Rally di Sardegna 2018

Italia Rally Italia 2018
N. 7 su 13 del Campionato del mondo rally 2018
I vincitori Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul al termine dell'ultima prova speciale
I vincitori Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul al termine dell'ultima prova speciale
Data dal 7 al 10 giugno 2018
Nome ufficiale 15º Rally Italia Sardegna
Luogo Alghero
Percorso 314,36 km
Superficie Sterrato
Prove speciali 20
Equipaggi Partiti: 45
Arrivati: 34
Risultati
WRC
Podio
1. Belgio Thierry Neuville
Hyundai
2. Francia Sébastien Ogier
M-Sport
3. Finlandia Esapekka Lappi
Toyota

Il Rally di Sardegna 2018, ufficialmente denominato 15º Rally Italia Sardegna, è stata la settima prova del campionato del mondo rally 2018 nonché la quindicesima edizione del Rally di Sardegna (dal 2004 valido anche come Rally d'Italia) e la quattordicesima con valenza mondiale. La manifestazione si è svolta dal 7 al 10 giugno sugli insidiosi sterrati che attraversano i territori centro-occidentali della provincia di Sassari, nel nord dell'isola, e il parco assistenza per i concorrenti venne allestito nel porto di Alghero.

Neuville e Gilsoul nell'ultima prova speciale, che ha permesso loro di sopravanzare Ogier e vincere il rally

L'evento è stato vinto dal belga Thierry Neuville, navigato dal connazionale Nicolas Gilsoul, al volante di una Hyundai i20 Coupe WRC della squadra Hyundai Shell Mobis WRT, davanti alla coppia francese formata da Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, su Ford Fiesta WRC della scuderia M-Sport Ford WRT e a quella finlandese composta da Esapekka Lappi e Janne Ferm, su Toyota Yaris WRC del team Toyota Gazoo Racing WRT[1].

I cechi Jan Kopecký e Pavel Dresler, su Škoda Fabia R5 della squadra Škoda Motorsport, hanno invece conquistato la vittoria nella categoria WRC-2[2], mentre i francesi Jean-Baptiste Franceschi e Romain Courbon hanno vinto la classe WRC-3 alla guida di una Ford Fiesta R2T del team Equipe de France FFSA.

Il finlandese Miikka Anttila, storico copilota di Jari-Matti Latvala, con la partecipazione al rally di Sardegna diventò il primo concorrente nella storia del rally ad aver disputato 200 gare mondiali[3].

ItinerarioModifica

 
Hayden Paddon e Sebastian Marshall impegnati in un tratto roccioso

La manifestazione si disputò interamente nella provincia di Sassari, articolandosi in 20 prove speciali distribuite in quattro giorni ed ebbe sede, per il quarto anno consecutivo, ad Alghero, dove venne allestito anche il parco assistenza per tutti i concorrenti e la cerimonia finale di premiazione.

Il rally ebbe inizio giovedì 7 giugno con il mini-circuito di 2 km realizzato all'interno dell'ex tracciato di motocross nei pressi di Ittiri.

La seconda frazione (disputatasi venerdì 8 giugno) si articolava invece in due identiche sezioni di quattro prove ciascuna, da disputarsi una al mattino e una al pomeriggio, per una distanza complessiva di 124,18 km cronometrati. Le prime due speciali si corsero nei territori comunali di Tula e Castelsardo, seguite dalla Tergu-Osilo e dalla classica Monte Baranta, nei pressi di Olmedo.

La terza frazione di sabato 9 giugno fu come tradizione la più impegnativa del rally, con un totale di 146,14 km cronometrati. Si gareggiò nella regione del Monte Acuto, lungo le strade che servono il parco eolico situato tra i comuni di Buddusò, Alà dei Sardi e Pattada, nel giro comprendente le classiche prove di Coiluna-Loelle, Monti di Alà e l'iconica Monte Lerno (in questa edizione la prova più lunga del rally con 28,89 km), sede del salto Mickey's Jump, posto nei pressi dell'omonima cima; a separare le due sezioni mattutina e pomeridiana ci fu la speciale Città di Ittiri - Coros di 1,42  km, una versione differente della prova del giovedì sera.

Nella giornata finale di domenica 10 giugno ci si spostò nella costa occidentale dell'isola, a nord di Alghero e a ovest di Sassari, per disputare le ultime quattro prove del rally suddivise in due percorsi da ripetersi due volte, per un totale di 42,04 km cronometrati: la prima a terminare nei pressi dell'insenatura di Cala Flumini e la seconda, valevole anche come power stage nel secondo passaggio, da corrersi nei sentieri costieri dell'Argentiera[4][5].

RisultatiModifica

ClassificaModifica

Pos. Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Tempo Distacco Punti
Generale
1. 5   Thierry Neuville   Nicolas Gilsoul Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Shell Mobis WRT WRC 3h29'18"7 30
2. 1   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Ford Fiesta WRC M-Sport Ford WRT WRC 3h29'19"4 +0"7 22
3. 9   Esapekka Lappi   Janne Ferm Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h31'15"0 +1'56"3 15
4. 6   Hayden Paddon   Sebastian Marshall Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Shell Mobis WRT WRC 3h32'13"9 +2'55"2 12
5. 12   Mads Østberg   Torstein Eriksen Citroën C3 WRC Citroën Total Abu Dhabi WRT WRC 3h32'29"6 +3'10"9 10
6. 11   Craig Breen   Scott Martin Citroën C3 WRC Citroën Total Abu Dhabi WRT WRC 3h33'50"4 +4'31"7 8
7. 7   Jari-Matti Latvala   Miikka Anttila Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h40'40"8 +11'22"1 6
8. 31   Jan Kopecký   Pavel Dresler Škoda Fabia R5 Škoda Motorsport II RC2 / WRC-2 3h42'33"3 +13'14"6 4
9. 8   Ott Tänak   Martin Järveoja Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h42'36"9 +13'18"2 5
10. 3   Teemu Suninen   Mikko Markkula Ford Fiesta WRC M-Sport Ford WRT WRC 3h44'49"1 +15'30"4 1
... ...
14. 2   Elfyn Evans   Daniel Barritt Ford Fiesta WRC M-Sport Ford WRT WRC 3h47'15"2 +17'56"5 1
... ...
18. 4   Andreas Mikkelsen   Anders Jæger Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Shell Mobis WRT WRC 3h55'07"0 +25'48"3 2
WRC-2
1. (8.) 31   Jan Kopecký   Pavel Dresler Škoda Fabia R5 Škoda Motorsport II RC2 / WRC-2 3h42'33"3 25
2. (12.) 33   Ole Christian Veiby   Stig Rune Skjærmoen Škoda Fabia R5 Škoda Motorsport II RC2 / WRC-2 3h45'35"9 +3'02"6 18
3. (13.) 39   Nicolas Ciamin   Thibault de la Haye Hyundai i20 R5 - RC2 / WRC-2 3h45'52"0 +3'18"7 15
4. (15.) 34   Fabio Andolfi   Simone Scattolin Škoda Fabia R5 ACI Team Italia RC2 / WRC-2 3h49'05"5 +6'32"2 12
5. (16.) 35   Łukasz Pieniążek   Przemysław Mazur Škoda Fabia R5 Printsport Oy RC2 / WRC-2 3h49'44"6 +7'11"3 10
6. (20.) 40   Benito Guerra   Borja Rozada Škoda Fabia R5 Motorsport Italia RC2 / WRC-2 4h08'14"4 +25'41"1 8
7. (23.) 42   Kajetan Kajetanowicz   Maciej Szczepaniak Ford Fiesta R5 Lotos Rally Team RC2 / WRC-2 4h20'29"1 +37'55"8 6
8. (24.) 38   Stéphane Lefebvre   Gabin Moreau Citroën C3 R5 Citroën Total Rallye Team RC2 / WRC-2 4h24'57"7 +42'24"4 4
WRC-3
1. (21.) 61   Jean-Baptiste Franceschi   Romain Courbon Ford Fiesta R2T Equipe de France FFSA RC4 / WRC-3 4h14'07"7 25
2. (22.) 63   Taisko Lario   Tatu Hämäläinen Peugeot 208 R2 - RC4 / WRC-3 4h16'38"3 +2'30"6 18
3. (26.) 64   Louise Cook   Stefan Davis Peugeot 208 R2 - RC4 / WRC-3 4h40'12"5 +26'04"8 15
4. (30.) 62   Enrico Brazzoli   Luca Beltrame Peugeot 208 R2 - RC4 / WRC-3 5h24'10"6 +1h10'02"9 12

Legenda

Icona Note
WRC Equipaggio di classe WRC che può conquistare punti per il campionato costruttori
WRC Equipaggio di classe WRC che non può conquistare punti per il campionato costruttori
WRC-2 Equipaggio registrato al campionato WRC-2
WRC-3 Equipaggio registrato al campionato WRC-3
JWRC Equipaggio registrato al campionato Junior WRC
Ulteriori classificazioni


Prove specialiModifica

Frazione Prova Ora Nome Lunghezza Vincitori Tempo Leader del rally
Frazione 1 (7 Giu) PS1 18:00 Ittiri Arena Show 2,00 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
2'02"7   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
Frazione 2 (8 Giu) PS2 08:33 Tula 1 22,12 km   Andreas Mikkelsen
  Anders Jæger
18'28"1   Andreas Mikkelsen
  Anders Jæger
PS3 09:49 Castelsardo 1 14,37 km   Andreas Mikkelsen
  Anders Jæger
10'43"3
PS4 10:38 Tergu - Osilo 1 14,14 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
8'58"4
PS5 11:48 Monte Baranta 1 11,46 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
8'12"8
PS6 15:01 Tula 2 22,12 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
19'24"0   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
PS7 16:17 Castelsardo 2 14,37 km   Teemu Suninen
  Mikko Markkula
10'34"8
PS8 17:06 Tergu - Osilo 2 14,14 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
8'53"5
PS9 18:25 Monte Baranta 2 11,46 km   Jari-Matti Latvala
  Miikka Anttila
8'07"2
Frazione 3 (9 Giu) PS10 08:38 Coiluna-Loelle 1 14,95 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
7'51"4
PS11 09:32 Monti di Alà 1 28,52 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
16'38"9
PS12 10:11 Monte Lerno 1 28,89 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
17'59"1
PS13 14:10 Città di Ittiri - Coros 1,42 km   Esapekka Lappi
  Janne Ferm
1'29"0
PS14 16:08 Coiluna-Loelle 2 14,95 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
7'42"8
PS14 17:02 Monti di Alà 2 28,52 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
16'27"3
PS16 17:41 Monte Lerno 2 28,89 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
17'49"1
Frazione 4 (10 Giu) PS17 08:45 Cala Flumini 1 14,06 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
8'40"7
PS18 09:38 Sassari - Argentiera 1 6,96 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
4'55"4
PS19 11:12 Cala Flumini 2 14,06 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
8'28"9
PS20 12:18 Sassari - Argentiera 2
(power stage)
6,96 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
4'52"9   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul

Power stageModifica

PS20: Sassari - Argentiera 2 di 6,96 km, disputatasi domenica 10 giugno 2018 alle ore 12:18 (UTC+2)[6].

Pos. No. Pilota Co-pilota Auto Classe Tempo Distacco Punti
1 5   Thierry Neuville   Nicolas Gilsoul Hyundai i20 Coupe WRC WRC 4'52"9 5
2 1   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Ford Fiesta WRC WRC 4'54"4 +1"5 4
3 8   Ott Tänak   Martin Järveoja Toyota Yaris WRC WRC 4'54"5 +1"6 3
4 4   Andreas Mikkelsen   Anders Jæger Hyundai i20 Coupe WRC WRC 4'55"4 +2"5 2
5 2   Elfyn Evans   Daniel Barritt Ford Fiesta WRC WRC 4'57"2 +4"3 1

Classifiche mondialiModifica

NoteModifica

  1. ^ (ENESFR) Sunday in Italy: Neuville snatches a thriller, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 10 giugno 2018. URL consultato il 23 giugno 2019 (archiviato il 12 giugno 2018).
  2. ^ (ENESFR) WRC 2 in Italy: Kopecký takes third win of 2018, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 10 giugno 2018. URL consultato il 23 giugno 2019 (archiviato il 3 giugno 2019).
  3. ^ (ENESFR) accolades for Anttila, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 15 giugno 2018. URL consultato il 23 giugno 2019 (archiviato il 30 ottobre 2018).
  4. ^ (ENESFR) Italy countdown: rally route, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 5 giugno 2018 (archiviato il 3 novembre 2018).
  5. ^ (DEENPL) Rally d'Italia Sardegna 2018, su rally-maps.com, Rally-Maps.com (archiviato il 3 novembre 2018).
  6. ^ (DEENPL) SS 18+20 - Sassari-Argentiera, su rally-maps.com. URL consultato il 2 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Campionato del mondo rally - Stagione 2018
                         
   

Edizione precedente:
2017
Rally di Sardegna
Altre edizioni
Edizione successiva:
2019
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo