Apri il menu principale

Hassan Maatouk

calciatore libanese
Hassan Maatouk
Hassan Maatouk with a fan 2019 (crop).jpg
Nazionalità Libano Libano
Altezza 171 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, ala
Squadra Ansar
Carriera
Giovanili
2003-2004Sagesse
2004-2005Ahed
Squadre di club1
2005-2012Ahed? (48)
2011-2012Ajman21 (6)
2012-2013Al-Shaab25 (4)
2014-2017Fujairah91 (46)
2017-2019Nejmeh40 (20)
2019-Ansar3 (1)
Nazionale
2006-Libano Libano 84 (21)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 novembre 2019

Hassan Maatouk (in arabo: حسن معتوق‎; Sir el Gharbiyeh, 10 agosto 1987) è un calciatore libanese, attaccante o ala dell'Ansar e della nazionale libanese.

Noto per la sua velocità e le sue capacità tecniche, Maatouk divenne una parte fondamentale della sua nazionale come capitano dal 2016 in poi.

Maatouk iniziò la sua carriera professionistica a 17 anni nel 2005 con l'Ahed in Libano. Vinse un totale di 11 trofei con la sua squadra, tra cui tre campionati libanesi e tre coppe libanesi in sette anni. Si trasferì negli Emirati Arabi Uniti nel 2011 in prestito all'Ajman, prima di firmare per l'Al-Shaab un anno dopo. Nel 2013 si trasferì al Fujairah, dove rimase per un totale di quattro stagioni segnando 46 gol in campionato per la squadra, diventando il loro miglior marcatore di tutti i tempi. Nel 2017 tornò nel suo paese d'origine firmando per il Nejmeh: nella sua prima stagione vinse la Coppa d'Élite libanese, e fu il vice-capocannoniere del campionato, nonché il giocatore con il maggior numero di assist. Nella sua seconda stagione vinse la sua quinta Coppa d'Élite, e fu il secondo giocatore con il maggior numero di assist in campionato. In entrambi gli anni Maatouk vinse il Pallone d'oro libanese. Nel 2019 firmò per i rivali Ansar a titolo gratuito.

Esordì con la nazionale libanese nel 2006 contro l'Arabia Saudita, mentre il suo primo gol arrivò nel 2011 contro il Bangladesh. Con cinque gol in sei partite nel terzo turno di qualificazione per la coppa delle nazioni asiatiche 2019, Maatouk aiutò il Libano a qualificarsi per la loro prima Coppa d'Asia tramite qualificazioni imbattuta. Nel 2019 Maatouk divenne il primatista di gol della nazionale libanese, superando Roda Antar che seguì come capitano nel 2016.

Caratteristiche tecnicheModifica

Capace di giocare in diverse posizioni in attacco, Maatouk non solo è un bomber ma è anche capace di utilizzare al meglio le sue doti naturali, specialmente la sua velocità e il suo dribbling. È conosciuto per la sua grande visione del gioco e per la sua abilità sulla palla, utile per poter creare occasioni per i suoi compagni. Inoltre il fatto che possa utilizzare in ugual modo entrambi i piedi fanno di lui un giocatore molto versatile.[1]

Theo Bucker, l'ex allenatore della nazionale libanese, descrisse Maatouk come un giocatore che "viene ogni 10 anni" e che "è impossibile da sostituire"[1], mentre il suo ex allenatore all'Ajman, Abdul Wahab Abdul Qadir, disse che Maatouk "è molto veloce, batte molti giocatori e lavora sodo"[2]. Diego Maradona lo definì addirittura come un giocatore "eccezionale"[2]. Il 22 agosto 2018, Miodrag Radulović, l'allenatore del Libano durante la coppa delle nazioni asiatiche 2019, caratterizzò Maatouk come "leader" e "un giocatore davvero bravo", oltre che "uno dei migliori giocatori in Medio Oriente" e "proprio ai massimi livelli ", paragonandolo a "Stevan Jovetić, Mirko Vučinić e Stefan Savić"[3].

CarrieraModifica

ClubModifica

AhedModifica

La carriera di Maatouk cominciò all'Al-Ahed nella Premier League libanese nel 2005 all'età di 17 anni, esordendo nella prima squadra come una punta per poi spostarsi sulla fascia.[1] Segnò tre gol nella Coppa dell'AFC nel 2005,[4] per poi essere stato eliminato con la sua squadra ai quarti di finale contro la squadra del Sun Hei SC dell'Hong Kong.[5] Nel 2008 Maatouk fu il capocannoniere della Elite Cup Libanese con tre gol siglati, a pari merito con il suo compagno di squadra Salih Sadir. Il 20 gennaio del 2010 segnò una doppietta nei quarti della FA Cup contro il Nejmeh, sebbene la sua squadra fosse in 10, per portare l'Al-Ahed ai semifinali, che persero contro l'Al-Ansar 1-3.[6]

Con l'Al-Ahed vinse la lega, la coppa nazionale e la Elite Cup 3 volte, la Supercoppa Libanese due volte e la Federation Cup una volta. Vinse anche la scarpa d'oro nella Lega Libanese per essere stato il capocannoniere con 15 gol durante la stagione 2010-11,[7] la sua ultima stagione con l'Al-Ahed. Hassan Maatouk segnò un totale di 48 gol nella lega in 6 anni con la squadra libanese.[8]

Ajman e Al-ShaabModifica

I primi due anni negli Emirati Arabi furono relativamente un successo, segnando un totale di 10 gol nella lega: 6 con l'Ajman[8] (di cui una doppietta all'esordio[1]), in prestito dall'Al-Ahed,[9] durante la stagione 2011-12 e 4 con l'Al-Shaab la stagione successiva.[8]

Le sue prestazioni attirarono l'attenzione di diverse squadre, come il Borussia Dortmund in Germania e l'Olympique Marseille, l'Ajaccio e il Nizza in Francia.[1][10][11]

FujairahModifica

Nel 2013 Maatouk si trasferì al Fujairah,[12] dove rimase per 3 stagioni sebbene furono retrocessi nella seconda divisione durante la stagione 2016-17. Segnò un totale di 46 gol in 91 presenze.[8]

Hassan Maatouk fu rilasciato dalla squadra l'11 luglio 2017.[13] Il volere della stella libanese di terminare il contratto arrivò dopo che la sua squadra non riuscì ad essere promossa nella prima divisione, sebbene avesse ancora 1 anno rimasto nel suo contratto.

NejmehModifica

Maatouk decise finalmente di tornare in Libano nel 2017, firmando per il Nejmeh.[14] Nella sua prima stagione con la squadra libanese segnò 13 gol e fece 14 assist in 21 presenze nella lega; fu il vice-capocannoniere e il giocatore con più assist durante la stagione 2017-18.[15] La stagione seguente Maatouk segnò 7 gol ed altrettanti assist in 19 presenze nella lega. In due stagioni con il Nejmeh, Maatouk vince due Coppe d'Élite libanesi.

NazionaleModifica

Esordì nella nazionale maggiore libanese nel 2006, in un'amichevole contro l'Arabia Saudita vinta per 1-2. Il suo primo gol arrivò nel 2011, durante le qualificazioni al campionato mondiale di calcio 2014 contro il Bangladesh: aprì le marcature nella gara vinta per 4-0.[8]

L'8 settembre del 2014 segnò un gol memorabile contro la nazionale olimpica del Brasile in una partita che finì in pareggio per 2-2. La partita, però, non è considerata una partita ufficiale dalla FIFA.[16]

Nel 2016 Maatouk divenne il capitano della nazionale dopo che il ritiro dall'attività agonistica di Roda Antar[17]. Hassan fu fondamentale durante le qualificazioni alla Coppa d'Asia 2019, segnando 5 gol in 6 partite[8] e contribuire alla seconda qualificazione del Libano alla fase finale del torneo[18]. Nella fase finale andò in gol su calcio di rigore nell'ultima delle tre partite del girone, vinta per 4-1 contro la Corea del Nord, agganciando così Roda Antar in vetta alla classifica marcatori della nazionale libanese, con 20 reti. Il 15 ottobre 2019, segnò un rigore contro lo Sri Lanka in una vittoria per 3-0 per diventare il primatista di gol della nazionale.[19]

StatisticheModifica

Cronologia presenze in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Libano
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
09-01-2019 al-'Ayn Qatar   2 – 0   Libano Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - cap.   64’
12-01-2019 Dubai Libano   0 – 2   Arabia Saudita Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - cap.  76’
17-01-2019 Sharjah Libano   4 – 1   Corea del Nord Coppa d'Asia 2019 - 1º turno 1 cap.
15-10-2019 Colombo Sri Lanka   0 – 3   Libano Qual. Mondiali 2022 1 cap.
19-11-2019 Beirut Libano   0 – 0   Corea del Nord Qual. Mondiali 2022 - cap.
Totale Presenze 5 Reti 2

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Ahed: 2007-08, 2009-10, 2010-11[20]
Ahed: 2004-05, 2008-09, 2010-11[20]
Ahed: 2008, 2011[20]
Ahed: 2008, 2010, 2011[20]
Nejmeh: 2017, 2018[20]
Ahed: 2006[20]

IndividualeModifica

  • Pallone d'oro libanese: 3
2009-10, 2010-11, 2017-18, 2018-19[21]
  • Squadra dell'anno libanese: 4
2009-10, 2010-11, 2017-18, 2018-19[1][21]
2010-11[7]
2017-18[15]
  • Capocannoniere Coppa d'Élite libanese: 2
2008, 2019

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Lebanon forward finds international exposure in an unlikely place, in The National. URL consultato il 26 maggio 2018.
  2. ^ a b (EN) Lebanon forward finds international exposure in an unlikely place, su The National. URL consultato il 28 ottobre 2019.
  3. ^ (EN) Lebanon coach Miodrag Radulovic ready to take the Cedars to new heights, su Arab News, 22 agosto 2018. URL consultato il 28 ottobre 2019.
  4. ^ AFC Stats: Hassan Maatouk, su stats.the-afc.com.
  5. ^ (EN) Al Ahed vs Sun Hei H2H Stats - SoccerPunter.com, su www.soccerpunter.com. URL consultato il 26 maggio 2018.
  6. ^ http://www.goalzz.com/main.aspx?region=-12&team=1271&team2=1277, su www.goalzz.com. URL consultato il 26 maggio 2018.
  7. ^ a b http://www.goalzz.com/main.aspx?c=5892&scorers=true, su www.goalzz.com. URL consultato il 26 maggio 2018.
  8. ^ a b c d e f (EN) Benjamin Strack-Zimmermann, Hassan Maatouk, su www.national-football-teams.com. URL consultato il 26 maggio 2018.
  9. ^ (EN) Hassan Maatouk joins Ajman, in Gulf News. URL consultato il 26 maggio 2018.
  10. ^ SPORTMAG, su sportmag.fr, 22 giugno 2012. URL consultato il 26 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2012).
  11. ^ Le Liban, nouveau terrain de chasse des clubs de foot français ?, in L'Orient-Le Jour, 29 marzo 2012. URL consultato il 26 maggio 2018.
  12. ^ (AR) حسن معتوق مهاجم العهد اللبناني ينهي إجراءات تعاقده مع الفجيرة الإماراتي, in كووورة. URL consultato il 26 maggio 2018.
  13. ^ (EN) Fujairah ready for the arrival of Diego Maradona as pre-season begins ahead of promotion push, in The National. URL consultato il 26 maggio 2018.
  14. ^ (EN) Hasan Maatouk joins Nejmeh, in Al Bawaba, 25 luglio 2017. URL consultato il 26 maggio 2018.
  15. ^ a b (EN) Hassan Maatouk Stats, su lebanonfg.com. URL consultato il 26 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2018).
  16. ^ Football: Draw between Lebanon and Brazil Olympic team | Sports 961 Sports 961, su sports-961.com. URL consultato il 26 maggio 2018.
  17. ^ (EN) ‘Focus on the future’ Maatouk tells team, in Arab News, 11 novembre 2017. URL consultato il 26 maggio 2018.
  18. ^ Lebanon qualifies for 2019 Asian Cup, in The Daily Star Newspaper - Lebanon, 10 ottobre 2017. URL consultato il 26 maggio 2018.
  19. ^ (AR) لبنان يحقق فوزه الثاني المتتالي بعد تخطي سريلانكا بثلاثية نظيفة, su Elsport News. URL consultato il 28 ottobre 2019.
  20. ^ a b c d e f (EN) Lebanon - Hassan Maatouk - Profile with news, career statistics and history - Soccerway, su int.soccerway.com. URL consultato il 26 maggio 2018.
  21. ^ a b (EN) Fahed Yaghi , Fifa Football Players Agent Diploma in Business Administration, su fahedyaghi.blogspot.it. URL consultato il 26 maggio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica