Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Associazione Calcio Milan
Milan1945-1946.jpg
Stagione 1945-1946
AllenatoreItalia Adolfo Baloncieri
Direttore tecnicoItalia Antonio Busini
PresidenteItalia Umberto Trabattoni
Divisione Nazionale3º posto
Maggiori presenzeCampionato: Tognon (40)
Totale: Tognon (42)[1]
Miglior marcatoreCampionato: Gimona (16)
Totale: Puricelli (17)[1]
StadioArena Civica
San Siro (saltuariamente)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Associazione Calcio Milan nelle competizioni ufficiali della stagione 1945-1946.

StagioneModifica

 
Héctor Puricelli, al Milan come giocatore dal 1945 al 1949. Allenò i rossoneri dal 1955 al 1956

La Federazione non riesce a organizzare subito dopo la fine della seconda guerra mondiale un campionato nazionale, a causa dei problemi cagionati dal conflitto. Le difficoltà risiedono principalmente nei trasporti e quindi viene deciso di organizzare due tornei, uno nel Nord Italia e l'altro in Italia centromeridionale. Le prime quattro squadre di ogni girone parteciperanno poi a un girone finale, il cui vincitore diventerà campione d'Italia. Sulla panchina del Milan c'è il ritorno di Adolfo Baloncieri, che sostituisce Giuseppe Santagostino.

Il Milan, dopo una partenza pessima, disputa una seconda parte del torneo del Nord Italia ottima e quindi si qualifica, dopo aver superato il Brescia in un doppio spareggio, al girone finale della Divisione Nazionale, dove arriva 3º classificato, dietro al Torino campione d'Italia, ed alla Juventus. Tra i migliori giocatori della stagione ci sono Omero Tognon ed Ettore Puricelli. Il Milan gioca le gare casalinghe principalmente all'Arena Civica: a San Siro disputa solamente gli incontri dove ci si aspettava l'arrivo di molti spettatori[2].

MaglieModifica

Casa
Trasferta
Terza divisa

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

Area tecnica

RosaModifica

CalciomercatoModifica

RisultatiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Divisione Nazionale 1945-1946.

Divisione Nazionale (girone Alta Italia)Modifica

Girone di andataModifica

Genova
14 ottobre 1945
1ª giornata
Genoa1 – 0MilanStadio Luigi Ferraris (10 000 spett.)
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Milano
21 ottobre 1945
2ª giornata
Milan1 – 1JuventusArena Civica (30 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Vicenza
28 ottobre 1945
3ª giornata
Vicenza2 – 2MilanStadio Comunale (8 000 spett.)
Arbitro:  Tassini (Verona)

Milano
4 novembre 1945
4ª giornata
Milan1 – 3InterStadio San Siro (35 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Venezia
18 novembre 1945
5ª giornata
Venezia0 – 0MilanStadio Pier Luigi Penzo (9 000 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Milano
25 novembre 1945
6ª giornata
Milan2 – 0TriestinaStadio San Siro (10 000 spett.)
Arbitro:  Savio (Torino)

Torino
2 dicembre 1945
7ª giornata
Torino4 – 0MilanStadio Filadelfia (14 000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Milano
9 dicembre 1945
8ª giornata
Milan1 – 2Andrea DoriaArena Civica (7 000 spett.)
Arbitro:  Maglio (Torino)

Modena
16 dicembre 1945
9ª giornata
Modena1 – 1MilanStadio Comunale (5 000 spett.)
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Genova
23 dicembre 1945
10ª giornata
Sampierdarenese1 – 2MilanStadio Luigi Ferraris (2 414 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Milano
30 dicembre 1945
11ª giornata
Milan2 – 2BolognaArena Civica (25 000 spett.)
Arbitro:  Bonivento (Venezia)

Bergamo
6 gennaio 1946
12ª giornata
Atalanta0 – 2MilanStadio Comunale (8 000 spett.)
Arbitro:  Moretti (Genova)

Milano
13 gennaio 1945
13ª giornata
Milan3 – 1BresciaArena Civica (16 000 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Girone di ritornoModifica

Milano
24 gennaio[4] 1946
14ª giornata
Milan1 – 0GenoaArena Civica (1 000 spett.)
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Torino
30 gennaio[5] 1946
15ª giornata
Juventus2 – 2MilanStadio Comunale (1 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Milano
3 febbraio 1946
16ª giornata
Milan2 – 4VicenzaArena Civica (15 000 spett.)
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Milano
10 febbraio 1946
17ª giornata
Inter2 – 0MilanStadio San Siro (30 000 spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Milano
17 febbraio 1946
20ª giornata
Milan2 – 1VeneziaArena Civica (13 000 spett.)
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Trieste
24 febbraio 1946
19ª giornata
Triestina1 – 2MilanStadio Comunale (15 000 spett.)
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Milano
3 marzo 1946
20ª giornata
Milan2 – 3TorinoStadio San Siro (10 000 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Genova
10 marzo 1946
21ª giornata
Andrea Doria1 – 2MilanStadio Luigi Ferraris (7 105 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
17 marzo 1946
22ª giornata
Milan1 – 0ModenaArena Civica (23 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Milano
24 marzo 1946
23ª giornata
Milan3 – 0SampierdareneseArena Civica (12 000 spett.)
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Bologna
31 marzo 1946
24ª giornata
Bologna1 – 2MilanStadio Comunale (23 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Milano
7 aprile 1946
25ª giornata
Milan2 – 1AtalantaArena Civica (24 000 spett.)
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Brescia
14 aprile 1946
26ª giornata
Brescia2 – 0MilanStadium di Viale Piave (13 000 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

SpareggioModifica

Bologna
20 aprile 1946
Gara unica
Brescia1 – 1
(d.t.s.)
MilanStadio Comunale (11 000 spett.)
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Modena
24 aprile 1946
Ripetizione
Milan2 – 1
(d.t.s.)
BresciaStadio Comunale (11 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Divisione Nazionale (girone finale)Modifica

Girone di andataModifica

Napoli
28 aprile 1946
1ª giornata
Napoli1 – 0MilanStadio del Vomero (15 000 spett.)
Arbitro:  Pizziolo (Firenze)

Torino
5 maggio 1946
2ª giornata
Torino3 – 0MilanStadio Filadelfia (20 000 spett.)
Arbitro:  Fois (Roma)

Milano
12 maggio 1946
3ª giornata
Milan2 – 0RomaStadio San Siro (13 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Livorno
19 maggio 1946
4ª giornata
Pro Livorno1 – 0MilanStadio Comunale (8 000 spett.)
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Milano
26 maggio 1946
5ª giornata
Milan1 – 1JuventusStadio San Siro (15 000 spett.)
Arbitro:  Zelocchi (Modena)

Milano
30 maggio 1946
6ª giornata
Milan3 – 2InterStadio San Siro (35 000 spett.)
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Bari
9 giugno 1946
7ª giornata
Bari0 – 2[6]MilanStadio della Vittoria (10 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Girone di ritornoModifica

Milano
16 giugno 1946
8ª giornata
Milan2 – 3NapoliStadio San Siro (20 000 spett.)
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Milano
23 giugno 1946
9ª giornata
Milan2 – 0TorinoStadio San Siro (35 000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Genova)

Roma
30 giugno 1946
10ª giornata
Roma2 – 2MilanStadio Nazionale (10 000 spett.)
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Milano
7 luglio 1946
11ª giornata
Milan1 – 0Pro LivornoStadio San Siro (25 000 spett.)
Arbitro:  Fois (Roma)

Torino
14 luglio 1946
12ª giornata
Juventus3 – 1MilanStadio Comunale (10 000 spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Milano
21 luglio 1946
13ª giornata
Inter0 – 1MilanArena Civica (30 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Milano
28 luglio 1946
14ª giornata
Milan8 – 0BariStadio San Siro (4 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
  Divisione Nazionale - 42 20 9 13 66 54 +12

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore Divisione Nazionale[7]
   
Annovazzi, C. C. Annovazzi 316
Antonini, G. G. Antonini 384
Bandirali, M. M. Bandirali 90
Bonomi, A. A. Bonomi 383
Cerri, F. F. Cerri 380
Clocchiatti, G. G. Clocchiatti 160
Cremonesi, D. D. Cremonesi 51
Gimona, A. A. Gimona 4016
Granata, G. G. Granata 132
Mattioni, G. G. Mattioni 10
Puricelli, H. H. Puricelli 3717
Rosellini, L. L. Rosellini 4010
Rossetti, G. G. Rossetti 140
Tognon, O. O. Tognon 420
Toppan, G. G. Toppan 330
Trapanelli, P. P. Trapanelli 10
Zorzi, L. L. Zorzi 392
Zotti, D. D. Zotti 270

NoteModifica

  1. ^ a b Questi dati comprendono anche lo spareggio disputato dal Milan per accedere al girone finale.
  2. ^ Panini, 1999, p. 198.
  3. ^ Naturalizzato italiano.
  4. ^ Originariamente prevista per il 20 gennaio 1946, venne rinviata per neve.
  5. ^ Originariamente prevista per il 27 gennaio, venne sospesa al 50° per nebbia sul risultato di 3 a 0 per la Juventus e rinviata.
  6. ^ A tavolino per incidenti. Sospesa all'82° sul risultato di 3 a 1 per il Milan.
  7. ^ Sono comprese nell'elenco anche le statistiche relative allo spareggio giocato dal Milan per l'accesso al girone finale.

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Almanacco illustrato del Milan, 1ª ed., Panini, 1999.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica