Apri il menu principale
Una tragedia americana
Bentivegna Brignone.jpg
Warner Bentivegna e Lilla Brignone in una sequenza dello sceneggiato
PaeseItalia
Anno1962
Formatominiserie TV
Generedrammatico, storico
Puntate7
Durata70 min. cad.
Lingua originaleitaliano
Dati tecniciB/N
rapporto: n.d.
Crediti
RegiaAnton Giulio Majano
SoggettoTheodore Dreiser
SceneggiaturaAnton Giulio Majano
Interpreti e personaggi
FotografiaAldo Giordani
MusichePiero Piccioni
ScenografiaEmilio Voglino
CostumiMaurizio Monteverde
Casa di produzioneRai - Radiotelevisione italiana
Prima visione
Dall'11 novembre 1962
Al23 dicembre 1962
Rete televisivaProgramma Nazionale
Opere audiovisive correlate
AltreUn posto al sole
Una tragedia americana

Una tragedia americana è uno sceneggiato televisivo diretto da Anton Giulio Majano e trasmesso nel 1962 dal Programma Nazionale (l'odierna Rai 1).

È tratto dall'omonimo romanzo di Theodore Dreiser pubblicato nel 1925 da cui fu tratto nel 1951 il film Un posto al sole[1].

Fra gli interpreti principali figurano Warner Bentivegna, Virna Lisi, Giuliana Lojodice, Lilla Brignone, Luigi Vannucchi, Alberto Lupo.

Le musiche sono state curate da Piero Piccioni.

TramaModifica

Ambientato nell'America degli anni venti pre-grande depressione, lo sceneggiato in sette puntate tratta la storia di Clyde Griffiths (Bentivegna), un giovane figlio di una coppia di modesti pastori protestanti, l'altero e severo Asa (Jotta), la cui ferrea fede cristiana sconfina nel fanatismo, e la dolce e comprensiva Elvira (Brignone). Clyde è fortemente desideroso di elevare il proprio status sociale e per fare ciò arriverà a macchiarsi dell'omicidio della fidanzata, che aspetta un figlio, Roberta Alden (Lojodice), un'umile operaia della fabbrica di confezioni di proprietà di Samuel Griffiths (Lupi), zio di Clyde, di cui anche il ragazzo è un dipendente. Clyde decide di sbarazzarsi della ragazza per poter fidanzarsi con la giovane e bella Sondra Finchley (Lisi), figlia di una ricca e facoltosa famiglia, ma, scoperto dalla polizia grazie all'intuito del procuratore Ferren (Lupo) e dello sceriffo Slack (Palmer), sarà processato e condannato alla sedia elettrica.

CastModifica

Come in altri sceneggiati dell'epoca, anche in questo apparve un grande numero di interpreti. Fra essi figurano:

ProduzioneModifica

Gli esterni furono girati sul lago di Albano e sul lago di Nemi[2].

NoteModifica

  1. ^ Dal medesimo romanzo era stato tratto nel 1931 un altro film con lo stesso titolo, diretto da Josef von Sternberg
  2. ^ Renzo Nissim, Una tragedia americana, Radiocorriere TV, 1962, n. 43, pp. 10-11

Collegamenti esterniModifica