Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade - Lancio del disco femminile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del disco femminile
Montréal 1976
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Montréal
Periodo 28 e 29 luglio 1976
Partecipanti 15
Podio
Medaglia d'oro Evelin Jahl Germania Est Germania Est
Medaglia d'argento Maria Vergova Bulgaria Bulgaria
Medaglia di bronzo Gabriele Hinzmann Germania Est Germania Est
Edizione precedente e successiva
Monaco di Baviera 1972 Mosca 1980
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Montréal 1976
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Il lancio del disco ha fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 28 e 29 luglio 1976 allo Stadio olimpico di Montréal.

L'eccellenza mondialeModifica

Campionessa olimpica 1972 66,62   Faina Melnik Presente
Campionessa europea 1974 69,00   Faina Melnik Presente
Primatista mondiale 70,50 1976   Faina Melnik Presente

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione
55,00 m

Tredici atlete ottengono la misura richiesta.
La miglior prestazione appartiene a Gabriele Hinzmann (Germania Est), con 65,12 m.

FinaleModifica

La gara è tra Faina Melnik, campionessa in carica e primatista mondiale, ed il resto del mondo. Si fa subito dura per la sovietica, che riceve il guanto di sfida dalla tedesca Est Schlaak: 69 metri esatti al primo turno, nuovo record olimpico. La Melik risponde solo con 64,80. Forse era un lancio di riscaldamento. Al secondo turno un altro exploit, questa volta della bulgara Vergova: 67,30. Il gioco si fa duro. Ma la Melik non ingrana: 65 metri, poi addirittura 62. Cominciano i lanci di finale. Subito un 66,40 per la sovietica, che però non le permette di entrare in zona medaglie. Il quinto ed il sesto turno non muovono la classifica.

Pos Paese Atleta Misura
    Germania Est Evelin Jahl 69,00 m  
    Bulgaria Maria Vergova 67,30 m
    Germania Est Gabriele Hinzmann 66,84 m
4   Unione Sovietica Faina Melnik 66,40 m