Feralpisalò

club calcistico italiano di Salò e Lonato del Garda
Feralpisalò
Calcio
Leoni del Garda[1], Gardesani[2], Benacensi[3], Verdazzurri[4], Verdeblù[5]
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Verde, blu
Simboli Leoni rampanti
Inno Forza Feralpisalò!
Giansebastiano Chiodaroli
Dati societari
Città Salò e Lonato del Garda
Nazione Bandiera dell'Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione FIGC
Campionato Serie B
Fondazione 2009
Proprietario Bandiera dell'Italia Feralpi Holding S.p.a.[6][7]
Presidente Bandiera dell'Italia Giuseppe Pasini
Allenatore Bandiera dell'Italia Marco Zaffaroni
Stadio Leonardo Garilli (Piacenza)[8]
(21 668 posti)
Sito web www.feralpisalo.it
Palmarès
Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

La Feralpisalò è una società calcistica italiana, fondata nel 2009, che rappresenta le città di Salò (dove ha sede) e Lonato del Garda, entrambe in provincia di Brescia. Nella stagione 2022-2023 ha colto il maggior successo della propria storia, vincendo il girone A della Serie C e ottenendo così per la prima volta il diritto a partecipare alla Serie B.

La squadra nasce a seguito della fusione tra due club preesistenti: l'A.C. Salò Valsabbia (nata nel 1985 con il nome di A.C. Salò Benaco) e l'A.C. Feralpi Lonato di Lonato del Garda (nata nel 1963 con il nome di Pejo Lonato). Quest'ultima fu rinominata dieci anni dopo a seguito dell'acquisizione da parte del gruppo Feralpi (attivo nel settore siderurgico), che ha poi supervisionato l'unione tra i due club e ne ha finanziato la progressiva crescita.[9]

Storia modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Associazione Calcio Salò.

La società nasce nell'estate del 2009 a seguito della fusione tra i biancoverdi dell'Associazione Calcio Feralpi Lonato di Lonato del Garda e i biancoblù dell'Associazione Calcio Salò Valsabbia[10] di Salò, due compagini della provincia bresciana, entrambe reduci dal campionato di Serie D 2008-2009. L'unione delle tinte sociali del club diede origine all'accostamento verde e azzurro del nuovo club, che assunse la denominazione ufficiale di Feralpisalò. L'iniziativa venne patrocinata dalla proprietà del Lonato, l'industria siderurgica Feralpi, il cui patron Giuseppe Pasini assunse pertanto la presidenza del club unito.

Poiché Lonato del Garda non era dotata di un campo omologato per disputare la massima categoria dilettantistica (la Feralpi infatti giocava le proprie gare interne al campo polisportivo "Tre Stelle-Francesco Ghizzi" di Desenzano del Garda),[11] il nuovo sodalizio optò per basarsi allo stadio Lino Turina di Salò. Della società salodiana venne mantenuta la matricola federale, valida per iscriversi alla Seconda Divisione (cui l'A.C. Salò Valsabbia era stato ammesso dopo il quarto posto nel girone D della Serie D e la sessione di play-off terminata al secondo posto dopo la Nocerina e a seguito della contestuale estromissione della Pistoiese).[12]

Alla sua prima stagione, nel campionato di Lega Pro Seconda Divisione 2009-2010, la nuova squadra verdeblù disputa un ottimo campionato chiudendo al quarto posto con sole cinque sconfitte. Ai play-off sarà battuta dal Legnano in semifinale (sconfitta 2-1 in casa e pareggio 0-0 in trasferta). Nella stagione seguente la formazione lombarda riesce a ottenere la promozione in Prima Divisione, grazie alla vittoria sulla Pro Patria in finale play-off (3-2 per i bresciani il risultato aggregato). Alla sua prima stagione in terza serie, nel 2011-2012, la squadra riesce a evitare i play-out all'ultima giornata, chiudendo il torneo al tredicesimo posto. Nella stagione seguente si salva tranquillamente, arrivando decima.

Nel 2013-2014 riesce ad arrivare nona e, grazie alle regole in vigore in quella stagione, ottiene la qualificazione ai play-off, dove viene eliminata al primo turno, perdendo per 3-0 sul campo della Pro Vercelli. Nella stagione seguente si piazza sesta, poi ottiene due ottavi posti consecutivi, nel 2015-2016 e nel 2016-2017. Nel 2017-2018 è sesta nel girone B della Serie C e ottiene l'accesso ai play-off, dove elimina a sorpresa l'Alessandria prima di essere eliminata dal Catania ai quarti di finale. L’anno seguente la squadra arriva quarta nel girone B e arriva fino alla semifinale play-off venendo eliminata dalla Triestina.

Nel 2019-2020 arriva al sesto posto e viene eliminata dal Padova al secondo turno dei play-off del girone B.[13] Nel 2020-2021 si classifica al quinto posto qualificandosi ai play off. Dopo avere eliminato la Virtus Verona nel turno preliminare, accede alla fase nazionale eliminando il Bari al primo turno,[14] venendo poi eliminata dall'Alessandria al secondo turno.[15] Nel 2021-2022, dopo il terzo posto nel girone A,[16] arriva fino alla semifinale play-off venendo eliminata dal Palermo[17] dopo aver eliminato il Pescara[18] e la Reggiana[19] nei turni precedenti dei play-off nazionali.

Per la stagione 2022-2023 i verdazzurri di Stefano Vecchi iniziano l'annata in maniera altalenante, dopodiché dalla 12ª giornata s'insediano stabilmente nelle posizioni di vertice e salgono finanche al primo posto, in un contesto di girone estremamente livellato che vede diverse squadre di rilievo (Padova, Triestina, L.R. Vicenza, Pordenone) rendere a livelli anche molto inferiori rispetto alle attese,[20] mentre emerge a sorpresa la competitività di squadre quali Lecco e Pro Sesto.[21] Proprio quest'ultima si rivela l'avversaria più tenace per il primato in stagione regolare; il confronto si risolve l'8 aprile 2023, quando a seguito della vittoria della Feralpisalò in casa contro la Triestina e della contestuale sconfitta sestese a Piacenza, i gardesani vincono il girone con due giornate d'anticipo, assicurandosi la prima, storica promozione in Serie B.[22][23] Ciò fa della Feralpisalò la prima squadra della provincia di Brescia (esclusa quella del capoluogo) a ottenere l'accesso a un campionato di seconda serie nazionale.[23]

Cronistoria modifica

Cronistoria della Feralpisalò
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.

Primo turno di Coppa Italia.
Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Primo turno di Coppa Italia.
Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Primo turno di Coppa Italia.
Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Secondo turno di Coppa Italia.
Ottavi di finale di Coppa Italia Lega Pro.
Secondo turno di Coppa Italia.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia Lega Pro.
Primo turno di Coppa Italia.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia Lega Pro.
  • 2017-2018 - 6ª nel girone B della Serie C. Perde il secondo turno dei play-off nazionali.
Primo turno di Coppa Italia.
Ottavi di finale di Coppa Italia Serie C.
  • 2018-2019 - 4ª nel girone B della Serie C. Perde le semifinali dei play-off nazionali.
Secondo turno di Coppa Italia.
Ottavi di finale di Coppa Italia Serie C.
  • 2019-2020 - 6ª nel girone B della Serie C. Perde il secondo turno dei play-off.
Terzo turno di Coppa Italia.
Semifinale di Coppa Italia Serie C.

  • 2020-2021 - 5ª nel girone B della Serie C. Perde il secondo turno dei play-off nazionali.
Secondo turno di Coppa Italia.
  • 2021-2022 - 3ª nel girone A della Serie C. Perde le semifinali dei play-off nazionali.
Secondo turno di Coppa Italia Serie C.
2ª nella Supercoppa Serie C.
Trentaduesimi di Coppa Italia.
Secondo turno di Coppa Italia Serie C.
Trentaduesimi di Coppa Italia.

Colori e simboli modifica

Colori modifica

I colori societari sono il blu e il verde, a rimarcare l'unione tra le due preesistenti società, in quanto la Feralpi Lonato adottava i colori bianco e verde, mentre il Salò sfoggiava una divisa a tinte bianche e blu.

Per i primi anni di vita il club ha vestito una maglia interna partita nei due colori sociali; nel 2017-2018 venne invece adottata una divisa dove le due tinte sfumavano l'una nell'altra con una divisione diagonale. Due stagioni dopo, dal 2019, la società ha iniziato a produrre in proprio le divise da gioco (senza affidarsi a uno sponsor tecnico), scegliendo di privilegiare il blu (con una tonalità sensibilmente più scura rispetto al passato) e di relegare il verde ai complementi.[24] La cromia partita verde-azzurra è tornata in uso in occasione dell'esordio in Serie B, nel 2023-2024.[25]

Le maglie di cortesia (due o tre, secondo le stagioni) adottano come colori di base il bianco o il nero, relegando le tinte sociali alle finiture; sono altresì state adottate divise color oro e arancione, nonché verde scuro e giallo.[26][27]

Simboli ufficiali modifica

Stemma modifica

Il primo stemma, adottato nel 2009, era costituito da uno scudo francese antico partito verde-azzurro, all'interno del quale vi sono due leoni rampanti affrontati aurei, che sorreggono un pallone da calcio; i due animali sono mutuati dagli stemmi araldici comunali di Lonato del Garda e Salò (quest'ultimo si distingue perché reca nella zampa anche un ramoscello d'olivo). Più in basso è riportato l'anno di fondazione del club. Il bordo dello scudetto (che reca in capo una fascia contenente la scritta FERALPISALÒ, a caratteri stampatelli bianchi) è dorato.

Nel 2019 è subentrato un nuovo simbolo, sotto forma di scudetto dalla forma oblunga non riconducibile a canoni araldici classici: i due terzi superiori sono blu e recano all'interno il disegno stilizzato di due teste di leone bianche che guardano verso destra; il terzo inferiore, verde, contiene la ragione sociale a caratteri stampatelli bianchi e il disegno (parimenti stilizzato in bianco) di un pallone da calcio.

Inno modifica

L'inno ufficiale della Feralpisalò è il brano Forza Feralpisalò!, scritto e cantato da Giansebastiano Chiodaroli.[28]

Strutture modifica

Stadio modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Lino Turina, Stadio Mario Rigamonti e Stadio Leonardo Garilli.

La squadra gioca le gare interne allo stadio Lino Turina di Salò, impianto polisportivo capace di ospitare 2.364 spettatori, dedicato alla memoria di un infermiere salodiano attivo per molti anni come allenatore di squadre calcistiche giovanili.[29] Il terreno è in erba naturale, misura 105m x 65m ed è circondato da una pista d'atletica leggera a 8 corsie.

Nella stagione 2012-2013, a causa del mancato adeguamento del Turina ai nuovi standard del campionato di terza serie (che imponevano una capienza minima di 4 000 posti), la società decise di trasferire il suo campo casalingo presso lo stadio Mario Rigamonti di Brescia, in condivisione con la squadra cittadina. Una deroga emanata poco prima dell'inizio del campionato, successivamente ratificata dalla riduzione della capienza minima ammessa a 1 500 posti, consentì tuttavia ai verdazzurri di continuare ad usufruire dello stadio di Salò.[30]

Per la stagione 2023-2024, stante l'inadeguatezza del Turina ai canoni strutturali della Serie B e in attesa di addivenire al suo ampliamento, la Feralpisalò ha dovuto individuare un nuovo campo interno: rivelatosi eccessivamente oneroso il ritorno al Rigamonti di Brescia, i verdazzurri hanno pertanto indicato lo stadio Leonardo Garilli di Piacenza.[31]

Società modifica

Organigramma societario modifica

Aggiornato al 22 novembre 2022.[32]

Staff dell'area amministrativa
  •   Giuseppe Pasini - Presidente
  •   Dino Capitanio - Vicepresidente
  •   Marco Leali - Amministratore delegato
  •   Alessandro Bedin - Segretario generale
  •   Andrea Ferretti - Direttore sportivo
  •   Luciano Fusi - Team Manager
  •   Domenico Bruni - Consigliere
  •   Raimondo Cuccuru - Consigliere
  •   Corrado Defendi - Consigliere
  •   Luigi Salvini - Consigliere
  •   Paolo Zanini - Consigliere
  •   Matteo Oxilia - Direttore comunicazione
  •   Federica Cremaschini - Area digitale
  •   Ilenia Setola - Direzione marketing
  •   Luca Pasini - Responsabile commerciale
  •   Fabrizio Iotti - Responsabile scouting
  •   Antonio Granti - Responsabile infrastrutture
  •   Cataldo Tagliente - DGE
  •   Renzo Galvano - SLO
  •   Silvano Panelli - Addetto agli arbitri
  •   Pietro Lodi - Direttore generale giovanili e capo progetti speciali
  •   Alex Pinardi - Direttore tecnico settore giovanile
  •   Fabio Piantoni - Coordinatore attività di base
  •   Silvia Ravera - Segretaria Settore giovanile

modifica

Cronologia degli sponsor tecnici

Impegno nel sociale modifica

La Feralpisalò attua il proprio impegno sociale segnatamente nel fair play: in occasione di partite particolarmente prestigiose società e giocatori sono infatti dediti a onorare particolari simboli delle squadre che affrontano e del relativo territorio. A titolo d'esempio, nel maggio del 2022, in occasione della gara esterna dei play off promozione di Serie C 2021-2022 contro il Palermo, la squadra gardesana indossò una maglia pre-match recante l'effigie dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, eroi della lotta contro Cosa nostra, nel trentennale della strage di Capaci.[39] Il 14 agosto 2023 la squadra si recò inoltre alla basilica di Superga sopra Torino per rendere omaggio al luogo della tragedia in cui perì la squadra del Grande Torino; ciò a margine della partita di Coppa Italia 2023-2024 tra verdazzurri e granata.[40]

Nello stesso filone si inscrive il progetto "Darei tutto per te": in occasione della stagione d'esordio in Serie B, il club organizza nell'imminenza della partita uno stand nella città ove si reca in trasferta, allo scopo di presentarsi alla comunità locale e al contempo sostenere realtà non lucrative di solidarietà sociale.[41]

Settore giovanile modifica

A livello giovanile, la Feralpisalò vanta quale maggior successo la conquista dello "scudetto" di Serie C del Campionato nazionale Dante Berretti 2017-2018: la squadra under-19 verdeblù si piazzò seconda nel girone B alle spalle dell'Inter, per poi entrare nel tabellone di categoria vincendo il gruppo di qualificazione; quindi superò il Santarcangelo ai quarti di finale, il Renate in semifinale e infine il Livorno nella finalissima di Pescara.

Nelle giovanili dei "leoni del Garda" giocò per qualche anno il cantante Blanco.[42]

Allenatori e presidenti modifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori della Feralpisalò.

Di seguito la cronologia degli allenatori e dei presidenti.

Allenatori
Presidenti
  • 2009-   Giuseppe Pasini

Calciatori modifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori della Feralpisalò.

Capitani modifica

Maglie ritirate modifica

Al termine della stagione 2022-2023, la società ha deciso di ritirare la maglia numero 13 appartenuta a Elia Legati.[46]

Palmarès modifica

Competizioni nazionali modifica

2022-2023 (girone A)

Competizioni giovanili modifica

2017-2018 (torneo Serie C)

Altri piazzamenti modifica

Secondo posto: 2010-2011 (girone A)
Semifinalista: 2019-2020
Finalista: 2018

Statistiche e record modifica

Partecipazione ai campionati modifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie B 1 2023-2024 1
Lega Pro Prima Divisione 3 2011-2012 2013-2014 12
Lega Pro 3 2014-2015 2016-2017
Serie C 6 2017-2018 2022-2023
Lega Pro Seconda Divisione 2 2009-2010 2010-2011 2

Partecipazione alle coppe modifica

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia 11 2010-2011 2023-2024 11
Coppa Italia Lega Pro 8 2009-2010 2016-2017 11
Coppa Italia Serie C 3 2017-2018 2019-2020

Statistiche individuali modifica

Statistiche aggiornate al 2 aprile 2023. In grassetto i giocatori ancora in attività con il club.[47]

Record di presenze
Record di reti

Tifoseria modifica

Storia modifica

 
Tifosi della Feralpisalò durante una trasferta (2023): in primo piano lo striscione della Fossa dei Pirati e, in parte celato dalla scaletta, quello della Vecchia Guardia

Data l'origine e la natura della Feralpisalò (fondata nel 2009 e rappresentante due comuni la cui popolazione combinata non raggiunge le 30 000 unità), il suo seguito di tifosi risulta essere alquanto ridotto e molto localizzato. Le presenze medie di pubblico alle gare interne oscillano tra le 500 e le 600 unità circa, con estemporanei picchi oltre i 2000 spettatori in occasione di gare particolarmente prestigiose. Tale dato esiguo (sostanzialmente confermato anche nella stagione 2022-2023, conclusa con la promozione in Serie B)[48] è peraltro da ritenersi influenzato dalla vicinanza geografica alle sedi di altri club professionistici più antichi, prestigiosi e seguiti, quali Brescia e Hellas Verona[9]. Nondimeno, le caratteristiche del campo casalingo (lo stadio Lino Turina) sono incompatibili con la possibilità di attrarre cornici ampie di spettatori.

Oltre a quanto sopra si osserva come, a dispetto dell'intento della società di rappresentare due territori comunali, la tifoseria a seguito dei verdazzurri sia di matrice quasi unicamente salodiana, giacché qualche anno dopo la fusione del 2009 Lonato del Garda è stata nuovamente dotata di un club proprio (la Virtus Feralpi Lonato), il quale ha ri-attratto a sé la propria tifoseria.[49]

Il nerbo della tifoseria organizzata dei verdeblù risulta essere dunque costituito dal piccolo gruppo Vecchia Guardia Feralpi Salò (già Vecchia Guardia Salò),[50] che segue la squadra sia in casa che in trasferta.[51] A esso si è successivamente aggiunta la "sigla" Fossa dei Pirati, o Fossa Salò.

Gemellaggi e rivalità modifica

La tifoseria verdazzurra intrattiene longevi rapporti d'amicizia con i tifosi del Casale e del Castel San Pietro;[52] i play-off del campionato di Serie C 2021-2022 hanno poi visto nascere un analogo legame coi sostenitori del Palermo.[53] Buoni rapporti sono altresì segnalati con la tifoseria del Südtirol.[54]

Rapporti di inimicizia o rivalità si registrano invece nei confronti dei collettivi al seguito di Cremonese, Giana Erminio, Alessandria e Lumezzane.[55][56]

Dal 2018 la tifoseria del Brescia ha mostrato acrimonia nei confronti del patron del club salodiano, Giuseppe Pasini, e del corpo dirigente verdazzurro, in riferimento alle parole di stima espresse da Pasini per l'Atalanta: l'imprenditore si fece finanche ritrarre in una foto con la divisa da gioco della squadra bergamasca, rivale storica delle "rondinelle".[57] Le contestazioni in seguito si sono rafforzate in conseguenza al diniego, da parte di Pasini, di accordare sostegno economico in favore del Brescia.[58]

Organico modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Feralpisalò 2023-2024.

Rosa 2023-2024 modifica

Aggiornata al 4 settembre 2023[59]

N. Ruolo Calciatore
1   P Semuel Pizzignacco
2   D Gabriele Ferrarini
3   D Mattia Tonetto
6   D Loris Bacchetti
7   A Davide Voltan
8   C Davide Balestrero
9   A Karlo Butić
10   A Davide Di Molfetta
11   A Alessio Da Cruz
14   C Mattia Compagnon
16   C Luca Fiordilino
19   D Alessandro Pilati
20   C Mattia Zennaro
21   C Federico Carraro (capitano)
22   P Luca Ferretti
23   D Luca Ceppitelli
N. Ruolo Calciatore
25   A Marco Sau
27   C Denis Hergheligiu
29   D Mauro Verzeletti
31   D Michele Camporese
33   D Lorenzo Giorgi
34   P Stefano Minelli
39   C Christos Kourfalidis
61   P Giacomo Volpe
66   D Federico Bergonzi
70   A Vittorio Parigini
77   A Brayan Gjyla
87   D Bruno Martella
91   A Andrea La Mantia
94   D Gaetano Letizia
97   A Mattia Felici
99   C Alessandro Pietrelli

Staff tecnico modifica

Di seguito lo staff tecnico, tratto dal sito ufficiale della società.[60]

Staff dell'area tecnica
  •   Marco Zaffaroni - Allenatore
  •   Alessandro Gazzi - Vice allenatore
  •   Federico Orlandi - Preparatore dei portieri
  •   Matia Costigliolo - Match analyst
  •   Marco Bresciani - Preparatore atletico
  •   Marco Barbieri - Addetto recupero infortunati
  •   Elisa Inselvini - Responsabile sanitario
  •   Paolo Fasani - Fisioterapista
  •   Stefano Bosio - Fisioterapista
  •   Andrea Ferretti - Direttore sportivo
  •   Luciano Fusi - Team manager
  •   Angelo Fontana - Magazziniere
  •   Spartaco Belleri - Magazziniere

Note modifica

Annotazioni modifica

  1. ^ a b A causa di un grave infortunio patito da Leonarduzzi, nel campionato 2013-2014 la fascia fu affidata a Bracaletti, che a partire da febbraio 2014 (in accordo con la società) decise di cederla a Pinardi. Cfr. FeralpiSalò, Bracaletti rinuncia alla fascia: "Ci affidiamo all'esperienza di Pinardi", su tuttolegapro.com, http://www.tuttolegapro.com/, 3 febbraio 2014. URL consultato il 4 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 aprile 2016).

Fonti modifica

  1. ^ Cfr. sito ufficiale
  2. ^ (PDF) FeralpiSalò, Gardesani afflitti dal mal d’attacco - calciosalodiano.com
  3. ^ (PDF) FeralpiSalò. Dal Garda con furore - calciosalodiano.com
  4. ^ Svelato il lato umano dei verdazzurri Archiviato il 22 febbraio 2016 in Internet Archive. - calciobresciano.it
  5. ^ ESCLUSIVA TLP - FeralpiSalò, Bracaletti: "Vi racconto i miei sei anni in verdeblù. Ecco cosa è cambiato da Scienza a Serena. Con un reparto offensivo così...", su tuttolegapro.com (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  6. ^ Cfr. partita IVA 02165160173 su https://telematici.agenziaentrate.gov.it/VerificaPIVA/Scegli.do?parameter=verificaPiva
  7. ^ Feralpi per lo sport, su feralpigroup.com (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2018).
  8. ^ In attesa dell’adeguamento ai criteri strutturali della Serie B dello stadio Lino Turina di Salò
  9. ^ a b Feralpisalò, su veneziaunited.com, 12 febbraio 2015. URL consultato l'11 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2017).
  10. ^ Il sito ufficiale della FeralpiSalò, quello non ufficiale del Salò e Soccerway Archiviato il 14 maggio 2010 in Internet Archive. hanno abbinato alla denominazione della società "A.C. Salò" quella di "Valsabbia" (non solo per motivi geografici ma anche in conseguenza della precedente fusione con il F.C. Valsabbia) sebbene a livello F.I.G.C. (vedere tutti i documenti ufficiali ancora conservati dai siti lombardia.informacalcio.quotidiano.net - C.R. Lombardia e i comunicati della Serie D su lnd.it) la denominazione esatta fosse solo e soltanto "A.C. Salò".
  11. ^ Su Gardanotizie[collegamento interrotto], sito visitato il 19 agosto 2009.
  12. ^ Su TuttoLegaPro del 7 agosto 2009.[collegamento interrotto]
  13. ^ Playoff serie C: il Calcio Padova supera il turno, battuta 1-0 all'Euganeo la FeralpiSalò, su padovaoggi.it, 5 luglio 2020. URL consultato il 6 aprile 2023.
  14. ^ Bari-Feralpisalò 0-0, i biancorossi sono fuori dai playoff: squadra in lacrime al San Nicola, su bari.repubblica.it, 26 maggio 2021. URL consultato il 6 aprile 2023.
  15. ^ Play off Serie C, Alessandria alla Final Four: 1-0 alla Feralpisalò, su tuttosport.com, 2 giugno 2021. URL consultato il 6 aprile 2023.
  16. ^ La FeralpiSalò batte il Piacenza e blinda il terzo posto, su giornaledibrescia.it, 16 aprile 2022. URL consultato il 6 aprile 2023.
  17. ^ Calcio: 1-0 a Feralpisalò, Palermo in finale playoff di C, su ansa.it, 29 maggio 2022. URL consultato il 6 aprile 2023.
  18. ^ Feralpisalò, notte magica: 2-1 al Pescara. Il sogno play-off prosegue, su bresciaoggi.it, 12 maggio 2022. URL consultato il 6 aprile 2023.
  19. ^ Playoff Serie C, FeralpiSalò in semifinale: vince per 2-1 sul campo della Reggiana, su sport.sky.it, 20 maggio 2022. URL consultato il 6 aprile 2023.
  20. ^ Dimitri Canello, Vicenza, sei fuori pista (e il Pordenone rischia di seguirlo). Padova a un bivio, Triestina aggrappata alla C. Trento c’è, Südtirol appeso a un sogno. Venezia e Verona tremano, su trivenetogoal.it, 13 marzo 2023. URL consultato l'8 aprile 2023.
  21. ^ Eligio Galeone, Serie C, Pro Sesto-Calcio Lecco termina in parità: Mangni risponde a Capelli, su lecco.ilcittadino.com, 21 gennaio 2023. URL consultato l'8 aprile 2023.
  22. ^ Vittorio Rotondaro, Storica Feralpisalò: promossa in Serie B per la prima volta, su Goal.com, 8 aprile 2023. URL consultato l'8 aprile 2023.
  23. ^ a b Francesco Doria, Il sogno diventa realtà: FeralpiSalò promossa in serie B, su Giornale di Brescia, 8 aprile 2023. URL consultato l'8 aprile 2023.
  24. ^ Feralpisalò: nuovo DG, nuove maglie, nuovo stemma, su gardapost.it, 8 luglio 2019.
  25. ^ La nuova maglia della FeralpiSalò per la serie B, con un secondo marchio, su giornaledibrescia.it, 31 luglio 2023.
  26. ^ Maglie Feralpisalò, su passionemaglie.it.
  27. ^ Feralpisalò 2021/2022: in campo, insieme, con #cuordileoni, su gardapost.it, 15 luglio 2021.
  28. ^ https://www.youtube.com/watch?v=77eTqqz7mZw&ab_channel=FERALPISALÒTV - youtube.com @FERALPISALÒTV, 9 nov 2017
  29. ^ Articolo su Bresciaoggi del 28 maggio 2004 [collegamento interrotto], su wrc.onde.net.
  30. ^ Ufficiale: la FeralpiSalò giocherà a Brescia [collegamento interrotto], su feralpisalo.it.
  31. ^ Feralpisalò, via libera all’opzione Piacenza - bresciaoggi.it, 10 giu 2023
  32. ^ Organigramma, su feralpisalo.it, http://www.feralpisalo.it/. URL consultato il 22 novembre 2022.
  33. ^ Kit Design – Le maglie della Prima Divisione Girone B di Lega Pro 2011-2012, su passionemaglie.it, http://www.passionemaglie.it/, 19 marzo 2012. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  34. ^ Feralpisalò le maglie Lotto per la Lega Pro 2012-2013, su passionemaglie.it, http://www.passionemaglie.it/, 1º agosto 2012. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  35. ^ Erreà sponsor tecnico del FeralpiSalò, ecco le maglie per la Lega Pro 2013-2014, su passionemaglie.it, http://www.passionemaglie.it/, 9 settembre 2013. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  36. ^ La FeralpiSalò rinnova il suo look, svelate le maglie 2015-2016, su passionemaglie.it, http://www.passionemaglie.it/, 22 agosto 2015. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  37. ^ LE NOSTRE NUOVE MAGLIE - feralpisalo.it, 15 lug 2021
  38. ^ La prima volta... "Non si scorda mai!" - facebook.com/passionemaglie, 14 ago 2023
  39. ^ Feralpisalò, col Palermo maglia speciale che omaggia le vittime di Capaci - sport.sky.it, 29 mag 2022
  40. ^ Coppa Italia, la Feralpisalò rende omaggio al Grande Torino - SportMediaset, 14 ago 2023
  41. ^ DAREI TUTTO PER TE: LE INIZIATIVE NELLE PIAZZE ITALIANE - feralpisalo.it, 19 ago 2023
  42. ^ Blanco, dalla Feralpisalò al Festival di Sanremo: la sua storia da calciatore - sport.sky.it, 3 feb 2022
  43. ^ Cristian Quarenghi: “A Salò dodici anni che non dimenticherò mai”, su bresciatoday.it, https://www.bresciatoday.it/, 4 luglio 2011. URL consultato il 19 agosto 2023.
  44. ^ FeralpiSalò, capitan Leonarduzzi e i sette anni in verdeblù: "È come stare in famiglia", su tuttolegapro.com, http://www.tuttolegapro.com/, 24 giugno 2014. URL consultato il 4 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  45. ^ Federico Carraro, il nuovo capitano dei Leoni del Garda, su feralpisalo.it, 4 agosto 2023. URL consultato il 4 agosto 2023.
  46. ^ 13 per sempre: l'addio al calcio del capitano Elia Legati, su feralpisalo.it, 13 maggio 2023. URL consultato il 15 maggio 2023.
  47. ^ Feralpisalò - Giocatori record, su transfermarkt.it.
  48. ^ Statistiche Spettatori Serie C A 2022-23, su stadiapostcards.com. URL consultato l'8 aprile 2023.
  49. ^ Tifosi del Lonato bruciano la maglia dei rivali sugli spalti, su giornaledibrescia.it, Giornale di Brescia, 16 maggio 2016.
  50. ^ La Vecchia Guardia si mobilita, su calciobresciano.it, 2 giugno 2011. URL consultato il 20 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2017).
  51. ^ Tifosi al tempo della tessera: panorama sulla LP1A, su veneziaunited.com, 31 agosto 2013. URL consultato l'11 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2017).
  52. ^ Il «Turina» verso il tutto esaurito, su bresciaoggi.it, 12 giugno 2011. URL consultato l'8 aprile 2023 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2018).
  53. ^ [VIDEO] Continua l’amicizia tra Feralpisalò e Palermo: il coro dei lombardi, su tifosipalermo.it, 12 agosto 2022.
  54. ^ TRIBUTO AGLI AMICI VITERBESI, su biancorossibznews.com. URL consultato il 15 maggio 2023.
  55. ^ Calcio e solidarietà, una (tipica) domenica da ultrà: Alessandria-Feralpi Salò, Lega Pro, su sportpeople.net, 12 dicembre 2014.
  56. ^ Le cose belle del calcio: Giana Erminio-Cremonese, Lega Pro, su sportpeople.net, 13 maggio 2015.
  57. ^ Feralpisalò, insulti al presidente. La risposta del club, su Tutto C. URL consultato il 19 maggio 2023.
  58. ^ CELLINO E PASINI: “ECCO PERCHE’ IL CALCIO IN ITALIA E’ MESSO COSI’ MALE” | Bresciaingol, su bresciaingol.com, 8 ottobre 2021. URL consultato il 19 maggio 2023.
  59. ^ Prima squadra, su feralpisalo.it. URL consultato il 1º luglio 2023 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2021).
  60. ^ Staff, su feralpisalo.it, http://www.feralpisalo.it/. URL consultato il 4 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2016).

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio