Atletica leggera ai Giochi della XXXII Olimpiade - 1500 metri piani femminili

Ai Giochi della XXXII Olimpiade la competizione dei 1500 metri piani femminili si è svolta nei giorni 2, 4 e 6 agosto 2021 presso lo Stadio nazionale di Tokyo[1].

Bandiera olimpica 
1500 metri piani femminili
Tokyo 2020
Informazioni generali
LuogoStadio nazionale del Giappone
Periodo2-6 agosto 2021
Partecipanti45 da 25 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Faith Kipyegon Bandiera del Kenya Kenya
Medaglia d'argento Laura Muir Bandiera della Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia di bronzo Sifan Hassan Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi
Edizione precedente e successiva
Rio de Janeiro 2016 Parigi 2024
Video ufficiale della Finale
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Tokyo 2020
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Staffetta 4×400 m mista

Presenze ed assenze delle campionesse in carica

modifica
Competizione Atleta Prestazione
  Olimpiadi 2016   Faith Kipyegon 4'08” 92 Presente
  Commonwealth 2018   Caster Semenya 4'00” 71   [E 1]
  Europei 2018   Laura Muir 4'02” 32 Presente
  Asiatici 2018   Kalkidan Gezahegne[E 2] 4'07” 88 5.000 e
10.000
  Panamericani 2019   Nikki Hiltz 4'17” 14 Non qual.
  Africani 2019   Q. Jebiwott Kiprop 4'19” 33 Non selez.
  Mondiali 2019   Sifan Hassan 3'51” 96   Presente
  Mondiali under 20 2018   Alemaz Samuel 4'09”67 Non qual.
  1. ^ L'atleta sudafricana può disputare solo in patria tutte le distanze. In campo internazionale, invece, le sono interdette le gare tra i 400 m e il Miglio per la normativa introdotta dalla Federazione mondiale nel 2019.
  2. ^ Di origine etiopica.
Graduatoria mondiale

In base alla classifica della Federazione mondiale, le migliori atlete iscritte alla gara erano le seguenti[2]:

Pos. Atleta Punti Note
1   Sifan Hassan 1495
3   Faith Kipyegon 1404
4   Laura Muir 1402

La gara

modifica

Già nelle batterie cadono due record nazionali, quelli di Finlandia e Giappone. Il miglior tempo assoluto del primo turno è di Faith Kipyegon (Kenya) in 4'01” 40. Nella prima semifinale, vinta dalla Kipyegon in 3'56” 80, cinque concorrenti scendono sotto i 4 minuti. Si registrano nuovi primati nazionali: Australia, Giappone (seconda volta) e Repubblica Ceca. Interessante il duello nella seconda serie tra Sifan Hassan (Paesi Bassi) e Laura Muir (Gran Bretagna). Le due atlete si studiano. Vince di un'incollatura l'olandese.
La favorita per il titolo è Faith Kipyegon, la campionessa in carica. Sifan Hassan conduce la gara in testa: vuole controllare la kenyota e non farsi sorprendere dal suo scatto micidiale. I primi 400 metri sono coperti in soli 62” 84 secondi, gli 800 m in 2'07” 00 ed i 1200 in 3'09” 39. L'olandese è seguita come un'ombra da Kipyegon e Muir. La kenyota decide di partire ai 250 metri dall'arrivo: le avversarie non riescono a prenderla e taglia da sola il traguardo. Percorre l'ultimo giro in 59” 1.
Dietro di lei è battaglia per il secondo posto: la Muir attacca la Hassan e la sopravanza prima del rettifilo finale. Vince l'argento con il nuovo record britannico (3'54” 50).

Faith Kipyegon si conferma campionessa olimpica sulla distanza, impresa riuscita soltanto a Tat'jana Kazankina nel 1976 e nel 1980.

Risultati

modifica

Batterie

modifica

Le prime sei atlete di ogni batteria (Q) e le successive sei più veloci (q) si qualificano per le semifinali.

Batteria 1

modifica
Pos. Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Gabriela DeBues-Stafford   Canada 4'03"70 Q
2 Laura Muir   Gran Bretagna 4'03"89 Q
3 Winny Chebet   Kenya 4'03"93 Q
4 Sara Kuivisto   Finlandia 4'04"10 Q  
5 Freweyni Hailu   Etiopia 4'04"12 Q
6 Kristiina Mäki   Rep. Ceca 4'04"55 Q  
7 Marta Pérez   Spagna 4'04"76 q  
8 Cory McGee   Stati Uniti 4'05"15 q
9 Elise Vanderelst   Belgio 4'05"63 q
10 Ciara Mageean   Irlanda 4'07"29
11 Federica Del Buono   Italia 4'07"70  
12 Laura Galvan   Messico 4'08"15
13 Salomé Afonso   Portogallo 4'10"80
14 Georgia Griffith   Australia 4'14"43  
15 Hanna Klein   Germania 4'14"83

Batteria 2

modifica
Pos. Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Sifan Hassan   Paesi Bassi 4'05"17 Q
2 Jessica Hull   Australia 4'05"28 Q
3 Elinor Purrier St. Pierre   Stati Uniti 4'05"34 Q
4 Gaia Sabbatini   Italia 4'05"41 Q
5 Lemlem Hailu   Etiopia 4'05"49 Q (.485)
6 Diana Mezulianikova   Rep. Ceca 4'05"49 Q (.490)  
7 Revee Walcott-Nolan   Gran Bretagna 4'06"23  
8 Esther Guerrero   Spagna 4'07"08
9 Ran Urabe   Giappone 4'07"90  
10 Natalia Hawthorn   Canada 4'08"04
11 Claudia Bobocea   Romania 4'09"19
12 Edinah Jebitok   Kenya 4'10"72 qA
13 Aisha Praught-Leer   Giamaica 4'15"31
14 Anjelina Lohalith   Atleti Olimpici Rifugiati 4'31"65  
15 María Pía Fernández   Uruguay 4'59"36

Batteria 3

modifica
Pos. Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Faith Kipyegon   Kenya 4'01"40 Q
2 Winnie Nanyondo   Uganda 4'02"24 Q
3 Linden Hall   Australia 4'02"27 Q
4 Nozomi Tanaka   Giappone 4'02"33 Q  
5 Heather MacLean   Stati Uniti 4'02"40 Q
6 Katie Snowden   Gran Bretagna 4'02"77 Q  
7 Lucia Stafford   Canada 4'03"52 q  
8 Martyna Galant   Polonia 4'05"03 q  
9 Caterina Granz   Germania 4'06"22 q  
10 Marta Pen   Portogallo 4'07"33 qA
11 Sarah Healy   Irlanda 4'09"78
12 Diribe Welteji   Etiopia 4'10"25
13 Simona Vrzalová   Rep. Ceca 4'19"46
Souhra Ali Mohamed   Gibuti dns
Rababe Arafi   Marocco dns

Semifinali

modifica

I primi cinque atleti di ogni batteria (Q) e i successivi due più veloci (q) si qualificano per la finale.

Semifinale 1

modifica
Pos. Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Faith Kipyegon   Kenya 3'56"80 Q
2 Freweyni Hailu   Etiopia 3'57"54 Q
3 Gabriela DeBues-Stafford   Canada 3'58"28 Q  
4 Jessica Hull   Australia 3'58"81 Q  
5 Nozomi Tanaka   Giappone 3'59"19 Q  
6 Elinor Purrier St. Pierre   Stati Uniti 4'01"00 q
7 Kristiina Mäki   Rep. Ceca 4'01"23 q  
8 Gaia Sabbatini   Italia 4'02"25  
9 Katie Snowden   Gran Bretagna 4'02"93
10 Martyna Galant   Polonia 4'06"01
11 Cory McGee   Stati Uniti 4'10"39 qA
12 Caterina Granz   Germania 4'10"93
13 Winny Chebet   Kenya 4'11"62

Semifinale 2

modifica
Pos. Atleta Nazionalità Tempo Note
1 Sifan Hassan   Paesi Bassi 4'00"23 Q
2 Laura Muir   Gran Bretagna 4'00"73 Q
3 Linden Hall   Australia 4'01"37 Q
4 Winnie Nanyondo   Uganda 4'01"64 Q
5 Marta Pérez   Spagna 4'01"69 Q  
6 Lucia Stafford   Canada 4'02"12  
7 Sara Kuivisto   Finlandia 4'02"35  
8 Diana Mezulianikova   Rep. Ceca 4'03"70  
9 Lemlem Hailu   Etiopia 4'03"76
10 Marta Pen   Portogallo 4'04"15  
11 Elise Vanderelst   Belgio 4'04"86
12 Heather MacLean   Stati Uniti 4'05"33
13 Edinah Jebitok   Kenya 4'05"56
Posizione Atleta Nazionalità Tempo Note
  Faith Kipyegon   Kenya 3'53"11  
  Laura Muir   Gran Bretagna 3'54"50  
  Sifan Hassan   Paesi Bassi 3'55"86
4 Freweyni Hailu   Etiopia 3'57"60
5 Gabriela DeBues-Stafford   Canada 3'58"93
6 Linden Hall   Australia 3'59"01  
7 Winnie Nanyondo   Uganda 3'59"80  
8 Nozomi Tanaka   Giappone 3'59"95
9 Marta Pérez   Spagna 4'00"12  
10 Elinor Purrier St. Pierre   Stati Uniti 4'01"75
11 Jessica Hull   Australia 4'02"63
12 Cory McGee   Stati Uniti 4'05"50
13 Kristiina Mäki   Rep. Ceca 4'11"76
  1. ^ (EN) Athletics Competition Schedule, su olympics.com. URL consultato il 7 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2021).
  2. ^ (EN) World Rankings Women's 1500m (Mile-2000m), su worldathletics.org, IAAF.org. URL consultato il 30 luglio 2021.
  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera