Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade - 400 metri piani maschili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani maschili
Montréal 1976
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Montréal
Periodo 26-29 luglio 1976
Partecipanti 46
Podio
Medaglia d'oro Alberto Juantorena Cuba Cuba
Medaglia d'argento Fred Newhouse Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Herman Frazier Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Monaco di Baviera 1972 Mosca 1980
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Montréal 1976
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 400 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 26-29 luglio 1976 allo Stadio olimpico di Montréal.

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1972 44"66   Vincent Matthews Ritir. 1972
Campione europeo 1974 45"04   Karl Honz Presente
Vincitore dei Trials USA 45"58 Maxie Parks Presente
Primatista stagionale 44"70     Alberto Juantorena Presente

La garaModifica

I 400 metri si disputano dopo gli 800, che hanno visto il trionfo di Alberto Juantorena. Siccome il cubano è conosciuto soprattutto come quattrocentista, è ovvio che sia il chiaro favorito per l'oro.
Juantorena vince la prima semifinale in 45"10. Fred Newhouse prevale nella seconda in 44"89. La sfida è lanciata. Esce invece il campione europeo sulla distanza, Karl Honz, che arriva ultimo.
In finale Fred Newhouse, che si sente in gran forma, tenta il tutto per tutto: parte come una scheggia, passa i 200 metri in 21"5 e continua su un ritmo forsennato. A 20 metri dal traguardo Juantorena lo affianca con falcate lunghe quasi 3 metri e lo lascia di stucco. Vince di autorità.

Alberto Juantorena è il primo atleta a realizzare la doppietta 400-800 ai Giochi Olimpici (se si eccettua il doppio oro di Paul Pilgrim ai Giochi intermedi del 1906). Per comprendere il valore assoluto della prestazione di Juantorena, basti pensare che nessuno a livello del mare ha saputo fare meglio, se si eccettua il 44"1 di Wayne Collett nel 1972.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

6 Batterie 26 luglio 46 partenti Si qualificano i primi 5
+ i 2 migliori tempi.
4 Quarti di finale 26 luglio 8 + 8 + 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
2 Semifinali 28 luglio 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
Finale 29 luglio 8 concorrenti

FinaleModifica