Apri il menu principale

André Sá

tennista brasiliano
André Sá
Sa US16 (6) (29749239292).jpg
André Sá nel 2016
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 185 cm
Peso 74 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 52-92 (36,11%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 55º (12 agosto 2002)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2001)
Francia Roland Garros 1T (2000, 2002, 2003)
Regno Unito Wimbledon QF (2002)
Stati Uniti US Open 2T (2000, 2001)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 286-298 (48,97%)
Titoli vinti 11
Miglior ranking 17º (2 febbraio 2009)
Ranking attuale 66º (3 luglio 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2004)
Francia Roland Garros 3T (2002, 2010, 2013, 2014, 2015, 2016)
Regno Unito Wimbledon SF (2007)
Stati Uniti US Open QF (2007, 2016)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (2004, 2008, 2016)
Palmarès
Flag of PASO.svg Giochi panamericani
Oro Winnipeg 1999 Doppio
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 3 luglio 2017

André Sá (Belo Horizonte, 6 maggio 1977) è un tennista brasiliano.

CarrieraModifica

Ha raggiunto il suo più alto ranking nel singolo il 12 agosto 2002, con la 55ª posizione, mentre nel doppio ha raggiunto il 17º posto il 2 febbraio 2009. Nel doppio maschile ha giocato ventitré finali vincendone otto. Negli Slam ha ottenuto i risultati migliori a Wimbledon, nel 2002 raggiunge i quarti di finale in singolare[1], eliminato da Tim Henman, mentre nel 2007 ha raggiunto la semifinale del doppio maschile[1] insieme a Marcelo Melo.

In Coppa Davis ha giocato ventiquattro match con la squadra brasiliana vincendone quattordici.[2]

StatisticheModifica

DoppioModifica

Vittorie (11)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP International Series / ATP World Tour 250 (11)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 24 settembre 2001   Hong Kong Open, Hong Kong Cemento   Karsten Braasch   Petr Luxa
  Radek Štěpánek
6–0, 7–5
2. 29 aprile 2007   Estoril Open, Estoril Terra battuta   Marcelo Melo   Martín García
  Sebastián Prieto
3–6, 6–2, [10–6]
3. 11 febbraio 2008   Brasil Open, Costa do Sauípe (1) Terra battuta   Marcelo Melo   Albert Montañés
  Santiago Ventura
4–6, 6–2, [10–7]
4. 18 maggio 2008   Hypo Group Tennis International, Pörtschach Terra battuta   Marcelo Melo   Julian Knowle
  Jürgen Melzer
7–5, 63–7, [13–11]
5. 17 agosto 2008   Pilot Pen Tennis, New Haven Cemento   Marcelo Melo   Mahesh Bhupathi
  Mark Knowles
7–5, 6–2
6. 23 maggio 2009   Interwetten Austrian Open Kitzbühel, Kitzbühel Terra battuta   Marcelo Melo   Andrei Pavel
  Horia Tecău
69–7, 6–2, [10–7]
7. 25 settembre 2011   Open de Moselle, Metz Cemento (i)   Jamie Murray   Lukáš Dlouhý
  Marcelo Melo
6–4, 7–67
8. 1º marzo 2015   Argentina Open, Buenos Aires Terra battuta   Jarkko Nieminen   Pablo Andújar
  Oliver Marach
4-6, 6–4, [10–7]
9. 27 giugno 2015   Nottingham Open, Nottingham Erba   Chris Guccione   Pablo Cuevas
  David Marrero
6-2, 7-5
10. 25 luglio 2015   Croatia Open Umag, Umago Terra battuta   Máximo González   Mariusz Fyrstenberg
  Santiago González
4-6, 6–3, [10-5]
11. 5 marzo 2017   Brasil Open, San Paolo (2) Terra battuta   Rogério Dutra Silva   Marcus Daniell
  Marcelo Demoliner
7-65, 5-7, [10-7]

Finali perse (19)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (1)
ATP International Series / ATP World Tour 250 (18)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 9 febbraio 1998   SAP Open, San Jose Cemento   Nelson Aerts   Todd Woodbridge
  Mark Woodforde
1–6, 5–7
2. 28 gennaio 2001   Cerveza Club Colombia Open, Bogotà Terra battuta   Martín Rodríguez   Mariano Hood
  Sebastián Prieto
2–6, 4–6
3. 9 luglio 2001   Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba   Glenn Weiner   Bob Bryan
  Mike Bryan
3–6, 5–7
4. 15 luglio 2002   Dutch Open, Amersfoort (1) Terra battuta   Alexandre Simoni   Jeff Coetzee
  Chris Haggard
61–7, 3–6
5. 9 settembre 2002   Brasil Open, Costa do Sauípe (1) Cemento   Gustavo Kuerten   Scott Humphries
  Mark Merklein
3–6, 61–7
6. 14 luglio 2003   Dutch Open, Amersfoort (2) Terra battuta   Chris Haggard   Devin Bowen
  Ashley Fisher
0–6, 4-6
7. 9 giugno 2008   Queen's Club Championships, Londra (1) Erba   Marcelo Melo   Daniel Nestor
  Nenad Zimonjić
4–6, 63–7
8. 1º marzo 2009   Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach (1) Cemento   Marcelo Melo   Bob Bryan
  Mike Bryan
4–6, 4–6
9. 14 giugno 2009   Queen's Club Championships, Londra (2) Erba   Marcelo Melo   Wesley Moodie
  Mikhail Youzhny
4–6, 6–4, [6–10]
10. 20 febbraio 2011   Copa Claro, Buenos Aires (1) Terra battuta   Franco Ferreiro   Oliver Marach
  Leonardo Mayer
66–7, 3–6
11. 6 agosto 2011   Bet-at-home Cup Kitzbühel, Kitzbühel Terra battuta   Franco Ferreiro   Daniele Bracciali
  Santiago González
61–7, 6–4, [9–11]
12. 19 febbraio 2012   Brasil Open, São Paulo (2) Terra battuta (i)   Michal Mertiňák   Eric Butorac
  Bruno Soares
6–3, 4–6, [8–10]
13. 26 febbraio 2012   Copa Claro, Buenos Aires (2) Terra battuta   Michal Mertiňák   David Marrero
  Fernando Verdasco
4–6, 4–6
14. 4 marzo 2012   Delray Beach International Tennis Championships, Delray Beach (2) Cemento   Michal Mertiňák   Colin Fleming
  Ross Hutchins
6–2, 65–7, [13–15]
15. 15 luglio 2012   Mercedes Cup, Stoccarda Terra battuta   Michal Mertiňák   Jérémy Chardy
  Łukasz Kubot
1-6, 3-6
16. 4 ottobre 2015   Shenzhen Open, Shenzhen Cemento   Chris Guccione   Colin Fleming
  Jonathan Erlich
1–6, 7–63, [6–10]
17. 25 aprile 2016   BRD Năstase Țiriac Trophy, Bucarest Terra battuta   Chris Guccione   Florin Mergea
  Horia Tecău
5–7, 4–6
18. 19 giugno 2016   AEGON Championships, Londra (3) Erba   Chris Guccione   Pierre-Hugues Herbert
  Nicolas Mahut
3-6, 65-7
19. 30 giugno 2017   AEGON International, Eastbourne Erba   Rohan Bopanna   Bob Bryan
  Mike Bryan
7-64, 4-6, [3-10]

NoteModifica

  1. ^ a b Profilo sul sito di Wimbledon, wimbledon.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
  2. ^ daviscup.com, Profilo sul sito della Coppa Davis, su daviscup.com. URL consultato il 1º maggio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica