Atletica leggera ai Giochi della XXXII Olimpiade - 200 metri piani femminili

Ai Giochi della XXXII Olimpiade la competizione dei 200 metri piani femminili si è svolta il 2 e 3 agosto 2021 presso lo Stadio nazionale di Tokyo[1].

Bandiera olimpica 
200 metri piani femminili
Tokyo 2020
Informazioni generali
LuogoStadio nazionale del Giappone
Periodo2-3 agosto 2021
Partecipanti42 da 31 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Elaine Thompson-Herah Bandiera della Giamaica Giamaica
Medaglia d'argento Christine Mboma Bandiera della Namibia Namibia
Medaglia di bronzo Gabrielle Thomas Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Rio de Janeiro 2016 Parigi 2024
Video ufficiale della Finale
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Tokyo 2020
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Staffetta 4×400 m mista

Presenze ed assenze delle campionesse in carica

modifica
Competizione Atleta Prestazione
  Olimpiadi 2016   Elaine Thompson 21”78 Presente
  Commonwealth 2018   Shaunae Miller 22”09   Presente
  Europei 2018   Dina Asher-Smith 21”89   Solo 100 m
  Asiatici 2018   Edidiong Odiong[E 1] 22”96 Assente
  Panamericani 2019   Shelly-Ann Fraser 22”43   Presente
  Africani 2019   Gina Bass 22”58 Presente
  Mondiali 2019   Dina Asher-Smith 21”88 Solo 100 m
  Mondiali under 20 2018   Briana Williams 22”50   Non qualif.
  1. ^ Di origine nigeriana.
Graduatoria mondiale

In base alla classifica della Federazione mondiale, le migliori atlete iscritte alla gara erano le seguenti[2]:

Pos. Atleta Punti Note
2   Shaunae Miller-Uibo 1420
3   Elaine Thompson-Herah 1376
4   Mujinga Kambundji 1352

La gara

modifica

La campionessa europea e mondiale Dina Asher-Smith, delusa per la mancata qualificazione alla finale dei 100 m, rinuncia alla doppia distanza riservando tutte le rimanenti energie alla staffetta 4x100.
La Giamaica schiera quattro atlete, cogliendo l'opportunità offerta dalla Federazione internazionale, in base alla quale la campionessa in carica, se ha ottenuto il minimo di qualificazione, può saltare le selezioni nazionali.
Le fortissime caraibiche, però perdono subito un'atleta. Nella quinta batteria Shericka Jackson (personale di 21”81), forse sottovalutando il campo delle avversarie, non spinge fino in fondo e finisce quarta e prima delle eliminate. Nella quarta batteria Christine Mboma, 18 anni, stabilisce il nuovo primato mondiale Under 20 con 22”11.

Elaine Thompson sfreccia nella seconda semifinale in 21”66. Dietro di lei Christine Mboma migliora il proprio fresco record con 21”97. Nella terza serie Mujinga Kambundji (Svizzera) eguaglia con 22”26 il nuovo record nazionale che lei stessa ha stabilito in batteria.

In finale Elaine Thompson non ha rivali. Vince con quasi 3 decimi di vantaggio su Christine Mboma. Il suo superbo 21”53 è la seconda miglior prestazione della storia, dietro soltanto al record del mondo (21”34) stabilito da Florence Griffith nel 1988. Christine Mboma si migliora per la terza volta in tre turni. Il suo 21”81 non è solo il primato mondiale Under 20 ma è anche il nuovo record africano. Shaunae Miller non spinge fino in fondo terminando ultima in 24”00. Sta bene fisicamente, ma il problema è un altro: in mattinata ha corso il primo turno dei 400 metri (gara in cui è favorita). Meno di 24 ore dopo deve correre il secondo turno. Non ha voluto rischiare incidenti.
I tempi della terza, quarta e settima posizione sono i più veloci di sempre.

Elaine Thompson si conferma a quattro anni di distanza nelle due specialità in cui è campionessa olimpica, impresa mai riuscita nell'atletica leggera femminile.

Risultati

modifica

Batterie

modifica

Le prime tre atlete di ogni batteria (Q) e le successive tre più veloci (q) si qualificano alle semifinali.

Batteria 1

modifica
Vento: +0,3 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 6 Marie-Josée Ta Lou   Costa d'Avorio 22"30 Q
2 3 Shaunae Miller-Uibo   Bahamas 22"40 Q
3 8 Nzubechi Grace Nwokocha   Nigeria 22"47 Q  
4 4 Gloria Hooper   Italia 23"16 q  
5 2 Ana Carolina Azevedo   Brasile 23"20  
6 5 Olga Safronova   Kazakistan 23"64

Batteria 2

modifica
Vento: +0,4 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 6 Shelly-Ann Fraser-Pryce   Giamaica 22"22 Q
2 3 Beatrice Masilingi   Namibia 22"63 Q  
3 2 Dafne Schippers   Paesi Bassi 23"13 Q
4 8 Lisa-Marie Kwayie   Germania 23"14 q
5 7 Rafaéla Spanoudaki   Grecia 23"16 q
6 4 Lucia Moris   Sudan del Sud 25"24
7 5 Najma Parveen   Pakistan 28"12  

Batteria 3

modifica
Vento: –0,2 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 8 Mujinga Kambundji   Svizzera 22"26 Q  
2 5 Anavia Battle   Stati Uniti 22"54 Q
3 4 Gémima Joseph   Francia 22"94 Q
4 7 Jaël Bestué   Spagna 23"19
5 6 Inna Eftimova   Bulgaria 23"42

Batteria 4

modifica
Vento: +0,7 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 3 Christine Mboma   Namibia 22"11 Q  
2 2 Gabrielle Thomas   Stati Uniti 22"20 Q
3 5 Aminatou Seyni   Niger 22"72 Q  
4 8 Roda Njobvu   Zambia 23"33
5 6 Jessica-Bianca Wessolly   Germania 23"41
6 4 Vitória Cristina Rosa   Brasile 23"59
7 7 Dutee Chand   India 23"85  

Batteria 5

modifica
Vento: -0,3 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 4 Anthonique Strachan   Giamaica 22"76 Q  
2 6 Lorene Dorcas Bazolo   Portogallo 23"21 Q
3 7 Dalia Kaddari   Italia 23"26 Q (.251)
4 2 Shericka Jackson   Giamaica 23"26 (.255)
5 3 Ivet Lalova-Collio   Bulgaria 23"39  
6 5 Veronica Shanti Pereira   Singapore 23"96  

Batteria 6

modifica
Vento: +0,4 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 6 Crystal Emmanuel   Canada 22"74 Q  
2 8 Beth Dobbin   Gran Bretagna 22"78 Q  
3 5 Elaine Thompson-Herah   Giamaica 22"86 Q
4 4 Imke Vervaet   Belgio 23"05 q  
5 7 Phil Healy   Irlanda 23"21  

Batteria 7

modifica
Vento: +0,9 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 2 Jenna Prandini   Stati Uniti 22"56 Q
2 6 Gina Bass   Gambia 22"74 Q
3 7 Riley Day   Australia 22"94 Q
4 5 Maja Mihalinec Zidar   Slovenia 23"62  
5 4 Kristina Marie Knott   Filippine 23"80
- 8 Jamile Samuel   Paesi Bassi dns

Semifinali

modifica

Le prime due atlete di ogni batteria (Q) e le successive due più veloci (q) si qualificano alla finale.

Semifinale 1

modifica
vento: +0,3 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 6 Shelly-Ann Fraser-Pryce   Giamaica 22"13 Q
2 4 Beatrice Masilingi   Namibia 22"40 Q  
3 5 Anthonique Strachan   Bahamas 22"56 (.551)  
4 9 Ryley Day   Australia 22"56 (.557)  
5 7 Jenna Prandini   Stati Uniti 22"57
6 2 Dafne Schippers   Paesi Bassi 23"03
7 8 Lorene Dorcas Bazolo   Portogallo 23"20
8 3 Lisa-Marie Kwayie   Germania 23"42

Semifinale 2

modifica
Vento: +0,3 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 9 Elaine Thompson-Herah   Giamaica 21"66 Q  
2 4 Christine Mboma   Namibia 21"97 Q  
3 6 Gabrielle Thomas   Stati Uniti 22"01 q
4 5 Gina Bass   Gambia 22"67
5 8 Beth Dobbin   Gran Bretagna 22"85
6 7 Crystal Emmanuel   Canada 23"05
7 2 Gémima Joseph   Francia 23"19
8 1 Gloria Hooper   Italia 23"28
8 3 Rafaéla Spanoudaki   Grecia 23"38

Semifinale 3

modifica
Vento: +0,1 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 6 Marie-Josée Ta Lou   Costa d'Avorio 22"11 Q  
2 5 Shaunae Miller-Uibo   Bahamas 22"14 Q
3 7 Mujinga Kambundji   Svizzera 22"26 q  
4 9 Nzubechi Grace Nwokocha   Nigeria 22"47  
5 8 Aminatou Seyni   Niger 22"54  
6 4 Anavia Battle   Stati Uniti 23"02
7 2 Imke Vervaet   Belgio 23"31
8 3 Dalia Kaddari   Italia 23"41
Record mondiale e olimpico     Florence Griffith 21"34   Seul 29 settembre 1988
Capolista stagionale   Gabrielle Thomas 21"61 [3]   Eugene 26 giugno 2021

Martedì 3 agosto, ore 19:00.

Vento: +0,8 m/s
Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
  7 Elaine Thompson-Herah   Giamaica 21"53  
  5 Christine Mboma   Namibia 21"81    
  3 Gabrielle Thomas   Stati Uniti 21"87
4 4 Shelly-Ann Fraser-Pryce   Giamaica 21"94
5 6 Marie-Josée Ta Lou   Costa d'Avorio 22"27
6 8 Beatrice Masilingi   Namibia 22"28  
7 2 Mujinga Kambundji   Svizzera 22"30
8 9 Shaunae Miller-Uibo   Bahamas 24"00
  1. ^ (EN) Athletics Competition Schedule, su olympics.com. URL consultato il 7 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2021).
  2. ^ (EN) World Rankings Women's 200m, su worldathletics.org, IAAF.org. URL consultato il 30 luglio 2021.
  3. ^ (EN) 2021 Top List - 200m Women, su worldathletics.org, IAAF.org.
  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera