Met Gala

galà annuale di raccolta fondi
Met Gala
Costume Institute Gala
The MET.jpg
Il Metropolitan Museum of Art, sede del festival
LuogoMetropolitan Museum of Art, Quinta Strada, Manhattan, New York City
Anni1948-presente
Frequenzaannuale
Fondato daEleanor Lambert
Dateinizio maggio
Generemoda, beneficenza
Sito ufficialeCostume Institute Gala

Il Met Gala, chiamato formalmente Costume Institute Gala, è un galà annuale di raccolta fondi a beneficio del Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York City. Segna l'apertura della mostra annuale di moda del Costume Institute. Ogni anno l'evento segue il tema dell'abito dato dalla Costume Institute; gli ospiti devono adeguarsi al tema, vestendosi di conseguenza.

La prima edizione del Met Gala ci fu nel 1948, volta a raccogliere fondi per il nuovo Costume Institute. Il galà consisteva in una cena di mezzanotte, con il prezzo d'entrata di $5.[1] Basato sull'eredità lasciata dall'ex caporedattore di Vogue Diana Vreeland, nonché "consulente speciale" del Costume Institute, dal 1973 il Met Gala è devenuto popolare come un evento lussuoso e di successo, ed è considerato "il gioiello della corona sociale di New York City".[2][3]

Il galà è considerato uno degli eventi sociali più importanti ed esclusivi del mondo, nonché l'evento di raccolta fondi più funzionale, con $9 milioni di dollari raccolti nel 2013 e un record di $12 milioni di dollari l'anno successivo.[4][5][6] Il Met Gala è una delle fonti di finanziamento più importanti per il Costume Institute,[7] con contributi totali previsti per oltre $200 milioni in totale.[8]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Nancy Chilton, The Met Gala: From Midnight Suppers to Superheroes and Rihanna, su metmuseum.org, 30 aprile 2018. URL consultato il 17 settembre 2019.
  2. ^ (EN) Steven Stolman, The Met Ball Was So Much Better in the Old Days, su townandcountrymag.com, 3 maggio 2018. URL consultato il 17 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Elizabeth Stamp, The Met Gala's History and Decor Throughout the Years, su architecturaldigest.com, 7 maggio 2018. URL consultato il 17 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Leah Bourne, Everything You Ever Wanted to Know About the Met Gala (But Were Too Afraid To Ask), su NBC, 2 maggio 2011. URL consultato il 17 settembre 2019.
  5. ^ (EN) Véronique Hyland, [nymag.com/thecut/2014/04/wintour-wants-more-exclusivity-at-met-ball.html Anna Wintour ‘Wants More Exclusivity’ at the Met Ball], 16 aprile 2014. URL consultato il 17 settembre 2019.
  6. ^ (EN) Andrea Mandell, Top social ticket: NYC's Costume Institute gala, su USA Today, 4 maggio 2011. URL consultato il 17 settembre 2019.
  7. ^ (EN) Thomas P. Campbell, The Metropolitan Museum of Art Guide, 2012, ISBN 9781588394552.
  8. ^ (EN) Annie Brown, How the Met Gala became the 'fashion Oscars', su The Sydney Morning Herald, 5 maggio 2019. URL consultato il 17 settembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda