Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico di Francia 1979

Francia GP di Francia 1979
318º GP della storia del Motomondiale
13ª prova su 13 del 1979
Circuit Le Mans Bugatti.png
Data 2 settembre 1979
Nome ufficiale GP di Francia
Luogo Circuito Bugatti, Le Mans
Percorso 4,240 km
Circuito permanente
Clima pioggia
Risultati
Classe 500
281º GP nella storia della classe
Distanza 29 giri, totale 122,960 km
Pole position Giro veloce
Stati Uniti Kenny Roberts Italia Virginio Ferrari
Yamaha in 1' 38" 13 a 155,549 km/h Suzuki in 1' 37" 90 a 155,914 km/h
Podio
1. Regno Unito Barry Sheene
Suzuki
2. Stati Uniti Randy Mamola
Suzuki
3. Stati Uniti Kenny Roberts
Yamaha
Classe 350
258º GP nella storia della classe
Distanza 26 giri, totale 110,240 km
Pole position Giro veloce
Sudafrica Kork Ballington Francia Eric Saul
Kawasaki in 1' 40" 75 Adriatica
Podio
1. Francia Patrick Fernandez
Yamaha
2. Svizzera Roland Freymond
Yamaha
3. Italia Walter Villa
Yamaha
Classe 250
286º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 101,760 km
Pole position Giro veloce
Australia Gregg Hansford Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki in 1' 43" 53 a 147,436 km/h Kawasaki in 1' 43" 60 a 147,338 km/h
Podio
1. Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki
2. Australia Gregg Hansford
Kawasaki
3. Francia Patrick Fernandez
Yamaha
Classe 125
277º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 93,280 km
Pole position Giro veloce
Francia Guy Bertin Spagna Ángel Nieto
Motobécane in 1' 50" 30 a 138,386 km/h Minarelli in 1' 49" 70 a 139,143 km/h
Podio
1. Francia Guy Bertin
Motobécane
2. Spagna Ricardo Tormo
Bultaco
3. Italia Pier Paolo Bianchi
Minarelli
Classe 50
145º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 63,600 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ricardo Tormo Svizzera Stefan Dörflinger
Bultaco in 2' 02" 56 Kreidler
Podio
1. Italia Eugenio Lazzarini
Kreidler
2. Svizzera Stefan Dörflinger
Kreidler
3. Svizzera Rolf Blatter
Kreidler

Il Gran Premio motociclistico di Francia fu l'ultimo appuntamento del motomondiale 1979.

Si svolse il 2 settembre 1979 a Le Mans alla presenza di oltre 130.000 spettatori, e corsero tutte le classi tranne i sidecar "tradizionali" (B2A).

Il programma della giornata iniziò con la gara della 50, vinta facilmente da Eugenio Lazzarini che si laureò anche Campione del mondo della categoria (primo italiano a riuscirci).

Seguì la 350, svoltasi sotto una pioggia intermittente dalla quale emerse vincitore il francese Patrick Fernandez.

In 125 Ángel Nieto e Guy Bertin lottarono testa a testa per tutta la gara fin quando lo spagnolo non cadde all'ultima curva, consegnando la vittoria al pilota della Motobécane.

Doppietta Kawasaki in 250; ritirato Graziano Rossi.

La gara della 500, clou della giornata, vide vincere Barry Sheene; Kenny Roberts, terzo, vinse il titolo iridato. Virginio Ferrari, che nutriva ancora qualche speranza iridata, ebbe un brutto incidente mentre cercava di rimontare dopo un "dritto": fu sbalzato dalla moto mentre frenava e finì sull'asfalto rompendosi una scapola e un gomito, oltre a perforarsi un polmone. Pessimo GP per le Honda NR 500: né Takazumi KatayamaMick Grant riuscirono a qualificarsi, facendo segnare tempi molto più alti (circa 7 secondi in più) rispetto alle migliori Yamaha e Suzuki.

Tra i sidecar "moderni" (B2B), vittoria per Rolf Biland.

Classe 500Modifica

Classe 350Modifica

Classe 250Modifica

35 piloti alla partenza, 21 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Kork Ballington Kawasaki 41' 52" 60 15
2   Gregg Hansford Kawasaki +26" 57 12
3   Patrick Fernandez Yamaha +40" 14 10
4   Randy Mamola Yamaha +52" 22 8
5   Anton Mang Kawasaki +52" 86 6
6   Jean-François Baldé Kawasaki +55" 21 5
7   Éric Saul Adriatica +55" 54 4
8   Olivier Chevallier Yamaha +1' 12" 86 3
9   Richard Hubin Yamaha +1' 23" 90 2
10   Roland Freymond Yamaha +1' 24" 18 1
11   Raymond Roche Yamaha +1' 31" 96
12   Jean Lafond Yamaha +1' 47" 00
13   Sauro Pazzaglia Yamaha +1 giro
14   Edi Stöllinger Kawasaki +1 giro
15   Alan North Yamaha +1 giro
16   Jean-Jacques Peyre Yamaha +1 giro
17   Lennart Bäckström Yamaha +1 giro
18   Christian Berthod Yamaha +1 giro
19   Barry Woodland Yamaha +1 giro
20   Murray Sayle Yamaha +3 giri
21   Walter Villa Yamaha +6 giri

Classe 125Modifica

35 piloti alla partenza, 18 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Guy Bertin Motobécane 40' 59" 4 15
2   Ricardo Tormo Bultaco +14" 9 12
3   Pier Paolo Bianchi Minarelli +15" 4 10
4   Bruno Kneubühler MBA +19" 0 8
5   Thierry Noblesse Morbidelli +27" 5 6
6   Hans Müller MBA Elit +32" 4 5
7   Jean-Louis Guignabodet Morbidelli MG +39" 3 4
8   Maurizio Massimiani MBA +39" 5 3
9   August Auinger Morbidelli +40" 9 2
10   Stefan Dörflinger Morbidelli +1' 10" 1 1
11   Clive Horton Morbidelli +1' 16" 5
12   Marc-Anton Constantin Morbidelli +1' 23" 0
13   Paul Bordes Morbidelli +1 giro
14   Pierluigi Aldrovandi MBA +1 giro
15   Ángel Nieto Minarelli +1 giro
16   Jean-Claude Selini MBA +1 giro
17   Marcelino García Morbidelli +1 giro
18   Alain Isabelli MBA +1 giro

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Eugenio Lazzarini Kreidler 32' 40" 8 15
2   Stefan Dörflinger Kreidler +9' 8 12
3   Rolf Blatter Kreidler +20" 2 10
4   Henk van Kessel Sparta +24" 3 8
5   Reiner Scheidhauer Kreidler +1' 06" 0 6
6   Jacky Hutteau ABF +1' 07" 0 5
7   Ezio Saffiotti Paolucci +1' 13" 0 4
8   Patrick Plisson ABF +1' 21" 8 3
9   Wolfgang Müller Kreidler +1' 23" 2 2
10   Hagen Klein Hess Spezial +1' 23" 5 1
11   Walter Rapolani Kreidler +1' 27" 5
12   Pascal Kambourian Kreidler +1' 28" 7
13   Günter Schirnhofer Kreidler +1' 32" 5
14   Theo Timmer Bultaco +1' 38" 1
15   Gerhard Waibel Kreidler +1' 57" 4
16   Yves Le Toumelin Kreidler +1' 57" 5
17   Jean Marc Torro Morbidelli +1' 58" 9
18   Joaquín Galí Bultaco +1 giro
19   Bruno di Carlo MDC +1 giro
20   Otto Machinek Kreidler +1 giro
21   Chris Baert Kreidler +1 giro
22   Gerhard Bauer Kreidler +1 giro
23   Henrique Sande Bultaco +1 giro
24   Alain Hannecart Kreidler +1 giro
25   Hans-Jürgen Hummel Kreidler +2 giri
26   Claudio Granata UFO-MBA +2 giri

Classe sidecar B2BModifica

Per le motocarrozzette "moderne" si trattò della 5ª gara effettuata dall'istituzione della classe.

Pole position e giro più veloce di Rolf Biland/Kurt Waltisperg (LCR-Yamaha).

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Rolf Biland   Kurt Waltisperg LCR-Yamaha 40'14"7[1] 15
2   Bruno Holzer   Karl Meierhans LCR-Yamaha 40'44"35 12
3   Derek Jones   Brian Ayres Daytona-Yamaha 41'38"09 10
4   Yvan Trolliet   Marc Petel Seymaz-Yamaha 8
5   Peter Frick   Christoph Flückiger BEO-Yamaha 6
6   Gérard Lebœuf   Michel Guitel Yamaha 5
7   Rudolf Reinhard   Karin Sterzenbach GEP-Yamaha 4
8   Claude Bay   Patrick Rossi GEP-Yamaha 3
9   Heinz Thevissen   Lothar Klein HTS-Yamaha 2

NoteModifica

  1. ^ (FR) Roberts et Lazzarini couronnés, La Liberté, 3 settembre 1979, p. 15. URL consultato il 26 febbraio 2019.

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Motomondiale - Stagione 1979
                         
   

Edizione precedente:
1978
Gran Premio motociclistico di Francia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1980