Apri il menu principale

Ferrovia Bari-Matera-Montalbano Jonico

linea ferroviaria italiana
(Reindirizzamento da Ferrovia Bari-Matera)
Bari–Matera–Montalbano Jonico
InizioBari
FineMontalbano Jonico (fino al 1972)
Matera Sud
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza141 km
Apertura1915 (Bari–Matera)
1928 (Matera–Miglionico)
1932 (Miglionico–Montalbano)
Chiusura1972 (Matera–Montalbano)
GestoreFAL
Precedenti gestoriFCL (1961-1989)
MCL (1915-1961)
Scartamento950 mm
Elettrificazioneno
Notetratta in esercizio: Bari-Matera Sud
Ferrovie

La ferrovia Bari–Matera–Montalbano Jonico è una linea ferroviaria a scartamento ridotto, di cui dal 1972 è stata dismessa la parte di percorso meridionale tra Matera e Montalbano; è rimasta in esercizio la sezione tra Bari e Matera Sud.

Indice

StoriaModifica

Alla fine del XIX secolo numerose istanze, da più parti, chiedevano al governo la costruzione di una ferrovia che rompesse l'isolamento della Basilicata, e della vasta area compresa tra questa, il Cilento e il nord della Calabria. La costruzione della Sicignano–Lagonegro a scartamento normale aveva accese le speranze e si auspicava il collegamento tra quest'ultima località e Spezzano Albanese finalmente recepito dalla cosiddetta Legge Zanardelli del 1902, ma a scartamento ridotto[1].

Il 23 febbraio 1904 veniva approvata alla camera la Legge speciale per la Basilicata[2] che prevedeva tra l'altro anche un piano di costruzioni ferroviarie tra cui una ferrovia a scartamento ridotto 950 mm da Grumo per Matera, Ferrandina e Pisticci fino all'innesto con la Sicignano-Lagonegro con eventuale interposizione di terza rotaia tra Bari e Grumo Appula. Il piano costruttivo venne iniziato tuttavia oltre un decennio dopo dalla Mediterranea Calabro Lucane che se ne assicurò la concessione nel 1910 con alcune varianti tra cui l'aggiunta del tracciato iniziale in sede propria da Bari a Grumo attivando il primo tratto Bari-Matera nel 1915 mentre si interruppe definitivamente a Montalbano Jonico privando così la linea dello sbocco a sud. Nel 1932 avvenne l'attivazione dell'ultima tratta tra Miglionico e Montalbano.

La linea svolse un servizio consistente nella parte alta mentre fu sempre modesto nella tratta inferiore in parte a causa della mancanza di collegamento a sud. Dopo il passaggio alla gestione commissariale governativa delle Ferrovie Calabro Lucane dal 1972 venne decurtata del tratto meridionale tra Ferrandina e Montalbano Jonico[3], dismesso e sostituito da un autoservizio. Venne in occasione annunciata la costruzione in nuova sede di una linea Matera-Ferrandina a scartamento normale per realizzarne il collegamento alla rete FS nella stazione di Ferrandina della ferrovia Battipaglia-Potenza-Metaponto; i lavori vennero iniziati, ma nonostante buona parte del tracciato fosse già stato realizzato vennero interrotti e non più ripresi.

La tratta di attraversamento urbano di superficie di Matera fu sostituita da un tracciato sotterraneo che venne attivato il 24 novembre 1986[4].

La linea in esercizio tra Bari e Matera è in fase di raddoppio. La progettazione e i successivi lavori esecutivi sono iniziati nel Novembre 2017 e si concluderanno nel 2022 come da cronoprogramma condiviso da FAL e Regione Puglia. Con la fine del primo stadio a fine 2019 con il raddoppio Bari-Grumo Appula e la fine del secondo stadio dei lavori di raddoppio Grumo Appula-Toritto nel 2022. Pertanto la fine dei lavori di raddoppio entro il 2019 fino a Matera (per Matera 2019) non è solo improbabile ma non è nemmeno prevista dai progetti attuali ed in corso di svolgimento. Grazie ad un finanziamento del Governo Centrale, presieduto dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, la FAL potrà vantare di un collegamento su strada ferrata, extra anche nei giorni festivi. Al contrario di oggi in cui i treni circolano solo nei giorni feriali e nei giorni festivi vengono sostituiti da Autobus. Il costo del progetto è di ventidue milioni di euro. Al termine dei lavori, sarà possibile percorrere la tratta Bari - Matera in circa un'ora[5], contro le due ore attuali.

CaratteristicheModifica

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
     
linea RFI per Lecce
         
linea FSE per Taranto
         
0+000 Bari Centrale FAL / RFI
         
Bari Quintino Sella
         
linea FNB per Barletta
         
linea RFI per Foggia
     
1+809 Bari Scalo 13 m s.l.m.
     
2+498 Bari Policlinico * 1992 (FAL) / * 1994 † 2009 (RFI) 15 m s.l.m.
     
     
(3+910) Bari Sant'Andrea
     
6+300 Bari Zona Industriale
     
Autostrada A14 - Strada Europea E55
     
(8+926) Modugno Città (RFI) 76 m s.l.m.
     
9+573 Modugno 76 m s.l.m.
     
(10+323) Modugno (RFI)
     
(14+932) Bitetto-Palo del Colle (RFI) 149 m s.l.m.
     
16+820 Palo del Colle 149 m s.l.m.
         
linea RFI per Taranto (nuovo tracciato)
     
19+990 Binetto 175 m s.l.m.
     
21+737 Grumo Appula 189 m s.l.m.
     
linea RFI per Taranto (vecchio tracciato)
 
24+405 Toritto 231 m s.l.m.
 
31+817 Mellitto 369 m s.l.m.
 
39+927 Pescariello 458 m s.l.m.
     
linea RFI per Gioia del Colle
     
48+345 Altamura (FAL) / Altamura (RFI) 436 m s.l.m.
     
linea FAL per Potenza
     
linea RFI per Rocchetta Sant'Antonio - Lacedonia
 
60+422 Marinella 399 m s.l.m.
 
Confine Puglia-Basilicata
 
65+572 Venusio 330 m s.l.m.
 
 
 
linea per Ferrandina (mai completata)
 
71+425 Matera Serra Rifusa
 
72+046 Matera Villa Longo 367 m s.l.m.
 
interramento * 1986
 
Matera (vecchia in superficie * 1915 † 1986)
 
74+842 Matera Centrale 394 m s.l.m.
 
interramento * 1986
 
75+743 Matera Sud 413 m s.l.m.
 
Parco dei Monaci
 
Montescaglioso
 
Santa Lucia
 
Tre Confini
 
Pomarico
 
Miglionico
     
linea per Matera in completamento
     
fiume Basento
     
linea per Potenza
     
Ferrandina (FCL) / Ferrandina-Scalo Matera (RFI)
     
Pisticci (FCL) / Pisticci (RFI)
     
linea per Metaponto
 
Pisticci Pozzitello
 
Craco
 
Montalbano Jonico

NoteModifica

  1. ^ Il collegamento tra Lagonegro, Castrovillari e Spezzano venne approvato con la Legge 4 dicembre 1902, n. 506.
  2. ^ Legge 31 marzo 1904, n. 140.
  3. ^ [1]
  4. ^ "Notizia flash", in "I treni oggi" n. 68 (febbraio 1987), p. 7.
  5. ^ Partono i lavori di raddoppio della Bari - Matera

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti