Premi Oscar 1961

33ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar

La 33ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 17 aprile 1961 a Santa Monica, al Santa Monica Civic Auditorium, presentata dal comico Bob Hope. Questo è stato il primo anno in cui un tappeto rosso ha costeggiato l'ingresso del teatro.[1]

Vincitori e candidati modifica

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori.
Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film modifica

Miglior regia modifica

Miglior attore protagonista modifica

Migliore attrice protagonista modifica

Miglior attore non protagonista modifica

Miglior attrice non protagonista modifica

Miglior sceneggiatura non originale modifica

Miglior sceneggiatura originale modifica

Miglior film straniero modifica

Miglior fotografia modifica

Bianco e nero modifica

Colore modifica

Migliore scenografia modifica

Bianco e nero modifica

Colore modifica

Migliori costumi modifica

Bianco e nero modifica

Colore modifica

Migliori effetti speciali modifica

Miglior montaggio modifica

Miglior sonoro modifica

Migliore colonna sonora modifica

Film musicale modifica

Film drammatico o commedia modifica

Miglior canzone modifica

Miglior documentario modifica

Miglior cortometraggio modifica

Miglior cortometraggio documentario modifica

Miglior cortometraggio d'animazione modifica

Premio alla carriera modifica

A Gary Cooper per le sue numerose memorabili interpretazioni sullo schermo e per il riconoscimento internazionale che, come individuo, ha dato all'industria cinematografica.

A Stan Laurel per la sua pionieristica creatività nel campo della commedia cinematografica.

Premio giovanile modifica

A Hayley Mills

Premio umanitario Jean Hersholt modifica

A Sol Lesser

Note modifica

  1. ^ (EN) https://www.latimes.com/people/daniel-miller, The red carpet isn't actually red, and other secrets underfoot at the Oscars, su Los Angeles Times, 24 febbraio 2017. URL consultato il 2 agosto 2023.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema