Festival di Cannes 1997

edizione del festival cinematografico

La 50ª edizione del Festival di Cannes si è svolta a Cannes dal 7 al 18 maggio 1997.[1]

Pur non essendo la maîtresse de cérémonie dell'edizione, Chiara Mastroianni ha aperto il Festival.

Il film d'apertura dell'edizione è stato Il quinto elemento di Luc Besson, mentre Potere assoluto di Clint Eastwood è stato quello di chiusura.[1][2] Bruce Willis e Chiara Mastroianni hanno ufficialmente aperto l'edizione, mentre Jeanne Moreau ne ha presentato le cerimonie d'inaugurazione e di premiazione.[3][4] Tra i festeggiamenti per il cinquantenario del Festival, 29 registi vincitori della Palma d'oro hanno consegnato in presenza del Presidente francese Jacques Chirac una "Palma delle Palme" a Ingmar Bergman in qualità di miglior regista vivente a non aver mai ricevuto il premio, ritirato dalla figlia Linn Ullmann a causa dell'età avanzata di Bergman.[3][4][5][6]

La giuria internazionale presieduta dall'attrice francese Isabelle Adjani ha assegnato la Palma d'oro ex aequo a L'anguilla di Shōhei Imamura e Il sapore della ciliegia di Abbas Kiarostami.[7]

Selezione ufficialeModifica

I seguenti film sono stati presentati all'interno della selezione ufficiale del Festival, diretta artisticamente da Gilles Jacob:[1][8]

ConcorsoModifica

Un Certain RegardModifica

Fuori concorsoModifica

Proiezioni specialiModifica

Cortometraggi in concorsoModifica

Quinzaine des RéalisateursModifica

I seguenti film sono stati presentati all'interno della sezione parallela della Quinzaine des Réalisateurs, diretta artisticamente da Pierre-Henri Deleau:[9]

LungometraggiModifica

CortometraggiModifica

Settimana internazionale della criticaModifica

I seguenti film sono stati presentati all'interno della sezione parallela della Settimana internazionale della critica:[10]

LungometraggiModifica

CortometraggiModifica

GiurieModifica

Le seguenti persone hanno fatto parte delle giurie delle varie sezioni del Festival:[11][12]

 
Isabelle Adjani, qui ritratta nel 2009, è stata presidentessa della giuria del concorso principale.

ConcorsoModifica

Caméra d'orModifica

PalmarèsModifica

Selezione ufficialeModifica

Le giurie della selezione ufficiale hanno premiato i seguenti film:[7][13]

ConcorsoModifica

CortometraggiModifica

Settimana internazionale della criticaModifica

Premi indipendentiModifica

Altre giurie indipendenti hanno premiato i seguenti film:[7][14]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Derek Elley, Michael Williams e Todd McCarthy, Golden list for Cannes fest, in Variety, 23 aprile 1997. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  2. ^ (EN) Michael Williams, Besson’s ‘Element’ to be Cannes opener, in Variety, 22 gennaio 1997. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  3. ^ a b (EN) Michael Williams, Cannes in its ‘Element’, in Variety, 8 maggio 1997. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  4. ^ a b (EN) Kenneth Turan, Palme d’Or Winners, Bergman Honored, in Los Angeles Times, 12 maggio 1997. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  5. ^ (ES) Ricardo Moreno, Bergman declina recoger el gran premio que le ha otorgado Cannes, in El País, 15 aprile 1997. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) David Rooney, Bergman to get special Cannes salute, in Variety, 9 aprile 1997. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  7. ^ a b c (EN) Todd McCarthy, Split decision at Cannes, in Variety, 19 maggio 1997. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  8. ^ (ENFR) Film nella selezione ufficiale della 50ª edizione, su festival-cannes.com. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  9. ^ (ENFR) Quinzaine des Réalisateurs 1997, su quinzaine-realisateurs.com. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  10. ^ (ENFR) 30ª Settimana internazionale della critica, su archives.semainedelacritique.com. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  11. ^ (ENFR) Giurie della 50ª edizione: Concorso, su festival-cannes.com. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  12. ^ (ENFR) Giurie della 50ª edizione: Caméra d'or, su festival-cannes.com. URL consultato il 2 gennaio 2021.
  13. ^ (ENFR) Premi della selezione ufficiale della 50ª edizione, su festival-cannes.com. URL consultato il 17 febbraio 2020.
  14. ^ (ENFR) Jury Œcuménique 1997, su cannes.juryoecumenique.org. URL consultato il 24 giugno 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema