Atletica leggera ai Giochi della XXXII Olimpiade - Salto triplo maschile

Ai Giochi della XXXII Olimpiade la competizione del Salto triplo maschile si è svolta dal 3 al 5 agosto 2021 presso lo Stadio nazionale di Tokyo[1].

Bandiera olimpica 
Salto triplo maschile
Tokyo 2020
Informazioni generali
LuogoStadio nazionale del Giappone
Periodo3 e 5 agosto 2021
Partecipanti32 da 19 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Pedro Pichardo Bandiera del Portogallo Portogallo
Medaglia d'argento Zhu Yaming Bandiera della Cina Cina
Medaglia di bronzo Fabrice Zango Bandiera del Burkina Faso Burkina Faso
Edizione precedente e successiva
Rio de Janeiro 2016 Parigi 2024
Video integrale della Finale
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Tokyo 2020
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Staffetta 4×400 m mista

Presenze ed assenze dei campioni in carica

modifica
Competizione Atleta Prestazione Tokyo 2020
  Olimpiadi 2016   Christian Taylor 17,86 m Infortunato
  Commonwealth 2018   Troy Doris 16,88 m Non qual.
  Europei 2018   Nelson Évora 17,10 m Presente
  Panamericani 2019   Omar Craddock 17,42 m Ritir. 2020
  Mondiali 2019   Christian Taylor 17,92 m Infortunato
  Mondiali junior 2018   Jordan Alejandro Díaz 17,15 m   Assente[E 1]
  1. ^ Nel giugno 2021 ha avviato le pratiche per ottenere la cittadinanza spagnola.
Graduatoria mondiale

In base alla classifica della Federazione mondiale, i migliori atleti iscritti alla gara erano i seguenti[2]:

Pos. Atleta Punti Note
2   Will Claye 1433
3   Pedro Pichardo 1414
4   Fabrice Zango 1406

La gara

modifica

È assente il campione olimpico in carica, ma c'è il secondo degli americani, Will Claye, argento a Londra 2012 ed a Rio 2016.

Pedro Pichardo impressiona in qualificazione: si esibisce in un 17,71 che non lascia dubbi sul suo stato di forma.

Per la seconda volta consecutiva, la finale si disputa in orario mattutino, alle 11:00.
Pichardo esordisce con 17,61 ponendosi subito in testa alla gara. Secondo è Yasser Triki (Algeria) con 17,30.
Al secondo turno Pichardo replica il primo salto al centimetro; Triki batte il (già suo) record nazionale (17,42), mentre sale al terzo posto il cinese Zhu Yaming con 17,41. Al terzo turno Pichardo fa il capolavoro: atterra a 17,98 stabilendo il nuovo record portoghese e la migliore prestazione dell'anno. Fabrice Zango si issa al secondo posto con 17,47 e Will Claye (l'unico a difendere i colori americani) si porta al terzo con 17,44.
La classifica non subisce mutazioni nel quarto turno. Al quinto salto Zhu, che era sceso in quarta posizione, salta 17,57 e si porta al secondo posto. Zango scende al terzo e Claye al quarto. Triki migliora nuovamente il suo record nazionale con 17,43, ma non modifica il proprio quinto posto.

Risultati

modifica

Qualificazione

modifica

Qualificazione: 17,05m (Q) o le migliori 12 misure (q).

Pos. Gruppo Nome Nazionalità Salti Risultato Note
1 B Pedro Pichardo   Portogallo 16,98 17,71 17,71 Q  
2 B Necati Er   Turchia x 16,70 17,13 17,13 Q
3 A Zhu Yaming   Cina 17,11 17,11 Q
4 A Cristian Nápoles   Cuba 17,08 17,08 Q  
5 B Yasser Triki   Algeria 16,75 16,67 17,05 17,05 Q
6 B Donald Scott   Stati Uniti 17,01 16,43 r 17,01 q
7 A Andrea Dallavalle   Italia 16,99 16,59 16,99 q
8 A Will Claye   Stati Uniti 16,78 16,88 16,91 16,91 q
9 B Emmanuel Ihemeje   Italia 16,88 x 16,28 16,88 q
10 B Fang Yaoqing   Cina 16,79 16,69 16,84 16,84 q
11 B Melvin Raffin   Francia 16,49 16,83 16,58 16,83 q
12 A Hugues Fabrice Zango   Burkina Faso 16,83 16,46 16,37 16,83 q
13 A Tobia Bocchi   Italia 16,78 16,67 15,45 16,78
14 A Wu Ruiting   Cina x 16,73 16,10 16,73
15 A Nazim Babayev   Azerbaigian 16,38 16,30 16,72 16,72  
16 A Tiago Pereira   Portogallo 16,62 16,71 15,79 16,71
17 B Max Heß   Germania 13.79 16,69 x 16,69
18 B Chris Benard   Stati Uniti 16,44 16,59 16,49 16,59
19 B Benjamin Compaoré   Francia 16,59 16,39 15,29 16,59
20 A Mateus de Sá   Brasile 16,49 x 16,33 16,49
21 B Levon Aghasyan   Armenia x 16,42 x 16,42
22 B Ben Williams   Gran Bretagna x 16,30 x 16,30
23 B Almir dos Santos   Brasile x 16,27 16,27 16,27
24 A Carey McLeod   Giamaica 15,82 16,01 x 16,01
25 B Pablo Torrijos   Spagna 15,87 x x 15,87
26 A Alexsandro Melo   Brasile 15,65 r 15,65
27 A Nelson Évora   Portogallo x 15,39 x 15,39
A Lasha Gulelauri   Georgia x x nm
A Jean-Marc Pontvianne   Francia x x x nm
A Ruslan Kurbanov   Uzbekistan x r nm
B Dimitrios Tsiamis   Grecia x r nm
B Andy Díaz   Cuba dns
Record mondiale     Jonathan Edwards 18,29 m   Göteborg 7 agosto 1995
Record olimpico     Kenny Harrison 18,09 m   Atlanta 27 luglio 1996
Capolista stagionale     Hugues F. Zango 17,82 m [3]   Székesfehérvár 6 luglio 2021

Giovedì 5 agosto, ore 11:00.

Pos. Atleta Nazione Salti Misura Note
  Pedro Pichardo   Portogallo 17,61 17,61 17,98 x x 17,98  
  Zhu Yaming   Cina 16,63 17,41 17,11 17,16 17,57 15,02 17,57  
  Hugues Fabrice Zango   Burkina Faso 15,91 16,83 17,47 x 17,31 17,43 17,47
4 Will Claye   Stati Uniti 17,19 x 17,44 16,69 17,04 17,36 17,44  
5 Yasser Triki   Algeria 17,30 17,42 17,40 17,08 17,43 17,10 17,43  
6 Necati Er   Turchia 16,84 15,27 17,25 x x 17,25  
7 Donald Scott   Stati Uniti 17,15 x 16,86 17,18 16,79 16,95 17,18  
8 Fang Yaoqing   Cina 16,95 16,52 16,53 17,01 14,60 15,94 17,01
9 Andrea Dallavalle   Italia 16,62 16,85 16,74 Non qualificati 16,85
10 Cristian Nápoles   Cuba x 16,63 x 16,63
11 Emmanuel Ihemeje   Italia x 16,52 16,04 16,52
12 Melvin Raffin   Francia x x x nm
  1. ^ (EN) Athletics Competition Schedule, su olympics.com. URL consultato il 7 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2021).
  2. ^ (EN) World Rankings Men's Triple Jump, su worldathletics.org, IAAF.org. URL consultato il 30 luglio 2021.
  3. ^ (EN) 2021 Top list - Triple Jump Men, su worldathletics.org, IAAF.org. URL consultato il 10-8-2021.
  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera