Apri il menu principale
Pat Morita in una foto promozionale del 1971

Noriyuki Morita, noto come Pat Morita (Isleton, 28 giugno 1932Las Vegas, 24 novembre 2005), è stato un attore e doppiatore statunitense di origine giapponese. È noto per l'interpretazione del maestro Kesuke Miyagi nella tetralogia Karate Kid (per la cui interpretazione ebbe una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista del primo film della serie) e per il ruolo di Matsuo "Arnold" Takahashi nella serie televisiva Happy Days. È stato anche un grande appassionato delle idee di Confucio.

Indice

BiografiaModifica

Figlio di immigrati giapponesi, Tamaru, nato nel 1897 e Momoe Morita, nata nel 1903, emigrati dalla prefettura di Kumamoto, nell'isola di Kyūshū, lui nel 1915, lei nel 1913. Aveva un fratello di nome Hideo, di dodici anni più vecchio, chiamato da tutti Harry. Il padre era un venditore ambulante di ortaggi, Morita crebbe nella California del Nord ed ebbe una infanzia difficile per una tubercolosi spinale che lo costrinse a portare un corsetto dai due agli undici anni di età e a numerosi ricoveri ospedalieri. In coincidenza con la guarigione, fu internato in un campo di concentramento per nippo-americani dove rimase fino al termine della seconda guerra mondiale.

 
Pat Morita insieme a Ron Howard, sul set di Happy Days (1975)

Dopo la liberazione, la famiglia Morita si stabilì a Sacramento dove il padre prese la direzione di un ristorante cinese, l'Ariake Chop Suey. Il giovane Pat iniziò in quel contesto ad intrattenere i clienti con piccoli spettacoli e curando i gruppi di commensali come maestro di cerimonia. Fino ai 30 anni lavorò nella Aerojet-General a Sacramento dove disegnò e costruì motori per missili, in particolar modo per la Marina statunitense.

A 30 anni, sposato e con una figlio, decise di diventare uomo di spettacolo iniziando come intrattenitore, diventando il primo nippo-americano a calcare le scene di Las Vegas. Partì come solista con il nome The Hip Nip. Si unì successivamente al gruppo The Groundlings, fondato nel 1974 da Gary Austin che aderiva al movimento della commedia improvvisata, uno spettacolo senza sceneggiatura scritta e senza pianificazione che si rifà in parte alla Commedia dell'Arte italiana del XVI secolo con il suo canovaccio.

Nonostante il suo inglese avesse un perfetto accento statunitense, Morita diventò un caratterista che spesso fingeva, per esigenze di copione, accenti asiatici come il giapponese, il coreano e il cinese.

Questo lo portò ad avere ruoli nelle più importanti serie televisive e ad essere uno degli attori con la maggiore presenza. Ad esempio, ha un ruolo ricorrente nella sit-com Happy Days come Matsuo "Arnold" Takahashi, proprietario del fast food Arnold's per le prime tre stagioni della serie (1975–1976) e apparendo come ospite nel 1977 e 1979. L'unica serie di produzione non statunitense a cui ha partecipato è Detective Extralarge del 1993 (nell'episodio 2x3 L'ombra del guerriero), produzione italiana diretta da Alessandro Capone e con Bud Spencer come protagonista.

The Karate KidModifica

Nel cinema, il suo ruolo più celebre fu quello del Maestro Miyagi nella serie The Karate Kid , per il quale nel 1985 fu candidato al premio Oscar come attore non protagonista. Nel 1985, sfiorò lo stesso premio con la nomination per le produzioni televisive, l'Emmy Awards con il film televisivo Amos, nel ruolo di Tommy Tanaka.

Alla trilogia di Karate Kid, recitato in coppia con Ralph Macchio, ne seguì un quarto Karate Kid 4, dove invece il personaggio di Miyagi addestra alle arti marziali una giovane Hilary Swank.

Vita privataModifica

Si è sposato tre volte: prima dal 1953 al 1967 con Kathleen Yamachi da cui ha avuto un figlio; poi dal 1970 al 1989 con Yukiye Kitahara da cui ha avuto due figlie e dal 1994 fino alla morte rimase sposato con l'attrice Evelyn Guerrero.

La morteModifica

Il 24 novembre 2005, nella sua casa a Las Vegas, Morita muore per insufficienza renale (aggravata da alcolismo cronico) a 73 anni. Le sue spoglie sono state cremate e riposano nel Palm Green Valley Mortuary and Cemetery di Las Vegas.

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatoreModifica

ScenografoModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film Pat Morita è stato doppiato da:

Da doppiatore è stato sostituito da:

CuriositàModifica

Pat Morita prestò la sua voce al personaggio della serie SpongeBob Udon[1] (prima e ultima apparizione del personaggio) nell'episodio L'isola del Karate (ep.71b stagione 4). L'episodio si conclude con una dedica a Pat Morita, come omaggio all'attore protagonista nel doppiaggio del cartone morto tempo prima della messa in onda dell'episodio avvenuta il 12 maggio 2006.

Appare nel video musicale Movies degli Alien Ant Farm, dove cura il cantante come fa con Ralph Macchio nel fim Karate Kid.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49422900 · ISNI (EN0000 0001 0273 1905 · LCCN (ENn95004910 · GND (DE142501565 · BNF (FRcb14033140k (data) · WorldCat Identities (ENn95-004910