Apri il menu principale

Alessandro Gramigni

pilota motociclistico italiano
Alessandro Gramigni
Alessandro Gramigni 250cc 1994 USGP.jpg
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1990 in classe 125
Stagioni dal 1990 al 1997
Mondiali vinti 1
Gare disputate 66
Gare vinte 3
Podi 12
Punti ottenuti 331
Pole position 3
Carriera in Superbike
Esordio 1996
Miglior risultato finale 14º
Gare disputate 87
Punti ottenuti 193
 

Alessandro Gramigni (Firenze, 29 dicembre 1968) è un pilota motociclistico italiano, campione del mondo della classe 125 nel 1992 e campione italiano superbike nel 2004.

CarrieraModifica

Lasciati gli studi di perito meccanico, Gramigni esordì nelle corse nel 1987, con una Honda procuratagli da Leandro Becheroni, con la quale ottenne il secondo posto nel campionato monomarca[1]. L'anno successivo entrò a far parte del team Italia, correndo il campionato Europeo della classe 125: il toscano corse il campionato continentale della ottavo di litro per il team della FMI nelle stagioni 1988 e 1989, classificandosi in entrambi i casi al secondo posto[2]. Il suo esordio nel motomondiale fu nel 1990 alla guida di una Aprilia nella classe 125, piazzandosi in nona posizione. L'anno seguente in sella ancora ad un'Aprilia del team Italia vinse il suo primo Gran Premio (quello di Cecoslovacchia) ed arrivò settimo in classifica generale con 90 punti.

Nel 1992 si laureò campione del mondo della ottavo di litro (altro nome della 125) a seguito di due successi (in Malaysia ed Ungheria) e 134 punti in classifica, 16 lunghezze in più del secondo classificato, l'altro italiano Fausto Gresini. Con questo successo iridato di Gramigni, l'Aprilia ottiene il primo titolo della sua storia nel motomondiale.

Nella stagione seguente passò di categoria, correndo per la Gilera e ottenendo due punti in tutto l'arco della stagione. Ancora nella classe 250 nel 1994 con l'Aprilia e nel 1995 con la Honda, nel 1996 corse alcune gare nel campionato AMA Superbike dove vince con una Ducati la gara di Elkhart Lake. Nel 1997 passò in 500, dove fu collaudatore dell'Aprilia ed in cui ebbe l'opportunità di scendere in pista una sola volta. Nel 1998 si è ritirato dal motomondiale per dedicarsi al campionato mondiale Superbike, sempre nella categoria Superbike, è stato campione italiano nel 2004 con la Yamaha YZF-R1 del team 391 Racing.

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

Classe 125Modifica

1990 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Aprilia NE 24 22 7 8 9 10 22 9 Rit 2 3 8 9 84[3]
1991 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Aprilia 25 8 NE 16 3 5 11 17 3 12 15 5 1 NE NP 90[4]
1992 Classe Moto                           Punti Pos.
125 Aprilia 6 2 1 11 4 7 3 1 5 2 3 3 134[5]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 250Modifica

1993 Classe Moto                             Punti Pos.
250 Gilera Rit NP 18 Rit 18 24 Rit Rit 14 16 Rit 2[6] 30º
1994 Classe Moto                             Punti Pos.
250 Aprilia 17 10 Rit 17 15 17 13 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 10[7] 23º
1995 Classe Moto                           Punti Pos.
250 Honda 14 Rit 8 15 Rit 11[8] 23º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 500Modifica

1997 Classe Moto                               Punti Pos.
500 Aprilia Rit NP 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

1996 Moto                         Punti Pos.
Ducati Rit Rit 0
1998 Moto                         Punti Pos.
Ducati 18 15 18 17 12 13 8 Rit 10 Rit 11 12 11 14 16 9 15 Rit 13 14 11 Rit 56 14º
1999 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 15 17 17 14 14 14 Rit 12 12 17 Rit 13 15 15 17 Rit 8 Rit 15 14 12 14 37 19º
2000 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 17 14 16 15 16 Rit 16 19 12 15 19 14 16 11 14 6 11 11 Rit 11 42 23º
2001 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 12 10 15 12 15 11 21 23º
2003 Moto                         Punti Pos.
Yamaha Rit NP 11 11 12 15 16 11 11 15 13 12 Rit 12 37 19º
2005 Moto                         Punti Pos.
Yamaha Rit NP 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica