Apri il menu principale

Rugby Lyons

club italiano di rugby a 15
(Reindirizzamento da Lyons Rugby Piacenza)
A.S.D. Rugby Lyons
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Colori bianco e nero
Simboli Leone
Dati societari
Città Piacenza
Paese Italia Italia
Sede Via Rigolli 68, I-29100 Piacenza
Federazione Flag of Italy.svg  Federazione Italiana Rugby
Campionato TOP12
Fondazione 1963
Presidente Guido Pattarini
Allenatore Emanuele Solari
Palmarès
2 Campionati serie A
Stadio
Stadio Beltrametti.jpg
Stadio Walter Beltrametti
(3 000 posti)

L’A.S.D. Rugby Lyons è un club italiano di rugby a 15 di Piacenza.

Fondata nel 1963 da Melchiorre Dadati, la squadra milita per la stagione 2017-18 in Serie A, la seconda divisione del campionato italiano di rugby.

StoriaModifica

Anni 60Modifica

I Lyons partecipano al primo campionato giovanile nella stagione '63-'64, inseriti nel girone emiliano e composto da dieci squadre, Piacenza Rugby compreso. I Lyons proseguono il proprio cammino nel campionato regionale giovanile anche nella stagione '64-'65 ottenendo un ottimo piazzamento (secondo posto). Regna un clima di grande euforia in casa bianconera, tanto da far decidere l'iscrizione, nella stagione '65-'66, al campionato senior di serie C. Terminato "l'esperimento" senior si decide di ritornare, nella stagione '66-'67, alla sola attività giovanile. La stagione '68-'69 è ricordata come la consacrazione definitiva dei bianconeri quale squadra emergente nel panorama del rugby giovanile italiano.

Anni 70Modifica

I tempi sono ormai maturi per il salto di qualità: i Lyons si iscrivono al campionato nazionale di serie D per la stagione '72-'73. I Lyons si classificano al primo posto del proprio girone e sono così promossi in serie C grazie a 8 vittorie, un pareggio, una sconfitta. La stagione '76-'77 rappresenta l'anno della consacrazione, festeggiata con la promozione in serie B. Il campionato seguente ('77-'78) è di assestamento, e la squadra prende dimestichezza con la nuova categoria. I Lyons crescono, tanto da diventare verso il finire del decennio una delle squadre più accreditate della serie B.

Anni 80Modifica

Gli anni '80 rappresentano il momento più importante del rugby piacentino. La stagione '81-'82 inizia con il primo ritiro in Spagna, ad Oviedo, e l'esordio in Coppa Italia. I Lyons disputano un ottimo campionato, e così arriva la prima storica promozione in serie A. All'esordio in A nella stagione '82-'83, i Lyons chiudono la prima fase al settimo posto per poi terminare in quarta posizione nella fase salvezza, alle spalle di Calvisano, Noceto e Roma. La stagione successiva conquistano il quarto posto nel girone A, approdando così alla poule scudetto (vinta dal Petrarca Padova). La stagione '85-'86 sancisce la retrocessione della squadra in serie A2, dopo un campionato di alti e bassi. Nella stagione '86-'87 i Lyons tornano nel massimo campionato (che nel frattempo ha preso il nome di serie A1), grazie anche all'arrivo in panchina a campionato in corso di Nairn McEwan, ex allenatore della nazionale scozzese. La stagione '88-'89 non va come sperato: tre sole vittorie e 19 sconfitte decretano la retrocessione dei Lyons in A2.

Anni 90Modifica

I lyons ripartono dalla serie A2, e dopo il sesto posto, nella stagione '90-'91 intendono ritornare in A1 e si attrezzano per raggiungere questo obiettivo. Tra gli altri rinforzi arriva anche l'ex All Blacks Arthur Stone. A fine stagione i bianconeri si classificano al secondo posto (14 vittorie, 1 pareggio, 7 sconfitte) dietro alla Roma, e sono promossi in serie A1. I Lyons festeggiano la promozione appena conquistata con la convocazione in azzurro di Carlo Orlandi, all'esordio nella seconda edizione della Coppa del mondo. Nella stagione '91-'92 la squadra ottiene la permanenza in serie A1. Il campionato '92/'93 è segnato un periodo di crisi, che non evita ai Lyons la retrocessione. Così dalla stagione '93-'94 i Lyons ripartono dalla serie A2. La stagione successiva i Lyons, quarti nel loro girone (ciascuno dei quali composto da sei squadre), finiscono in poule salvezza (due gironi da sei squadre ciascuno). I bianconeri ce la mettono tutta ma alla fine risultano quarti e sono costretti, a distanza di 12 anni, a fare ritorno in serie B. Nella stagione '95-'96 i Lyons tornano in serie A2, salvo poi retrocedere nuovamente in B la stagione successiva, con una sola vittoria riportata nella poule salvezza. Dalla stagione '97-'98 i Lyons tornano così a disputare il campionato cadetto.

Anni 2000Modifica

 
Un match tra i Lyons e la Lazio durante il campionato di serie A 2007-08

I Lyons inaugurano il nuovo millennio e la nuova stagione (2000-2001) proponendosi tra le candidate alla promozione, ma non ripetono l'exploit della stagione precedente e rischiano addirittura la retrocessione, evitata solo grazie all'intervento della classifica avulsa. Dalla stagione 2001-2002 la squadra viene affidata a Claudio Deltrovi. La stagione 2002-2003 si apre con la cavalcata inarrestabile del XV bianconero, che raggiungerà la seconda piazza, valida per la promozione in serie A. Dalla stagione 2003-2004 alla stagione 2010-2011, la squadra milita sempre nel girone B del campionato di serie A. Al termine della stagione la squadra, classificatasi al terzo posto, viene ripescata dalla federazione al posto del Casinò di Venezia, appena retrocesso dall'eccellenza e non ammesso al campionato per motivi economici. La squadra viene così ammessa a disputare il campionato di serie A1.

Nella stagione di serie A 2014-2015 arriva la promozione in Eccellenza, la massima serie, conquistata battendo in semifinale il Rugby Colorno e in finale il Pro Recco.

CronistoriaModifica

Cronistoria dei Rugby Lyons
  • 1963 · 13 settembre, nascita del Rugby Lyons
  • 1963/64 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1964/65 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1965/66 · Serie C
  • 1966/67 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1967/68 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1968/69 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1969/70 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1970/71 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1971/72 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1972/73 · Serie D (promozione in serie C)
  • 1973/74 · Serie C
  • 1974/75 · Serie C
  • 1975/76 · Serie C
  • 1976/77 · Serie C (promozione in serie B)
  • 1977/78 · Serie B
  • 1978/79 · Serie B
  • 1979/80 · Serie B
  • 1980/81 · Serie B
  • 1981/82 · Serie B (promozione in serie A)
  • 1982/83 · Serie A
  • 1983/84 · Serie A
  • 1984/85 · Serie A
  • 1985/86 · Serie A (retrocessione in serie A2)
  • 1986/87 · Serie A2 (promozione in serie A1)
  • 1987/88 · Serie A1
  • 1988/89 · Serie A1 (retrocessione in serie A2)
  • 1989/90 · Serie A2
  • 1990/91 · Serie A2 (promozione in serie A1)
  • 1991/92 · Serie A1
  • 1992/93 · Serie A1 (retrocessione in serie A2)
  • 1993/94 · Serie A2
  • 1994/95 · Serie A2 (retrocessione in serie B)
  • 1995/96 · Serie B (promozione in serie A2)
  • 1996/97 · Serie A2 (retrocessione in serie B)
  • 1997/98 · Serie B
  • 1998/99 · Serie B
  • 1999/2000 · Serie B

Rosa prima squadra (2019-20)Modifica

Record e statisticheModifica

Allenatori dal 1963 fino ad oggi

I Lyons hanno disputato, a partire dal 1963, 22 campionati in serie A di cui: 8 campionati in Eccellenza (l'ultima nella stagione 1992-93), 8 campionati in Serie A e 6 campionati in Serie A2; 12 in Serie B, 5 in Serie C, 1 in Serie D più 8 partecipazioni ai campionati giovanili. Il miglior risultato raggiunto nella storia dai Lyons è stato il quarto posto nel girone A di Serie A raggiunto nella stagione 1983-1984, che è valso alla società bianconera la prima storica partecipazione alla poule scudetto.

A livello individuale il giocatore con il maggior numero di presenze in bianconero è Marco Buscarini con 321 partite. Seguono Achille Bertoncini con 319 presenze, Gianni Subacchi con 309 presenze, Guido Pattarini con 283 presenze ed Emanuele Solari con 256 presenze.

Il metaman di tutti i tempi è Paolo Ferretti con 72 mete realizzate. Alle sue spalle Guido Pattarini con 58 mete, Gianni Subacchi con 54 mete, Marco Cerbi con 52 mete e Fabio Bergamaschi con 49 mete.

 
I Lyons durante un incontro disputato al Beltrametti

Giocatori rappresentativiModifica

I giocatori di seguito elencati hanno militato in passato nel Rugby Lyons Piacenza:

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby