Apri il menu principale
Lauberhorn
Wengen-Hundschopf.jpg
Il salto dell'Hundschopf
StatoSvizzera Svizzera
LocalitàWengen
MontagnaLauberhorn
Discesa libera[1]
Partenza2.315 m s.l.m.
Arrivo1.287 m s.l.m.
Dislivello1.028 m
Lunghezza4.480 m circa
Pendenza max42°
Pendenza media14,7°
Pendenza min

Coordinate: 46°35′30.12″N 7°56′53.99″E / 46.5917°N 7.94833°E46.5917; 7.94833

La Lauberhorn è una pista da sci che si trova nella località svizzera di Wengen sulla montagna omonima ed è sede dell'omonima competizione sciistica (in tedesco Lauberhornrennen) che si tiene fin dal 1930.

Quando si parla di Lauberhorn ci si riferisce alla pista di discesa libera, la quale, con i suoi 4.480 metri circa, è la più lunga in assoluto della Coppa del Mondo di sci alpino e che viene percorsa dagli atleti in circa 2 minuti e mezzo. Si tratta di un tracciato molto impegnativo per i discesisti, non solo per la distanza da percorrere, ma anche perché la velocità massima è nell'ordine dei 160 km/h[2].

Altre due competizioni hanno luogo sul medesimo pendio: lo slalom speciale e la combinata.

StoriaModifica

La discesa si svolge fin dal 1930 ed è considerata una delle più belle del circuito della coppa del mondo. Nel 1991, il giovane sciatore austriaco Gernot Reinstadler perse la vita a causa di una caduta dovuta ad un'errata traiettoria nell'affrontare il salto che precede la linea del traguardo. L'atleta morì la sera dell'infortunio nella località di Interlaken, in seguito alla frattura del bacino e ad una emorragia interna. Quell'anno la corsa non si disputò e nelle edizioni successive si modificò il tracciato per prevenire ulteriori incidenti.

DescrizioneModifica

TracciatoModifica

Apprezzata dagli appassionati e dagli atleti per le sue caratteristiche, la pista di discesa del Lauberhorn si svolge alle pendici di una delle più celebri cime delle Alpi, l'Eiger, nella regione della Jungfrau, verso la vallata del Lauterbrunnen. Comprende diversi passaggi noti ai cultori dello sci alpino tra cui l'Hundschopf (la testa di cane, un salto di 40 metri tra due rocce), ed il Wasserstation tunnel (un passaggio sotto un piccolo viadotto della linea ferroviaria locale, il Wengernalpbahn)[2].

Caratteristiche e primatiModifica

  • È la discesa più lunga del programma della coppa del mondo grazie ai suoi 4,5 km di lunghezza[1].
  • La partenza avviene a 2.315 m s.l.m., con un dislivello pari a 1.028 m. L'arrivo è infatti a Wengen (1.287 m s.l.m.)[1].
  • Il record della pista è detenuto dallo sciatore italiano Kristian Ghedina con 2"24'23 m (1997) ad una velocità media di 106,33 km/h[3].
  • Il record assoluto di velocità alla fine dell'Haneggschuss è di 161,9 km/h fatto registrare dallo sciatore francese Johan Clarey il 19 gennaio 2013, durante la gara di discesa.[4]
  • La pendenza media è di 14,7°[1].
  • La pendenza massima è di 42° (Hundschopf)[1].
  • Il maggior numero di vittorie sono state conquistate da Karl Molitor (6)[5].
  • La pista fu utilizzata come scenario del film del 1969 Gli spericolati, di Michael Ritchie e con Robert Redford e Gene Hackman[6].

Albo d'oroModifica

 
Karl Schranz sulla Lauberhorn nel 1966, con il Mönch alle spalle

Albo d'oro delle gare disputate sulla Lauberhorn. Dal 1967, tranne dove diversamente indicato, le gare sono valide anche per la Coppa del Mondo.[5]

Anno Discesa libera Combinata
1930   Christian Rubi   Bill Bracken
1931   Fritz Steuri   Fritz Steuri
1932   Fritz Steuri   Fritz Steuri
1933 --- ---
1934   Adolf Rubi   Adolf Rubi
1935   Richard Werle   Hans Steuri
1936   Heinz Schlunegger   Émile Allais
1937   Heinz von Allmen   Willi Walch
1938   Heinz von Allmen   Heinz von Allmen
1939   Karl Molitor   Willi Walch
1940   Karl Molitor   Karl Molitor
1941   Rudolf Graf   Marcel von Allmen
1942   Karl Molitor   Heinz von Allmen
1943   Karl Molitor   Heinz von Allmen
1944   Rudolf Graf   Marcel von Allmen
1945   Karl Molitor   Otto von Allmen
1946   Jean Blanc   Karl Molitor
1947   Karl Molitor   Edy Rominger
1948   Zeno Colò   Karl Molitor
1949   Rudolf Graf   Adolf Odermatt
1950   Fredy Rubi   Fredy Rubi
1951   Othmar Schneider   Othmar Schneider
1952   Othmar Schneider   Othmar Schneider
1953   Andreas Molterer   Andreas Molterer
1954   Christian Pravda   Christian Pravda
1955   Toni Sailer   Toni Sailer
1956   Toni Sailer   Josl Rieder
1957   Toni Sailer   Josl Rieder
1958   Toni Sailer   Wallace Werner
1959   Karl Schranz   Ernst Oberaigner
1960   Willy Bogner   Josef Stiegler
1961   Guy Périllat   Guy Périllat
1962 --- ---
1963   Karl Schranz   Guy Périllat
1964   Egon Zimmermann   Gerhard Nenning
1965   Stefan Sodat   Karl Schranz
1966   Karl Schranz   Karl Schranz
1967   Jean-Claude Killy   Jean-Claude Killy[7]
1968   Gerhard Nenning   Gerhard Nenning[7]
1969   Karl Schranz   Heini Messner[7]
1970   Henri Duvillard   Henri Duvillard[7]
1971[8] --- ---
1972 ---   Jean-Noël Augert
1973[9]   Christian Neureuther   Henri Duvillard[7]
1974   Roland Collombin   David Zwilling[7]
1975   Franz Klammer   Gustav Thöni
1976[10]   Herbert Plank   Franz Klammer
  Franz Klammer
1977   Franz Klammer   Walter Tresch
1978 --- ---
1979[11] --- ---
1980[10]   Ken Read   Michael Veith[7]
  Peter Müller
1981   Toni Bürgler   Valeri Tysganov[7]
1982   Harti Weirather   Pirmin Zurbriggen[12]
1983 --- ---
1984   Bill Johnson ---
1985[10]   Helmut Höflehner   Michel Vion
  Peter Wirnsberger
1986 --- ---
1987   Markus Wasmeier   Pirmin Zurbriggen
1988 --- ---
1989[10]   Marc Girardelli   Marc Girardelli
  Marc Girardelli
1990 --- ---
1991
annullate[13]
1992   Franz Heinzer   Paul Accola
1993 --- ---
1994   William Besse ---
1995[10]   Kristian Ghedina   Marc Girardelli
  Kyle Rasmussen
1996 --- ---
1997   Kristian Ghedina ---
1998[10]   Hermann Maier   Hermann Maier[14]
  Andreas Schifferer
1999   Lasse Kjus   Lasse Kjus
2000   Josef Strobl ---
2001 --- ---
2002   Stephan Eberharter   Kjetil André Aamodt
2003[10]   Stephan Eberharter   Kjetil André Aamodt
  Bruno Kernen
2004 --- ---
2005   Michael Walchhofer   Benjamin Raich[15]
2006   Daron Rahlves   Benjamin Raich[15]
2007   Bode Miller   Mario Matt[15]
2008   Bode Miller   Jean-Baptiste Grange[15]
2009   Didier Défago   Carlo Janka[15]
2010   Carlo Janka   Bode Miller[15]
2011   Klaus Kröll   Ivica Kostelić[15]
2012   Beat Feuz   Ivica Kostelić[15]
2013   Christof Innerhofer   Alexis Pinturault[15]
2014   Patrick Küng   Ted Ligety[15]
2015   Hannes Reichelt   Carlo Janka[15]
2016   Aksel Lund Svindal   Kjetil Jansrud[15]
2017 annullata   Niels Hintermann
2018   Beat Feuz   Victor Muffat Jeandet
2019   Vincent Kriechmayr   Marco Schwarz

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (DEENFR) Scheda sulla discesa libera sul sito ufficiale, su lauberhorn.ch. URL consultato il 7 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2011).
  2. ^ a b (DEENFR) Scheda sulla pista sul sito ufficiale, su lauberhorn.ch. URL consultato il 7 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2011).
  3. ^ (DEENFR) Scheda sui record sul sito ufficiale, su lauberhorn.ch. URL consultato il 7 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2011).
  4. ^ Libera, Innerhofer stravince a Wengen
  5. ^ a b (DEENFR) Scheda sui vincitori sul sito ufficiale, su lauberhorn.ch. URL consultato il 7 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2011).
  6. ^ (EN) "How to Succeed in Racing Without Really Racing" su "Sports Illustrated" del 24 novembre 1969, su vault.sportsillustrated.cnn.com. URL consultato il 7 aprile 2010.
  7. ^ a b c d e f g h Gara non valida ai fini della Coppa del Mondo
  8. ^ Nel 1971 si disputarono gare a St. Moritz in sostituzione di quelle di Wengen: la discesa venne vinta da Walter Tresch, lo slalom da Tyler Palmer e la combinata, non valida ai fini della Coppa del Mondo, da Gustav Thöni.
  9. ^ Nel 1973 la discesa venne disputata a Grindelwald con la vittoria di Bernhard Russi.
  10. ^ a b c d e f g Quell'anno furono disputate due gare di discesa distinte
  11. ^ Nel 1979 si disputarono gare a Crans-Montana in sostituzione di quelle di Wengen: la discesa venne vinta da Toni Bürgler, lo slalom da Christian Neureuther e la combinata da Phil Mahre.
  12. ^ Classifica stilata considerando anche i tempi del gigante di Adelboden
  13. ^ Nel 1991 le gare di Wengen vennero annullate a seguito della morte di Gernot Reinstadler avvenuta il 19 gennaio dopo una caduta durante una discesa di allenamento.
  14. ^ La classifica di combinata fu stilata considerando i tempi della discesa di Wengen e dello slalom di Veysonnaz
  15. ^ a b c d e f g h i j k l Supercombinata

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sci alpino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sci alpino