Campionato Italiano Velocità 2008

Il campionato italiano velocità 2008 è l'ottantasettesima edizione del campionato italiano velocità. In questa annata sono attive quattro categorie: la Superbike, la Supersport, la Stock 1000 e la Classe 125.

Campionato Italiano Velocità 2008
Edizione n. 87 del Campionato Italiano Velocità
Dati generali
Inizio20 aprile
Termine19 ottobre
Prove6
Titoli in palio
SuperbikeLuca Scassa
su MV Agusta F4 312 R
Supersport 600Massimo Roccoli
su Yamaha YZF-R6
Stock 1000Michele Pirro
su Yamaha YZF-R1
Classe 125Lorenzo Savadori
su Aprilia RS 125 R
Altre edizioni
Precedente - Successiva

Nella classe Superbike, il titolo va a Luca Scassa, campione nazionale in sella ad una MV Agusta F4 312 R del team Union Gimotorsports.[1][2] Scassa sopravanza di ventitré punti Claudio Corti con Yamaha, già suo rivale nella sfida per il titolo della stock1000 nel 2006. MV Agusta prevale anche tra i costruttori con due vittorie e tre secondi posti staccando di sedici punti la più diretta delle inseguitriciː Honda. Nella Supersport netto dominio di Yamaha che vince tutte le gare in calendario; tra i piloti della casa giapponese sono Danilo Marrancone (in forza al team WRC by Services) e Massimo Roccoli (Yamaha Lorenzini by Leoni) a giocarsi il titolo. A fine stagione, pur disputando una gara in meno (salta Vallelunga per incompatibilità di regolamento con la sua contemporanea partecipazione al mondiale Supersport,[3] venendo sostituito da Michele Pirro), la spunta Roccoli.[2] Per il pilota riminese si tratta del terzo titolo consecutivo.[4]

Nella Stock1000 Michele Pirro bissa il titolo della stagione precedente in sella ad una YZF-R1 del team Yamaha Lorenzini by Leoni.[2] Il principale avversario per il titolo di Pirro è stato Davide Giugliano che, in sella ad una Suzuki GSX-R1000 del team TCM Cruciani Moto, chiude a meno sei punti ma sale sul podio in ognuna delle sei gare in calendario. Tra i costruttori prevale Yamaha per nove punti su Suzuki. Nella classe 125 il titolo va a Lorenzo Savadori in sella ad un'Aprilia RS 125 R del team RGCM.[2] Savadori ottiene tre vittorie e tre secondi posti sopravanzando di nove punti Riccardo Moretti su Honda (tre vittorie e due seondi posti in stagione); più staccati gli altri piloti. Perfetta parità tra i costruttori con Aprilia e Honda che ottengono lo stesso numero di punti, di vittorie e di piazzamenti.

CalendarioModifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Prova Data Circuito Vincitore
Superbike Supersport Stock 1000 Classe 125
1 20 aprile Mugello prova 1 Claudio Corti[5] Massimo Roccoli[6] Michele Pirro[7] Lorenzo Savadori[8]
2 4 maggio Monza Claudio Corti[9] Danilo Marrancone[10] Davide Giugliano[11] Riccardo Moretti[12]
3 25 maggio Vallelunga Norino Brignola[13] Danilo Marrancone[14] Michele Pirro[15] Lorenzo Savadori[16]
4 27 luglio Misano prova 1 Norino Brignola[17] Massimo Roccoli[18] Davide Giugliano[19] Riccardo Moretti[20]
5 28 settembre Misano prova 2 Luca Scassa[21] Massimo Roccoli[22] Michele Pirro[23] Lorenzo Savadori[24]
6 19 ottobre Mugello prova 2 Luca Scassa[25] Massimo Roccoli[26] Stefano Cruciani[27] Riccardo Moretti[28]

ClassificheModifica

SuperbikeModifica

Elenco Partecipanti[29]Modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Pilota Motoclub Squadra Motocicletta Gomma
1 Marco Borciani Biassono GPM Racing Chemiba   Ducati 999   D
5 Riccardo Chiarello Brogliano Penta Race Best Motors   Suzuki GSX-R1000   P
  D
7 Luca Turano Portanuova   Suzuki GSX-R1000   D
Cosimo Chirone Wolf & Fox Pro. Com. Racing   B
8 O. Inclaza G. Agostini   Suzuki GSX-R1000   P
9 Claudio Cipriani Sestese   Yamaha YZF-R1   P
10 Lorenzo Mauri Oggiono Team Spring Ducati   Ducati 999   P
11 Mauro Lucchiari Ducati Padova GPM Racing Chemiba   Ducati 999   D
12 Alessandro Traversaro Ligurbike Playteam   Yamaha YZF-R1   lzM
14 Gabriele Perri Porta Nuova Ram Racing Team   Yamaha YZF-R1   D
16 Maurizio Prattichizzo Biassono Team Factory SBK   MV Agusta F̩4 312 R   D
18   Thomas Bridewell ACU Team NB   Suzuki GSX-R1000   D
19 Federico Clementini Spoleto   Yamaha YZF-R1   P
22 Ferdinando Di Maso A.M.M. Boselli Racing   Suzuki GSX-R1000   M
23 Cosimo Diviccaro Sport Puglia   Yamaha YZF-R1   P
24 Luca Conforti Franciacorta Emmebi Team   Honda CBR1000RR   P
25 Massimo Signorin Thiene   Honda CBR1000RR   D
27 Alfonso Castaldo Crazy Old Man   Suzuki GSX-R1000   P
29 Giuseppe Zannini F. Baracca Team Gomme & Service   Honda CBR1000RR   P
  D
30 F. Barbieri Mercurio Playbike   Suzuki GSX-R1000   P
33 Sandro Cocchi Portomaggiore   Honda CBR1000RR   P
36 Valter Durigon Omobono Tenni Temerario Team   Yamaha YZF-R1   D
37 Davide Caselli Franciacorta Metasystem RS   Yamaha YZF-R1   P
39 Massimo Arconero Paolo Tordi   Honda CBR1000RR   D
40 G. Carmeli Leone Rampante 44 Racing Team   Honda CBR1000RR   lzM
  D
44 Andrea Di Giannicola Moto X Racing Stop And Go   Suzuki GSX-R1000   P
49 Enzo Chiapello Driver Cuneo   Honda CBR1000RR   D
50 Dante Del Vecchio Ligurbike Playteam   Yamaha YZF-R1   lzM
51 Davide Grandi Firenze   Yamaha YZF-R1   P
53 Giuseppe Aloisio Ducale S. Boselli Racing   Suzuki GSX-R1000   P
55 Letizia Marchetti Roma   Ducati 999   lzM
  P
57 Simone Conti Nico Martinelli Grillini Racing Team   Yamaha YZF-R1   P
58 Robert Gianfardoni Ducale RG Team   Ducati 999   P
59 Riccardo Bertolini A.M. Modenese Boselli Racing   Suzuki GSX-R1000   P
  M
61 Alessandro Filippini De Vai   Yamaha YZF-R1   P
  D
64 Norino Brignola Città di Fano M2 Racing   Honda CBR1000RR   D
66 Paolo Costa Osio Sotto Emmebi Team   Honda CBR1000RR   P
69 Andrea Mazzali Svalvolati   MV Agusta F̩4 312 R   M
71 Claudio Corti Biassono Team Yamaha Motor It.   Yamaha YZF-R1   P
73 Fabrizio Ippoliti Moto X Racing   Suzuki GSX-R1000   P
  lzM
74 Filippo Bondioli Migliori Ram Racing Team   Yamaha YZF-R1   D
76 Luca Chiavazza Cocconato   MV Agusta F4 312 R   P
  Ducati 999
78 Gianni Fagioli David Racing   Kawasaki ZX-10R   P
86 Luca Bogdan Crostolo Metasystem RS   Yamaha YZF-R1   D
88 Luca Rufoloni Amici per la Moto   Yamaha YZF-R1   lzM
  D
90 Roberto Festa CF Promotion   Yamaha YZF-R1   D
91 Christian Mazzoleri Racing de Berghem   Suzuki GSX-R1000   P
  D
93 Antonio Mancuso Ducati Catania   Ducati 999   D
94 Fulvio Faccietti Bisso Galeto Ram Racing Team   Yamaha YZF-R1   D
96 Luca Pini Ducale Playbike   Yamaha YZF-R1   P
  D
99 Luca Scassa A.M. Aretina Unionbike Gimotorsports   MV Agusta F̩4 312 R   P
101 Giovanni Baggi Pandino Team Spring Ducati   Ducati 999   P
111 Ulisse Facchetti Lampadina   Ducati 999   P
113 Paolo Blora G.S. Fiamme Oro T.R. Team   Ducati 999   P
  D
118 G. Riotti Ducale Boselli Racing   Suzuki GSX-R1000   P
122 Luca Bono Ducati Vicenza Team Gomme & Service   Honda CBR1000RR   D
186 Ayrton Badovini Biassono   Kawasaki ZX-10R   P
191 F. De Giovanni Velletri   Ducati 999   P
215 A. Sellone CF Promotion   Ducati 999   P
391 Alessandro Gramigni Firenze   Yamaha YZF-R1   D
511 Simone Bonfanti Bosisio Parini   Honda CBR1000RR   P
610 Cristian Gipponi Franciacorta   Suzuki GSX-R1000   P
  D
Legenda
Pilota wildcard
Pilota sostitutivo

Classifica Piloti[30]Modifica

Vi sono delle diversità tra la classifica piloti ed i resoconti di gara nelle due prove di Misano[17][21] e Mugello[5][25] in quanto vi prende parte, come wild card senza punti, il britannico Thomas Bridewell, su Suzuki. Bridewell mette insieme un ritiro e tre piazzamenti tra i primi quindici, nei quali gli altri piloti scalano in avanti in classifica.

Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1 Luca Scassa MV Agusta 2 Rit 2 2 1 1 110
2 Claudio Corti Yamaha 1 1 4 4 Rit 5 87
3 Luca Conforti Honda 5 2 3 5 4 6 81
4 Norino Brignola Honda Rit 5 1 1 3 Rit 77
5 Lorenzo Mauri Ducati 6 3 5 3 Rit 7 62
6 Riccardo Chiarello Suzuki Rit Rit 9 7 5 2 47
7 Maurizio Prattichizzo MV Agusta 4 4 6 Rit 6 Rit 46
8 Marco Borciani Ducati 6 8 6 Rit 3 44
9 Luca Pini Yamaha 7 7 Rit 7 8 35
10 Ferdinando Di Maso Suzuki 9 Rit 11 8 8 Rit 28
11 Roberto Festa Yamaha 11 10 10 Rit Rit 10 23
12 Fulvio Faccietti Yamaha 7 9 30 NP 13 14 21
13 Ayrton Badovini Kawasaki 2 20
14 Paolo Blora Ducati 8 14 Rit 10 12 20
15 Mauro Lucchiari Ducati 3 16
16 Andrea Di Giannicola Suzuki Rit 11 13 9 16 30 15
17 Alessandro Gramigni Yamaha 4 13
18 Giuseppe Zannini Honda 12 13 18 Rit 10 26 13
19 Simone Conti Honda Rit 12 Rit Rit 11 Rit 9
20 Claudio Cipriani Honda 8 8
21 Massimo Signorin Honda 10 25 14 Rit Rit 18 8
22 Antonio Mancuso Ducati 9 7
23 Davide Grandi Yamaha 16 Rit Rit Rit 9 20 7
24 Valter Durigon Yamaha 20 27 19 13 12 19 7
25 Andrea Mazzali MV Agusta 11 5
26 Alessandro Filippini Yamaha 21 16 11 5
27 Giovanni Baggi Ducati 16 12 Rit 20 15 5
28 Luca Chiavazza MV Agusta e Ducati 18 24 Rit 12 Rit 4
29 Cristian Gipponi Suzuki 15 13 4
30 Cosimo Diviccaro Yamaha 14 17 Rit NP 14 Rit 4
31 Filippo Bondioli Yamaha 13 28 17 18 19 17 3
32 Enzo Chiapello Honda NP 21 14 24 23 2
33 Luca Bogdan Yamaha 19 23 20 16 15 22 1
34 Cosimo Chirone Suzuki 15 1
35 Gabriele Perri Yamaha 15 1
36 Paolo Costa Yamaha 15 1
Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica CostruttoriModifica

Pos. Costruttore 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1   MV Agusta 2 4 2 2 1 1 123
2   Honda 5 2 1 1 3 6 107
3   Yamaha 1 1 4 4 7 4 98
4   Ducati 3 3 5 3 20 3 75
5   Suzuki 9 11 9 7 5 2 59
6   Kawasaki 23 29 23 22 2 24 20

SupersportModifica

Pur non chiudendo alcuna gara nei primi quindici, ci sono piloti stranieri in ognuna delle gare in calendario[6][10][14][18][22][26] e sono i seguentiː

  •   Thomas Caiani, su Kawasaki, chiude diciottesimo a Monza, sedicesimo a Vallelunga, ventesimo e ritirato nelle due prove a Misano.
  •   Eduard Blokhin, su Yamaha, prende parte a tutte le gare previste chiudendole tutte fuori dai primi quindici. Miglior piazzamento è il diciannovesimo posto a Vallelunga.
  •   Oleg Pozdneev, su Yamaha, prende parte a tutte le gare tranne Monza. Le chiude tutte fuori dai primi quindici. Miglior piazzamento è il ventesimo posto a Vallelunga.
  •   A. Komissarov, su Yamaha, chiude diciottesimo nella prima prova di Misano.
  •   Valery Yurchenko, su Yamaha, chiude trentesimo nella seconda prova del Mugello.
  •   Gino Rea, su Yamaha, chiude diciannovesimo a Monza.
  •   Yannick Guerra, su Yamaha, chiude ventunesimo a Monza.

Gli altri piloti scalano in avanti in classifica a punti nelle gare portate a termine dai piloti sopracitati.

Classifica Piloti[31]Modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano. Le motociclette in competizione sono equipaggiate con pneumatici forniti da Pirelli, Dunlop e Metzeler.

Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1 Massimo Roccoli Yamaha 1 2 [3] 1 1 1 120
2 Danilo Marrancone Yamaha 2 1 1 Rit 2 3 106
3 Alessandro Brannetti Yamaha 16 8 2 3 3 5 71
4 Cristiano Migliorati Kawasaki 4 3 3 10 4 10 70
5 Franco Battaini Yamaha 3 4 Rit 2 Rit 2 69
6 Alessio Corradi Triumph 6 6 6 7 8 7 56
7 Roberto Lunadei Honda 8 5 4 5 10 12 53
8 Terence Toti Suzuki 7 11 5 11 5 14 43
9 Alessio Velini Yamaha 9 Rit 9 8 11 9 34
10 Alessio Palumbo Kawasaki 11 Rit 11 4 6 16 33
11 Diego Ciavattini Honda 5 7 Rit 19 7 13 32
12 Diego Giugovaz Honda Rit NP 7 6 Rit 11 24
13 Alex Sassaro Triumph e Honda 13 20 10 13 13 8 23
14 Roberto Lacalendola Triumph 14 4 15
15 Mirko Giansanti Kawasaki 12 6 14
16 Filippo Corsi Yamaha 12 13 12 15 Rit 19 12
17 Andrea Iommi Honda 10 12 NP 10
18 Michele Pirro Yamaha 8 8
19 Giuseppe Barone Honda 20 9 15 8
20 Sergio Ruggiero Yamaha 5 9 Rit NP 8
21 Nico Morelli Yamaha 16 9 7
22 Danilo Dell'Omo Honda 10 17 6
23 Andrea Ballerini Honda 12 Rit Rit 4
24 Luca Zorzi Yamaha e Kawasaki 14 14 Rit Rit Rit 25 4
25 Gilles Boccolini Kawasaki 18 13 3
26 Eddi La Marra Suzuki 17 14 2
27 Paolo Vino Yamaha 14 2
28 Andrea Boscoscuro Yamaha 15 1
29 Alessandro Bonecchi Yamaha 15 1
30 Bruno Pagnoni Honda 17 15 Rit 16 18 22 1
Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica CostruttoriModifica

Pos. Costruttore 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1   Yamaha 1 1 1 1 1 1 150
2   Kawasaki 4 3 3 4 4 6 81
3   Honda 5 5 4 5 7 8 63
4   Triumph 6 6 6 7 8 4 60
5   Suzuki 7 11 5 11 5 14 43
NC   Ducati 22 17 Rit 0

Stock 1000Modifica

Vi sono delle diversità tra la classifica piloti ed i resoconti di alcune gare[11][15][19][23][27] in quanto vi prendono parte, come wild card senza punti, i seguenti piloti:

Gli altri piloti scalano in avanti in classifica a punti nelle gare portate a termine dai piloti sopracitati.

Classifica Piloti[32]Modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano. Le motociclette in competizione sono equipaggiate con pneumatici forniti da Pirelli, Dunlop, Metzeler e Continental.

Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1 Michele Pirro Yamaha 1 2 1 2 1 4 128
2 Davide Giugliano Suzuki 3 1 2 1 3 2 122
3 Stefano Cruciani Ducati 7 10 4 3 2 1 89
4 Michele Magnoni Yamaha 6 3 6 5 4 3 76
5 Alessandro Polita Ducati 2 5 5 4 Rit 8 63
6 Fabrizio Pellizzon Kawasaki 4 4 13 11 10 5 51
7 Gino Salvatore Yamaha 11 8 3 15 11 6 45
8 Simone Saltarelli Suzuki 9 6 12 9 9 13 38
9 Luca Verdini Yamaha 5 Rit Rit 6 5 11 37
10 Enrico Sirch Yamaha 12 20 10 10 8 9 31
11 Emanuele Russo Honda 28 28 17 7 6 7 29
12 Augusto Flavio Gentile Yamaha 10 11 Rit 8 7 15 29
13 Matteo Baiocco Kawasaki 8 12 7 Rit Rit Rit 21
14 Ilario Dionisi MV Agusta 8 Rit 12 10 18
15 Ivan Goi Yamaha 19 7 Rit 13 13 19 15
16 Fabio Laviola Suzuki 20 9 11 19 Rit 12
17 Davide Caselli Ducati e Honda 14 19 9 18 9
18 Roberto Rozza Ducati 13 Rit 12 17 7
19 Michele Conti Honda 27 23 14 18 15 12 7
20 Federico Pica Yamaha 15 13 Rit 24 4
21 Marco Muzio Kawasaki e Honda 18 18 19 14 16 14 4
22 Francesco Ciacci Yamaha 26 15 Rit Rit 14 20 3
23 Nicola Campedelli Yamaha 32 14 24 21 20 26 2
Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica CostruttoriModifica

Pos. Costruttore 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1   Yamaha 1 2 1 2 1 3 131
2   Suzuki 3 1 2 1 3 2 122
3   Ducati 2 5 4 3 2 1 105
4   Kawasaki 4 4 7 11 10 5 57
5   MV Agusta 16 26 8 29 12 10 18
NC   KTM Rit Rit 28 26 23 0

Classe 125Modifica

Vi sono delle diversità tra la classifica piloti ed i resoconti di tre gare[8][24][28] in quanto vi prendono parte, come wild card senza punti, i seguenti piloti:

  •   Jonas Folger, su KTM, chiude secondo nella prima prova al Mugello.
  •   Lukas Sembera, su Aprilia, prende parte alla seconda prova di Misano classificandosi ottavo.
  •   Gregory Di Carlo, su Honda, prende parte alla seconda prova di Misano classificandosi diciannovesimo.
  •   Maxime Mestagh, su Honda, si ritira nella seconda prova di Misano.
  •   Nelson Major, su Honda, si ritira nella seconda prova di Misano.
  •   Raemy Damien, su Honda, prende parte alla seconda prova del Mugello classificandosi quindicesimo.
  •   Robin Mulhauser, su Honda, prende parte alla seconda prova del Mugello classificandosi diciannovesimo.
  •   R. De Tournay, su Honda, prende parte alla seconda prova del Mugello classificandosi ventunesimo.
  •   Florian Marino, su Honda, prende parte alla seconda prova del Mugello classificandosi ventiduesimo.
  •   Eric Vionnet, su Honda, si ritira nella seconda prova del Mugello.

Gli altri piloti scalano in avanti in classifica a punti nelle gare portate a termine dai piloti sopracitati.

Classifica Piloti[33]Modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano. Tutte le motociclette in competizione sono equipaggiate con pneumatici forniti dalla Dunlop.

Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1 Lorenzo Savadori Aprilia 1 2 1 2 1 2 135
2 Riccardo Moretti Honda 5 1 2 1 2 1 126
3 Ferruccio Lamborghini Aprilia Rit 7 9 7 3 3 57
4 Davide Stirpe Honda 9 9 6 9 5 7 51
5 Gennaro Sabatino Aprilia Rit 10 3 5 4 Rit 46
6 Luca Marconi Honda 7 6 Rit 8 7 6 46
7 Luigi Morciano Aprilia Rit 8 4 15 6 4 45
8 Gabriele Ferro Honda 2 4 Rit 21 Rit 5 44
9 Marco Ravaioli Aprilia 4 3 Rit 6 39
10 Roberto Farinelli Aprilia 10 13 7 16 8 9 33
11 Luca Vitali Aprilia 6 5 Rit 11 Rit 11 31
12 Alessio Capuano Friba 11 16 5 4 Rit Rit 29
13 Jacopo Caraffini Aprilia 20 12 12 12 11 10 23
14 Alessandro Tonucci Aprilia 3 12 20
15 Stefano Musco Aprilia 3 Rit Rit 14 18
16 Matteo Della Bianca Honda e Aprilia Rit 17 14 Rit 10 8 16
17 Raffaele Vargas Aprilia 19 Rit 18 10 9 14 15
18 Nicolas Stizza Aprilia 13 14 13 18 13 12 15
19 Martina Fratoni Honda 17 11 8 13
20 Federico Mandatori Honda 8 8
21 Raffaele Mattiello Honda 18 Rit 11 17 14 Rit 7
22 Tiziano Amicucci Honda 10 Rit 6
23 Rosario Paratore Honda 12 Rit 15 20 Rit 18 5
24 Nicola Jr. Morrentino Aprilia 13 3
25   Alejandro Pardo Honda 21 13 Rit Rit 3
26 Marcello Brignoli Aprilia 14 18 Rit Rit 18 Rit 2
27 Matteo Bacchini Honda 15 1
28 Kevin Calia Honda 15 Rit 1
29 Matteo Traversa Honda Rit 15 16 1
30 Federico Monti Honda 15 Rit 17 1
Pos. Pilota Moto 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica CostruttoriModifica

Pos. Costruttore 1
MUG1
2
MON
3
VAL
4
MIS1
5
MIS2
6
MUG2
P.ti
1   Aprilia 1 2 1 2 1 2 135
-   Honda 2 1 2 1 2 1 135
3   Friba 11 16 5 4 Rit Rit 29
NC   KTM NV 0

Sistema di punteggioModifica

Pos. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16>
Punti 25 20 16 13 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 0

NoteModifica

  1. ^ Marco F., Luca Scassa e MV Agusta Campioni Italiani Superbike 2008, su motoblog.it, Triboo Media S.r.l., 21 ottobre 2008.
  2. ^ a b c d Stefano Borzacchiello, Cosa faranno i protagonisti del CIV, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 24 dicembre 2008.
  3. ^ a b Roccoli non correrà a Vallelunga, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 22 maggio 2008.
  4. ^ Moto: Roccoli festeggia a Verucchio il terzo titolo, su altarimini.it, TITANKA S.p.A., 23 novembre 2008.
  5. ^ a b Mugello1 Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  6. ^ a b Mugello1 Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  7. ^ Mugello1 Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  8. ^ a b Mugello1 Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  9. ^ Monza Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  10. ^ a b Monza Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  11. ^ a b Monza Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  12. ^ Monza Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  13. ^ Vallelunga Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  14. ^ a b Vallelunga Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  15. ^ a b Vallelunga Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  16. ^ Vallelunga Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  17. ^ a b Misano1 Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  18. ^ a b Misano1 Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  19. ^ a b Misano1 Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  20. ^ Misano1 Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  21. ^ a b Misano2 Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  22. ^ a b Misano2 Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  23. ^ a b Misano2 Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  24. ^ a b Misano2 Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  25. ^ a b Mugello2 Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  26. ^ a b Mugello2 Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  27. ^ a b Mugello2 Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  28. ^ a b Mugello2 Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  29. ^ CIV Superbike - Elenco Partecipanti, su storicociv.perugiatiming.com.
  30. ^ CIV Superbike - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 19 ottobre 2008.
  31. ^ CIV Supersport - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 19 ottobre 2008.
  32. ^ CIV Stock 1000 - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 19 ottobre 2008.
  33. ^ CIV Classe 125 - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 19 ottobre 2008.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto