Stazione di Pioltello-Limito

stazione ferroviaria italiana

La stazione di Pioltello-Limito è una stazione ferroviaria posta sul tronco comune alle linee Milano-Bergamo e Milano-Venezia nel comune di Pioltello, nella frazione di Limito.

Pioltello-Limito
stazione ferroviaria
già Limito
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàPioltello (frazione Limito)
Coordinate45°29′10″N 9°19′46″E
Lineeferrovia Milano-Venezia, ferrovia Milano-Bergamo e ferrovia Milano-Verona (alta velocità)
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1846
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Binari5
GestoriRete Ferroviaria Italiana
OperatoriTrenord
Interscambiautobus urbani

La stazione, in origine denominata "Limito", fu attivata nel 1846 insieme alla tratta Milano-Treviglio; l'intera linea fino a Venezia (nota all'epoca come "Ferdinandea") fu completata nel 1857.

Il 28 novembre 1893, l'impianto fu teatro di un disastro ferroviario, dove un treno passeggeri si scontrò con un treno merci in manovra, provocando la morte di oltre quaranta persone[1].

Il 10 dicembre 1908 la denominazione dell'impianto venne mutata in "Pioltello-Limito"[2].

Il 5 maggio 2003 fu aperto al servizio passeggeri il quadruplicamento della Milano-Venezia tra Milano Lambrate e Pioltello[3], seguito dal tratto fino a Treviglio il 10 giugno 2007[4]. Pioltello-Limito divenne capolinea della linea S5 del servizio ferroviario suburbano di Milano il 13 dicembre 2009, oltre a essere raggiunta dalla S6 diretta a Treviglio[5]. Essendo diventata punto di interscambio fra i treni suburbani e quelli regionali[6], la stazione fu ampliata e fu elevato un nuovo fabbricato viaggiatori a fianco di quello originario, che risaliva all'epoca di costruzione della linea. La nuova struttura fu attivata il 22 maggio 2011[7].

Il 25 gennaio 2018 si verificò un altro incidente mortale, quando un treno regionale Cremona-Milano Porta Garibaldi deragliò in uscita dalla stazione per cause mai del tutto chiarite, probabilmente un cedimento della rotaia oppure la rottura di un carrello di una carrozza[8]. Ci furono tre morti e quarantasei feriti, di cui cinque gravi[9].

Strutture e impianti

modifica

La stazione è fornita di due fabbricati viaggiatori: uno più piccolo, risalente all'epoca di costruzione della linea, nel tipico stile della ferrovia Ferdinandea; il secondo più ampio, costruito in stile moderno, inaugurato nel 2011.

Il piazzale ferroviario conta quattro binari, serviti da tre marciapiedi collegati tra loro da un sottopassaggio.

Lato Milano è presente un binario tronco, utilizzato per le corse limitate a Pioltello delle linee suburbane S5 e S6.

Movimento

modifica

La stazione è servita dai convogli del servizio ferroviario suburbano di Milano delle linee S5 (Varese - Milano - Treviglio), S6 (Novara - Milano - Treviglio); la maggior parte dei treni S6 effettua capolinea a Pioltello, proseguendo fino a Treviglio solo nelle ore di punta del mattino e della sera. È inoltre servita da treni regionali Milano-Brescia e da treni RegioExpress Milano - Brescia - Verona e Bergamo - Milano.

Servizi

modifica

La stazione è dotata di un bar, un'edicola e un ufficio postale.

  1. ^ Luca Quaresmini (a cura di), 1893, disastro ferroviario Pioltello-Limito, in Popolis, 26 gennaio 2018 (archiviato il 27 gennaio 2018).
  2. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 356, 1908
  3. ^ Barbara Sanaldi, Pronta la nuova ferrovia Pioltello-Bicocca, in Corriere della Sera - Milano, 25 aprile 2003, p. 44.
  4. ^ RFI SpA. CC MI 23/2007. p. 1 e p. 3.
  5. ^ Linee S in crescita, in I Treni, n. 322, gennaio 2010, p. 8.
  6. ^ Laura Guardini, «Slot per i treni, come in aeroporto», in Corriere della Sera - Lombardia, 20 dicembre 2009, p. 13.
  7. ^ Impianti FS, in I Treni, n. 338, giugno 2011, p. 6.
  8. ^ Digifema, Svio del treno 10452 di Trenord, relazione Cremona-Milano Porta Garibaldi, in transito nella stazione di Pioltello, causando la morte di tre passeggeri, numerosi feriti e gravi danni al materiale rotabile e all’infrastruttura.
  9. ^ Federico Berni, Rossella Burattino, Andrea Galli, Cesare Giuzzi, Simona Ravizza e Sara Regina, Treno deragliato a Pioltello: morte tre donne, 46 feriti di cui cinque molto gravi, in Corriere della Sera, 25 gennaio 2018.

Bibliografia

modifica
  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo Linea 29.

Voci correlate

modifica

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica