Apri il menu principale
Ithor
TipoPianeta
Creazione
SagaGuerre stellari
Caratteristiche immaginarie
SistemaOttega
RegioneAnello mediano
CapitaleTafanda Bay
Abitanti2 miliardi
RazzeIthoriani
LingueIthorese
Terrenogiungla
Satelliti6

Ithor è un pianeta immaginario dell'universo fantascientifico di Guerre stellari.

DescrizioneModifica

Era un pianeta dell'Anello Mediano ricco di vita, e la superficie non era stata toccata dalla civiltà. Gli stessi abitanti, gli Ithoriani, vivevano su città volanti gigantesche che non davano alcun problema alla natura. Andare sulla superficie era proibito, e solo chi aveva l'intenzione di stabilirsi permanentemente poteva andare. Alcuni Ithoriani, come l'Oracolo, decisero di andare sulla superficie perché sentivano il "richiamo" della Giungla Madre, la personificazione della natura secondo la religione Ithoriana. La superficie del pianeta ospitava numerose specie di piante, e alcune di esse avevano capacità telepatiche, come l'albero Bafforr.

Star Wars LegendsModifica

Ithor si unì alla Repubblica prima dell'8000 BBY. Nel 439 BBY degli scienziati provarono a collegare le capacità telepatiche dell'albero Bafforr con un altro albero, che si trovava sulla superficie. Il risultato fu una nuova forma di vita parassitica chiamata "Spora", e la sua ostilità parassitica costrinse gli Ithoriani a segregarla su un asteroide nel 300 BBY. Molto tempo dopo venne riscoperta da dei minatori.

Il pianeta era rappresentato nel Senato Galattico da Oraltor e da Tendau Bendon. In seguito il pianeta venne conquistato dall'Impero, che provò a impiegare la biotecnologia per applicazioni militari. L'Impero venne cacciato da Momaw Nadon con l'aiuto dell'Alleanza Ribelle. Umwaw Moolis rappresentò il pianeta nel Senato della Nuova Repubblica.

Negli anni successivi, il pianeta Ithor perse la sua natura rigogliosa. Durante la Guerra degli Yuuzhan Vong, il Cavaliere Jedi Corran Horn fece un duello contro Shedao Shai, il capo degli alieni invasori, ponendo Ithor come posta in gioco. Corran vinse e uccise il comandante, ma il secondo in comando diede ordini di rilasciare una tossina pericolosa sul pianeta, che distrusse tutta la natura rigogliosa, lasciando un terreno arido e senza vita.

Nel 35 ABY, gli Ithoriani provarono a ricostruire la propria civiltà su Borao. Considerando le loro capacità nel campo dell'ecologia, è probabile che in futuro Ithor possa tornare come una volta.

FontiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari