Apri il menu principale

Antonella Attili (Roma, 3 aprile 1963) è un'attrice italiana.

Indice

BiografiaModifica

Nel 1988 il suo esordio al cinema, interpretando la madre del piccolo Totò in Nuovo Cinema Paradiso, per la regia di Giuseppe Tornatore. Il film vince il Gran premio della giuria al Festival di Cannes e l'Oscar come miglior film straniero. Lavora ancora con Tornatore in Stanno tutti bene e L'uomo delle stelle. Prende parte anche a Il lungo silenzio unico film italiano di Margarethe von Trotta.

Nel 1994 lavora a Dichiarazioni d'amore di Pupi Avati, dove compare tra i protagonisti accanto a Angiola Baggi e Delia Boccardo. Anche Anthony Minghella la vuole per un piccolo ruolo nel suo Il paziente inglese. Il film di Stefano Incerti Prima del tramonto le vale la candidatura al Nastro d'argento come attrice non protagonista.

Nel 2001 Scola la dirige come moglie di Castellitto in Concorrenza sleale. Ritorna a recitare per Scola in Che strano chiamarsi Federico dove interpreta la prostituta Wanda. È protagonista, nel 2001, del film Quello che cerchi di Marco Simon Puccioni.

Fra il 2008 e il 2010 interpreta la madre del Libanese nella serie televisiva Romanzo criminale per la regia di Stefano Sollima. Tra febbraio e marzo 2011 è al Teatro Vascello di Roma con Marble dell'autrice irlandese Marina Carr, in cui interpreta il ruolo di Anne, per la regia di Paolo Zuccari.

Dal 2018 interpreta Agnese Amato nella soap di Rai 1 Il paradiso delle signore.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64317281 · ISNI (EN0000 0001 1930 4862 · LCCN (ENno2009150659 · GND (DE173061621 · BNF (FRcb15537781s (data)
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie