Apri il menu principale
Christian Terlizzi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 195 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Marsala
Carriera
Giovanili
non conosciuta Lanuvio Campoleone
Albalonga
Squadre di club1
1996-1998Lodigiani3 (0)
1998-1999Tivoli24 (4)
1999-2000Flag blue HEX-539ADE.svg Castelli Romani18 (3)
2000-2001Selargius9 (0)
2001Termoli8 (15)
2001-2002Teramo21 (1)
2002-2003Cesena28 (1)[1]
2003-2006Palermo48 (6)
2006-2007Sampdoria4 (0)
2007-2011Catania73 (3)
2011-2012Varese30 (4)[2]
2012-2013Pescara11 (2)
2013Siena9 (0)
2013-2017Trapani63 (6)
2017-2018Paceco19 (4)
2018-Marsala? (?)
Nazionale
2006 Italia Italia 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 aprile 2018

Christian Terlizzi (Roma, 22 novembre 1979) è un calciatore italiano, difensore del Marsala.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un difensore centrale abile nel colpo di testa sia in fase difensiva sia in quella offensiva; un suo limite è la velocità.[3]

Nelle prime quattro giornate del campionato 2005-2006 mise a segno quattro reti, rimanendo in cima alla classifica marcatori per alcune settimane. Addirittura l'allenatore Luigi Delneri, durante l'incontro di Coppa Italia Palermo-Bari (5-4), lo schierò centravanti.

CarrieraModifica

ClubModifica

Iniziò nel Lanuvio Campoleone, poi passò all'Albalonga. La carriera professionistica di Terlizzi inizia nel 1996, quando viene ingaggiato dalla terza squadra di Roma, la Lodigiani: in quell'anno, esordisce in Serie C1, facendo registrare una presenza, mentre nella stagione successiva entra in campo per due volte.

Dopo vari campionati in Serie D, con formazioni come Tivoli, Castelli Romani, Termoli e Selargius, nel settembre del 2001 viene ingaggiato dal Teramo allora militante in Serie C2, per poi giocare con il Cesena nella stagione 2002-2003.

Nel 2003 passa al Palermo, con cui vince il campionato di Serie B e l'annata seguente esordisce in Serie A, precisamente il 22 settembre 2004 nella partita con la Fiorentina terminata 0-0. Chiude l'annata con 13 presenze e una rete, ottenendo con la squadra la prima qualificazione in Coppa UEFA della storia del Palermo. Nella stagione 2005-2006 gioca 21 partite segnando 5 gol; l'annata frutta al Palermo la qualificazione alla Coppa UEFA grazie a Calciopoli.

Nell'estate del 2006 si trasferisce, insieme al compagno Pietro Accardi, alla Sampdoria con la formula della compartecipazione.[4] La stagione in maglia blucerchiata non va però secondo le aspettative, e Terlizzi scende in campo solamente in 4 occasioni in campionato[5].

Il 5 luglio 2007, ancora a metà fra Palermo e Sampdoria,[4] si trasferisce al Catania inizialmente in prestito;[6] il 18 luglio viene riscattato interamente del Palermo che lo cede ai rossoazzurri a titolo definitivo.[4] Nella stagione 2007-2008 è titolare inamovibile, mentre nel 2008-2009 non riesce a trovare molto spazio, grazie alla nuova coppia di centrali del Catania Silvestre-Stovini. Successivamente colleziona pochissime convocazioni e gioca con la squadra Primavera rossoazzurra,[senza fonte] per tornare però titolare il 17 maggio 2009 nella gara contro la Roma persa dal Catania per 4-3. Il 14 novembre 2010, nel derby contro il Palermo, disputatosi a Palermo e vinto 3-1 dai padroni di casa, segna la rete del momentaneo pareggio, senza esultare poiché ex giocatore della squadra rosanero.[7]

A gennaio del 2011 la squadra catanese gli offre il prolungamento del contratto per altri due anni, ma lui rifiuta. Chiude quindi la quarta e ultima stagione a Catania svincolandosi dopo un altro contratto rifiutato. In quattro anni con la maglia rossazzurra ha collezionato 73 presenze in Serie A con tre reti all'attivo.

Il 2 agosto successivo viene tesserato dal Varese, società di Serie B, con cui firma un contratto biennale;[8][9] è la seconda esperienza per lui in questa categoria. Esordisce in maglia biancorossa il 14 agosto in Varese-Avellino (0-1) del secondo turno di Coppa Italia, giocando titolare.[10]

Il 21 gennaio 2012 realizza il suo primo gol sia nel campionato cadetto che con la maglia del Varese, che sblocca la partita finita 2-1 contro il Crotone. Chiude la stagione regolare del campionato, in cui ha giocato da titolare, con 30 presenze e 4 gol. Con il Varese prende poi parte a 3 delle 4 partite dei play-off, terminati con la sconfitta nella finale contro la Sampdoria, segnando due reti in entrambe le gare delle semifinali contro l'Hellas Verona.

Dopo un'ottima stagione con il Varese,[11] il 7 agosto 2012 viene depositato dal neopromosso Pescara il contratto presso la Lega Calcio,[12] tornando così a giocare in Serie A.

Il 31 gennaio 2013, ultimo giorno di calciomercato, passa in prestito al Siena.[13]

Dopo aver fatto ritorno al Pescara nel luglio 2013, il 22 agosto viene acquistato dal Trapani, club neopromosso in Serie B.[14] Il 21 marzo mette a segno la sua prima rete in maglia granata contro la sua ex squadra, il Varese, con un colpo di testa su calcio d'angolo.[15]. Il 29 novembre sigla il gol decisivo su calcio di rigore al 97' contro lo Spezia che dà la vittoria ai granata per 3-2.

Il 24 giugno 2015, insieme ai compagni Daì e Pagliarulo, riceve un avviso di garanzia in merito alla presunta combine della partita Catania-Trapani (4-1 con gol e autogol di Terlizzi) del campionato di Serie B 2014-2015, che ha portato all'arresto, tra gli altri, il presidente del Catania Pulvirenti e l'ex direttore sportivo degli etnei Delli Carri.[16]

Dopo essere rimasto svincolato dal Trapani si accasa al Paceco, altra squadra siciliana promossa in Serie D, nel campionato 2017-2018.

Nel 2015 ha fondato una scuola-calcio a Palermo, chiamata "New Team".

NazionaleModifica

Il 16 agosto 2006 ha fatto il suo esordio con la maglia della Nazionale, nella partita amichevole giocata a Livorno contro la Croazia, vinta 2-0 dagli ospiti.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996   Lodigiani C1 0 0 CI-C 0 0 - - - - - - 0 0
1996-1997 C1 1 0 CI-C 0 0 - - - - - - 1 0
1997-1998 C1 2 0 CI-C 0 0 - - - - - - 2 0
Totale Lodigiani 3 0 0 0 - - - - 3 0
1998-1999   Tivoli CND 24 4 - - - - - - - - - 24 4
1999-2000   Castelli Romani CND 18 3 CI-D 0 0 - - - - - - 18 3
2000-gen. 2001   Selargius D 9 0 CI-D 0 0 - - - - - - 9 0
gen.-giu. 2001   Termoli D 8 0 CI-D - - - - - - - - 8 0
2001-2002   Teramo C2 21 1 CI-C 0 0 - - - - - - 21 1
2002-2003   Cesena C1 28+1[17] 1 CI-C 0 0 - - - - - - 29 1
2003-2004   Palermo B 12 0 CI 3 0 - - - - - - 15 0
2004-2005 A 15 1 CI 4 0 - - - - - - 19 1
2005-2006 A 21 5 CI 4 1 CU 8 1 - - - 33 7
Totale Palermo 48 6 11 1 8 1 - - 67 8
2006-2007   Sampdoria A 4 0 CI 2 0 - - - - - - 6 0
2007-2008   Catania A 25 1 CI 2 0 - - - - - - 27 1
2008-2009 A 19 0 CI 1 0 - - - - - - 20 0
2009-2010 A 17 0 CI 2 0 - - - - - - 19 0
2010-2011 A 12 2 CI 2 0 - - - - - - 14 2
Totale Catania 73 3 7 0 - - - - 80 3
2011-2012   Varese B 30+3[17] 4+2[17] CI 1 0 - - - - - - 34 6
2012-gen. 2013   Pescara A 11 2 CI 1 0 - - - - - - 12 2
gen.-giu. 2013   Siena A 9 0 CI - - - - - - - - 9 0
2013-2014   Trapani B 31 1 CI 1 0 - - - - - - 32 1
2014-2015 B 27 5 CI 0 0 - - - - - - 27 5
2015-2016 B 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
2016-2017 B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Trapani 63 6 1 0 - - - - 64 6
Totale carriera 347+4 30+2 23 1 8 1 - - 382 34

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16-08-2006 Livorno Italia   0 – 2   Croazia Amichevole -   36’
Totale Presenze 1 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 29 (1) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 33 (6) se si comprendono i play-off.
  3. ^ Trapani: "Ecco chi è..." Christian Terlizzi Golsicilia.it
  4. ^ a b c Terlizzi ora è tutto del Catania Tuttomercatoweb.com
  5. ^ M. Guidi, L'erede di Sheva, Speedy Gonzalez e il giramondo polacco: i peggiori acquisti del mercato 2006-07, in La Gazzetta dello Sport, 28 luglio 2019. URL consultato il 28 luglio 2019.
  6. ^ Ufficiale: Catania, ecco Terlizzi Tuttomercatoweb.com
  7. ^ Terlizzi e il non esultare per rispetto nei confronti di Palermo...[collegamento interrotto] Violanews.com
  8. ^ Movimenti di mercato, in varese1910.it, 2 agosto 2011. URL consultato il 5 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2012).
  9. ^ Il Varese blinda la difesa: Terlizzi ha firmato [collegamento interrotto], in varesenews.it, 2 agosto 2011. URL consultato il 2 agosto 2011.
  10. ^ Avellino espugna Varese. Finito il mito dell'imbattibilità, in Varesenews.it, 14 agosto 2011. URL consultato il 14 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2011).
  11. ^ Pescara, vinta la concorrenza dello Spezia per Terlizzi Tuttopalermo.net
  12. ^ Tutti i trasferimenti - Pescara Archiviato il 4 settembre 2012 in Internet Archive. Legaseriea.it
  13. ^ Arrivi e cessioni: il bilancio Archiviato il 3 febbraio 2013 in Internet Archive. Acsiena.it
  14. ^ Christian Terlizzi è un giocatore del Trapani Trapanicalcio.it
  15. ^ Serie B, Trapani-Varese: è pari con Terlizzi e Bjelanovic, corrieredellosport.it, 21 marzo 2014. URL consultato il 9 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2014).
  16. ^ Combine, c'è il libro mastro. Altri giocatori di B coinvolti
  17. ^ a b c Play-off.

Collegamenti esterniModifica