Apri il menu principale
Australia Gran Premio di Phillip Island 2009
Gara del Mondiale Superbike
Gara 1 su 14 del 2009
Phillip Island Grand Prix Circuit.svg
Data 1 marzo 2009
Luogo Circuito di Phillip Island
Percorso 4,445 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 22 giri, totale 97,79 km
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Ben Spies Australia Troy Corser
Yamaha in 1:31.069 BMW in 1:32.726
(nel giro 3 di 22)
Podio
1. Giappone Noriyuki Haga
Ducati
2. Germania Max Neukirchner
Suzuki
3. Giappone Yukio Kagayama
Suzuki
Superbike gara 2
Distanza 22 giri, totale 97,79 km
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Ben Spies Giappone Noriyuki Haga
Yamaha in 1:31.069 Ducati in 1:32.406
(nel giro 3 di 22)
Podio
1. Stati Uniti Ben Spies
Yamaha
2. Giappone Noriyuki Haga
Ducati
3. Regno Unito Leon Haslam
Honda
Supersport
Distanza 20 giri, totale 88,9 km
Pole position Giro più veloce
Turchia Kenan Sofuoğlu Australia Andrew Pitt
Honda in 1'34.320 Honda in 1'35.327
(nel giro 16 di 20)
Podio
1. Turchia Kenan Sofuoğlu
Honda
2. Australia Andrew Pitt
Honda
3. Australia Anthony West
Honda

Il Gran Premio di Superbike di Phillip Island 2009 è stata la prima prova su quattordici del Campionato mondiale Superbike 2009, è stato disputato il 1 marzo sul Circuito di Phillip Island e in gara 1 ha visto la vittoria di Noriyuki Haga davanti a Max Neukirchner e Yukio Kagayama[1], la gara 2 è stata vinta da Ben Spies che ha preceduto Noriyuki Haga e Leon Haslam[2].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2009 è stata ottenuta da Kenan Sofuoğlu[3].

RisultatiModifica

Gara 1Modifica

Arrivati al traguardo[4]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
41   Noriyuki Haga Ducati 34:22.631 13º 25
76   Max Neukirchner Suzuki +0:00.032 14º 20
71   Yukio Kagayama Suzuki +0:05.347 11º 16
84   Michel Fabrizio Ducati +0:06.587 13
65   Jonathan Rea Honda +0:08.491 11
91   Leon Haslam Honda +0:08.523 10
55   Régis Laconi Ducati +0:08.766 9
11   Troy Corser BMW +0:11.589 17º 8
96   Jakub Smrž Ducati +0:11.721 7
10º 66   Tom Sykes Yamaha +0:11.761 12º 6
11º 3   Max Biaggi Aprilia +0:12.609 5
12º 7   Carlos Checa Honda +0:19.096 4
13º 44   Roberto Rolfo Honda +0:24.149 18º 3
14º 33   Tommy Hill Honda +0:27.416 20º 2
15º 56   Shin'ya Nakano Aprilia +0:28.173 1
16º 19   Ben Spies Yamaha +0:28.235
17º 24   Brendan Roberts Ducati +0:37.348 21º
18º 100   Makoto Tamada Kawasaki +0:37.401 22º
19º 111   Rubén Xaus BMW +0:42.614 19º
20º 99   Luca Scassa Kawasaki +1:03.794 26º
21º 25   David Salom Kawasaki +2 giri 24º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
15   Matteo Baiocco Kawasaki +8 giri 28º
23   Broc Parkes Kawasaki +14 giri 16º
77   Vittorio Iannuzzo Honda +14 giri 27º
67   Shane Byrne Ducati +15 giri 15º
31   Karl Muggeridge Suzuki +18 giri 25º
9   Ryūichi Kiyonari Honda +22 giri 10º

Gara 2Modifica

Arrivati al traguardo[5]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
19   Ben Spies Yamaha 34:20.457 25
41   Noriyuki Haga Ducati +0:01.286 13º 20
91   Leon Haslam Honda +0:04.213 16
55   Régis Laconi Ducati +0:04.490 13
84   Michel Fabrizio Ducati +0:06.045 11
76   Max Neukirchner Suzuki +0:09.947 14º 10
96   Jakub Smrž Ducati +0:10.174 9
71   Yukio Kagayama Suzuki +0:12.100 11º 8
65   Jonathan Rea Honda +0:12.742 7
10º 66   Tom Sykes Yamaha +0:20.061 12º 6
11º 111   Rubén Xaus BMW +0:24.854 19º 5
12º 56   Shin'ya Nakano Aprilia +0:25.192 4
13º 7   Carlos Checa Honda +0:27.162 3
14º 33   Tommy Hill Honda +0:29.737 20º 2
15º 3   Max Biaggi Aprilia +0:30.036 1
16º 44   Roberto Rolfo Honda +0:38.458 18º
17º 100   Makoto Tamada Kawasaki +0:44.453 22º
18º 23   Broc Parkes Kawasaki +0:45.486 16º
19º 24   Brendan Roberts Ducati +0:46.198 21º
20º 99   Luca Scassa Kawasaki +0:57.921 26º
21º 31   Karl Muggeridge Suzuki +0:57.989 25º
22º 11   Troy Corser BMW +1:00.093 17º
23º 9   Ryūichi Kiyonari Honda +1:07.820 10º
24º 15   Matteo Baiocco Kawasaki +1:21.224 28º
25º 25   David Salom Kawasaki +1:21.276 24º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
67   Shane Byrne Ducati +11 giri 15º
77   Vittorio Iannuzzo Honda +15 giri 27º

SupersportModifica

Arrivati al traguardo[3]Modifica

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
54   Kenan Sofuoğlu Honda 33:42.156 25
1   Andrew Pitt Honda + 0.060 14º 20
13   Anthony West Honda + 0.153 12º 16
35   Cal Crutchlow Yamaha + 1.097 13
50   Eugene Laverty Honda + 1.098 11
8   Mark Aitchison Honda + 3.631 10
99   Fabien Foret Yamaha + 5.023 9
26   Joan Lascorz Kawasaki + 9.540 8
55   Massimo Roccoli Honda + 14.099 18º 7
10º 69   Gianluca Nannelli Triumph + 14.202 13º 6
11º 14   Matthieu Lagrive Honda + 15.110 15º 5
12º 51   Michele Pirro Yamaha + 15.204 4
13º 77   Barry Veneman Suzuki + 15.263 10º 3
14º 24   Garry McCoy Triumph + 26.607 2
15º 127   Robbin Harms Honda + 29.707 11º 1
16º 96   Matej Smrž Triumph + 29.876 20º
17º 21   Katsuaki Fujiwara Kawasaki + 30.157 16º
18º 7   Patrik Vostárek Honda + 36.918 23º
19º 83   Russell Holland Honda + 42.324 21º
20º 30   Jesco Günther Honda + 45.388 25º
21º 9   Danilo Dell'Omo Honda +1:01.742 24º
22º 28   Arie Vos Honda +1:02.450 26º
23º 78   Shaun Geronimi Suzuki +1:09.795 28º
24º 32   Fabrizio Lai Honda +1:09.839 27º
25º 88   Yannick Guerra Yamaha +1:19.097 30º

RitiratiModifica

Pilota Motocicletta Giri Griglia
71   José Morillas Yamaha + 6 giri 29º
105   Gianluca Vizziello Honda + 9 giri 17º
117   Miguel Praia Honda + 19 giri 14º
5   Doni Tata Pradita Yamaha + 19 giri 19º
19   Paweł Szkopek Triumph + 21 giri 22º

NoteModifica

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ a b Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk.
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk.

Collegamenti esterniModifica

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2009
                           
 

Edizione precedente:
2008
Gran Premio di superbike di Phillip Island
Altre edizioni
Edizione successiva:
2010
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto