Apri il menu principale
Neil Patrick Harris ha presentato la 65ª edizione dei Primetime Emmy Awards

La 65ª edizione della cerimonia di premiazione dei Primetime Emmy Awards si è tenuta al Nokia Theatre di Hollywood, a Los Angeles, il 22 settembre 2013[1]. La cerimonia fu presentata da Neil Patrick Harris, alla sua seconda esperienza, e trasmessa in diretta televisiva dal network CBS[1].

Le candidature erano state annunciate da Aaron Paul e Neil Patrick Harris al Leonard H. Goldenson Theatre di North Hollywood, a Los Angeles, il 18 luglio 2013[2][3].

La 40ª edizione dei Daytime Emmy Awards si tenne invece al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills il 16 giugno 2013[4]. Le candidature erano state annunciate il 1º maggio 2013[4].

La cerimonia della 41ª edizione degli International Emmy Awards venne celebrata il 25 novembre 2013 all'Hilton Hotel di New York. Le candidature erano state annunciate a Cannes il 7 ottobre 2013[5].

Indice

Primetime Emmy AwardsModifica

La 65ª edizione della cerimonia di consegna dei Primetime Emmy Awards si tenne il 22 settembre 2013 al Nokia Theatre di Hollywood[1]. Condotta da Neil Patrick Harris e trasmessa dalla CBS, fu introdotta da un video diretto da Troy Miller in cui si vede Harris interagire con diverse serie televisive[6]. Durante il monologo di apertura, Harris fu raggiunto sul palcoscenico dai precedenti conduttori della cerimonia Jimmy Kimmel, Jane Lynch, Jimmy Fallon e Conan O'Brien, per poi essere interrotto da un intervento tra il pubblico di Kevin Spacey che ricalca il suo personaggio nella serie House of Cards. La conduzione di Harris incluse uno sketch con il cast di How I Met Your Mother e l'esecuzione di un numero musicale curato dai coreografi nominati nella relativa categoria; tale numero omaggiò le serie Mad Men, Game of Thrones, American Horror Story e Breaking Bad, concludendosi con la partecipazione di Nathan Fillion e Sarah Silverman.

Gli artisti saliti sul palcoscenico per annunciare i vincitori furono, in ordine di apparizione[7][8][9][10][11]:

Durante la cerimonia Don Cheadle ricordò alcuni eventi televisivi di cui ricorreva il 50º anniversario, del 1963, anno in cui i notiziari televisivi statunitensi, i quali per la prima volta iniziarono a raggiungere un pubblico maggiore della carta stampata, raddoppiarono la precedente durata di 15 minuti, mentre veniva introdotto l'utilizzo del telecomando[12]. Tra gli eventi ricordati da Cheadle, la copertura televisiva statunitense dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy e l'esibizione dei Beatles al The Ed Sullivan Show del febbraio 1964[12], omaggiata anche da Carrie Underwood, la quale si esibì con il brano Yesterday. In precedenza, Elton John aveva avuto occasione si eseguire il brano Home Again, in ricordo di Liberace[13].

Oltre alla tradizione parte In Memoriam, la quale ricorda gli artisti deceduti nell'anno precedente la cerimonia, introdotta da Bruce Rosenblum e Kaley Cuoco, particolare tributo fu dedicato a Jonathan Winters, Jean Stapleton, Cory Monteith, Gary David Goldberg e James Gandolfini, omaggiati rispettivamente da Robin Williams, Rob Reiner, Jane Lynch, Michael J. Fox e Edie Falco[10].

Il film per la televisione Dietro i candelabri fu il programma televisivo più premiato, con undici premi su quindici candidature complessive[13]. Breaking Bad fu riconosciuta per la prima volta come miglior serie drammatica, mentre Modern Family per il quarto anno consecutivo risultò la miglior serie commedia[13].

Per quanto riguarda le candidature, annunciate il 18 luglio 2013, per il secondo anno consecutivo American Horror Story risultò il programma televisivo più nominato, con diciassette candidature, seguito da Il Trono di Spade e dal film Dietro i candelabri[14]. Tra le serie commedia, invece, fu 30 Rock la fiction a raccogliere più candidature, tredici[14].

Per la prima volta vennero candidate serie televisive distribuite esclusivamente online[15]; i programmi della piattaforma Netflix ottennero 14 candidature, nove delle quali raccolte da House of Cards[14]. Per quanto riguarda le reti televisive, i programmi trasmessi dalla HBO ottennero complessivamente 108 candidature, quelli della CBS e della NBC 53, quelli della ABC 45, Showtime 31, AMC e FX 26, PBS 25, Fox 19[14].

Segue l'elenco delle categorie premiate durante la cerimonia del 22 settembre con i rispettivi candidati. I vincitori sono evidenziati in grassetto in cima all'elenco di ciascuna categoria. A seguire anche l'elenco delle altre categorie premiate durante la precedente cerimonia dei Primetime Creative Arts Emmy Awards. Per la prima volta il premio per la miglior coreografia venne assegnato durante la cerimonia principale, mentre in passato era tradizionalmente parte dei Creative Arts Emmy[16].

Programmi televisiviModifica

Miglior serie TV drammaticaModifica

Miglior serie TV commediaModifica

Miglior miniserie o film TVModifica

Miglior reality competitivoModifica

Miglior programma varietàModifica

RecitazioneModifica

Miglior attore in una serie TV drammaticaModifica

Jeff Daniels e Claire Danes, rispettivamente
miglior attore e miglior attrice in una serie tv drammatica

Miglior attrice in una serie TV drammaticaModifica

Miglior attore in una serie TV commediaModifica

 
Jim Parsons, miglior attore in una serie TV commedia

Miglior attrice in una serie TV commediaModifica

Miglior attore in una miniserie o film TVModifica

Miglior attrice in una miniserie o film TVModifica

Miglior attore non protagonista in una serie TV drammaticaModifica

Miglior attrice non protagonista in una serie TV drammaticaModifica

 
Anna Gunn, miglior attrice non protagonista in una serie TV drammatica

Miglior attore non protagonista in una serie TV commediaModifica

Miglior attrice non protagonista in una serie TV commediaModifica

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film TVModifica

 
James Cromwell, miglior attore non protagonista in una miniserie o film

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film TVModifica

RegiaModifica

Miglior regia per una serie TV drammaticaModifica

Miglior regia per una serie TV commediaModifica

Miglior regia per un film, miniserie o speciale drammaticoModifica

 
Steven Soderbergh, regista di Behind the Candelabra

Miglior regia per un programma varietàModifica

SceneggiaturaModifica

Miglior sceneggiatura per una serie TV drammaticaModifica

Miglior sceneggiatura per una serie TV commediaModifica

Miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammaticoModifica

Miglior sceneggiatura per un programma varietàModifica

CoreografiaModifica

Miglior coreografiaModifica

Primetime Creative Arts Emmy AwardsModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Primetime Creative Arts Emmy Awards 2013.

Segue una lista delle principali categorie premiate durante la cerimonia dei Primetime Creative Arts Emmy Awards, tenutasi il 15 settembre 2013 presso il Nokia Theatre di Los Angeles[2].

Miglior attore guest star in una serie tv drammaticaModifica

Miglior attrice guest star in una serie tv drammaticaModifica

Miglior attore guest star in una serie tv commediaModifica

Miglior attrice guest star in una serie tv commediaModifica

StatisticheModifica

Programmi televisivi premiatiModifica

Lista di tutti i programmi televisivi per i quali è stato assegnato almeno un premio Emmy:

11 premi
5 premi
4 premi
3 premi
2 premi
1 premio

Programmi con più candidatureModifica

Classifica dei programmi televisivi che hanno ottenuto più candidature tra tutte le categorie[14]:

Daytime Emmy AwardsModifica

Segue una lista delle principali categorie premiate tra la cerimonia principale del 16 giugno 2013 e quella dei Daytime Creative Arts Emmy Awards del precedente 14 giugno, con i rispettivi candidati. I vincitori sono evidenziati in grassetto in cima all'elenco di ciascuna categoria.

Soap operaModifica

Miglior serie TV drammaticaModifica

Miglior attore in una serie TV drammaticaModifica

Miglior attrice in una serie TV drammaticaModifica

 
Heather Tom, miglior attrice in una serie TV drammatica

Miglior attore non protagonista in una serie TV drammaticaModifica

Miglior attrice non protagonista in una serie TV drammaticaModifica

Miglior giovane attore in una serie TV drammaticaModifica

Miglior giovane attrice in una serie TV drammaticaModifica

Miglior team di registi di una serie TV drammaticaModifica

Miglior team di sceneggiatori di una serie TV drammaticaModifica

Programmi d'informazione e intrattenimentoModifica

Miglior talk show d'informazioneModifica

Miglior talk show d'intrattenimentoModifica

Miglior presentatore di un talk showModifica

Miglior programma della mattinaModifica

Miglior programma legaleModifica

Miglior programma lifestyleModifica

  • The Martha Stewart Show
    • CAPTURE with Mark Seliger
    • Home & Family
    • HOOKED UP with Tom Colicchio
    • My Generation
    • This Old House

Miglior game showModifica

Miglior presentatore di un game showModifica

Miglior programma culinarioModifica

Miglior presentatore di un programma culinarioModifica

Miglior programma turisticoModifica

  • Jack Hanna's Into the Wild
    • Born to Explore with Richard Wiese
    • Equitrekking
    • Over Hawaii

Miglior presentatore di un programma lifestyle o turisticoModifica

Programmi d'animazione e per bambiniModifica

Miglior serie animata per la fascia prescolareModifica

Miglior programma per la fascia prescolareModifica

Miglior programma per bambiniModifica

  • R.L. Stine's The Haunting Hour The Series
    • The Aquabats! Super Show!
    • Everyday Health
    • SciGirls

Premi specialiModifica

Lifetime Achievement AwardModifica

International Emmy AwardsModifica

Segue una lista delle categorie con i rispettivi candidati. I vincitori sono evidenziati in grassetto in cima all'elenco di ciascuna categoria.

Miglior attoreModifica

Miglior attriceModifica

Miglior programma artisticoModifica

Miglior documentarioModifica

Miglior programma non sceneggiatoModifica

  • Go Back to Where You Came FromAustralia
    • Dear Neighbors Help Our Daughter Find LoveIsraele
    • MasterChef South AfricaSudafrica
    • Reto al Chef 2Colombia

Premi specialiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) He's Back: Neil Patrick Harris to Host the 2013 Primetime Emmys, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 13 maggio 2013. URL consultato il 10 giugno 2013.
  2. ^ a b (EN) 2013 Primetime Emmy Awards Calendar (PDF), Academy of Television Arts & Sciences. URL consultato il 10 giugno 2013.
  3. ^ (EN) Michael O'Connell, Emmy Nominations: The Complete List, in The Hollywood Reporter, 18 luglio 2013. URL consultato il 18 luglio 2013.
  4. ^ a b (EN) Nellie Andreeva, CBS, ‘The Young And The Restless’ Top Daytime Emmy Nominations, in Deadline, 1º maggio 2013. URL consultato il 10 giugno 2013.
  5. ^ (EN) 41st International Emmy Awards Nominees Announced, in iemmys.tv, International Academy of Television Arts and Sciences, 7 ottobre 2013. URL consultato il 24 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  6. ^ (EN) Nellie Andreeva, Emmys To Kick Off With Oscars-Style Opening Film, Feature ‘How I Met Your Mother’ Video, in Deadline, 19 settembre 2013. URL consultato il 19 settembre 2013.
  7. ^ (EN) Four Exciting Presenting Duos Set for Primetime Show, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 5 settembre 2013. URL consultato il 5 settembre 2013.
  8. ^ (EN) Arnett, Baldwin, Cranston Announced as Presenters, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 11 settembre 2013. URL consultato il 13 settembre 2013.
  9. ^ (EN) Iconic Superstar Elton John to Perform at 65th Emmy Awards, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 5 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  10. ^ a b (EN) Emmys to Feature Special In Memoriam Tributes, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 16 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  11. ^ (EN) Final Presenters Named for 65th Emmy Awards, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 17 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  12. ^ a b (EN) Emmys to Honor 1963 Television Milestones, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 18 settembre 2013. URL consultato il 18 settembre 2013.
  13. ^ a b c (EN) Barry Garron, Breaking Bad, Modern Family Are Top Shows at 65th Primetime Emmys, in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 23 settembre 2013. URL consultato il 23 settembre 2013.
  14. ^ a b c d e (EN) Lesley Goldberg, Emmys 2013 By the Numbers: Nominations by Series and Network, in The Hollywood Reporter, 18 luglio 2013. URL consultato il 18 luglio 2013.
  15. ^ (EN) 2013 Primetime Emmy Press Release Cover Letter (PDF), in Emmys.com, Academy of Television Arts & Sciences, 18 luglio 2013. URL consultato il 18 luglio 2013.
  16. ^ (EN) Renee Camus, Dance on TV Gets its "Chorus Line" Moment, in Los Angeles Magazine, 16 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione