Grammy Awards 2021

63ª edizione dei Grammy Award

La 63ª edizione dei Grammy Award si è tenuta il 14 marzo 2021 presso lo Staples Center di Los Angeles.

Inizialmente prevista per il 31 gennaio, la cerimonia è stata posticipata a causa di un picco di contagi da COVID-19 nella contea di Los Angeles.[1] La cerimonia è stata condotta dal presentatore televisivo Trevor Noah.[2] L'artista che ha ricevuto più candidature è Beyoncé con nove nomination.[3]

Il pre-show della cerimonia con la presentazione dei vincitori di alcune categorie della premiazione è stato presentato dalla cantautrice statunitense Jhené Aiko.[4][5]

EsibizioniModifica

CandidatureModifica

AssolutiModifica

Registrazione dell'anno (Record of the Year)Modifica

Canzone dell'anno (Song of the Year)Modifica

Album dell'anno (Album of the Year)Modifica

Miglior artista esordiente (Best New Artist)Modifica

PopModifica

Miglior interpretazione pop solista (Best Pop Solo Performance)Modifica

Miglior interpretazione pop in un duo o in un gruppo (Best Pop Duo/Group Performance)Modifica

Miglior album pop vocale (Best Pop Vocal Album)Modifica

Miglior album pop tradizionale (Best Traditional Pop Vocal Album)Modifica

Dance/ElettronicaModifica

Miglior registrazione dance (Best Dance Recording)Modifica

Miglior album dance/elettronico (Best Dance/Electronic Album)Modifica

Musica strumentale contemporaneaModifica

Miglior album di musica strumentale contemporanea (Best Contemporary Instrumental Album)Modifica

RockModifica

Miglior interpretazione rock (Best Rock Performance)Modifica

Miglior interpreatazione metal (Best Metal Performance)Modifica

Miglior canzone rock (Best Rock Song)Modifica

Miglior album rock (Best Rock Album)Modifica

AlternativeModifica

Miglior album di musica alternativa (Best Alternative Music Album)Modifica

R&BModifica

Miglior interpretazione R&B (Best R&B Performance)Modifica

Miglior interpretazione R&B tradizionale (Best Traditional R&B Performance)Modifica

  • Anything for YouLedisi
  • Sit On Down – The Baylor Project feat. Jean Baylor & Marcus Baylor
  • Wonder What She Thinks of MeChloe x Halle
  • Let Me Go – Mykal Kilgore
  • DistanceYebba

Miglior canzone R&B (Best R&B Song)Modifica

Miglior album R&B progressivo (Best Progressive R&B Album)Modifica

Miglior album R&B (Best R&B Album)Modifica

RapModifica

Miglior interpretazione rap (Best Rap Performance)Modifica

Miglior interpretazione rap melodica (Best Melodic Rap Performance)Modifica

Miglior canzone rap (Best Rap Song)Modifica

Miglior album rap (Best Rap Album)Modifica

CountryModifica

Miglior interpretazione country solista (Best Country Solo Performance)Modifica

Miglior interpretazione country di un duo o un gruppo (Best Country Duo/Group Performance)Modifica

Miglior canzone country (Best Country Song)Modifica

Miglior album country (Best Country Album)Modifica

Musica per arti visiveModifica

Miglior raccolta di colonna sonora per arti visive (Best Compilation Soundtrack for Visual Media)Modifica

Miglior colonna sonora per arti visive (Best Score Soundtrack for Visual Media)Modifica

Miglior canzone per arti visive (Best Song Written for Visual Media)Modifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Jem Aswad, Grammy Awards Rescheduled for March 14, su Variety, 5 gennaio 2021. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  2. ^ (EN) Everything to know about the 2021 Grammy Awards, su EW.com. URL consultato il 14 marzo 2021.
  3. ^ (EN) Grammy Nominations 2021: See the List, su The New York Times, 24 novembre 2020. URL consultato il 23 dicembre 2020.
  4. ^ (EN) Katie Kilkenny, Grammys: How to Watch the Premiere Ceremony Hosted by Jhene Aiko, su The Hollywood Reporter, 14 marzo 2021. URL consultato il 14 marzo 2021.
  5. ^ (EN) Jon Blistein, Jhené Aiko to Host Official Grammy Awards Pre-Show, su Rolling Stone, 14 marzo 2021. URL consultato il 14 marzo 2021.

Collegamenti esterniModifica