Apri il menu principale

I Twi'lek (pronuncia /'twiː.lɛk/) sono una specie fittizia vista nell'universo fantascientifico di Guerre stellari. Erano una specie umanoide proveniente dal pianeta Ryloth. Le loro caratteristiche distintive includevano una pelle colorata, di pigmentazione variante da individuo a individuo, e due tentacoli prensili che crescevano dal loro teschio. I tentacoli erano chiamati lekku o code da testa. I Twi'lek possedevano una struttura vocale di tipo umanoide ed erano capaci di imparare e parlare molti linguaggi alieni, oltre alla loro lingua nativa Twi'leki. La bellezza delle femmine Twi'lek era conosciuta in tutta la Galassia, difatti molte donne venivano vendute come schiave per danzare o per essere usate come status symbol.

DescrizioneModifica

Aspetto fisicoModifica

I due aspetti principali delle loro caratteristiche erano la varietà di colori della pelle e il tipo di code. Le due code, chiamate anche "Tchun-Tchin" o "lekku", contenevano parte del cervello e servivano a contenere anche una parte di grasso e fungevano da zone erogene. La lingua nativa dei Twi'lek era parlata usando una combinazione di suoni vocali e di movimenti dei lekku. Lekku lunghi e formosi erano considerati uno status symbol di prestigio, e spesso erano considerati come simboli fallici.

I possibili colori della pelle dei Twi'lek erano estremamente vari, con tonalità di verde, arancio, marrone, giallo, blu, bianco e viola. Rari erano i twi'lek dalla pelle turchese (detti Rutiani) e ancora di più lo erano quelli dalla pelle rossa (detti Lethan), il cui colore era stato alterato da una mutazione genetica. Alcuni Twi'leks coloravano la propria pelle per produrre segni particolari.

CulturaModifica

La grazia naturale e la bellezza esotica dei Twi'lek li rese popolari tra gli schiavisti. Molti twi'lek incoraggiavano in realtà lo schiavismo sul proprio pianeta. Alcuni consideravano lo schiavismo una opportunità per guadagnare denaro, mentre altri vedevano la pratica come un modo per evitare che i bambini crescessero in un ambiente ostile come il pianeta stesso. Un numero di Twi'lek credeva che lo schiavismo fosse un modo efficiente per far proliferare la specie e preservare la propria cultura, in quanto non possedevano mezzi propri per effettuare viaggi interplanetari. I Twi'lek che riuscivano a fuggire dallo schiavismo diventavano ladri, contrabbandieri e mercanti.

Anche se molti Twi'lek vivevano le proprie vite come mercanti o criminali, la razza aveva una tradizione da guerrieri. I guerrieri Twi'lek avevano inventato il Chir'daki, o Deathseed, uno starfighter derivato dalla unione della cabina del caccia TIE agli alettoni dell'X-wing. Durante la Guerra del Bacta, i guerrieri Twi'lek assistettero Wedge Antilles nel combattimento contro Ysanne Isard.

GovernoModifica

La società dei Twi'lek era divisa in clan, ognuno con la propria città. Ogni città aveva il proprio governo, che era costituito da un clan superiore costituito da cinque membri; quando uno di questi moriva i quattro rimanenti venivano esiliati nel territorio arido del pianeta, dove presumibilmente morivano, per lasciare il posto alla generazione successiva. Se la generazione non era pronta venivano apposti dei reggenti fino al periodo giusto.

Nomi Twi'lekModifica

Invece di avere un nome separato personale, e un nome da clan, il Twi'lek aveva un singolo nome che combinava questi due elementi. La porzione personale del nome veniva scelta usando il nome del clan. Il nome veniva spezzato in diverse parti se l'individuo era stato esiliato come criminale, in segno di disonore. In alcuni casi i Twi'leks combinavano le parti multiple del nome in un unico termine, cambiando la pronuncia. Per esempio, i Twi'lek pronunciavano Wedge Antilles come Wedg'antilles. Un esempio di nome Twi'lek sarebbe Nawar'aven. Il nome verrebbe diviso in due parti quando usato fuori dalla cultura locale, diventando Nawara Ven. Questo sistema non era in uso durante l'ultimo periodo della Repubblica, quando membri importanti come Ro Fenn e Pol Secura preferivano usare il loro nome centrale anche su Ryloth.

Twi'lek notiModifica

FontiModifica

  • Alien Encounters
  • The Essential Guide to Alien Species
  • Ultimate Alien Anthology
  • Underworld: A Galaxy of Scum and Villainy

Collegamenti esterniModifica

  Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari