Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Brescia Calcio.

Associazione Calcio Brescia
Stagione 1963-1964
AllenatoreItalia Renato Gei
PresidenteItalia Enrico Ranzanici
Serie B7º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Brotto (38)
Miglior marcatoreCampionato: De Paoli (16)
StadioStadio Mario Rigamonti

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Associazione Calcio Brescia nelle competizioni ufficiali della stagione 1963-1964.

StagioneModifica

Il Brescia ha partecipato al campionato di Serie B 1963-1964, piazzandosi al settimo posto in classifica con 40 punti, nonostante fosse partito con sette punti di penalizzazione inflitta al termine del precedente campionato, senza la quale sarebbe stato promosso in Serie A. Il torneo è stato vinto dal Varese con 51 punti, promosso a braccetto di Cagliari secondo co 49 punti e Foggia terzo con 46 punti, sono retrocessi il Prato con 31 punti, l'Udinese con 29 punti ed il Cosenza con 26 punti.

L'obiettivo della società è la salvezza, stante la pesante penalizzazione, e per ottenerla il Brescia si affida al bresciano Renato Gei. Sono ceduti Pino Moschioni al Foggia, Faustino Turra al Catania, Severino Lojodice al Monza e Giuseppe Recagno alla Pro Patria. Arrivano a Brescia Azeglio Vicini dalla Sampdoria e Gino Raffin dal Venezia. Nonostante il raggelante esordio di Varese (4-0) contro una neopromossa, le rondinelle disputano una super stagione, sfiorando la promozione, sul campo le rondinelle hanno conquistato 47 punti, vale dire uno in più del Foggia promosso come terza. Nel finale del torneo Renato Gei fa esordire una piccola di statura ma talentuosa ala Egidio Salvi, destinato a diventare un idolo dei tifosi bresciani. Miglior marcatore bresciano per questa stagione Gigi De Paoli con 16 reti, secondo nella classifica dei marcatori della Serie B, dietro a Romano Taccola del retrocesso Prato, ma autore di 19 reti. In Coppa Italia la squadra viene eliminata al primo turno dal Genoa.

RosaModifica

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1963-1964.

Girone di andataModifica

Varese
15 settembre 1963
1ª giornata
Varese4 – 0BresciaStadio Franco Ossola
Arbitro:  Monti (Ancona)

Brescia
22 settembre 1963
2ª giornata
Brescia2 – 0Simmenthal-MonzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Samani (Trieste)

Cosenza
29 settembre 1963
3ª giornata
Cosenza1 – 2BresciaStadio Emilio Morrone
Arbitro:  Rancher (Roma)

Potenza
6 ottobre 1963
4ª giornata
Potenza0 – 0BresciaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Brescia
13 ottobre 1963
5ª giornata
Brescia5 – 0CatanzaroStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Brescia
28 ottobre 1963
6ª giornata
Brescia1 – 1PalermoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Samani (Trieste)

Verona
3 novembre 1963
7ª giornata
Verona1 – 2BresciaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Brescia
10 novembre 1963
8ª giornata
Brescia3 – 0CagliariStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Venezia
17 novembre 1963
9ª giornata
Venezia0 – 0BresciaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Brescia
24 novembre 1963
10ª giornata
Brescia1 – 1Foggia & InceditStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Parma
1º dicembre 1963
11ª giornata
Parma0 – 2BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Monti (Ancona)

Brescia
8 dicembre 1963
12ª giornata
Brescia2 – 0PadovaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Prato
15 dicembre 1963
13ª giornata
Prato0 – 0BresciaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Barolo (Cuneo)

Brescia
22 dicembre 1963
14ª giornata
Brescia2 – 0TriestinaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Righetti (Torino)

Brescia
29 dicembre 1963
15ª giornata
Brescia1 – 0UdineseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Alessandria
5 gennaio 1964
16ª giornata[1]
Alessandria1 – 2BresciaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Monti (Ancona)

Brescia
12 gennaio 1964
17ª giornata
Brescia2 – 1Pro PatriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Napoli
19 gennaio 1964
18ª giornata
Napoli1 – 4BresciaStadio San Paolo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Lecco
26 gennaio 1964
19ª giornata[2]
Brescia1 – 2LeccoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Girone di ritornoModifica

Brescia
2 febbraio 1964
20ª giornata
Brescia1 – 0VareseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Grignani (Milano)

Monza
16 febbraio 1964
21ª giornata
Simmenthal-Monza0 – 0BresciaStadio Città di Monza
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Brescia
23 febbraio 1964
22ª giornata
Brescia6 – 0CosenzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Brescia
1º marzo 1964
23ª giornata
Brescia2 – 0PotenzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Catanzaro
8 marzo 1964
24ª giornata
Catanzaro2 – 0BresciaStadio Militare
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Palermo
15 marzo 1964
25ª giornata
Palermo1 – 0BresciaStadio La Favorita
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Brescia
22 marzo 1964
26ª giornata
Brescia0 – 0VeronaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Righetti (Torino)

Cagliari
29 marzo 1964
27ª giornata
Cagliari3 – 1BresciaStadio Amsicora
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Brescia
5 aprile 1964
28ª giornata
Brescia3 – 0VeneziaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Foggia
12 aprile 1964
29ª giornata
Foggia & Incedit1 – 1BresciaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Brescia
26 aprile 1964
30ª giornata
Brescia2 – 1ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Padova
3 maggio 1964
31ª giornata
Padova1 – 0BresciaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Brescia
10 maggio 1964
32ª giornata
Brescia1 – 1PratoStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Rancher (Roma)

Trieste
17 maggio 1964
33ª giornata
Triestina1 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Udine
24 maggio 1964
34ª giornata
Udinese1 – 0BresciaStadio Moretti
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Brescia
30 maggio 1964
35ª giornata
Brescia4 – 0AlessandriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Busto Arsizio
7 giugno 1964
36ª giornata
Pro Patria1 – 1BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Brescia
14 giugno 1964
37ª giornata
Brescia1 – 1NapoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Zanchi (Mestre)

Lecco
22 giugno 1964
38ª giornata
Lecco1 – 0BresciaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1963-1964.

Primo turnoModifica

Brescia
9 settembre 1963
1º Eliminatorio
Brescia2 – 3
(d.t.s.)
GenoaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie B[3] 40[4] 19 13 5 1 40 8 19 5 6 8 15 20 38 18 11 9 55 28 +27
  Coppa Italia 1 0 0 1 2 3 - - - - - - 1 0 0 1 2 3 -1
Totale 20 13 5 2 42 11 19 5 6 8 15 20 39 18 11 10 57 31 +26

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
           
Brotto, L. L. Brotto 38-28?-38+-28
Busi, B. B. Busi 20?-2+0
Di Bari, R. R. Di Bari 250?-25+0
Fumagalli, A. A. Fumagalli 360?-36+0
Lancini, C. C. Lancini 70?-7+0
Mangili, F. F. Mangili 160?-16+0
Rizzolini, E. E. Rizzolini 351?-35+1
Vasini, G. G. Vasini 320?-32+0
Bianchi, O. O. Bianchi 339?-33+9
Favalli, A. A. Favalli 321?-32+1
Favini, F. F. Favini 50?-5+0
Salvi, E. E. Salvi 60?-6+0
Vicini, A. A. Vicini 342?-34+2
Baffi, C. C. Baffi 92?-9+2
De Paoli, V. V. De Paoli 3716?-37+16
Mola, R. R. Mola 101121
Pagani, A. A. Pagani 3610113711
Raffin, G. G. Raffin 3413?-34+13

NoteModifica

  1. ^ Partita sospesa dall'arbitro Fabio Monti al minuto 50' per nebbia sul punteggio (0-0) e recuperata il 9 febbraio 1964.
  2. ^ Partita sospesa dall'arbitro Priamo Varazzani per nebbia al minuto 74' sul punteggio (0-0) e recuperata il 19 febbraio 1964.
  3. ^ SERIE B 1963-1964 - Brescia - Partite - Riepilogo, su calcio-seriea.net. URL consultato il 14 settembre 2015.
  4. ^ 7 punti di penalizzazione

BibliografiaModifica

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini e Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia 1911-2007, tremila volte in campo, Empoli, GEO Edizioni, 2007, pp. 238-241.

Collegamenti esterniModifica