Khairul Idham Pawi

pilota motociclistico malese
Khairul Idham Pawi
Khairul Idham Pawi CEV Le Mans 2015.jpg
Nazionalità Malaysia Malaysia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2015 in Moto3
Miglior risultato finale 19º
Gare disputate 72
Gare vinte 2
Podi 2
Punti ottenuti 76
Giri veloci 1
 

Khairul Idham Pawi (Perak, 20 settembre 1998) è un pilota motociclistico malese.

CarrieraModifica

Comincia a correre su scooter nel campionato Petronas AAm Malaysian Cub Prix. Vince l'Asia Dream Cup nel 2014. Nel 2015 corre nella categoria Moto3 del campionato spagnolo Velocità, concludendo sesto; nello stesso anno esordisce nella classe Moto3 del motomondiale, correndo il Gran Premio d'Aragona in qualità di wild card a bordo di una Honda NSF250R dell'Honda Team Asia.

Nel 2016 rimane nello stesso team, con compagno di squadra Hiroki Ono. Vince la sua prima gara nel motomondiale in occasione del GP d'Argentina, conquistando la prima vittoria di un malese nel motomondiale.[1] Dopo due quattordicesimi posti e tre ritiri consecutivi, torna alla vittoria nel GP di Germania caratterizzata da una forte pioggia, vince davanti a Andrea Locatelli e Enea Bastianini.[2] Chiude la stagione al diciannovesimo posto in classifica piloti, con 62 punti all'attivo.

Nel 2017 passa in Moto2, correndo con una Kalex per lo stesso team della stagione precedente; il compagno di squadra è il giapponese Takaaki Nakagami. Ottiene come miglior risultato un ottavo posto nel Gran Premio di San Marino e termina la stagione al 27º posto con 10 punti. Nel 2018 rimane nello stesso team, con compagno di squadra Tetsuta Nagashima. Conclude la stagione al 30º posto con un punto, totalizzato con il quindicesimo posto in Francia.

Nel 2019 passa alla guida della Kalex del team SIC Racing. Durante le prove libere del GP di Spagna si frattura mignolo della mano destra e polso destro: in particolare l'infortunio al mignolo lo costringe a sottoporsi a più eventi chirurgici tanto che in questa stagione non prende più parte alle gare, venendo sostituito dai vari Mattia Pasini, Jonas Folger[3] e Bradley Smith, per poi essere definitivamente sostituito da Adam Norrodin dal Gran Premio d'Aragona. Ha totalizzato 3 punti con il tredicesimo posto in Argentina chiudendo 30º in classifica.

Nel 2020 corre in Moto3 con la Honda NSF250R del team Petronas Sprinta Racing; il compagno di squadra è John McPhee. L'infortunio al dito della mano dell'anno precedente gli pregiudica anche questa stagione: dopo aver saltato i Gran Premi di Austria e Stiria, decide di farsi amputare il mignolo. Non ottiene punti.

A dicembre 2020 si ritira dalle competizioni motociclistiche, chiudendo la sua carriera da pilota professionista.[4]

Risultati nel motomondialeModifica

2015 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto3 Honda 25 0
2016 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto3 Honda 22 1 20 14 14 Rit Rit Rit 1 27 Rit 22 22 22 19 Rit 8 25 62 19º
2017 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto2 Kalex 28 24 25 Rit 22 26 25 26 20 14 17 28 8 Rit 23 21 Rit 25 10 27º
2018 Classe Moto                                       Punti Pos.
Moto2 Kalex 23 24 25 18 15 18 19 19 17 20 16 AN 22 27 21 22 16 17 Rit 1 30º
2019 Classe Moto                                       Punti Pos.
Moto2 Kalex 17 13 17 NP Inf Inf Inf Inf Inf Inf Inf Inf Inf 3 30º
2020 Classe Moto                               Punti Pos.
Moto3 Honda 26 22 20 22 NP Inf 21 24 24 19 27 27 22 Rit 28 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

  1. ^ Federico Benedusi, Momondiale Argentina: Pawi vince una pazza Moto3, a Zarco la Moto2, su p300.it, p300, 3 aprile 2016.
  2. ^ Redazione Motogp, Pawi domina e vince al Sachsenring, su MotoGP.com, Dorna Sports S.L., 17 luglio 2016.
  3. ^ Diana Tamantini, Moto2: Pasini infortunato, Petronas sceglie Folger per Pawi, su corsedimoto.com, Editoriale l'Incontro, 6 giugno 2019.
  4. ^ Khairul Idham Pawi, finale inglorioso: dalle storiche vittorie mondiali al ritiro, su corsedimoto.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica