Atletica leggera ai Giochi della XXXII Olimpiade - Lancio del disco maschile

Ai Giochi della XXXII Olimpiade la competizione del Lancio del disco maschile si è svolta il 30 e 31 luglio 2021 presso lo Stadio nazionale di Tokyo[1].

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del disco maschile
Tokyo 2020
Informazioni generali
LuogoStadio nazionale del Giappone
Periodo30 e 31 luglio 2021
Partecipanti32 da 24 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Daniel Ståhl Svezia Svezia
Medaglia d'argento Simon Pettersson Svezia Svezia
Medaglia di bronzo Lukas Weißhaidinger Austria Austria
Edizione precedente e successiva
Rio de Janeiro 2016 Parigi 2024
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Tokyo 2020
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Staffetta 4×400 m mista

Presenze ed assenze dei campioni in caricaModifica

Competizione Atleta Prestazione Tokyo 2020
  Olimpiadi 2016   Christoph Harting 68,37 m Non selez.
  Commonwealth 2018   Fedrick Dacres 68,20 m   Presente
  Europei 2018   Andrius Gudžius 68,46 m Presente
  Asiatici 2018   Ehsan Hadadi 65,71 m Presente
  Panamericani 2019   Fedrick Dacres 67,68 m   Presente
  Mondiali 2019   Daniel Ståhl 67,59 m Presente
  Olimpiadi giovanili 2014   Cheng Yulong 64,14 m [E 1] Non selez.
  Mondiali junior 2016   Mohamed Ibrahim Moaaz 63,63 m [G 1] Non qual.
Graduatoria mondiale

In base alla classifica della Federazione mondiale, i migliori atleti iscritti alla gara erano i seguenti[2]:

Pos. Atleta Punti Note
1   Daniel Ståhl 1453
2   Fedrick Dacres 1385
3   Lukas Weißhaidinger 1350

La garaModifica

In Qualificazione Fedrick Dacres (Giamaica), uno dei pretendenti al titolo, si classifica 13º ed è il primo degli eliminati. Per una beffa del destino, il 12º e ultimo dei qualificati è un suo connazionale, Chad Wright. Non si qualifica nemmeno Piotr Małachowski, argento a Rio de Janeiro.

Dopo un primo turno interlocutorio, la gara si accende coi secondi lanci: Daniel Ståhl balza in testa con 68,90 m, Lukas Weisshaidinger (Austria) è secondo con 66,65 Simon Pettersson (Svezia) terzo con 66,58. Il secondo e il terzo sono troppo vicini per pensare che non succeda nulla fino alla fine. Al terzo turno Weisshaidinger sale a 67,07. All'inizio dei salti di finale la situazione è la seguente: Ståhl è imprendibile. Il connazionale Pettersson è in lotta con Weisshaidinger per gli altri due gradini del podio. Al quinto turno lo svedese scaglia il disco a 67,39 assicurandosi la seconda piazza. Al sesto ed ultimo turno Matthew Denny, quinto con 66,06, si migliora di un metro con un lancio a 67,02: gli vale la quarta posizione. È l'ultimo lancio degno di nota della gara.

Ståhl vince con 151 cm di vantaggio sul secondo classificato.

RisultatiModifica

QualificazioniModifica

Qualificazione: 66,00 (Q) oppure i 12 migliori atleti (q) accedono alla finale.

Posizione Gruppo Nome Nazionalità Lanci Risultato Note
1 A Daniel Ståhl   Svezia 66,12 66,12 Q
2 A Andrius Gudzius   Lituania 65,94 65,07 x 65,94 q
3 B Kristjan Čeh   Slovenia 65,45 x 63,34 65,45 q
4 A Matthew Denny   Australia 61,58 65,13 64,98 65,13 q
5 A Lukas Weißhaidinger   Austria x x 64,77 64,77 q
6 A Mauricio Ortega   Colombia 61,19 64,49 x 64,49 q
7 B Simon Pettersson   Svezia 60,62 59,47 64,18 64,18 q
8 A Sam Mattis   Stati Uniti 62,31 63,74 63,21 63,74 q  
9 A Daniel Jasinski   Germania x 61,35 63,29 63,29 q
10 B Ola Stunes Isene   Norvegia 61,59 61,84 63,26 63,26 q
11 A Clemens Prüfer   Germania 62,52 61,45 63,18 63,18 q
12 B Chad Wright   Giamaica 62,93 60,80 61,37 62,93 q  
13 B Fedrick Dacres   Giamaica 62,91 62,43 x 62,91
14 B Bartłomiej Stój   Polonia 62,84 61,05 x 62,84
15 A Piotr Małachowski   Polonia x 61,76 62,68 62,68
16 A Alin Firfirică   Romania 60,42 61,90 x 61,90
17 B Apostolos Parellīs   Cipro 61,73 62,11 x 62,11  
18 B Alex Rose   Samoa 61,28 61,72 61,30 61,72
19 B Reginald Jagers III   Stati Uniti 59,33 x 61,47 61,47
20 B Mykyta Nesterenko   Ucraina 59,71 60,61 60,95 60,95
21 A Lolassonn Djouhan   Francia 60,74 x 60,57 60,74
22 B David Wrobel   Germania 60,38 x x 60,38
23 B Mason Finley   Stati Uniti x x 60,34 60,34
24 A Danijel Furtula   Montenegro 59,65 x 59,93 59,93
25 A Traves Smikle   Giamaica 59,04 x x 59,04
26 A Ehsan Haddadi   Iran 58,48 58,98 x 58,98  
27 B Yauheni Bahutski   Bielorussia 58,65 x x 58,65
28 A Juan Caicedo   Ecuador x 57,75 x 57,75
29 B Giovanni Faloci   Italia x x 57,33 57,33
30 B Lois Maikel Martínez   Spagna x 54,69 x 54,69
A Lawrence Okoye   Gran Bretagna x x x nm
B Guðni Valur Guðnason   Islanda x x x nm

FinaleModifica

Pos. Atleta Nazione Lanci Misura Note
  Daniel Ståhl   Svezia 63,72 68,90 65,16 66,10 67,03 64,58 68,90
  Simon Pettersson   Svezia 61,39 66,58 x 66,24 67,39 65,39 67,39
  Lukas Weißhaidinger   Austria 62,92 66,65 67,07 66,86 x x 67,07
4 Matthew Denny   Australia 65,76 65,56 65,94 65,00 66,06 67,02 67,02  
5 Kristjan Čeh   Slovenia x 62,95 x 66,05 66,62 66,37 66,62
6 Andrius Gudžius   Lituania 64,05 x 63,82 64,11 62,81 x 64,11
7 Mauricio Ortega   Colombia 61,06 63,51 x 64,08 63,87 x 64,08
8 Sam Mattis   Stati Uniti 61,18 63,88 63,14 x 62,39 x 63,88  
9 Chad Wright   Giamaica 61,43 61,42 62,56 Non qualificati 62,56
10 Daniel Jasinski   Germania 61,75 62,44 x 62,44
11 Clemens Prüfer   Germania 61,75 60,73 x 61,75
12 Ola Stunes Isene   Norvegia 60,95 61,18 x 61,18
  1. ^ L'attrezzo pesa 1,5 kg.
  1. ^ L'attrezzo pesa 1,75 kg.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Athletics Competition Schedule, su olympics.com. URL consultato il 7 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2021).
  2. ^ (EN) World Rankings Men's Discus Throw, su worldathletics.org, IAAF.org. URL consultato il 30 luglio 2021.

Altri progettiModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera