ª in Terza Divisione/Piemonte-A
  U.S. Borgosesia dettagli Borgosesia (VC) 2ª in Terza Divisione/Piemonte-A
  S.S. Braidese dettagli Bra (CN) 2ª in Terza Divisione/Piemonte-C
  A.S. Cusiana dettagli Omegna (NO) 7ª in Seconda Divisione/Nord-B
  Domo F.C. dettagli Domodossola (NO) 7ª in Seconda Divisione/Nord-B
  S.C. Filatura dettagli Tollegno (VC) 1ª in Terza Divisione/Piemonte-A, 2ª in fin./Nord-F
  Gattinara F.C. dettagli Gattinara (VC) 6ª in Terza Divisione/Piemonte-A
  Pol. La Fedelissima Cuneese dettagli Cuneo 10ª in Seconda Divisione/Nord-A
  S.S. La Nicese dettagli Nizza Monferrato (AL) 6ª in Seconda Divisione/Nord-A
  U.S. Saviglianese dettagli Savigliano (CN) 1ª in Terza Divisione/Piemonte-C, 1ª in fin./Nord-F
  G.C. Vigevanesi dettagli Vigevano (PV) 5ª in Seconda Divisione/Nord-D

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Vigevanesi 30 20 . . . .. ..
2. Saviglianese 24 20 . . . .. ..
  2.   Filatura di Tollegno[4] 24 20 . . . .. ..
  2.   "La Nicese"[3] 24 20 . . . .. ..
5.   La Fedelissima Cuneese 22 20 . . . .. ..
  6. Albese 21 20 . . . .. ..
7. Braidese 19 20 . . . .. ..
8. Borgosesia (-1)[5] 18 20 . . . .. ..
9.   Arona (-1)[5] 15 20 . . . .. ..
10.   Cusiana 11 20 . . . .. ..
  11.   Gattinara (-2)[3][6] 8 20 . . . .. ..
  ---   Domo[7] Escluso

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Girone CModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
  Abbiategrasso F.C. dettagli Abbiategrasso (MI) 6ª in Seconda Divisione/Nord-D
  Alleanza F.C. dettagli Milano 2ª in Terza Divisione/Lombardia-D
  S.C. Aurora dettagli Golasecca (VA) 1ª in Terza Divisione/Lombardia-B, 4ª in fin./Nord-B
  Bressana F.C. dettagli Bressana Bottarone (PV) 2ª in Terza Divisione/Lombardia-A
  U.S. Caratese dettagli Carate Brianza (MI) 2ª in Terza Divisione/Lombardia-C
  S.C. Desio dettagli Desio (MI) 4ª in Terza Divisione/Lombardia-D
  Sport Iris Milan dettagli Milano 2ª in Terza Divisione/Lombardia-F
  S.C. Lario dettagli Como-Monte Olimpino (CO) 2ª in Terza Divisione/Lombardia-C
  Minerva F.C. dettagli Milano 1ª in Terza Divisione/Lombardia-D, 1ª in fin./Nord-B
  Pavia F.C. dettagli Pavia 8ª in Seconda Divisione/Nord-D[8]
  S.G. Pro Lissone dettagli Lissone (MI) 6ª in Seconda Divisione/Nord-B
  U.S. Sestese dettagli Sesto Calende (VA) 4ª in Seconda Divisione/Nord-B
  U.S. Sommese dettagli Somma Lombardo (VA) 3ª in Terza Divisione/Lombardia-B
  Vis Nova S.C. dettagli Giussano (MI) 4ª in Terza Divisione/Lombardia-C

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Pavia 40 24 . . . .. ..
  2. Pro Lissone 38 24 . . . .. ..
3. Sestese 35 24 . . . .. ..
  4.   Bressana 31 24 . . . .. ..
5. Minerva 29 24 . . . .. ..
6.   Alleanza 22 24 . . . .. ..
7.   Caratese 21 24 . . . .. ..
8. Vis Nova 20 24 . . . .. ..
9.   Iris Milan 19 24 . . . .. ..
  10.   Sommese[3] 18 24 . . . .. ..
11.   Desio 14 24 . . . .. ..
12. Abbiategrasso 13 24 . . . .. ..
  13.   Lario 11 24 . . . .. ..
  ---   Aurora[3][7] Esclusa

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Girone DModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
  A.C. Bassano dettagli Bassano del Grappa (VI) 1ª in Terza Divisione/Veneto-C, 4ª in fin./Nord-D
  U.S. Clarense dettagli Chiari (BS) 2ª in Terza Divisione/Lombardia-E[9]
  G.S. S.A. Franchi Gregorini dettagli Lovere (BG) 4ª in Terza Divisione/Lombardia-E
  G.S. Lanificio di Manerbio dettagli Manerbio (BS) 9ª in Seconda Divisione/Nord-D
  G.S.F. Pro Palazzolo dettagli Palazzolo sull'Oglio (BS) 1ª in Terza Divisione/Lombardia-E, 3ª in fin./Nord-B
  U.S. Rovereto dettagli Rovereto (TN) 6ª in Seconda Divisione/Nord-E
  U.S. Schio dettagli Schio (VI) 8ª in Seconda Divisione/Nord-E
  U.S. Soresinese dettagli Soresina (CR) 1ª in Terza Divisione/Lombardia-F, 2ª in fin./Nord-B
  C.S. Trevigliese dettagli Treviglio (BG) 10ª in Seconda Divisione/Nord-D
  A.C. Valdagno dettagli Valdagno (VI) 1ª in Terza Divisione/Veneto-A, 2ª in fin./Nord-D[10]
  A.C. Vicenza dettagli Vicenza 10ª in Seconda Divisione/Nord-E

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Clarense 27 20 . . . .. ..
2.   Pro Palazzolo 25 20 . . . .. ..
3.   Vicenza 24 20 . . . .. ..
3.   Schio 24 20 . . . .. ..
5. Trevigliese 23 20 . . . .. ..
6.   Rovereto 22 20 . . . .. ..
7.   Bassano 17 20 . . . .. ..
8.   Soresinese 16 20 . . . .. ..
9.   Lanificio di Manerbio 15 20 . . . .. ..
10.   Franchi Gregorini 14 20 . . . .. ..
11.   Valdagno 13 20 . . . .. ..

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Girone EModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
Baracca Lugo dettagli Lugo (RA) 2ª in Terza Divisione/Emilia-D
Casalecchio dettagli Casalecchio di Reno (BO) 6ª in Seconda Divisione/Nord-E
  Castelbolognese dettagli Castel Bolognese (RA) 3ª in Terza Divisione/Emilia-D
  Finale dettagli Finale Emilia (MO) 1ª in Terza Divisione/Emilia-C, 3ª in fin./Nord-C
Mirandolese dettagli Mirandola (MO) 5ª in Seconda Divisione/Nord-E
Molinella dettagli Molinella (BO) 3ª in Terza Divisione/Emilia-B
  S.G. Persicetana dettagli San Giovanni in Persiceto (BO) 1ª in Terza Divisione/Emilia-B, 4ª in fin./Nord-C
Ravenna dettagli Ravenna 1ª in Terza Divisione/Emilia-D, 1ª in fin./Nord-C[11]
  Renato Serra dettagli Cesena (FO) 4ª in Terza Divisione/Emilia-D
Russi dettagli Russi (RA) 6ª in Terza Divisione/Emilia-D
  72ª Legione M.V.S.N. Farini dettagli Modena 1ª in Terza Divisione/Emilia-A, 2ª in fin./Nord-C
  83ª Legione M.V.S.N. dettagli Fiorenzuola d'Arda (PC) 2ª in Terza Divisione/Emilia-A

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Mirandolese[12] 33 22 15 3 4 57 25 +32
  2.   Farini[13] 33 22 16 1 5 73 22 +51
3.   Finale 32 22 15 2 5 58 21 +37
4.   Ravenna 30 22 11 8 3 52 28 +24
4.   Baracca Lugo 30 22 14 2 6 44 23 +21
6.   Fiorenzuola 83ª Leg.MVSN 22 22 10 2 10 41 33 +8
7.   Molinella 19 22 7 5 10 36 50 -14
8.   Russi 17 22 5 7 10 29 43 -14
8.   Persicetana 17 22 6 5 11 17 40 -23
10. Casalecchio 14 22 4 6 12 30 57 -27
11.   Renato Serra 10 22 3 4 15 15 64 -49
  12.   Castelbolognese[14] 7 22 2 3 17 12 58 -46

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Girone FModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
  G.S. Cantieri San Marco dettagli Trieste 1ª in Terza Divisione/Venezia Giulia-B, 1ª in fin./Nord-D
  U.S. Capodistriana dettagli Capodistria (PL) 2ª in Terza Divisione/Venezia Giulia-B
  U.S. Cervignanese dettagli Cervignano del Friuli (UD) 1ª in Terza Divisione/Venezia Giulia-A, 3ª in fin./Nord-D
  U.G.C. Cividalese dettagli Cividale del Friuli (UD) 2ª in Terza Divisione/Venezia Giulia-A
  C.S. Dolo dettagli Dolo (VE) 8ª in Seconda Divisione/Nord-F
  G.S. Dreher dettagli Trieste 3ª in Terza Divisione/Venezia Giulia-B
  S.S. Itala dettagli Gradisca d'Isonzo (GO) 6ª in Seconda Divisione/Nord-F
  U.S. Mestrina dettagli VE-Mestre (VE) 2ª in Terza Divisione/Veneto-C
  G.S.F. Rovigo dettagli Rovigo 2ª in Terza Divisione/Veneto-B
  A.C. San Marco dettagli Venezia 6ª in Seconda Divisione/Nord-F[15]
  G.S. Viscosa dettagli Padova 1ª in Terza Divisione/Veneto-B, 5ª in fin./Nord-D

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Rovigo 21 14 10 1 3 32 19
2.   Cantiere San Marco 20 14 9 2 3 36 14
3.   San Marco[3][16] 18 14 8 2 4 29 14
4.   Dolo 16 14 7 2 5 26 21
4.   Capodistriana 16 14 6 4 4 18 17
6.   Mestrina 11 14 4 3 7 22 30
  7.   Cividalese 8 14 2 4 8 15 25
  8.   Viscosa[3] 2 14 0 2 12 11 49
  ---   Itala[17] Esclusa
  ---   Cervignanese[3][18] Ritirata
  ---   Dreher[3][19] Ritirata

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Girone GModifica

Squadre partecipantiModifica

Club Rosa Città Stadio Stagione 1927-1928
  Ass. Sportive Riunite (ARS) dettagli Sesto Fiorentino (FI) 2ª in Terza Divisione/Toscana-A
  U.S. Colligiana dettagli Colle Val d'Elsa (SI) 2ª in Terza Divisione/Venezia Giulia-B
  F.B.C. Empoli dettagli Empoli (FI) 4ª in Seconda Divisione/Nord-C
  G.S. F.I.L. dettagli Livorno 2ª in Terza Divisione/Toscana-C[20]
  Juventus F.B.C. dettagli Arezzo 1ª in Terza Divisione/Toscana-A, 1ª in fin./Nord-E
  U.S. Montecatini dettagli Montecatini Terme (PT) 1ª in Terza Divisione/Toscana-B, 3ª in fin./Nord-E[21]
  G.S. Officine San Giorgio dettagli Pistoia 3ª in Terza Divisione/Toscana-A
  S.C. Pietrasanta dettagli Pietrasanta (LU) 1ª in Terza Divisione/Toscana-C, 2ª in fin./Nord-E
  U.S. Pontedera dettagli Pontedera (PI) Campo in Via Dante 7ª in Seconda Divisione/Nord-C
  S.S. Robur dettagli Siena Campo di Piazza d'Armi 8ª in Seconda Divisione/Nord-C
  U.S. Sempre Avanti dettagli Piombino (LI) 3ª in Terza Divisione/Toscana-C
  S.S. delle Signe dettagli Signa (FI) Stadio del Bisenzio 5ª in Seconda Divisione/Nord-C

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Empoli 31 22 15 1 6 53 32 +21
2.   Pietrasanta 26 22 10 6 6 42 35 +7
3.   Sempre Avanti 25 22 10 5 7 41 25 +16
4.   Pontedera 24 22 9 6 7 43 27 +16
5.   Signe 21 22 9 3 10 44 36 +8
5.   Colligiana 21 22 9 3 10 38 41 -3
5.   Robur Siena 21 22 9 3 10 37 41 -4
5.   Juventus Arezzo (-1)[5] 21 22 8 6 8 31 39 -8
5.   F.I.L. 21 22 8 5 9 27 29 -2
  10.   Officine San Giorgio[22] 19 22 6 7 9 34 44 -10
11.   Montecatini (-1)[5] 18 22 8 3 11 30 41 -11
12.   A.R.S. 14 22 5 4 13 26 46 -20

Legenda:

      Promosso in Prima Divisione 1929-1930.
      Retrocesso in Terza Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A pari punti era in vigore il pari merito.

Verdetti finaliModifica

NoteModifica

  1. ^ In origine ne erano previste 85, ma il Grion Pola, che avrebbe dovuto essere inserito nel girone F, venne ammesso in soprannumero in Prima Divisione da Arpinati.
  2. ^ A tal fine venne creato un settimo girone precedentemente non presente, mentre l'elevazione a 12 da 10 del numero delle iscritte ad ogni singolo raggruppamento, rispondeva all'esigenza generale di espansione dei campionati italiani.
  3. ^ a b c d e f g h i j Non si iscrive al campionato successivo.
  4. ^ Disciolto a fine stagione con comunicato ufficiale della FIGC del 25 settembre 1929.
  5. ^ a b c d Un punto di penalizzazione per un forfait.
  6. ^ Due punti di penalizzazione per due forfait.
  7. ^ a b Escluso dal campionato alla quarta rinuncia.
  8. ^ Cambio di denominazione da Arduino-Pavia F.C.
  9. ^ Fusione del Lento C.S. e del Chiari F.C.
  10. ^ Cambio di denominazione da U.S. Pasubio.
  11. ^ Cambio denominazione da U.S. Ravennate.
  12. ^ Promossa allo spareggio: a Mantova, il 9 giugno 1929, Mirandolese-Farini 2-0.
  13. ^ Fusosi a fine stagione con il Modena F.C..
  14. ^ Disciolto a fine stagione con comunicato ufficiale del Direttorio Regionale Emiliano del 10 dicembre 1929. La società era stata spostata nelle competenze regionali stante l'inattività successiva alla pausa estiva.
  15. ^ Cambio di denominazione da Libertas Venezia.
  16. ^ Il San Marco di Venezia fu mantenuto in categoria in extremis nonostante problemi amministrativi.
  17. ^ Esclusa per inadempienze finanziarie alla nona giornata.
  18. ^ Ritirata alla nona giornata di andata.
  19. ^ Ritirata a calendario già compilato.
  20. ^ La stagione precedente come F.F. Liberi.
  21. ^ La stagione precedente come "Carlo Scorza".
  22. ^ Disciolto a fine stagione con comunicato ufficiale della F.I.G.C. datato 25 settembre 1929.

BibliografiaModifica

Giornali:

Libri
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio