Apri il menu principale
Giorgio Frezzolini
GiorgioFrezzolini.JPG
Frezzolini durante un allenamento con l'Atalanta
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Preparatore dei portieri (ex portiere)
Squadra Atalanta (Port. Giovanili)
Ritirato 1º luglio 2015
Carriera
Giovanili
1990-1993Lazio
Squadre di club1
1993Lazio0 (0)
1993-1994Città di Cerveteri3 (-5)
1994-1995Carpi3 (-3)
1995-1996Inter0 (0)
1996-1997Trapani32 (-36)
1997Fidelis Andria11 (-18)
1997-1998Udinese2 (-3)
1998-1999Cosenza14 (-24)
1999Milan0 (0)
1999-2000Inter0 (0)
2000-2001Chievo3 (-2)
2001-2002Lecce4 (-7)
2002-2003Venezia3 (-4)
2003-2004Chievo8 (-15)
2004-2009Modena176 (-210)[1]
2009-2010Ascoli17 (-31)
2010-2015Atalanta7 (-11)
Carriera da allenatore
2015-AtalantaPort. Giovanili
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2015

Giorgio Frezzolini (Roma, 21 gennaio 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere, preparatore dei portieri delle giovanili dell'Atalanta.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresce nelle giovanili della Lazio e nel 1993 viene promosso in prima squadra. La società biancoceleste a novembre lo cede al Moncalieri dove resta fino a fine stagione giocando pochissimo. In seguito disputa alcuni campionati di Serie C1 indossando le maglie di Carpi e Trapani. Proprio in Sicilia riesce a giocare con continuità e nella stagione successiva viene ingaggiato dalla Fidelis Andria che lo fa giocare in Serie B. Con la squadra pugliese gioca 11 partite e a novembre viene acquistato dall'Udinese, club che lo fa esordire in Serie A il 26 aprile 1998, nella partita Udinese-Roma (4-2). In quella stagione raccoglie un totale di 2 gettoni di presenza. Nel 1998 torna tra i cadetti per vestire la maglia del neopromosso Cosenza allenato da Giuliano Sonzogni, e a gennaio del 1999 cambia squadra passando al Milan come terzo portiere, vincendo comunque lo scudetto a fine campionato. Nella stagione successiva resta a Milano cambiando sponda, trasferendosi all'Inter, squadra in cui non riesce mai a scendere in campo. A fine stagione cambia ancora squadra e passa al ChievoVerona totalizzando 3 presenze in Serie B. Nel 2001 torna in Serie A per indossare la maglia del Lecce con cui timbra 4 presenze in campionato. L'anno dopo è di nuovo in Serie B, stavolta con il Venezia, mentre nel 2003 colleziona 8 presenze nella massima serie grazie all'opportunità datagli dal Chievo.

Nell'agosto del 2004, svincolato dalla squadra clivense, firma un contratto con il Modena dove gioca con continuità disputando cinque campionati di Serie B. Con la squadra raggiunge i play-off nella stagione 2005-2006. Con i gialloblù colleziona in totale 153 presenze in gare di campionato.

Lascia il club emiliano nel luglio del 2009 per trasferirsi all'Ascoli con cui continua a giocare in Serie B. Con la squadra bianconera esordisce il 9 agosto in Coppa Italia nell'incontro vinto dai marchigiani 3-1 contro il Crotone[2] ed il 6 settembre in campionato nell'incontro vittorioso contro il Mantova.[3]

Il 25 giugno 2010 viene annunciato il suo passaggio all'Atalanta con un contratto biennale.[4] A Bergamo viene scelto per fare il secondo al confermato Andrea Consigli. Il 27 ottobre fa il suo esordio con la maglia nerazzurra, nella partita di Coppa Italia contro il Livorno valida per il terzo turno. Disputa le ultime due partite di campionato contro Cittadella e Grosseto contribuendo alla vittoria del campionato cadetto della squadra bergamasca. L'anno successivo, con la squadra che milita nel massimo campionato, scende in campo in quattro diverse occasioni: il 21 settembre contro il Lecce, subentrando al 34' al posto dell'infortunato Consigli[5], il 5 febbraio 2012 nella sfida contro il Palermo, il 6 maggio 2012 nella sconfitta casalinga per 2-0 contro la Lazio e il 13 maggio 2012 nella sconfitta per 3-1 contro la campione d'Italia Juventus. Rimane all'Atalanta in Serie A anche durante le stagioni 2012-2013 e 2013-2014, nelle quali fa da prima da terzo portiere dietro ad Andrea Consigli e Ciro Polito, poi da quarto portiere a Consigli, Sportiello e Polito ed infine nuovamente da terzo dopo la cessione al Sassuolo di Polito nel gennaio 2014. Rimane in rosa anche nella stagione 2014-2015, sempre in massima serie. Il 10 maggio 2015, all'età di 39 anni e 109 giorni, entra a partita in corso dopo l'espulsione di Avramov nella partita sul campo del Palermo.

AllenatoreModifica

A partire dal luglio 2015 diventa preparatore dei portieri del vivaio della società orobica.[6]

Vita privataModifica

È sposato con Giorgia Iori di Rubiera, conosciuta a Reggio Emilia con la quale ha due figlie, Alice e Allegra.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 10 maggio 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
lug.-nov. 1993   Lazio A 0 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 0 0
nov. 1993-1994   Città di Cerveteri C2 3 -5 CI-C - - - - - - - - 3 -5
1994-1995   Carpi C1 3 -3 CI-C 0 0 - - - - - - 3 -3
1995-1996   Inter A 0 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 0 0
1996-1997   Trapani C1 32 -36 CI-C 0 0 - - - - - - 32 -36
lug.-nov. 1997   Fidelis Andria B 11 -18 CI 2 -6 - - - - - - 13 -24
nov. 1997-1998   Udinese A 2 -3 CI 0 0 CU 0 0 - - - 2 -3
1998-gen. 1999   Cosenza B 14 -24 CI 4 -7 - - - - - - 18 -31
gen.-giu. 1999   Milan A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
1999-2000   Inter A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Inter 0 0 0 0 0 0 - - 0 0
2000-2001   ChievoVerona B 3 -2 CI 0 0 - - - - - - 3 -2
2001-2002   Lecce A 4 -7 CI 2 -5 - - - - - - 6 -12
2002-2003   Venezia B 3 -4 CI 1 -2 - - - - - - 4 -6
2003-2004   ChievoVerona A 8 -15 CI 2 -4 - - - - - - 10 -19
Totale ChievoVerona 11 -17 2 -4 - - - - 13 -21
2004-2005   Modena B 36 -31 CI 0 0 - - - - - - 36 -31
2005-2006 B 41+2[7] -40 + -1[7] CI 1 -3 - - - - - - 44 -44
2006-2007 B 41 -45 CI 2 -1 - - - - - - 43 -46
2007-2008 B 33 -53 CI 0 0 - - - - - - 33 -53
2008-2009 B 25 -41 CI 2 -2 - - - - - - 27 -43
Totale Modena 176+2 -210 + -1 5 -6 - - - - 183 -217
2009-2010   Ascoli B 17 -31 CI 2 -3 - - - - - - 19 -34
2010-2011   Atalanta B 2 -3 CI 1 -1 - - - - - - 3 -4
2011-2012 A 4 -7 CI 0 0 - - - - - - 4 -7
2012-2013 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2013-2014 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2014-2015 A 1 -1 CI 0 0 - - - - - - 1 -1
Totale Atalanta 7 -11 1 -1 - - - - 8 -12
Totale carriera 284+2 -371 + -1 19 -34 0 0 - - 305 -406

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Milan: 1998-1999
Atalanta: 2010-2011

NoteModifica

  1. ^ 178 (-211) se si considerano i play-off.
  2. ^ Peppe Ercoli, Ascoli sprecone ma basta Romeo Il Crotone non c'è, in gazzetta.it, 10 agosto 2009. URL consultato il 14 settembre 2011.
  3. ^ Amoroso e Lupoli È impresa Ascoli Mantova harakiri, in gazzetta.it, 7 settembre 2009. URL consultato il 14 settembre 2011.
  4. ^ Ufficiale: Atalanta, ecco Frezzolini Tuttomercatoweb.com
  5. ^ Lega Serie A, Lecce-Atalanta 1-2, 21 settembre 2001, 21 settembre 2011. URL consultato il 5 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2012).
  6. ^ Settore Giovanile, a Giorgio Frezzolini il ruolo di preparatore dei portieri, su www.atalanta.it. URL consultato il 9 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  7. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterniModifica