Apri il menu principale

David Salom

pilota motociclistico spagnolo
David Salom Fuentes
Nazionalità Spagna Spagna
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Supersport
Esordio 2007
Miglior risultato finale
Gare disputate 56
Podi 3
Punti ottenuti 328
Pole position 3
Carriera in Superbike
Esordio 2009
Miglior risultato finale 12º
Gare disputate 97
Punti ottenuti 235
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2012 in MotoGP
Miglior risultato finale 27º
Gare disputate 2
Punti ottenuti 1
 

David Salom Fuentes (Palma di Maiorca, 16 ottobre 1984) è un pilota motociclistico spagnolo.

Vincitore del trofeo Superbike EVO nel 2014.

Anche suo cugino, Luis Salom, è stato pilota motociclistico professionista.[1]

CarrieraModifica

Nel 2006 vince il campionato spagnolo nella categoria Supersport.

Esordisce nel mondiale Supersport nel 2007, ingaggiato dal team Yamaha Spain, che gli affida una Yamaha YZF-R6; il compagno di squadra è David Forner. Ottiene come miglior risultato un quinto posto ad Assen e termina la stagione al 21º posto con 34 punti. Nel 2008 resta nello stesso team, questa volta con compagno di squadra Josep Pedro, ottenendo come miglior risultato un ottavo posto a Losail e terminando la stagione al 29º posto con 9 punti.

Nel 2009 passa a correre nel mondiale Superbike, alla guida della Kawasaki ZX-10R del Team Pedercini; il compagno di squadra è Luca Scassa. Ottiene come miglior risultato un tredicesimo posto in gara 1 a Portimão e termina la stagione al 36º posto con 5 punti. Nel 2010 torna a correre nel mondiale Supersport, alla guida della Triumph Daytona 675 del team ParkinGO BE1; il compagno di squadra è Jason Di Salvo. Ottiene come miglior risultato due quarti posti (Phillip Island e Valencia) e termina la stagione al 6º posto con 99 punti.

Nel 2011 passa alla guida della Kawasaki ZX-6R del team Kawasaki Motocard.com, con compagno di squadra Broc Parkes. Ottiene un secondo posto a Silverstone, un terzo posto in Aragona e tre pole position (Phillip Island, Silverstone e Portimao). Chiude la stagione come vice-campione della Supersport.[2] Nel 2012 torna a correre nel mondiale Superbike, sempre con il team Pedercini; il compagno di squadra è Leandro Mercado, chiude ventunesimo con 22 punti.

A partire dal GP di San Marino 2012 sostituisce Iván Silva in MotoGP nel team Avintia Blusens con motocicletta con specifiche CRT, per poi ricedere il posto a Silva dopo il Gran Premio d'Aragona.[3] Nel 2013 inizia la stagione nel mondiale Supersport ma fa anche due GP (quattro gare) nel mondiale Superbike sempre con Kawasaki. Nel 2014 partecipa in pianta stabile al campionato mondiale Superbike in sella ad una moto del team Kawasaki Racing ma in configurazione EVO. Chiude la stagione dodicesimo in classifica generale, ma primo tra le moto in configurazione EVO con 103 punti.[4] Nel 2015 passa al Team Pedercini pur guidando sempre una Kawasaki. Chiude la stagione al quattordicesimo posto con 83 punti conquistati.

Durante la carriera come pilota, fonda una propria squadra motociclistaː il DS Racing Team. Con questo team partecipa ai campionati Supersport e Supersport 300, proprio in quest'ultima ottiene il titolo piloti nel 2018 con la spagnola Ana Carrasco.[5]

Risultati in garaModifica

Campionato mondiale SupersportModifica

2007 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 14 15 13 6 5 9 17 Rit 21 24 20 Rit Rit 34 21º
2008 Moto                           Punti Pos.
Yamaha 8 18 16 16 16 Inf Rit 15 21 Rit 19 17 16 9 29º
2010 Moto                           Punti Pos.
Triumph 4 10 4 Rit 8 7 7 10 8 8 6 Rit 7 99
2011 Moto                         Punti Pos.
Kawasaki 4 6 5 8 4 3 4 2 8 5 4 2 156
2013 Moto                           Punti Pos.
Kawasaki 5 NC 15 9 8 13 30 18º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

2009 Moto                             Punti Pos.
Kawasaki 21 25 18 Rit 19 21 20 Rit 19 21 20 16 20 18 23 Rit 23 19 17 Rit 17 17 18 Rit 14 16 13 17 5 36º
2012 Moto                             Punti Pos.
Kawasaki 14 Rit 19 17 13 12 AN NP Rit Rit Rit Rit Rit 16 18 Rit 15 Rit 10 13 NP NP Rit 13 22 21º
2013 Moto                             Punti Pos.
Kawasaki 11 9 11 11 22 21º
2014 Moto                         Punti Pos.
Kawasaki 9 10 13 10 12 15 12 13 10 10 9 13 11 10 9 17 10 8 9 Rit NP NP 13 11 103 12º
2015 Moto                           Punti Pos.
Kawasaki NP NP 8 9 Rit 6 14 13 NP NP 10 12 14 Rit 17 15 Rit Rit 11 7 11 12 Rit 14 8 9 83 14º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

MotomondialeModifica

2012 Classe Moto                                     Punti Pos.
MotoGP BQR 15 Rit 1 27º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

  1. ^ (ES) Jaime Martín, David Salom, por Iván Silva en Avintia MotoGP, marca.com, 6 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Redazione Worldsbk, Supersport 2011 Championship Standings (PDF), worldsbk.com, 16 ottobre 2011.
  3. ^ Redazione Motogp, David Salom sustituisce Silva a partire da Misano, motogp.com, 15 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Redazione Worldsbk, Superbike 2014 Championship Standings (PDF), worldsbk.com, 2 novembre 2014.
  5. ^ (ES) Redacción Todocircuito, Histórico: Ana Carrasco Campeona del Mundo de Supersport 300, todocircuito.com, 30 settembre 2018.

Collegamenti esterniModifica